mercoledì 27 luglio 2016

Il filo rosso Blog Tour Settima Tappa Alessia Coppola

Cari lettori, eccoci alla settima e penultima tappa del Blog Tour IL FILO ROSSO, il nuovo romanzo della cara amica Alessia Coppola, edito da Harper Collins Italia nella collana digitale ELit, in uscita il 29 Luglio e disponibile sugli store online e nello store Harper Collins.
In questa tappa, Alessia ci parlerà della sua scelta di intrecciare la storia d'amore con l'importanza dell'inchiostro nella cultura cinese, un argomento davvero affascinante che ci porta indietro nel tempo.
L'autrice ci regala un suo bellissimo pensiero sul motivo di questa scelta. Venite a scoprire qualcosa di più su questo intenso romanzo.





HARPERCOLLINS ITALIA
eLit

&
Alessia Coppola


SETTIMA TAPPA 

L'IMPORTANZA DELL'INCHIOSTRO 
NELLA CULTURA CINESE





Vi lascio le info sul romanzo, in uscita fra due giorni.



IL FILO ROSSO
Alessia Coppola

Editore: Harper Collins Italia
Collana digitale: ELit
Genere: Narrativa rosa
Pagine: 175
Prezzo: 3,49


Trama

Non nasconderti dietro il destino. Quello lo costruiamo noi, con i nostri propositi e le nostre azioni. 
Secondo la leggenda cinese del filo rosso del destino, ognuno di noi nasce con un invisibile filo rosso legato al mignolo della mano sinistra: questo ci lega indissolubilmente a coloro cui siamo destinati. Tempo, spazio, circostanze non contano. Finché le anime sono in vita il filo le lega.
Allyson non sa chi troverà in fondo al suo filo. È amareggiata, certa ormai che il vero amore sia solo una chimera, come quel dragone azzurro di cui favoleggiava l'amica cinese Lin Mei, e che avrebbe dovuto guidare la sua strada per la felicità mentre invece l'ha solo illusa. L'unica soluzione è cercare rifugio in quella stanza che profuma di trementina e ha i colori di una tavolozza d'artista. 
Ally si fa curare dalla pittura, il suo primo amore, e chissà che cosa emergerà da quella tela, forse il futuro che lei desidera per se stessa...




Qui le tappe del blog tour, 
nel caso siate capitati qui per caso






Qui di seguito i link alle singole tappe:
(cliccate sul nome del blog per andare direttamente alla tappa)




Prima di lasciarvi all'argomento della settima tappa, 
vi devo ricordare le regole del Blog Tour

IN PALIO UNA COPIA DIGITALE DE 
IL FILO ROSSO


Regole Giveaway

1) Mettere “Mi piace” alla pagina di HarperCollins Italia (QUI)
2) Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
3) Commentare tutte le tappe
4) Condividere l’evento sui vari social (Facebook, Twitter, etc…)
5) Mettere “Mi piace” alla pagina autore di Alessia Coppola (QUI)











Questo è il bellissimo pensiero che Alessia ha voluto lasciare ai suoi lettori, spero che infonda curiosità come ha fatto con me.


Ho voluto che in questo romanzo fossero presenti elementi della cultura cinese che, insieme ad altre culture del mondo, mi ha sempre affascinato. 
In particolar modo, è presente qui la scrittura come forma d'arte. La calligrafia cinese, infatti, ha origini antichissime e da secoli incanta per la sua raffinatezza. 
La scrittura, quindi, nella veste di tatuaggio, di pittura, di percorso dell'anima. C'è un lungo esercizio, una dedizione e una sapienza uniche nel tracciare i segni. E credo che gran parte del fascino di questa arte, sia proprio nel processo di preparazione. Carta e inchiostro ci parlano in una lingua segreta, che pochi possono sentire. Ma chi lo fa, non può non rimanerne stregato.
Personalmente amo l'arte della calligrafia, e confesso di usare ancora chine e pennini per scrivere lettere o poesie. Quindi, non potevo evitare che fosse presente anche ne Il Filo Rosso.




La passione di Alessia per la scrittura, la pittura, l'inchiostro in tutte le sue forme, ci viene trasmessa attraverso i suoi romanzi e le sue meravigliose illustrazioni. Trovo bello e profondo che abbia scelto questo argomento per intrecciarlo alla storia d'amore.

Eccovi un esempio di come Alessia faccia magie con l'inchiostro!!!

E' uno spettacolo!



Il discorso dell'inchiostro nella cultura Cinese, è un argomento assai vasto, per cui cercherò di dare un'idea semplice e immediata. Visto e considerato che il titolo del romanzo è Il filo rosso, partiamo proprio dai colori e dal loro significato:

In Cina grazie alla Teoria dei 5 Elementi (五行 wŭ xíng) possiamo dire che i principali colori sono il nero, bianco, verde, giallo e rosso. Ognuno di essi corrisponde ad un elemento, direzione, pianeta e quant’altro.
Il nero, corrispondente all’acqua, è un colore neutrale, che rappresenta lo Yin del Taiji, significa anche depressione, tristezza e può significare morte; nella Cina moderna il nero è usato come colore per gli abiti di tutti i giorni.
Il bianco, che corrisponde al metallo, invece rappresenta lo Yang, l’oro e simbolizza la luminosità, la purezza e l’adempimento. Il bianco si associa a morte e lutto e si usa ai funerali, fin dall’antichità.
Il verde, ovvero legno, è generalmente associato a salute, prosperità, armonia e nausea. Ultimamente è associato alla campagna di armonizzazione della Repubblica Cinese, della quale fa parte il software di censura per internet per i siti con contenuti per adulti, il Green Dam Youth Escort. Separatamente, cappelli verdi significano infedeltà e son usati in un idioma per i cornuti. Ciò ha creato disagio per i vescovi cattolici cinesi, che in araldica ecclesiastica hanno di norma un cappello verde sui loro stemmi, quindi hanno trovato il compromesso di averlo viola e qualche volta avrà una piuma indaco mostrante l’ulteriore disprezzo sul colore verde.
Il giallo, corrispondente della terra, è considerato il colore più bello e prestigioso in assoluto. Il detto cinese “il giallo crea Yin e Yang” implica che sia il centro di tutto. Associato ma classificato sopra al marrone, il giallo significa neutralità e buona fortuna. Viene inoltre accopiato al rosso al posto dell’oro ed era il colore degli imperatori ed era il colore dei 5 imperatori dell’antica Cina. Il giallo decora spesso palazzi reali, altari, templi ed ornava vesti ed abbigliamento dell’imperatore. Tale colore rappresenta anche la libertà dalle preoccupazioni terrene ed è quindi stimato nel Buddismo. Gli indumenti dei monaci sono di colore giallo, come lo sono gli elementi di templi buddisti; è anche usato come colore di lutto per buddisti cinesi. Per concludere è anche il simbolo di eroismo, in contrasto con l’associazione americana del colore con la codardia.
Il rosso, rappresenta il fuoco e simboleggia la fortuna e la gioia, lo si trova ovunque durante la celebrazione del capodanno cinese, altre feste e riunioni familiari. Una busta rossa viene donata con dei soldi durante ricorrenze o eventi speciali, il quale pacchetto rosso significa buona fortuna. Visto il significato di felicità, è severamente vietato ai funerali; nonostante in passato i nomi dei morti venissero scritti in rosso, ora è giudicato offensivo scrivere i nomi dei cinesi con inchiostro rosso in contesti diversi dai sigilli ufficiali.
(fonte. Studiareilcinese.com)



La pittura cinese è una delle più antiche tradizioni artistiche continue del mondo. La pittura nello stile tradizionale è nota oggi in cinese come guóhuà (國畫T, 国画S), che significa "pittura nazionale" o "nativa", in opposizione agli stili artistici occidentali che divennero popolari in Cina nel XX secolo. La pittura tradizionale coinvolge essenzialmente le stesse tecniche della calligrafia ed è fatta con un pennello intinto in inchiostro nero o in pigmenti colorati; non sono usati oli. Come con la calligrafia, i materiali più popolari sui quali sono fatti i dipinti sono la carta e la seta. Il lavoro finito può essere montato su rotoli, appesi o distesi. La pittura tradizionale può essere fatta anche su fogli di album, muri, lacca, paraventi, e altri mezzi.

Le due tecniche principali della pittura cinese sono:

Gongbi (工筆), che significa "meticoloso", usa pennellate estremamente dettagliate che delimitano i dettagli in modo molto preciso. È spesso molto colorata e solitamente descrive argomenti figurativi o narrativi. Spesso è praticata da artisti che lavorano per la corte reale o in laboratori indipendenti.
Pittura sfumata a inchiostro, in cinese shui-mo (水墨, letteralmente "acqua e inchiostro), liberamente denominata anche pittura ad acquerello o a mano, e nota anche come "pittura dei letterati", in quanto era una delle "quattro arti" della classe dei funzionari studiosi. In teoria questa era un'arte praticata da gentiluomini, una distinzione che comincia a farsi negli scritti sull'arte dalla dinastia Song, benché in realtà le carriere dei principali esponenti potessero beneficiarne considerevolmente. Questo stile è indicato anche come xieyi (寫意) o stile a mano libera.
La pittura paesaggistica era considerata la forma più alta della pittura cinese, e generalmente ancora lo è. Il tempo dal periodo delle Cinque dinastie al periodo dei Song settentrionali (907–1127) è noto come la "grande età del paesaggio cinese". Nel nord, artisti come Jing Hao, Li Cheng, Fan Kuan e Guo Xi dipinsero figure di montagne torreggianti, usando forti linee nere, sfumato a inchiostro pennellate secche, tratteggiate per suggerire la pietra ruvida. Nel sud, Dong Yuan, Juran e altri artisti dipinsero le colline ondulate e i fiumi della loro campagna nativa in scene pacifiche fatte con pennellate più morbide, strofinate. Questi due tipi di scene e di tecniche divennero gli stili classici della pittura paesaggistica cinese. (fonte Wikipedia)

In questa tappa abbiamo dovuto condensare l'argomento, però vi invito a cercare gli interessanti studi fatti sul significato e l'importanza della pittura e dell'inchiostro cinese, è davvero affascinante anche se vastissimo come argomento (parliamo di millenni di Storia). 



Ringrazio Alessia per la sua amicizia e fiducia (la cosa è assolutamente reciproca).
Ringrazio la mia cara amica Sara, del blog Starlight Book's, per la sua instancabile pazienza e per la precisione con la quale organizza i Blog Tour della Harper Collins.
Ringrazio Francesca, sempre gentile e disponibile a ogni nostra richiesta.
Infine ringrazio la Harper Collins per aver pubblicato il romanzo di Alessia, del quale ho seguito il viaggio.



Mi raccomando, per partecipare al Blog tour dovete seguire le regole, e soprattutto commentare tutte le tappe.


DOMANI 28 LUGLIO SUL BLOG 

OTTAVA E ULTIMA TAPPA
La recensione del romanzo!!!




martedì 26 luglio 2016

SUMMER 2. DRITTO AL CUORE Elisa Sabatinelli Recensione

Dopo un inizio pirotecnico, e un prosieguo che prometteva sviluppi imprevedibili,  ero curiosissima di conoscere il finale della storia di Lavinia. Una conclusione che non ha mancato di sorprendermi, di emozionarmi, di farmi riflettere: ma anche di riportarmi sui binari  sicuri e favolistici del rosa " puro" , dopo interessanti deviazioni di percorso. 

Rizzoli 
SUMMER 2 .DRITTO AL CUORE 
ELISA SABATINELLI  

Genere: romanzo rosa 
Pagine: 143
Prezzo: € 14.90
ebook:  € 5.99


La Trama 
Lavinia è partita alla scoperta del proprio corpo e di un piacere vitale. Ha 26 anni e desideri a non finire. I brutti pensieri, per tre mesi, li ha lasciati a Barcellona, chiusi in una busta dell’ospedale. Fino a settembre non vuole vincoli, non ha freni. Ma il suo viaggio prende una piega imprevista: è un turbine di emozioni, è passione, è il passato che torna a galla. Perché in Sardegna, dove la conduce un vecchio album di sua madre, conosce il padre, grande assente della sua infanzia. In preda alla rabbia, fugge a Parigi e cede alla tentazione di chiamare Pau, il suo primo amore. I loro corpi si ritrovano, si fondono, lui conosce e soddisfa ogni suo desiderio nascosto. Ma Lavinia sa che qualcos’altro brucia dentro di lei: i pochi giorni trascorsi a Milano con un musicista sono impressi sulla sua pelle. Soltanto con Claudio ha assaporato la felicità, si è sentita al centro del mondo e il sesso è stato esplosivo, perché assomigliava all’amore. Lui è scappato senza spiegazioni e, quando si ritrovano a Berlino, potrebbe essere troppo tardi… Intanto l’estate ha portato altri incontri e nuove sorprese. Un’estate sola, per affrontare il passato, per mischiare il corpo e i sentimenti. Ora che è agli sgoccioli, Lavinia sarà pronta a prendere in mano la sua vita e colpire il presente dritto al cuore?



Opinione di Charlotte 
Avere diviso Summer  in due libri distinti ha un senso ben preciso. Infatti più che costituire  la seconda parte di una storia interrotta a metà,  Dritto al cuore  compie un percorso a sè, raccontando stati d' animo assai diversi da quelli analizzati in precedenza. E' una sorta di giro di boa, che riporta la protagonista al punto di partenza del suo viaggio: cambiata, cresciuta, consapevole. Se nel primo libro Lavinia era una vera e propria trottola, in preda a comprensibili schizofrenie emozionali aperta a ogni tipo di esperienza, di possibilità, di scelta, in questo romanzo gioco forza alla giovane tocca  scendere con i piedi per terra:   smettere di girare attorno a  problemi e dubbi lasciati in sospeso ,   fare i conti con la ricerca di  punti fissi insita nell' animo umano,  ammettere l' evidenza del desiderio e dell' affinità che la lega a un uomo sfuggente ed enigmatico. Infine,  affrontare i  fantasmi  insuperati radicati in un passato che l' ha vista compiere rinunce pesanti  . Lo sguardo della giovane,  più che puntare come all' inizio della storia  verso il mondo che la circonda,  mira dritto al proprio cuore, alla ricerca  della strada migliore da intraprendere. Una via imboccata  d' istinto,  seguendo la logica del destino,  che si rivela spesso dissestata, totalmente priva di indicazioni esterne, influenzata da sollecitazioni  ora fuorvianti, ora rivelatrici Il lettore  vede Lavinia camminare spedita,  con sicurezza,   per poi tornare sui propri passi e ricominciare da zero:  ora ferita, ora turbata, immancabilmente  più saggia ad ogni ripensamento e ripartenza. Ad accompagnarla in questa avventura intima sono fondamentalmente tre figure maschili, ciascuna con il proprio ruolo impotantissimo, il proprio bagaglio di illusioni e disillusioni, e un legame esclusivo e speciale  con Lavinia. Da questi  tre rapporti intensi la giovane trae e riceve amore, complicità, stimoli e risposte più o meno dirette ai quesiti che la rendono insicura: cosicché la  strada da percorrere le si profila innanzi    sempre più definita. 
Chi ha letto Summer 1.Sulla mia pelle  sa già che la  meta finale di Lavinia  è  scritta nel  destino che non si può cambiare, esemplificato nel romanzo nel "Quaderno delle Risposte"   e nel referto medico che  aspetta la giovane a Barcellona: ma come ella ci arriverà, con quale stato d' animo e se accompagnata da qualcuno,  sarà compito del lettore scoprirlo.
Dritto al cuore non è più inquadrabile come libro erotico: il piacere fisico , la spontaneità senza pensare alle conseguenze,  la curiosità , in questo capitolo della storia sono tratti di contorno decisamente sfuocati, mentre dallo sfondo emergono dubbi, relazioni esclusive, e un canovaccio più lineare e prevedibile di quanto personalmente mi sarei aspettata  
La duologia  nelle premesse iniziali sembrava osare qualcosa in più in termini di originalità e di spregiudicatezza: in realtà, la storia  è andata  via via ad assumere sembianze romantiche, i toni della trama sono virati in rosa, arricchiti da elementi di riflessione e di sensualità a due, con  l' inserimento di qualche accattivante cliché Il trait d' union tra le due parti della storia  è  costituito dallo stile immediato che crea rapporto diretto con il lettore , dal dettaglio scenografico, dalla fruizione attraverso i sensi che si traduce i suoni, sapori, emozioni. Ma che qui è finalizzato allo  sguardo introspettivo,  alla soluzione a un disorientamento che in Dritto al cuore  assume  significato negativo mentre in Sulla mia pelle era visto come libertà.  e aveva anche valenza positiva. La libertà  in questo epilogo della vicenda di Lavinia   risiede nella scelta consapevole, nella sconfitta delle paure, nell' accettazione dell' ineluttabile: e in quest' ottica il destino, anche il più incerto,   è nutrito  d'  amore e di speranza

 La Duologia Summer
Summer 1- Sulla mia pelle  ( recensione QUI )
Summer 2- Dritto al cuore 

L' Autrice





Elisa Sabatinelli (1985) è per metà catalana e per metà italiana. Nata a Fano e cresciuta a Barcellona, ha studiato Sceneggiatura in Spagna, ha lavorato a Londra per una etichetta discografica e a 28 anni è diventata mamma. Ideatrice del festival Cortili Letterari, abita a Milano.Su Twitter si chiama @lucindariver.   

lunedì 25 luglio 2016

AMORE SENZA LIMITE Jay Crownover Recensione

Quando ho ricevuto Amore senza limite di Jay Crownover dalla generosissima Harper Collins, guardando la cover mi sono un attimo impensierita, convinta di essere davanti a un New Adult (genere che mastico a fatica). Ho deciso di leggerlo, un po' sfiduciata dopo il mio incontro poco felice con l'ultimo romanzo di Chelsea Cameron. Invece... è stato una rivelazione fin dalle prime pagine, quando mi sono resa conto di essere davanti a un intenso romance contemporaneo, dove il punto di forza sono assolutamente i due protagonisti e il loro passato, il bagaglio di dolore e sofferenza che si portano dietro. Introspezione, ricerca della fiducia in se stessi, apertura del cuore verso le emozioni, accettarsi per accettare gli altri. Insomma un concentrato di stati d'animo ed emozioni che mi hanno tenuto incollata alle pagine. Una lettura davvero intensa e piacevole, dove anche l'erotismo è declinato in modo impeccabile. 


HARPER COLLINS ITALIA

Per poter guarire
devi prima essere stato ferito

AMORE SENZA LIMITE
Jay Crownover

#1 Saints of Denver
Traduzione di Isabella Polli
Collana:  Young Adult
Genere: Romance contemporaneo
Pagine:  332
Prezzo: 16,00
Ebook:  6,99


Trama

Sayer Cole e Zeb Fuller non potrebbero essere più diversi tra loro. Lei è un tipo da country club e ristoranti esclusivi, lui ha un passato da galeotto; lei passa le sue giornate a dibattere in tribunale, lui si sporca le mani nella sua impresa edile; lei è pura seta, lui è ruvido denim. Eppure, non appena Zeb posa gli occhi su quella bionda regina di ghiaccio, decide che deve averla a qualsiasi costo. Nonostante l'evidente attrazione reciproca, Sayer però respinge ogni tentativo di seduzione, incapace di credere che un uomo così istintivo e virile possa interessarsi a una maniaca del controllo come lei. Ma quando Zeb ha bisogno della sua abilità di avvocato per sciogliere un nodo doloroso del passato, Sayer accetta di aiutarlo. E mentre lottano insieme in una battaglia che coinvolge il loro futuro e molto di più, lei capisce che solo il calore di quell'uomo potrà sciogliere la gelida gabbia che la tiene prigioniera.




Opinione di foschia75

Avevamo due personalità opposte e sapevo che un tipo passionale ed estroverso come lui non avrebbe mai potuto interessarsi a una persona chiusa e riservata come me. Rispetto alle disponibilità a provare emozioni, io ero una tundra gelata e lui il cuore infuocato di un deserto.

Ok, la cover mi ha portato completamente fuori pista, ma sono stata piacevolmente contraddetta dal contenuto di questo intenso e sensualissimo romance contemporaneo, il primo della serie Saints of Denver. Come se non bastasse, la casa editrice lo colloca nella collana YA. Non sono assolutamente d'accordo con la scelta, sia per via dell'età dei protagonisti, sia per l'esplicita sensualità delle scene. 
Fatte queste premesse, quello che rende la lettura interessante, sono l'introspezione dei personaggi e la fulminea attrazione tra i due (non fraintendetemi, non vanno subito al sodo al primo capitolo, anzi!), arricchita dal passato di entrambi e dal bagaglio psicologico che si portano dietro, seppur per motivi molto diversi.
Sayer, affascinante e giovane avvocato trasferitasi da poco a Denver per conoscere il fratellastro di cui ha scoperto da poco l'esistenza; consapevole che la sua vita attuale subisce il peso della sua infanzia e della sua adolescenza, trascorse all'ombra di un padre che l'ha sempre fatta sentire inadeguata in tutto quello che pensava o faceva, e schiacciata dalla tragica e improvvisa perdita della madre.
Zeb, uomo molto affascinante (barba, una serie illimitata di tatuaggi, due spalle ampie, muscoli ovunque e mani callose), con alle spalle una vicenda di famiglia che lo ha portato a scontare una pena in prigione (non vi dirò di più), ama comprare dimore antiche e restaurarle, come vorrebbe ristrutturare la sua vita, e dimenticare gli errori del passato.
Sayer e Zeb si conoscono perchè lui è il migliore amico del fratello di lei, e ha ristrutturato la casa dove oggi vive Sayer. Da queste premesse non vi sarà difficile capire che due persone "rotte" dal passato, avrebbero bisogno di essere aggiustate, ma non è scontato che la cosa sia così semplice, soprattutto se una delle due, fa di tutto per tenere l'altra a debita distanza, con un atteggiamento scostante e indisponente. E qui sta il bello di questo romanzo! Perchè il personaggio lunatico e scostante non è Zeb come ci potremmo aspettare dai soliti triti cliché, ma Sayer.
La protagonista è una donna che ha sofferto per quasi tutta la sua giovane vita, che ha dovuto combattere ogni giorno contro il giudizio inflessibile del padre e contro la tragica assenza della madre. Una donna psicologicamente spezzata, che non lascia entrare nessuno nel suo cuore, che non abbassa mai la guardia erigendo una barriera che la protegga dal dolore. Sayer non vuole amare per non soffrire, non vuole aprirsi agli altri per non essere giudicata... non ha ancora capito che l'unica a giudicarla è se stessa.
Zeb dal canto suo è un personaggio davvero fuori dai soliti canovacci, non è burbero, non ha scatti d'ira o manifestazioni di ego e boria. Zeb è il testosterone, ma declinato in modo irresistibile, intelligente e mostruosamente dolce. E qui un plauso alla Crownover per aver plasmato un uomo di cui è impossibile non innamorarsi a ogni capoverso, e arrossire quando usa il suo sguardo e la fossetta assassina nascosta dalla barba. Zeb che incute timore, ma che in realtà è uno zio e un fratello premuroso, Zeb che vorrebbe essere migliore e non fa nulla per nascondere i suoi limiti e i suoi difetti. Zeb che sa come far sciogliere una donna, ma che dovrà mettere tutto se stesso e di più per abbattere le barriere di Sayer.
Ma non è tutto, perchè succederà qualcosa che cambierà le vite di entrambi, soprattutto di Zeb, costringendolo a modificare le sue priorità e il suo modo di vivere. Ma essendo un uomo davvero eccezionale, troverà il modo di aggiustare tutto ciò che la vita mette sulla sua strada.
Non vi parlerò del lato sensuale della storia perchè voglio lasciarvi l'aspettativa; certamente la Crownover ha creato delle situazioni davvero hot e originali (quanti spunti può offrire una stanza in ristrutturazione...). 
Bello, intenso, commovente, affascinante. Una lettura che lascia quel senso di malinconia una volta terminata. 
Ora, non sarebbe stato più giusto utilizzare una cover simile all'originale? 






L'autrice





Autrice nelle classifiche di New York Times e USA Today, ha raggiunto il successo grazie alla serie best seller Tattoo Trilogy. E' una grande amante dei tatuaggi, proprio come i suoi personaggi. adora la musica e vorrebbe diventare una rockstar, ma non avendo alcuna attitudine nel campo, si accontenta di creare storie meravigliose con protagonisti in grado di trasmettere forti emozioni. Attualmente vive in Colorado con i suoi tre cani. 

L' ESTATE YOUFEEL CONTINUA!! Anteprima uscite del 29 luglio

Youfeel Rizzoli  ed estate sono un binomio ormai collaudato! Dopo la valanga di uscite interessantissime di un mese fa, la casa digitale rincara  la dose e pubblica altri 12 romanzi rosa, 4 inediti e 8 riedizioni da lavori autopubblicati . Vi invito a scorrere i titoli accattivanti, le coloratissime cover e  le trame invitanti. Tra solare, asciugamano, ciabatte da spiaggia, l' ereader ben fornito di titoli Youfeel starebbe a pennello nella borsa mare! 

Dal 29 Luglio negli store online
già in preorder
€/cad 2.99 ( solo ebook)



LE NOVITA'

MARIELLA MOGNI
PECCATI DI FAMIGLIA
mood Erotico 


È giusto amare qualcuno che non si può avere?
Elena è sempre stata fragile, facile preda di ogni tentazione. Un trauma sepolto nel passato – uno sbaglio che l’ha costretta ad abbandonare molto presto il nido familiare – l’ha convinta di essere inaffidabile e sempre colpevole di tutto ciò che di brutto le accade. Quando la malattia della madre la costringe a riavvicinarsi all’algida sorella Marina, e a subire i suoi sguardi sprezzanti e i suoi commenti taglienti, Elena scopre nel cognato Alessandro una persona gentile, capace di rivolgerle attenzioni che non si aspettava più da nessuno. Senza poterci fare nulla, Elena scivola in una spirale di affetto e riconoscenza, e si innamora del marito di sua sorella. Ma un ex violento, e vecchi segreti di famiglia che si svelano giorno dopo giorno sempre più inquietanti, le renderanno ancora più difficile scegliere tra la correttezza e la passione, tra il senso di colpa e il coraggio di prendersi ciò che vuole, costi quello che costi.
Un romanzo erotico torbido e avvincente, in cui una passione proibita si trasforma in un sentimento sincero e destinato a crescere. E nulla è come appare.


IL KARMA NON E' ACQUA
MADELEINE H.
mood Ironico

Se deve succedere, succederà!
Camilla ha trent’anni, vive a Roma e ha una vita apparentemente normale: una Bakery con la socia e amica Barbara, una bella casa e una storia perfetta con l’altrettanto perfetto Simone. Però nasconde una segreta passione per Gabriele Ferretti, giovane promessa del cinema italiano. Passa le notti a vedere e rivedere i suoi video su Internet e a fantasticare su di lui come una quindicenne innamorata del leader di una boyband. La fantasia entra prepotentemente nella realtà quando una sera, per caso, Camilla e Gabriele incrociano i loro sguardi. E lei capirà che l’attore è il vero uomo della sua vita, il suo amore karmico e scritto nelle stelle. A sostenerlo ci sono la mamma – una fashion hippy che l’ha cresciuta a pane, moda ed esoterismo – e l’amica del cuore Olivia, conosciuta sul web come Madame Olympià (con l’accento sulla A!), famosa per gli oroscopi sull’amore e le carte su Youtube.
Un romanzo divertente, una storia d’amore raccontata e percorsa a ritroso, in cui anche la Legge di Murphy si tinge di rosa e si arrende al destino scritto nelle stelle.


SE L' AMORE VA IN VACANZA
CAMILLA CAROTA
mood Romantico 

Mai dire MiAmi
Flaminia è la vincitrice del concorso Vola Via indetto da Radio Domani: una settimana per due all inclusive in Florida! Felicissima, parte con la cugina Roxie… Ma cosa possono combinare due ragazze sole in vacanza a Miami? Introversa una, esuberante l’altra, non tardano a fare conquiste. O, meglio, per la disperazione di Roxie, solo Flaminia fa colpo su Jason, uno spogliarellista tutto muscoli e tatuaggi che, come da copione, durante un’esibizione le mostra il suo bel fondoschiena rivestito da un sottile perizoma. Terminato lo spettacolo, l’affascinante americano decide approfondire la conoscenza della timida italiana.
Un po’ per gioco un po’ per attrazione, Flaminia e Jason iniziano a frequentarsi e a vivere una dolce storia d'amore, fatta di passeggiate romantiche e baci appassionati. Jason è molto più di un sexy toy boy da palcoscenico: è un ragazzo intelligente e simpatico di cui è facile innamorarsi. Ma che vive dall’altra parte del mondo. Cosa succederà quando la vacanza sarà finita?
Un romanzo fresco e divertente come una vacanza spensierata.


UNA NUOVA ALBA
CRISTINA LATTARO
mood Romantico  


L'amore è un’onda di rugiada che travolge tutte le barriere
Sabina insegna fisica in un istituto superiore. È sola, dopo la fine della convivenza con Giancarlo. Per lei non è stato facile chiudere un rapporto che durava da tempo, dimenticare e ricominciare. Così quando il preside, uomo molto severo, inizia a corteggiarla, lei va in crisi, dibattuta fra il ricordo di un amore passato e la proposta di una nuova avventura amorosa. Forse fin troppo ardita, dato che il preside è impegnato con una ragazza più giovane di Sabina e non ne fa mistero. Eppure per arrivare alla luce bisogna passare nel buio della notte. E tra le tempeste del cuore. Lo sa Marco, un ragazzo che Sabina incontra quando entra nella chiesa di Santa Lucia per ripararsi da un acquazzone. Un incontro casuale, o forse no?
Un romanzo ricco di emozioni e sentimenti, profondo ed estremamente sensuale, che vi coinvolgerà fino alla fine.

I RELOADED


E TU QUANDO LO FAI UN FIGLIO?
TIZIANA CAZZIERO
mood Emozionante


Diario di una maternità negata.Lei lavora nell'alta finanza, lui è un artista, si sono conosciuti in giovane età ed è nata una bella storia d'amore. Si sono sposati credendo di aver raggiunto la felicità. Ma non tutto va sempre come si desidera: quando si pensa di poter avere quello che si vuole, arriva sempre un imprevisto a sconvolgere i piani. Lo sanno bene Luisa e Leonardo, in cerca di un bambino che non vuole arrivare; hanno i mezzi finanziari per avere il meglio della medicina e le cliniche più esclusive, ma i soldi non possono essere la risposta a tutto. Si può accettare la sterilità ed essere felici?
Tra cene familiari discutibili, viaggi della speranza e attese estenuanti, Luisa e Leonardo ci raccontano, anche con un pizzico d'ironia e, soprattutto,con tanta voglia di vincere, come affrontare il dramma di un bimbo che non vuole arrivare. 


DIMMI CHE MI VUOI
ANICA GJIKDHIMA
mood Erotico


Non si può possedere ciò che non si comprende.
Eva è convita di essere tornata alla propria vita accantonando l'avventura di una notte con Leon, ma lui non è della stessa idea. Mr X la vuole tutta per sé e non permetterà a nessuno di portargliela via. Ma una relazione si basa sulla sincerità, e Leon non è del tutto onesto con Eva. L'improvviso viaggio all'estero dell'uomo rivelerà alla ragazza una sconcertante verità.
Dopo “Dimmi quello che vuoi”, “Dimmi che mi vuoi” è il secondo conturbante e misterioso volume della trilogia Madness. 


CTRL SHIFT LOVE
SARAH K. JONES 
mood Ironico


Amore ad alta pressione.
Emma si sveglia nella convinzione che davanti a lei si prospetti un'estenuante e noiosa giornata lavorativa, come tante. Fa la contabile in una ditta di caldaie romana e le novità non sono previste nella sua vita ordinaria. Finché non s'imbatte in Luca, l'affascinante tecnico informatico che deve installare il nuovo software gestionale.
La passione corre in ufficio, ma ci sono cuori spezzati e matrimoni finiti male a mettere a Emma e Luca i bastoni fra le ruote.
Tra fatture, cablaggi, detrazioni fiscali e caldaie, una storia d'amore vera e autentica come poche altre. E che ci farà sperare di poter convocare presto in ufficio un aitante tecnico informatico tutto per noi.


UN MAGGIORDOMO SOLO MIO  
RUJADA ATZORI 
mood Romantico 


Girare una crêpe è arte dei più capaci.
Elisa ha diciotto anni e una gran voglia d'indipendenza. Figlia unica di una famiglia benestante, è cresciuta sotto l'ala protettiva dei suoi genitori, che l'hanno sempre confinata in istituti privati femminili o relegata in casa. Quando Elisa decide di lasciare l'agio della ricchezza per immergersi nella realtà delle persone comuni è risoluta, ma si trova catapultata in un mondo inaspettato. La vita quotidiana è piena di difficoltà a lei sconosciute: cucinare, lavare e sistemare gli abiti sono operazioni misteriose. E come si accende una lavatrice? Elisa ha un disperato bisogno di un maggiordomo. Sarà forse quel bel ragazzo che le ha aperto la porta di casa e che si ostina a sostenere di essere solo il suo “coinquilino”?
Una storia romantica e scanzonata che ci farà riscoprire il gusto delle piccole difficoltà quotidiane, che diventano piacere quando si mescolano con l'amore. E la gioia di poter scegliere liberamente cosa fare della propria vita. 


UN AMORE COME IL LORO 
ANGELICA NOBILI COSTA 
mood Romantico 


Rimasta orfana, la ventiduenne Virginia decide di accettare il lavoro che le viene proposto da un caro amico di suo padre, Claudio Valmorigli de Marchi. L'affascinante quarantenne, studioso e autore di famosi romanzi storici, le ha offerto di seguirlo in Italia per fargli da assistente nel periodo della stesura del suo prossimo libro, fino alla pubblicazione. Una volta in Italia, Virginia si lascia travolgere dalla bellezza di villa Valmorigli, dalla sua biblioteca, dalle attenzioni delle persone che vi lavorano e dal suo nuovo impiego, che adora. Ma sarà un quadro che raffigura una giovane e affascinante donna a farle scoprire anche l'amore. Quello vero, quello che supera il tempo e sconfigge il dolore.


SE TORNI TI SPOSO 
ANTONELLA MAGGIO 
mood Ironico


Se entri nel mio cuore, non ne esci tanto facilmente.
È trascorso un anno e Camilla ha un lavoro, una casa da gestire, il suo chef personale da amare e una promessa di matrimonio da rispettare per tener fede alla promessa fatta a suo padre. E poi c'è Vito che tra la cucina, i colpi di testa della sua fidanzata e l'odio per il sushi, rischia di perdere la pazienza e vedere per sempre sfumato il suo amore. Una nuova fuga in Puglia, un viaggio fuori programma in un paese caraibico con nuove amicizie, nuove conquiste e tanta gelosia porteranno scompiglio nella loro relazione. Può l'amore sconfiggere tutto? Anche la paura?
Dopo “La sposa in fuga”, il secondo avvincente e frizzante volume della serie “Rimini”.


HO VINTO TE 
ANGELA CASTIELLO 
mood Romantico


L'amore vince sempre, ma non sempre la vittoria è facile da raggiungere.
La passione che Andrea ha per il tennis si trasforma in ossessione, al punto da indurlo a commettere errori capaci di portarlo all'odio verso se stesso e verso tutto ciò che il tempo e i sacrifici hanno costruito. Un piccolo incidente è l'inizio di un lungo declino che lo costringerà a rinunciare alla carriera da tennista. Ma quando Andrea crede di essersi incamminato verso la strada che lo condurrà all'oblio, il viso di una ragazza riesce a restituirgli la luce. Inizierà una storia di un'intensità assoluta, colma di passione e sentimento. Ma è sufficiente l’amore, con la sua forza e la sua determinazione, per abbattere ogni ostacolo? Oppure le oscure ombre del passato offuscheranno il cammino, impedendo ai loro occhi di vedere un futuro insieme?


SPECCHIO DELLE MIE BRAME
TIZIANA IACCARINO 
mood Ironico


La bellezza è relativa solo se non hai uno specchio.
Karola è una personal stylist geniale e affascinante. Ha solo una mania: ama guardarsi allo specchio. Sa benissimo di essere bella, e cura molto il proprio aspetto sia per lavoro sia per abitudine, eppure non riesce a fare a meno di darsi una controllatina ogni volta che può. Tanto che insegna perfino al suo yorkshire Lustro a fare lo stesso. Quando Karola capisce che nel noto atelier di Milano per cui collabora non le rinnoveranno il contratto, lo scottante segreto di lavoro che ha casualmente appena scoperto acquisisce un'importanza decisiva. Karola, combattuta, si troverà a dover gestire una verità scomoda. L'incontro con Luke, un affascinante modello inglese che le ronza attorno, e l'arrivo di un'improvvisa rivale in amore, non sembrano semplificarle la situazione…


E SE... BLOGTOUR 8° Tappa: Soundtrack + Giveaway





Voglio essere sincera: quando mi è stata assegnata questa tappa, non ho fatto  salti di gioia. Non di rado gli autori che  si riferiscono alla colonna sonora  del loro libro snocciolano una serie di titoli più o meno conosciuti, che possono averli ispirati durante la stesura del loro lavoro, ma  che mostrano poca attinenza con le tematiche affrontate  e che difficilmente riescono a suscitare emozioni analoghe  a quelle originarie nel lettore.
Ebbene:  ho letto E se... e quando l' ho collegato alla soundtrack inviatami da Eliana Ciccopiedi .. mi si è aperto un mondo! La mia esperienza del romanzo si è fatta più completa, il clima della narrazione più avvolgente: senza suggerimenti forzati da parte dell' autrice ho individuato la giusta collocazione  di  ogni singolo brano. Sono arrivata addirittura ad assimilare E se... a un musical, tanto i testi delle canzoni e   gli accadimenti raccontati  viaggiano in sintonia. Autori e titoli,  scelti rigorosamente tra gli italiani a comprendere appieno la valenza delle loro parole ,  hanno amplificato  il senso di E se...  conferendogli ulteriore tridimensionalità, costituendo un complemento che ha restitutito  un quid in più a tutto il lavoro. 
Con questo stato d' animo positivo e soddisfatto vi rimando al link della playlist che Eliana Ciccopiedi ha creato su Youtube : in E se.. alcune canzoni vengono  cantate dai protagonisti della storia, altre invece hanno profonda attinenza  con  momenti clou del romanzo. Per incuriosirvi maggiormente, preferisco che clicchiate  direttamente sul collegamento alle tracce,   anzichè anticiparvi i titoli con un elenco : quando leggerete il romanzo, spero sia divertente anche per voi come lo è stato per me intraprendere la " caccia al brano " tra le righe di E se...!   

Per rinfrescarvi la memoria, vi ricordo anche  la recensione del romanzo, pubblicata  sul blog  qualche giorno fa:

QUI il link utile ad  acquistare E se.. su Amazon 




... e buon ascolto!




IL GIVEAWAY

Vi ricordo anche che è tuttora in corso il Giveaway che premierà due fortunati partecipanti: il primo classificato con una copia cartacea del romanzo, di uscita imminente, il secondo classificato con un paio di orecchini o pendenti a tema Scapigliata - Leonardo Da Vinci.


Per partecipare, occorre collegarsi a questo LINK Rafflecopter

- REGOLE E PUNTEGGI GIVEAWAY:

Obbligatorio:
- Essere lettori fissi dei blog dell'iniziativa; 3
- Mettere mi piace alla pagina Facebook Eliana Ciccopiedi - "E se"; 3
- Mettere mi piace alle pagine Facebook dei blog; 2
- Condividere almeno una tappa su Facebook taggando due amici; 1
- Lasciare un indirizzo e-mail per essere ricontattate in caso di vittoria 1

Facoltativo:
- Commentare tutte le tappe del blog tour; 2 


Buona fortuna!!