mercoledì 4 luglio 2018

UNA CANZONE PER TE Emily Pigozzi Recensione


Ritrovarsi , ricucire, creare qualcosa di solido  e vivifico partendo dai cocci  di ciò che  sembrava irrimediabilmente perduto con dolore. L’ obiettivo di questa appassionata storia d’ amore  all’ ultimo  sospiro e dal tanto faticoso quanto agognato lieto fine, raccontata con il piglio accorato, un po’ malinconico,  romantico all’ ennesima potenza che contraddistingue lo stile di   Emily Pigozzi, è un legame che si riaffermi plasmato sulle nuove  identità di due personaggi cresciuti e maturati in ambienti e con modalità differenti: senza che una delle due personalità complementari soccomba all’ altra, bensì integrando abitudini e aspirazioni .


Harper Collins Italia 
UNA CANZONE PER TE 
Emily Pigozzi


Collana: eLit
Genere: Romance contemporaneo 
Pagine:159
Prezzo ( solo ebook): € 3.99
QUI il link Amazon per l' acquisto
La Trama
Le note morbide della chitarra riempiono la sera tutto intorno a noi. I colori del tramonto, il profumo dell'erba fresca, la brezza leggera... è tutto così dolce, pieno di vita e di promesse di felicità. Sto ferma e lo assaporo, pensando che non c'è altro posto dove vorrei essere...

Sono passati sei anni e la vita di Iris è stata completamente stravolta. Prima la morte del padre e poi quella del nonno l'hanno resa adulta di colpo, costringendola a mettere da parte i sogni e a lavorare sodo per non perdere la tenuta di famiglia in Toscana. Le manca tutto della sua spensierata adolescenza, le manca soprattutto Enea, che se n'è andato per inseguire la sua carriera di musicista senza guardarsi indietro, lasciandole solo ricordi e una canzone.
Poi all'improvviso rieccolo Enea, il ragazzo della sua adolescenza, ma anche l'uomo affascinante e di successo che è diventato. E ha una nuova canzone per lei.


Opinione di Charlotte
Tante canzoni che raccontano l’  amore scoperto, smarrito, ritrovato,  a scandire  il percorso di origine, morte e  rinascita di una coppia:  da un lato divisa da scelte giovanili, accadimenti ineluttabili, abitudini ormai opposte,  dall’ altro forte di  un’ attrazione  fisica e mentale inestinguibile mai più provata,   e di una reciprocità  che non è mai venuta  meno e che affiora al minimo sguardo.  Come ci si sentirebbe a vedere realizzato il proprio sogno ritrovandosi da un giorno all’ altro famosi ? Quale sarebbe il prezzo da pagare,  e ne varrebbe davvero la pena ? Cosa può voler dire vivere al  fianco di un personaggio  idolatrato? Sarebbe possibile perdonargli l’ immaturità, l' atteggiamento di facciata  e i colpi bassi ? Si poteva fare qualcosa per evitare la separazione?  E soprattutto, è  possibile raggiungere un compromesso e  tornare sui propri passi  dopo  aver seminato e ingoiato tanto   dolore?  Questi e altri temi affini  sono lo spunto per  una nuova appassionata  e tormentata avventura targata  Emily Pigozzi: l’ autrice, dopo una riuscita  incursione nel romantic suspense dal tono per lei inusualmente  aggressivo, torna alle atmosfere che le sono consuete, costruite su  dinamiche domestiche, su  drammi familiari , su storie d’ amore che prendono vita  ricucendo faticosamente ma con vigore  strappi esistenziali laceranti  . Il contesto questa volta è la Toscana  paesana, bucolica, dei vigneti della Val d’ Orcia messa di fronte al mondo patinato e fagocitante dello show business: dalla dialettica tra queste due realtà ben delineate in contrapposizione, il tema della seconda occasione molto caro all’ autrice si ripresenta più intenso che mai. Un amore predestinato ma bruscamente interrotto, due  esistenze che hanno preso rotte  divergenti, un rischioso  tentativo di riappropriarsi di ciò che forse non si era apprezzato o difeso  abbastanza:  riuscire a  riabilitare Enea  agli occhi di Iris e di riflesso della  lettrice è davvero piuttosto difficile, e l’ autrice stessa  non  gli fa molti sconti e non gli concede attenuanti. Credo che  proprio questo sia il punto di forza di una  vicenda che vede nel rimorso, nel rimpianto, nel perdono generoso,  delle chiavi di lettura credibili contrapposte alla  fantasiosa e idealizzata chimica dell' attrazione.
Un canzone per te è un romanzo  tenerissimo, malinconico e dal sentimento  esasperato. E' un  sognare glicemico, tortuoso, all' ultimo ostacolo,  raccontato nelle sue sfaccettature emozionali  in modo efficace e approfondito :  tale da permettere al lettore di entrare in sintonia non solo con le dinamiche di coppia , ma anche con le  contraddizioni  insite nell' animo dei protagonisti e con il  contesto socio familiare in cui si muovono, per un' avventura del cuore oltremodo appagante nella sua dolcezza. .   
Di Emily Pigozzi Sognando tra le Righe ha letto anche:
L' angelo del risveglio ( Delos Digital, recensione QUI 
Aspettami davanti al mare ( Youfeel Rizzoli, recensione QUI
Danza per me ( Youfeel Rizzoli, recensione QUI )
Un piccolo infinito addio ( self publishing, recensione QUI )   
Il mio vento di primavera ( Emma Books, recensione QUI )
Magnifico assedio (self publishing, recensione QUI
Pesche, amaretti e cioccolato ( recensione QUI )

L' Autrice
Emily Pigozzi scrive da sempre. Parla troppo e legge altrettanto, adora i dolci e la quiete della notte. Per diversi anni ha lavorato come attrice, prendendo parte a cortometraggi e film e partecipando a tournée che hanno toccato i maggiori teatri d’Italia.
Il suo primo romanzo, “Un qualunque respiro” (Butterfly edizioni), è uscito nel 2014. Sono poi seguiti il romance “L’angelo del risveglio” (Delos digital) e “Il posto del mio cuore (0111 edizioni.)
Nel 2016 ha invece pubblicato “Aspettami davanti al mare” e “Danza per me”, entrambi per la collana Youfeel di Rizzoli. "Un piccolo infinito addio", il suo primo romanzo in self-publishing, è uscito nel 2017 rimanendo per diverse settimane nella classifica top 100 di Amazon. A seguire, nello stesso anno , Il mio vento di primavera edito da Emma Books ,  il romantic suspense Magnifico assediopubblicato in self- publishing. I romanzi di Emily sono disponibili in tutti gli store, e il racconto " Pesche, amaretti e cioccolato " edito Emma Books.  
La sua pagina autore su Facebook :https://www.facebook.com/emilypigozzi/?fref=ts


 

1 commento:

Emily Pigozzi ha detto...

Le tue recensioni sono sempre fantastiche. Grazie!