mercoledì 11 aprile 2018

PESCHE, AMARETTI E CIOCCOLATO Emily Pigozzi Recensione

Il Ricettario di Emma Books è sempre più goloso! Oggi il dessert lo firma Emily Pigozzi, ed è un' opportunità per assaporare il suo stile raffinato addentrandosi nel suo animo fantasioso: che non teme di indugiare nel vissuto più cupo o malinconico, permeandolo immancabilmente di positività.

Emma Books 
PESCHE, AMARETTI E CIOCCOLATO
EMILY PIGOZZI 


Genere. Novella rosa  
Pagine:40
Prezzo: € 0.99
QUI il link Amazon per l' acquisto 

La Sinossi
Ingredienti:
1 vicina di casa pazza, poetessa e un po’ strega
1 giovane donna che ha smarrito se stessa
1 gatto malconcio e nero di nome Freud
1 scatola misteriosa
1 uomo da aspettare

Preparazione:
Un attimo di follia, la voglia di cambiare tutto, e Violante abbandona di colpo la sua vita romana da attrice di teatro e l’amore di un uomo egoista per tornare nella sua città natale, nella vecchia casa di ringhiera della sua infanzia. Gigliola, la pazza e solitaria vicina di casa, artista e cuoca per passione, se n’è andata per sempre dopo aver atteso invano il ritorno del suo amore perduto, cucinando piatti deliziosi per ingannare il tempo. In particolare, le pesche agli amaretti e cioccolato, che si fa di tutto perché siano perfette, ma alla fine non lo sono mai, proprio come la vita.
Prima di morire, Gigliola le ha lasciato una scatola piena di poesie, disegni e lettere. Non sembra, eppure per Violante saranno la base per smettere di aspettare, ritrovarsi e ricominciare a sognare.

Rimedio:
È la ricetta per smettere di aspettare gli amori impossibili, imparare a prendersi cura di sé e riscoprirsi.

Opinione di Charlotte
Pesche amaretti  e cioccolato , ricetta assai cara all' autrice e dotata di quel fascino senza tempo che accomuna  tradizione e attualità,     è un po' come le note gustative distintive degli ingredienti  del titolo, che Emily amalgama in poche, intense pagine. Dolcezza, amarezza e spigolosità vengono bilanciati mettendo in comunicazione due donne di età  diverse,   affini per sensibilità ed esperienze,   che sono una per l' altra silenziosa  presenza latente e benevola :  infatti la valenza data da Gigliola all' attesa, alla dedizione, all' amore costituisce esempio da seguire - e da contestare -  per una Violante disorientata e priva di punti di riferimento.    Ne risulta una Emily Pigozzi in veste inconsueta, romantica ma al contempo tenace e determinata:   che tra le righe parla di se stessa e del suo sentire, ispirandosi a persone che ha conosciuto e al sentimento inteso in senso ampio come relazione con l' altro e con se stessi. Il filtro  dato all' intero racconto da quell' aura  intima, toccante e un po' magica  che l' autrice  infonde immancabilmente alle sue storie,  mette in evidenza  in chiave affabulatoria ciò  in cui ad una donna vale la pena investire: la complicità, l' autodeterminazione, la gratificazione. Senza dimenticare che  spesso non si giunge alla consapevolezza attraverso un percoso  lineare, e che anche il fallimento, costituendo tappa cruciale verso la rinascita,  può assumere connotazione positiva. Pesche, amaretti e cioccolato è una prova ben riuscita e a mio avviso particolarmente evocativa per Emily Pigozzi, che solitamente  non si cimenta nella stesura di  racconti, ma che dà prova di saperli gestire in modo peculiare, con grandi equilibrio, sagacia e forza espressiva.

Di Emily Pigozzi Sognando tra le Righe ha letto anche:
L' angelo del risveglio ( Delos Digital, recensione QUI 
Aspettami davanti al mare ( Youfeel Rizzoli, recensione QUI
Danza per me ( Youfeel Rizzoli, recensione QUI )
Un piccolo infinito addio ( self publishing, recensione QUI )   
Il mio vento di primavera ( Emma Books, recensione QUI )
Magnifico assedio (self publishing, recensione QUI)

L' Autrice
Emily Pigozzi scrive da sempre. Parla troppo e legge altrettanto, adora i dolci e la quiete della notte. Per diversi anni ha lavorato come attrice, prendendo parte a cortometraggi e film e partecipando a tournée che hanno toccato i maggiori teatri d’Italia.
Il suo primo romanzo, “Un qualunque respiro” (Butterfly edizioni), è uscito nel 2014. Sono poi seguiti il romance “L’angelo del risveglio” (Delos digital) e “Il posto del mio cuore (0111 edizioni.)
Nel 2016 ha invece pubblicato “Aspettami davanti al mare” e “Danza per me”, entrambi per la collana Youfeel di Rizzoli. "Un piccolo infinito addio", il suo primo romanzo in self-publishing, è uscito nel 2017 rimanendo per diverse settimane nella classifica top 100 di Amazon. A seguire, nello stesso anno ,  Il mio vento di primavera edito da Emma Books , e il romantic suspense Magnifico assediopubblicato in self- publishing.   I romanzi di Emily sono disponibili in tutti gli store.
La sua pagina autore su Facebook :https://www.facebook.com/emilypigozzi/?fref=ts

Il Ricettario di Emma Books sul sito della CE:
https://www.emmabooks.com/post/il-ricettario-di-emma-si-arricchisce-di-nuove-stori

2 commenti:

Emily Pigozzi ha detto...

Che meraviglia, Charlotte! Grazie di aver voluto parlare di questa mia piccola storia

Charlotte Sognandotralerighe ha detto...

Cara Emily, ero curiosa di conoscere aspetti inediti della tua personalità: che sono emersi tra le righe di questo racconto prepotenti e autonomi, al contempo confacenti al contesto corale del Ricettario Emma Books.