domenica 20 ottobre 2019

REVIEW TOUR IO VOGLIO SOLO TE Daniela Serpotta Recensione

Ogni nuova  proposta Dri Editore è diversa dalle pubblicazioni precedenti. Messo da parte il ton londinese, per la diciottesima uscita della sua collana  Historical Romance  la poliedrica CE ha puntato sulla bravissima esordiente Daniela Serpotta e su una vicenda di amore e politica dallo spirito e dall' ambientazione decisamente interessanti, originali, facenti parte del nostro passato .  

Dri Editore
IO VOGLIO SOLO TE 
DANIELA SERPOTTA 




Collana: Historical Romance #18
Genere: romance storico 
Pagine: 306
Prezzo: € 13,90
ebook: € 2,99 compreso nell' abbonamento KU 
QUI il link Amazon per l' acquisto 

La Trama
Lo fissò negli occhi.«Stavo per morire anch’io. Quando ho visto il tuo corpo inerme mi è mancato il respiro, avrei voluto essere con te quando sei saltato in mare per condividere il tuo stesso destino. Ti amo così tanto che non posso immaginare la mia vita senza di te.»

Torino. 1860. Giulian, figlio illegittimo del conte Bricherasio, vuole essere padrone della sua vita e condurla seguendo le proprie regole.La sua esistenza sembra scorrere serenamente a Genova dove, insieme a un socio, ha fondato un’importante compagnia di navigazione.Dopo due anni di emarginazione da parte dell’alta società Torinese, a causa di uno scandalo per aiutare un amico, viene richiamato nella capitale dal capo dei servizi segreti piemontesi.È così che Giulian incontra Vittoria Belgioioso.Tra i due volano scintille. Il carattere ribelle e dominante di entrambi li condurrà quasi a odiarsi. Gli eventi storici però, i piani di Cavour e le operazioni militari dei Mille saranno lo scenario perfetto per far scoppiare definitivamente la passione tra di loro. Siete pronte ad uno storico ben inquadrato e con una notevole vena passionale?




Opinione di Charlotte 
Il binomio storia/passione è perfettamente riuscito in questo nuovissimo romanzo Dri Editore, che coniuga la passione idillica  con un affresco storico squisitamente  italiano, nel quale trovano spazio eroi romantici,  personaggi di fantasia e figure fondamentali della nostra storia: tanti attori  affiancati in modo armonico  e complementare,  così da realizzare un amalgama equilibrato forte di una buona dose di realismo, di una trama avventurosa e naturalmente di una travagliata, tenera  e seducente  relazione tra un uomo chiuso, valoroso e autoritario, e l' unica persona solare e schietta che del suo dispotismo si fa un baffo,  naturalmente senza disdegnarne l' aspetto , apprezzandone il coraggio, in quanto a quest' ultimo e a parlantina mostrandosi spesso alla sua altezza .   
Giulian e Vittoria accompagnano la lettrice tra scintillanti salotti torinesi,  affollati di cospiratori e di gretti, falsi moralisti,  e porti malfamati nei quali tra bordelli e povere dimore risiedono cuori buoni e intenzioni patriottiche: dalla terra poi i primattori si spostano sul mare,  imbarcandosi in un' impresa di ideali e di cuore che si esplica tra sequenze concitate e pericolose sul ponte, e rovente intimità in cuccetta. Fin dai primi capitoli i due protagonisti  sono simbiotici seppur di indole contrapposta: tanto lui cerca di mantenere - a parole- le distanze, quanto lei si dimostra ostinata, intrepida e sprezzante di pericolo e convenzioni.  
E' uno spasso vederli interagire,  e assistere agli inutili tentativi di Giulian di resistere alle provocazioni e all' attrazione, nonché di contenere la personalità esuberante di Vittoria. E' coinvolgente poi essere resi  partecipi dei piani politici e bellici di  figure storiche che, fuoriuscite dai libri di storia, vengono   immaginate umane, imperfette, credibili , incerte sul da farsi. 
Con Io voglio solo te Daniela Serpotta mediante una scrittura vivace e una sceneggiatura dinamica regala al lettore emozioni variegate tra concretezza e fantasia, sentimenti teneri ma anche tenacia, zucchero bilanciato dalla tensione dell' azione .

L' Autrice

Daniela Serpotta nasce a Milano il 01/06/1974.
Vive a Sesto Fiorentino con il marito e i figli, dove lavora come impiegata.
Le sue passioni sono i libri, la storia e il cinema ed è sempre stata affascinata dal periodo letterario romantico diffusosi in Europa durante l’800.
Nel 2019 inizia la sua collaborazione con Dri Editore, che scommette su di lei e sul suo romanzo d’esordio “Io voglio solo te”: un romance storico dove le vicende reali si mescolano alla fantasia.










giovedì 17 ottobre 2019

LA GABBIA Francesca Gerla Recensione

Quanto a me un po' di quel chiasso l'ho annullato, cancellandomi dal mondo. Eppure sono vivo, e le conseguenze delle mie azioni sono scivolose, più di quanto credessi al principio. Per limitare le tracce della mia colpa ho deciso, anni fa, di chiudermi qui dentro. Di vivere le vite degli altri, trattenendo il respiro finché dura. 

In questo romanzo grottesco e malinconico, l'autrice costruisce una gabbia per i suoi protagonisti. Non importa se ha la forma di uno stanzino o di un corpo sinuoso, importa cosa ha spinto i suoi abitanti a chiudersi dietro le sbarre dell'esistenza in attesa che qualcosa o qualcuno li liberi dai sensi di colpa. 





Emersioni
(LIT Edizioni)


LA GABBIA 
Francesca Gerla 

Editore: Emersioni (LIT Edizioni)
Genere: Narrativa
Pagine: 167
Prezzo: 17,50


Trama 

Enea, garagista recluso in un seminterrato, ha l’abitudine di introdursi di nascosto nelle case dei condomini. Armando, inquilino del quinto piano, lo accusa ingiustamente di furto, svelando di pedinarlo da tempo. Prendono le sue parti Sara, ragazza-immagine dalla promiscua vita sessuale, ed Emma, corpulenta donna di mezza età, dal cui appartamento Enea trafuga reggiseni e slip. Un giorno Emma lo scopre, ma anziché allontanarlo o denunciarlo decide di sedurlo. Nel palazzo tutto cambierà all’arrivo di Ilaria, universitaria dal fisico mozzafiato che nasconde più di un segreto.
In un crescendo di colpi di scena, tra violazioni di domicilio, sparizioni, inseguimenti, esalazioni velenose, sesso a pagamento e violenze domestiche, le verità anche agghiaccianti dei protagonisti verranno a galla, dimostrando che, in questa discesa agli inferi, tutto è possibile. Persino ricucire i legami nel sangue.



opinione di foschia75



I protagonisti di questo romanzo sono prigionieri di una gabbia personale la cui chiave è rimasta nel passato in attesa che qualcuno possa salvare la loro coscienza dal senso di colpa. Due esistenze all'apparenza lontane che la vita avvicinerà all'ultimo piano del palazzo di cui Enea è garagista e suo malgrado custode. Tutti si fidano di lui al punto di affidargli le chiavi delle loro dimore e l'accesso alla loro parte più riservata. Enea è un uomo taciturno e sfuggente, non ama parlare ma dimostra grande disponibilità e per questo è diventato l'anima del palazzo. Ma quando i proprietari non ci sono lui penetra nelle vite degli inquilini attraverso i loro spazi e i loro oggetti. Il suo è un passatempo fuori dal comune, lui è gli occhi e le orecchie del condominio, non gli sfugge niente di quello che succede a ogni piano. Ama sbirciare nelle vite degli altri per non pensare alla sua e soprattutto a un passato di cui nessuno sa nulla. 
La vita scorre lineare, il suo "passatempo" riempie le giornate fino a quando il passato da cui lui è fuggito non torna a fargli visita nel modo più inaspettato possibile. Nel contempo nel palazzo si spezzano gli equilibri, accadono cose che rischiano di travolgerlo. L'arrivo dell'inquilina dell'attico cambierà molte cose costringendo Enea a guardarsi indietro per riannodare i fili di un'esistenza "fuori dal mondo" dentro la gabbia che lo ha tenuto al sicuro fino a oggi. 
Enea e Ilaria, prigionieri di se stessi e del passato, in cerca di una via di uscita che possono trovare solo attraverso il perdono e la consapevolezza. 
Una lettura dolce amara, piacevole a tratti grottesca. Un romanzo che invita il lettore ad entrare nelle vite e nelle case dei personaggi in un crescendo di emozioni e colpi di scena fino all'epilogo inaspettato e appagante nel quale il lettore troverà lo stesso respiro del protagonsita. 



L'autrice

Francesca Gerla, insegnante, ha lavorato come redattrice e traduttrice. Tra i libri tradotti: Julie & Julia, di Julie Powell (Rizzoli, 2012); Il bambino filosofo di Alison Gopnik (Bollati Boringhieri, 2014). Ha ottenuto vari riconoscimenti con i suoi racconti e romanzi. L’ultimo libro è Sei personaggi in cerca di Totore (2016), scritto a quattro mani con Pino Imperatore.

martedì 15 ottobre 2019

COVER REVEAL SCANDALO NELLA BRUGHIERA Michela Piazza e Pamela Boiocchi




Trine bianche e silhouette nere su sfondo  color pastello:  le antenne si drizzano subito!
Sì, perché questi tratti distintivi nelle  cover sono il " marchio di fabbrica" della collana Historical Romance di Dri Editore: una garanzia quando si cerca un libro permeato di emozioni e seduzione d' altri tempi. 
Per la diciannovesima uscita della collana, è la volta di un duo collaudato, che dopo aver pubblicato con Dri Editore il chick lit Bugie a Santorini " ci accompagna nella brughiera, agli albori dell'epoca vittoriana, dove un amore passionale e contrastato ci farà sorridere e commuovere "( NdR) .
Ne vedremo senz' altro delle belle !

Dal 21 ottobre 
in preorder dal 18 ottobre

Dri Editore
SCANDALO NELLA BRUGHIERA
MICHELA PIAZZA & PAMELA BOIOCCHI





Collana: Historical Romance (vol. 19)
Genere: Vittoriano
Pagine: 254
Prezzo: € 12,99
ebook: € 2.99 compreso nell' abbonamento KU
Sinossi:

"Siete un mostro!"
"E voi un'ipocrita. Forse per questo ci intendiamo tanto bene."

Olivia Sharp ha già problemi a sufficienza: la sua esistenza dorata nei salotti londinesi è andata in pezzi dopo la morte del padre, che l'ha lasciata senza un soldo. A peggiorare le cose, è stata costretta a trasferirsi nel mezzo del nulla, nel cottage che la zia possiede nella brughiera.
Liv ha bisogno di un piano per tornare in società, ma viene distratta da Adam Drake: un uomo irritante, insopportabile… irresistibile.
Tra baci rubati e vendette, lo scandalo finirà con lo scuotere le certezze di entrambi.
Un matrimonio riparatore, le scogliere della Cornovaglia, i teatri di Londra, vedranno cambiare poco a poco un animo superficiale.
Ma saranno capaci di far aprire di nuovo alla speranza un cuore ferito?

Estratto:

Si fece più vicino e Olivia fu avvolta dall'ombra. L'alta figura di Adam tagliava la poca luce, li ammantava entrambi in un abbraccio fatto di oscurità e segreti.
"Siete un mostro!"
"E voi un'ipocrita. Forse per questo ci intendiamo tanto bene."
Doveva davvero esserci qualcosa di sbagliato in lei: perché si sentiva attratta in modo irresistibile da quel mascalzone? Da un uomo che le aveva confessato di volersi solo divertire?
"Dimmi che non mi vuoi anche tu" la sfidò. "Che, se ora ti facessi sdraiare su questo prato, non saresti mia."
“Esisteva qualcosa di più deprimente di un cottage dall’aria malandata e situato nel nulla più assoluto? Certo: lo stesso cottage abitato da una parente animata da buone intenzioni e affetto eccessivo.”


Le Autrici

Pamela e Michela hanno pubblicato singolarmente due saghe sui pirati (“La maledizione di Blackbeard” e “La donna pirata”) e insieme hanno scritto i chick-lit della serie Amori al peperoncino, pubblicati nella collana Youfeel di Rizzoli (“Napoli New York, amore al peperoncino” e “Sposami a Sugar Land”); “Il mio lato proibito” per Delos Digital e i romance storici “Il Riscatto del Pirata”, “La Conquista dell’indiano” e “La Vendetta del Bandito.
Si sono cimentate nel romantic suspense di epoca vittoriana con “Miss Demonio”.
Tra le loro opere contiamo poi la trilogia “Non è il mio tipo”, composta dai chick-lit autoconclusivi “Seduttore dell’ordine”, “Incanto di Natale” e “Una piccante sorpresa”.
E la commedia romantica “Natale al castello”.
Hanno pubblicato i romance storici “Peccato in Paradiso” e “L’angelo e la Tigre”.
La loro ultima opera è il chick-lit “Bugie a Santorini”, pubblicato da Dri Editore.
Nonostante vivano una alle Canarie e una sul Lago Maggiore, Pamela e Michela restano unite da una pazza amicizia e dal potere dei sogni.







lunedì 14 ottobre 2019

AGGUANTARE MELA Ledra Recensione

Nulla di meglio per rimediare a una giornata malinconica,  noiosa, stressante, di un tuffo nel mondo di Ledra assieme alla sirena più imperfetta, sboccata, divertente del web


Self publishing 
AGGUANTARE MELA
Sirena sotto copertura #4
LEDRA  


Mela Graphics
Genere: commedia fantastica
Pagine:39
Prezzo: € 3,99
ebook: € 0,99
QUI il link Amazon per l' acquisto


La Trama 
Sirena riuscirà ad agguantare Mela, il discendente di Biancaneve? Quarto episodio con protagonista la sirena più strampalata del web!
Gli episodi sono tutti autoconclusivi.
Opinione di Charlotte 
In Agguantare mela  ritroviamo la nostra sirena preferita , di nuovo a tener testa all' ambiguo capo sexy e vessatore, ancora coadiuvata nella sua strampalata missione - una vendetta della quale  ormai non ricorda nemmeno più i presupposti - da amiche  schiette  e bizzarre quanto lei:   alle prese con un nuovo esemplare improbabile e  prestante di " principe",  che il manto azzurro e le buone maniere li ha  calpestati da tempo se mai li ha avuti,  e che immancabilmente viene attratto , preso in giro e sedotto dalla protagonista della serie.  
Scacciapensieri, scollacciata, imprevedibile e pasticciona, la sirena di Ledra  è liberatoria perché antitesi della perfezione e dell' efficienza: svincolata  dall' immagine stereotipata della  donna intelligente, seducente, " a modo" e  instupidita  dagli effetti del cromosoma Y,  ella si rivela   immancabilmente vincente, vincitrice sul genere maschile,  pronta a sfide dai presupposti ben poco entusiasmanti ed edificanti che  con la sua verve sa  rendere uniche e divertenti traendone vantaggio.
La sirena è sempre meno "controfavola" e sempre più sit-com, e di puntata in puntata si carica di umorismo, paradossi,  sorrisi: ormai la lettrice la conosce, la incalza, ride insieme a lei della quotidianità e del " terra-terra" , la consola quando è sconfortata : tutto merito dell' empatia di Ledra, che trabocca dalle pagine grazie all' immediatezza spontanea di una scrittura " vera", audace nella sua schiettezza,  che di artificioso non ha nulla e che sa trasmettere calore e umorismo con disarmante  naturalezza.    
E ora cari principi… sotto a chi tocca! 


La Serie Sirena sotto copertura  
#1 L. Inizio . Sirena sotto copertura #1 ( recensione QUI )
#2 A caccia del marchese . Sirena sotto copertura #2 (recensione QUI
#3 Sedurre bestia ( recensione  QUI
#4 Agguantare mela 


domenica 6 ottobre 2019

MATRIMONIO D' INTERESSE Marilena Boccola Recensione

Una cosa è certa: non ho mai letto tanti regency come da quando ho conosciuto Dri Editore e le sue proposte storiche dal piglio moderno: tutte curate e  accattivanti, come questo atteso sequel autoconclusivo scaturito dalla penna di Marilena Boccola. 

Dri Editore 
MATRIMONIO D' INTERESSE 
MARILENA BOCCOLA 


Collana: Historical Romance 
Genere: regency
Pagine: 150
prezzo: € 14,99
ebook: € 3,99 compreso nell' abbonamento KU
QUI il link Amazon per l' acquisto 

La Trama
«Posso sapere cosa ci fate qui?» si decise a chiedergli, esasperata.
«Davvero non lo indovinate?» Mio dio! Quando le rivolgeva quell’espressione da canaglia, non sapeva dire se avrebbe voluto cancellare il suo sorriso sornione a forza di sberle o a furia di baci.
Londra. 1813.
Miss Charlotte Ashcroft non ha mai avuto alcuna intenzione di sposarsi.
Tuttavia la strada della giovane s’incrocia con quella di Thomas Francis Stuart, Duca d’Arcy, irriverente libertino sull’orlo della bancarotta a causa del gioco e delle donne, vizi ai quali è notoriamente dedito.
Quale migliore occasione per quest'ultimo, per risanare le proprie finanze e garantire un erede alla casata, se non quella di sposare l'esuberante e attraente fanciulla?
L’antipatia di Charlotte verso Thomas è intensa e istintiva, quasi quanto l’attrazione che suo malgrado prova nei confronti del Duca.
Un corteggiamento serrato, sfrontato, appassionato… ma Charlotte non è certo il tipo da lasciarsi intrappolare anche se, si sa, l’amore può nascondersi ovunque. A volte anche sotto le apparenze di un mero matrimonio d’interesse…

Opinione di Charlotte
Charlotte e Thomas erano già stati presentati in Matrimonio d' Onore, e pur trattandosi di personaggi comprimari nel finale del romanzo  la loro interrelazione fatta di amore e odio  era culminata in  un vero e proprio colpo di scena con intriganti lacune da colmare : possibile che costanti punzecchiature, plateale avversione da una parte e ostentato libertinaggio dall' altra , sfociassero in un matrimonio consenziente e " approvabile" dalla lettrice romance ? E' accaduto proprio questo: nel suo nuovo libro Marilena Boccola compone i tasselli mancanti del puzzle ripercorrendo le  vicende dei protagonisti del romanzo precedente dal punto di vista di Charlotte e Thomas,  ricostruendo così  la loro travagliata storia fatta di ricatto, amore, orgoglio e pregiudizio,  spesso rifacendosi palesemente ad alcuni passaggi austeniani amatissimi dalle lettrici rosa  - non a caso il protagonista maschile di Matrimonio d' interesse è nientedimeno che il Duca D'Arcy.  Sullo sfondo l' immancabile ton gretto e pettegolo che Marilena Boccola plasma con verosimiglianza e sfarzo di facciata, in primo piano due figure a prima vista incompatibili.  Charlotte è istruita, anticonvenzionale e grintosa, Thomas superficiale, vizioso e viziato:   fin dalle prime pagine del libro il loro è un vero e proprio duello fisico e mentale, con il preciso - e inutile -  intento di soffocare l' intesa spontanea destinata lentamente e inesorabilmente a  stravolgere le loro convinzioni e i loro modi di essere,  e a sfociare in sentimento e passione .  Il risultato di questo viaggio tra  emozioni contrastanti, battibecchi e intoppi   è un romance godibilissimo infarcito di sipari ironici, di malintesi , di sequenze accorate, forte di una narrazione partecipata, emotivamente convincente e spigliata: per una lettura d' evasione appagante, romantica  e sensuale. 

Di Marilena Boccola Sognando tra le Righe ha recensito anche:
Un caffè con Raffaello - recensione QUI
Lezioni d' amore per principianti - recensione QUI
Matrimonio d' onore - recensione QUI


L' Autrice 

martedì 1 ottobre 2019

SEI DI CORVI Blog Tour Prima Tappa Il Grishaverse Leigh Bardugo

Buongiorno Lettori!
Oggi ho il grande piacere e onore di tagliare il nastro del #blogtour dedicato al primo capitolo dell'attesissima dilogia di Leigh Bardugo, Sei di Corvi. In questa prima tappa vi parlerò del mondo Grisha o meglio il Grishaverse creato dall'autrice che in molti abbiamo avuto modo di conoscere e apprezzare ormai sei anni fa, quando uscì il primo libro dell'altra serie Shadow and bones (che per fortuna uscirà "completa" dopo Sei di corvi!). Un infinito grazie va a Mondadori che ha acquistato i diritti di entrambe le serie, permettendoci così una full immersion nel Grishaverse! 



BLOG TOUR SEI DI CORVI
Leigh Bardugo 




Il romanzo

Titolo: Sei di corvi
Autore:  Leigh Bardugo
Editore: Mondadori
Genere: Tsarpunk, fantasy ragazzi
Pagine: 408
Prezzo:  17,90      Ebook: 8,99
Trama:  A Ketterdam, vivace centro di scambi commerciali internazionali, non c'è niente che non possa essere comprato e nessuno lo sa meglio di Kaz Brekker, cresciuto nei vicoli bui e dannati del Barile, la zona più malfamata della città, un ricettacolo di sporcizia, vizi e violenza. Kaz, detto anche Manisporche, è un ladro spietato, bugiardo e senza un grammo di coscienza che si muove con disinvoltura tra bische clandestine, traffici illeciti e bordelli, con indosso gli immancabili guanti di pelle nera e un bastone decorato con una testa di corvo. Uno che, nonostante la giovane età, tutti hanno imparato a temere e rispettare. Un giorno Brekker viene avvicinato da uno dei più ricchi e potenti mercanti della città e gli viene offerta una ricompensa esorbitante a patto che riesca a liberare lo scienziato Bo Yul-Bayur dalla leggendaria Corte di Ghiaccio, una fortezza considerata da tutti inespugnabile. Una missione impossibile che Kaz non è in grado di affrontare da solo. Assoldati i cinque compagni di avventura – un detenuto con sete di vendetta, un tiratore scelto col vizio del gioco, uno scappato di casa con un passato da privilegiato, una spia che tutti chiamano lo “Spettro”, una ragazza dotata di poteri magici -, ladri e delinquenti con capacità fuori dal comune e così disperati da non tirarsi indietro nemmeno davanti alla possibilità concreta di non fare più ritorno a casa, Kaz è pronto a tentare l’ambizioso quanto azzardato colpo. Per riuscirci, però, lui e i suoi compagni dovranno imparare a lavorare in squadra e a fidarsi l’uno dell’altro, perché il loro potenziale può sì condurli a compiere grandi cose, ma anche provocare grossi danni…



L'autrice   Leigh Bardugo è una scrittrice americana di romanzi fantasy young adult. Famosa e amatissima in tutto il mondo per le sue serie ambientate nel GrishaVerse, sta per pubblicare "The Ninth House", il suo primo libro per adulti. Ma Leigh Bardugo non si ferma alla scrittura. Nasce  a Gerusalemme e cresce in California, si laurea a Yale e comincia a lavorare nel campo pubblicitario fino a diventare un'abile truccatrice e creatrice di effetti speciali sulla pelle. Non finisce qui perché nel tempo che le avanza suona in una band e continua a creare mondi immaginari per conquistare i suoi lettori in tutto il mondo. 



IL GRISHAVERSE



Il GrishaVerse è il mondo fantasy dove Scienza e magia si scontrano, nato dalla smisurata fantasia e immaginazione di Leigh Bardugo e narrato nelle trilogia Shadow and Bones, nella dilogia Sei di corvi e nella raccolta di fiabe e folklore (Language of Thornes) che i personaggi di entrambe le serie hanno letto quando erano bambini. 
La trilogia Shadow and Bones è ambientata a Ravka, mentre la dilogia Six of Crows è ambientata a Ketterdam.

















Ho conosciuto il mondo Grisha sei anni fa quando in Italia venne pubblicato il primo capitolo della trilogia Shadow and Bones; in quell'occasione scoprii che la Bardugo aveva dato vita a un sottogenere letterario chiamato Tsarpunk, ispirato dall'estetica, dalla cultura, dalla politica e dalla struttura sociale della Russia del diciannovesimo secolo e la Grisha, elite magica costituita da corporazioni che hanno a che fare con particolari armature, manipolazione della materia, poteri speciali collegati ad aria, terra, acqua e fuoco. La maggior parte dei termini utilizzati nei libri sono stati coniati dall'autrice.  

In questo panorama affascinante e spietato scopriamo la gerarchia GRISHA, soldati della seconda armata, che comprende più divisioni (è il diminutivo russo di Gregorio, e deriva dai biblici Grigori, un gruppo di angeli caduti citati negli Apocrifi dell'Antico Testamento (Ez 32:27)). In un certo senso ricorda anche la parola Geisha, che evoca bellezza, segretezza, elite.

La Grisha è suddivisa in corporazioni, ognuna delle quali ha la capacità di manipolare la materia senza poterla però, nè creare, nè animare. La Grisha segue una specifica gerarchia:




Il Darkling, leader di tutte le corporazioni.

I Corporalki - Ordine della vita e ordine della morte
Erano considerati i soldati più preziosi e di più alto rango nella seconda armata Grisha. Un Corporalki può strappare l'aria dai polmoni, rallentare il polso fino a far cadere in coma o schiacciare il cuore nel petto, il tutto senza mai posare un dito sulla vittima. I guaritori hanno la capacità di sanare i danni fisici. I sarti hanno la capacità di cambiare l'aspetto proprio e degli altri, a volte in modo permanente a seconda del talento. 

Gli Etherealki - Ordine degli evocatori. 
Possono "manipolare" determinati elementi come fuoco (Inferni),  aria (Squallers) e acqua (Tidemaker) ma non possono crearli. Gli Etheralki di solito lavorano o agiscono in coppia. 


I Materialki - Ordine dei fabbricatori. Ordine più basso nella gerarchia della Grisha, hanno un ruolo fondamentale nella preparazione delle armi per la guerra (tra cui speciali armature d'acciaio, e veleni). I Durast lavorano con i solidi (acciaio, tessuti e vetro). Gli Alkemi i veleni e l'esplosivo.  


La dilogia Sei di Corvi è ambientata nella città di Ketterdam dove i personaggi si muovono tra porti e canali e dove sono disseminati club più o meno esclusivi gestiti da bande rivali. In questo contesto mai pacifico, conosceremo la banda guidata da Kaz Brekker che ci trascinerà in una missione rischiosa e adrenalinica. 



Il viaggio nel GRISHAVERSE è appena cominciato con Sei di corvi, ma a fine ottobre avremo tra le mani il secondo e ultimo capitolo di questa serie (IL REGNO CORROTTO) che si può leggere tranquillamente prima di Shadow and Bones essendo una storia a sé anche se ambientata nello stesso affascinante mondo. Ma continueremo a muoverci nel mondo Grisha con la trilogia Shadow and bones che presto vedremo in una serie a puntate su Netflix. 



Spero di aver pungolato la vostra curiosità sui libri di questa bravissima autrice! Vi aspettiamo domani su BOOKSPEDIA per la seconda tappa dedicata ai fascinosi personaggi! 


(fonte materiale: Librimondadori, Grishaverse.com, Amazon.it, Pinterest)