martedì 8 maggio 2012

IL BACIO DEL PECCATO di Lisa Desrochers - RECENSIONE



HO UN DIAVOLO PER CAPELLO!!!
Ho appena chiuso uno dei libri che più aspettavo e che anche questa volta non ha mancato di conquistarmi con la sua storia movimentata, appassionata ed originale ma sono furibonda!... e sarà meglio che questa sensazione di rabbia e frustrazione mi passi presto, altrimenti anche la mia anima verrà destinata all'inferno!...
;-)
Vi starete chiedendo tutti come mai uno dei miei libri preferiti abbia suscitato questi potenti e inusuali sentimenti in me ( anche se tutto sommato questo probabilmente è un altro punto a favore del secondo romanzo di Lisa Desrochers che è talmente abile nel farmi calare nelle sue atmosfere da farmele vivere direttamente sulla pelle); la risposta è in un unica parola: MATT!

Vi giuro...avrei voluto strangolarlo dalla prima all'ultima pagina.
E dire che la sua introduzione nel romanzo mi aveva fatto supporre tutt'altro!
Matt - fratello gemello defunto della protagonista Frannie - era tornato sulla Terra a proteggerla in qualità di suo personale Angelo Custode. Ne combinerà di tutti i colori sovvertendo qualunque aspettativa e donando al romanzo il giusto mordente e una bella dose di originalità, e non solo grazie ai numerosi colpi di scena, ma anche e soprattutto per il "Gioco delle Parti" che mette in atto - che poi in realtà è il fulcro del concept stesso della trama della Serie.
Quindi in realtà più che nota dolente, la sua presenza e la sua essenza sono una vera bomba in questa Serie, ma preparatevi a situazioni e discorsi davvero irritanti e difficili da digerire!!!

In più l' "Inferno"  giocherà il tutto e per tutto pur di ottenere vendetta e realizzare i suoi scopi, mettendo in campo tutte le sue forze per riuscirci e ottenebrando le menti e gli animi di persone inaspettate che contribuiscono a creare inquietudine e rabbia...

Un pochino anche l'ostinazione di Frannie e la sua "chiusura mentale", così come il suo altalenante desiderio fra Luc e Gabe e soprattutto il suo tacere in situazioni in cui avrebbe dovuto dire quello che pensava realmente anzichè indugiare e rimuginare, mi hanno infastidita.
Per il resto sono ancora fermamente convinta che questa sia una delle migliori serie Urban Fantasy angelico-demoniache per YA in circolazione e non mi stancherò mai di consigliarla a tutti gli amanti del genere!!

In un certo senso la partenza della lettura è stata un pochino "difficoltosa" e rallentata dalla consistente presenza dei personaggi collaterali del romanzo che avevamo lasciato un anno fa; e siccome il racconto parte senza soluzione di continuità proprio da dove lo avevamo lasciato, senza alcun flash back o riepilogo da parte dell'autrice, è stato un pochino "complicato" ricollegare tutti i legami di questi personaggi "minori" appunto... Ma poi tutto è filato liscio, anche perchè la storia principale che ruota intorno a Frannie, Luc e Gabe, con l'aggiunta naturalmente di Matt, erano talmente impresse nella mia memoria che l'"imbarazzo" è durato veramente poco... e tutto è cominciato a combaciare piuttosto rapidamente.

LUC è un personaggio incredibile.
Eccezionale per la sua concezione stessa... la sua bontà, la sua sensibilità, la sua abnegazione; paradossale per la sua natura di Demone e totalmente lontana da quella che dovrebbe essere la sua originaria essenza. E' struggente in tante occasioni e non si può far altro che innamorarsene e fare il tifo per lui! (La scena della "prima volta" con Frannie è a dir poco meravigliosa... per quello che Luc pensa, sente e dice...)
Anche Gabe, in questo secondo volume, mi è piaciuto di più... ( in un certo senso mi ha fatto anche molta tenerezza ) e finalmente veniamo a sapere qualcosa in più sul suo conto...

Rispetto al romanzo precedente, in un certo senso, c'è meno "romanticismo" (anche se maggiore passione ) e più azione che si concentra su due fronti: l' evoluzione di Matt connessa con le sue azioni e i suoi sentimenti e naturalmente la caccia a Frannie e a Luc.
Ma c'è anche meno ironia e comicità rispetto al precedente ( che è stato veramente esilarante in molte occasioni ) ma questo sicuramente perchè l'atmosfera si questo libro è molto più drammatica e problematica.
Aspettatevi una "new entry" decisamente potente e destabilizzante, che avrà ripercussioni su tutti i personaggi.
Aspettatevi rivelazioni a sorpresa e sviluppi che non hanno niente di scontato.

La Serie "Personal Demon" è veramente affascinante... Un continuo Gioco delle parti in cui Bene e Male si contrappongono e si amalgamano e in cui niente e nessuno è quello che sembra.
E leggendolo ci domanderemo spesso se dei confini - tra Paradiso e Inferno - esistano realmente.
Consigliatissimo!!!

PS: Complimenti al traduttore, FEDERICO CIENCIOTTI, perchè mi è sembrato particolarmente bravo e attento e soprattutto meticoloso anche nello spiegare in apposite note le "accezioni" particolari di certi termini e modi di dire! Grazie...

 1/2


Serie Personal Demons
- IL BACIO MALEDETTO  ( recensione QUI )
- IL BACIO DEL PECCATO
- Last Rite ( pubblicato in USA 8 maggio 2012 )

editore: Newton Compton
pagine: 320
prezzo: 12.90 euro
Rilegato
Traduzione a cura di Federico Cienciotti


TRAMA: Luc Cain era un demone sceso sulla Terra per conto di Lucifero, ma Frannie Cavanaugh lo ha reso umano, un essere sensibile capace di dolcezza e abbandono. Il loro legame è forte, ma tormentato: il passato potrebbe essere per Luc solo un ricordo lontano, se i suoi vecchi compagni, i demoni, non gli dessero la caccia per trascinarlo all’Inferno, dove lo attende la tremenda punizione che spetta ai traditori. Anche Frannie è di nuovo minacciata: il suo potere è troppo forte, fa gola a Lucifero e alla corte infernale. E allora il Male si scatena e affila tutte le sue armi letali, compresa quella primordiale, infallibile e ben collaudata della seduzione erotica. Sarà Gabriel, il grande e possente angelo bianco, che si nasconde sotto le vesti di un compagno di scuola, lo scudo più valido per Frannie, il rifugio dove potersi sentire al sicuro. Gabriel però si rende conto ancora una volta che è impossibile stare accanto a un’umana senza esserne irrimediabilmente attratto. Eppure si costringe a reprimere i suoi sentimenti per non incorrere nella punizione divina, e subire il dolore e la vergogna di perdere le ali. Solo così potrà continuare a proteggere Frannie e Luc, in balia dell’attacco feroce che l’Inferno sta scatenando e che segnerà duramente i due ragazzi, fino a farli dubitare l’uno dell’altra.



L'Autrice

Lisa Desrochers vive in California. Dopo Il bacio maledetto, il suo romanzo d’esordio, la straordinaria trilogia che ha per protagonisti Luc, Gabriel e Frannie prosegue con Il bacio del peccato. La saga ha ottenuto un incredibile successo negli USA e verrà pubblicata anche in Francia, Germania, Spagna, Portogallo, Russia, Polonia, Ungheria, Brasile e Australia.

4 commenti:

Lenah ha detto...

Adoro le tue recensioni! Ho finito Storia catastrofica di e di me (fra poco posterò la recensione, se per caso nei sei incuriosita ;D) e inizierò subito Il bacio del peccato. Visto che il primo mi era piaciuto molto! :-) Ciao!

sangueblu ha detto...

Oh....!! Grazie cara, mi fai arrossire!! ;-P
Questa serie è davvero particolare e me ne sono innamorata da subito, anche se... come ho detto, è un po' più faticosa (per i nervi) del primo libro che è stato decisamente "più leggero"!!!
Ora faccio subito un salto a vedere. Sono proprio curiosa perchè il titolo e la trama, che avevo adocchiato molto velocemente, mi era sembrata interessante!
Un bacione e grazie ancora dei complimenti che mi riempiono di gioia!! *__*

Nippi ha detto...

Non c'è niente da fare... Cara la mia Sangueblu, riesci sempre a colpire il bersaglio, che sia facile o difficile da centrare. Mi perdo dentro le tue parole e mi rendi partecipe di ciò che ti ha dato il libro.. Brava, questo vuol dire recensire bene, perché non è un copia-incolla o il riassunto facilmente leggibile sul quarto di copertina; questo è un lavoro fatto col cuore, con la testa e con onestà!!! BRAVISSIMA!!

Lenah ha detto...

Finito! Non faccio spoiler, ma il finale mi ha lasciata senza parole! E che antipatico Matt, non lo sopportavo!! Comunque bello, concordo con te su tutto. E soprattutto sulla traduzione fatta veramente bene! Ciao ;)
Figurati! ;D