sabato 26 gennaio 2013

COLPEVOLE D'AMARE J.R.Ward Recensione

Secondo appuntamento con la An unforgettable lady series di Jessica Byrd, ossia l'alter ego della inimitabile madre dei nostri amati confratelli del pugnale nero, J.R.Ward. Nonostante facciano parte di una serie, i romanzi possono essere letti anche indipendentemente. Perdereste giusto qualche collegamento tra i personaggi di questo che compaiono anche in unadonnaindimenticabile pubblicato sempre da Leggereditore a marzo dello scorso anno. Per cui consiglio a tutte le lettrici che ancora non hanno letto niente della Ward romance, di leggere (prima o dopo, come preferite) entrambi, perché ritroverete dietro "mortali spoglie", gli abbozzi dei più prestanti e "immortali" confratelli.... una chicca comune a tutti i maschietti wardiani?   Consumare energie e suole sul tapiroulant..... che per noi lettrici è tutta salute e gaudio.
 
 
COLPEVOLE D'AMARE
di J.R.Ward (Jessica Byrd)
 
 
Traduzione di Cristina Ingiardi 
Collana: Narrativa
Pagine: 345
Prezzo: 12.00
Brossura
 
 
Trama
 
Jack Walker è finalmente pronto per smettere i panni di playboy e abbandonare il famigerato passato da ‘cattivo ragazzo’, così, con grande gioia di sua madre, si fidanza con una ricca donna. E ora la madre può portare avanti i suoi piani per farlo diventare, un giorno, governatore del Massachusetts. Anche i migliori piani però spesso falliscono, e in questo caso la causa del deragliamento è la restauratrice Callie Burke. Nel momento in cui Jack posa gli occhi su di lei, si dimentica di tutto, anche della sua fidanzata praticamente perfetta. Dopo aver acquistato a un’asta il ritratto di uno dei suoi antenati, Jack assume Callie e la fa trasferire a casa sua, in modo che possa lavorare al restauro del prezioso dipinto senza alcuna interruzione. Ma, inaspettatamente, sia Callie che il dipinto nascondono dei segreti inconfessabili, che metteranno alla prova una passione incontenibile in grado di superare ogni razionalità. Dopo il successo di Una donna indimenticabile, il nuovo entusiasmante romanzo di J.R.Ward, autrice della serie best seller La Confraternita del Pugnale Nero.
 
 
 
Opinione
 
Lo stile della Ward, per chi ha avuto modo di leggere i suoi numerosi libri, appartenenti sia alla confraternita che alla serie Fallen, è inconfondibile sia che scriva col suo nome di battesimo che con quello d'arte. E aguzzando i sensi, non è difficle scorgere in Jack Walker, o in suo fratello Nathaniel, una scintilla di prestante confratello. Sarà così divertente per voi lettrici accanite, cercare di scorgere uno in particolare degli amati vampiri o la scintilla che ha contribuito a crearlo in seguito. Ho fatto questa considerazione dopo aver letto una scena sul tapiroulant.... che fa pensare tanto al centro di addestramento della confraternita, dove tutti vanno a sbollire sbornie e ormoni impazziti.... insomma da qualsiasi punto di vista lo leggerete, la penna di questa amata autrice vi farà trascorrere momenti davvero romantici, ma anche vividamente sensuali, senza mai scadere nel volgare. E perdonatemi se cado ai piedi di personaggi che smessa la clava e abbandonata la caverna ere prima, stanno al passo con i tempi, conquistando le ignare pulzelle a colpi di libretti degli assegni, potenti e sexyssime Aston Martin DB9 e fisici scultorei plasmati dall'evoluzione per combaciare perfettamente con le curve della suddetta ignara preda, che persa la "pelliccia" primordiale, si è trasformata nella perfetta "navigatrice" di auto sportiva, e amante in preda a "brama" di performance erotiche. Ma d'altronde non è questo che cerchiamo in un romance degno della R maiuscola? Si diciamocelo, ci piace sospirare quando lui prende l'indifesa ragazza dalla chioma generosa e fluente,  immobilizzandola per la nuca e sfregandosela addosso, non solo per reclamarne il possesso, ma soprattutto per darle un assaggio attraverso la stoffa, della sua impareggiabile mercanzia, dono di una madre natura davvero generosa.... noi cerchiamo proprio quella tensione dei sensi, quella "sensazione di stomaco" innescata da uno sguardo, una falcata decisa o una danza sensuale che ci cuoce a fuoco lento per pagine e pagine e poi ci regala una bella rosolata finale, tra un equivoco e un orgoglioso abbandono.... e un epilogo sconsigliato alle "lettrici diabetiche".
Continuo a dire che se la cara madre Ward non ci fosse, sarebbe necessario inventarla.
Non sto qui a raccontarvi le performance dei due protagonisti per non rovinare le vostre aspettative che, son sicura non verranno deluse neanche questa volta.
 
  1/2
 
 
L'autrice
 

 
 
 
J.R. Ward ha raggiunto il successo con le serie La Confraternita del Pugnale Nero e Gli angeli caduti. Ogni sua uscita scala le classifiche del New York Times e quelle dei principali Paesi europei, fra i quali Francia, Germania e Spagna. In Italia le sue serie vengono pubblicate, con enorme favore dei lettori, da Rizzoli e Mondolibri.
Leggereditore pubblica per la prima volta uno dei suoi romanzi contemporanei, ponendo questa grande autrice al fianco di nomi best seller del calibro di Lara Adrian e Kresley Cole.
 
 



An Unforgettable Lady     Una donna indimenticabile Marzo 2012 Leggereditore
An Irresistible Bachelor    Colpevole d'amare  Gennaio 2013 Leggereditore



COME SEMPRE GRAZIE MARTINA, GRAZIE LEGGEREDITORE!!!!

15 commenti:

Anonimo ha detto...

presi entrambi, comincerò oggi con il secondo visto che è fresco fresco :D mi serviva una pausa dal genere vampiri ;) ma non dall'autrice... ho finito il primo del pugnale, come da te consigliatomi, Foschia. bellissimo, grazie davvero. non credevo nemmeno che fosse contemporaneo, il titolo (la confraternita ecc.) mi dava l'impressione che fosse storico.
dopo questa parentesi moderna, tornerò a tuffarmi sui personaggi darkescamente wardiani :D son tutti lì che mi aspettano sul mio ereader...
Baci, Valeria

Gilly ha detto...

L'ho ordinato l'altro giorno nella mia libreria di fiducia e aspetto che mi arrivi per cominciare a leggerlo!!!! *-*

Non vedo l'ora!!! :D
Leggere la Ward è sempre una gioia immensa!!! :D

Un bacione!!!!

foschia75 ha detto...

Cara Valeria, non so cosa consigliarti, ma in fin dei conti diciamo che di sovrappongono alla perfezione... anche se temporalmente c'è un certo gradino...io forse avrei iniziato dal primo per capire il rapporto tra Callie e Grace (che sono sorellastre)....
Vale cmq la pena in qualsiasi ordine li leggerai...

foschia75 ha detto...

@Gilly: Ciao carissima, spero ti arrivi presto perché poi hai Roma 42 D.C.!!!

Anonimo ha detto...

appena finito e devo ammettere che jack walker si è conquistato un posto nel mio podio immaginario, accanto a derek craven e alex raiford (ancora non sono sicura dell'ordine).
sono rimasta ferma nella mia scelta di leggere prima questo perchè colpita dalla copertina (*o*) e ora sono molto curiosa di andare a ritroso per conoscere questo ross/smith così silenzioso, relegato al ruolo di comparsa dietro a grace.
grazie ancora per le vostre recensioni.
alla prossima, Valeria

foschia75 ha detto...

Cara Valeria, siamo noi che ringraziamo te che ci leggi e lasci i tuoi affettuosi commenti!!!
Hai letto Contratto indecente? Se non l'hai ancora fatto, ti consiglierei di leggerlo dopo la Ward... perché se Jackson Walker ti ha fatto questo effetto.... allora la tensione sensuale tra Nickolas e Alexandra ti scioglierà...
Hai letto Roma 40 D.C.? Se ancora non l'hai fatto, ti consiglierei di non indugiare oltre.... tutte quelle a cui l'ho consigliato, ancora mi rongraziano.... :-))
Non so perché ma a me Una donna indimenticabile mi era piaciuto un pelino più di questo...
Ciao alla prossima!!!

Anonimo ha detto...

contratto indecente è stato il dessert dopo le sfumature :D ovviamente avevo etto qui la recensione prima di cominciarlo. per roma 42 d.c. sono propensa... certo che se continuo a venire a spiarvi qui, devo vivere 100 vite per leggere tutto :(
io faccio un part time ma non capisco come fate voi a fare ricerche, leggere tanto, recensire e alcune credo abbiano anche figli. e magari un lavoro? vi ammiro e vi stimo.

p.s. Foschia, la tua descrizione delle scene sospirose mi ha fatto rotolare... ma è tutto vero. non so voi, ma io mi sento una delle zitelle che da piccola vedevo comprare l'harmony in edicola. ma non me ne vergogno, se almeno qualche ora posso sognare un pò.

Valeria

foschia75 ha detto...

Cara Valeria, si è vero siamo mamme tutte e tre, ma la passione per il blog ci porta a sfruttare orari notturni e di primo mattina...insomma preferiamo scrivere che perdere tempo tra shopping e vetrine.... fin quando riusciremo... io per leggere faccio orari assurdi... ma la passione è passione...
Mi fa piacere averti fatto ridere.... l'intento era pro-prio quello, oltre chiaramente rendere l'idea di cosa mi regalano i romance... aspetta la rece di Roma 42 D.C......

Erika Pesci ha detto...

nn li trovo in nessuna libreria!!!!!! ho letto le vostre recensione mi è venuta curiosità!!!!!!

foschia75 ha detto...

Cara Erica, sarà il caso che invece di girare come una trottola tu li acquisti su IBS, Amazon.it o Inmondadori? Puoi fare un acquisto in contrassegno o con postepay.... io da quando ho fatto la postepay... ho risolto il problema....i libri li aspetto comoda a casa....

Erika Pesci ha detto...

grazie mille gentilissima!!!

crisididentita ha detto...

Ma perché c'è sempre tanto da aspettare quando prenoto la Ward in biblioteca? XD Ho appena finito di leggere Una donna indimenticabile e ora che ho scoperto che questo è praticamente il seguito mi sono fiondata a prenotarlo!

foschia75 ha detto...

Cara Crisididentità, ti farà ancora più rabbia sapere che giovedì 13, uscirà il terzo (che ho sul comodino)... comincia a dirlo alla bibliotearia... :-))

crisididentita ha detto...

Allora quando so il giorno che escono in libreria poi tallono il sito (infatti con Tu sei mio mi ero trovata davanti solo una persona), solo che adesso dovendo aspettare per Jack Walker probabilmente mesi, dovrò mettermi il cuore in pace e leggere altro nel frattempo XD Per fortuna la nostra zia Ward non ci lascia mai senza!

crisididentita ha detto...

Li ho amati, ho amato tanto Jack sbruffone e Jack che si scioglie d'amore e struggente passione, e Callie che gli permette di vedere le cose con la sua visione più concreta delle cose tirandone fuori i sentimenti più puri. Mi è piaciuto più del precedente, ma ho molto apprezzato le interazioni.