giovedì 27 luglio 2017

ASPETTAVO SOLO TE A.I. Cudil Recensione


Il furfante e la dottoressa :  dall' innocenza dell' infanzia  ai bollori adolescenziali, alla consapevolezza dell' età adulta. Galeotti furono  uno sparo e il pronto soccorso..

Self Publishing 
ASPETTAVO SOLO TE
A.I. CUDIL 


Genere: romance contemporaneo
Pagine: 248
Prezzo ( solo ebook): € 2.99
Prossimamente in cartaceo


La Trama
Pauline ha un brillante futuro che l’aspetta. Dopo anni di studio e di sacrifici è riuscita a realizzare il suo sogno e diventare medico. Chi l’avrebbe mai detto che un giorno sul tavolo operatorio avrebbe ritrovato il suo vecchio amico d’infanzia che per tanto tempo l’aveva fatta soffrire? Come ci si comporta con un uomo che credeva un delinquente e che invece ora scopre essere un gendarme della polizia giudiziaria ferito in un’operazione sotto copertura?
Stefan ha lottato tutta la vita, ha commesso molti errori ed è caduto troppe volte. Ma si è sempre rialzato e ora ha trovato il suo equilibrio. Fa il lavoro perfetto per lui ed è sereno, almeno finché tra la mascherina e la cuffietta del medico che lo assiste ritrova gli occhi azzurri e sorpresi di Pauline. Ce l’ha fatta! La sua piccola pestifera amica d’infanzia si è trasformata nella donna che ha sempre voluto essere.
Quello che Stefan non sa è che Pauline è da sempre invaghita di lui e che le ha provate tutte pur di dimenticarlo.
Quello che Pauline non sa è che Stefan non si è mai considerato alla sua altezza e l’ha sempre pensata irraggiungibile.
E se fosse arrivato il momento di smetterla di nascondersi e di provare a conoscersi davvero? Perché la vita riserva sempre delle sorprese e forse entrambi la persona giusta l’hanno già incontrata, devono solo afferrarla e tenerla stretta.


Opinione di Charlotte
La serie Six Senses prosegue nel modo più appassionato e tenero possibile. Sulle note malinconiche ed evocative dei Coldplay A.I. Cudil racconta con empatia  una storia d' amore fatta di languori e di fisicità, che subdola si era insinuata tra i sospiri e le carezze di Cedric e di David, e che scalpitava per avere uno spazio tutto suo.
Se lo meritava ! Il legame tra Stefan e Pauline è la quintessenza di emozioni e situazioni  che stanno  diventando sempre più " a conduzione familiare",    poggiando su forti legami di amicizia  esistenti fin dall' infanzia , generanti complicità e intesa travolgenti. 
In un contesto squisitamente provenzale e provinciale, in Aspettavo solo te ci  si concentra sui primattori, ma anche sui loro compagni di avventure e disavventure: il clima cameratesco, il rapporto strettissimo con fratelli e compagni di sempre, l' affinità di lunga data tra flirt e pacche sulle spalle,   si rinvigoriscono   con il passare del tempo e con il confronto di esperienze , a formare una tela di supporto e di affetto irrinunciabili  nella  quale fraintendimenti, tensioni sessuali, momenti di crisi personale e di coppia trovano la loro terapia ideale.
Pauline e Stefan:  una  delicata e passionale storia d' amore e di amicizia, una  vita passata a rincorrersi, ad ammirarsi da lontano, ad essere di esempio l' uno per l' altra, senza mai avere il coraggio o l' opportunità di annullare le distanze .Se la differenza di età negli anni teen è un ostacolo,  nella maturità l' indole determinata di entrambi ha già portato allo sviluppo di due personalità forti e complementari, che non possono che avere voglia di scoprirsi , di dare luogo a  nuove dinamiche e di sostenersi,   attraendosi ogni giorno di  più:   fino alla trasformazione dell' ammirazione in  desiderio e della tenerezza in bisogno reciproco incontrollabile. Grazie alla comunicatività di A.I. Cudil, questi passaggi sono vissuti appieno dal lettore, che ne assapora ogni sequenza con fiducia in un crescendo emozionale,   nella consapevolezza che la strada  è  tanto più tortuosa , quanto più amena e  rigogliosa.
Aspettando solo te per certi aspetti è un romance antinconvenzionale, che parla di  attrazione,   seduzione,  commozione  ma anche di molto altro. Ho apprezzato il fatto che essendo la loro storia  "spalmata" nell'arco di vent'  anni, quella di Stefan e Pauline non sia una frequentazione esclusiva: al contrario  vi è molta libertà tra i due protagonisti nel parlare del sesso ( anche omosessuale)  con altre persone, e di altre relazioni  importanti  per l' uno e per l'altro. Senza demonizzare  errori ed eccessi , senza rendere antipatici i partners  precedenti, senza atteggiamenti irrazionali di rivalità e possesso. Ben vengano l' apertura mentale,  i momenti più drammatici stemperati nella leggerezza e nella complice ironia, spesso rafforzati da  punti di vista alternati  con registri narrativi assai differenti, e i flashback esplicativi di comportamenti ed equivoci  che spaziano dalla tenera età alla nascita di un legame che da fraterno si fa sempre meno casto .
Quello di Stefan e Pauline è un rapporto "che doveva andare così", e che nell' ineluttabilità pur tra mille peripezie ha il suo punto di forza. Leggendo Aspettavo solo te mi sono sentita partecipe di un'avventura,  come se qualcuno mi blandisse in continuazione : è la penna di A.I. Cudil  ad avere questo potere affabulatorio,  tra suspense, reticenze ,sane gelosie, e quel calore umano di un legame generoso e  delicato, che pur essendo magico  nella sua intesa speciale  non è mai a due.  Gettando le basi per nuove  storie emozionanti.

La serie Six Senses 
1. Solo il tuo sapore ( Giunti Editore)
2. Solo la tua voce ( Giunti Editore
3. Solo la tua carezza ( Giunti Editore )
4. Aspettavo solo te


Di A.i. Cudil abbiamo recensito anche
SOLO LA TUA CAREZZA ( Giunti Editore, recensione QUI)

L' Autrice
È l’autrice di “Rouge Club” e di “Solo il tuo sapore”, “Solo la tua voce” e “Solo la tua carezza”, i romanzi della serie Six Senses pubblicati da Giunti Editore. “Aspettavo solo te” è la nuova storia d’amore con cui ha scelto di tornare al selfpublishing.


4 commenti:

Iolanda ha detto...

Grazie Charlotte! Riesci sempre a cogliere il cuore di tutte le mie storie e a presentarle con eleganza. Meravigliosa!

Bruny D. Rizzo ha detto...

Bellissima recensione Charlotte 😍 non vedo l'ora di leggerlo. Gli ho amati già nei libri precedenti e finalmente adesso è arrivata la loro storia.

Charlotte Sognandotralerighe ha detto...

Vi confesso che faccio fatica a lasciarli andare! mi sa tanto che questa sera rileggerò tutti i momenti più belli. @Iolanda grazie per le emozioni che mi hai regalato!

Bruny D. Rizzo ha detto...

Ci credo 💜 quando una storia ti lascia con mille emozioni nel cuore è difficile lasciarli andare.