giovedì 24 maggio 2018

STOP alle recensioni su richiesta!

Cari Lettori, 
il vento sta cambiando per il blog, dopo attenta e (a lungo) ragionata riflessione, tutto lo staff di Sognando tra le Righe è giunto a una importantissima decisione che ci ha trovato ancora una volta tutte pienamente d'accordo: STOP alle recensioni su richiesta. Abbiamo voluto spiegarne le ragioni in questo post, come sempre per rispetto verso i lettori e gli scrittori. Non è stata una decisione facile dopo cinque anni di pieno sostegno al self publishing e agli autori emergenti (ed esordienti). Questo non significa che smetteremo di sostenere chi scrive, ma lo faremo in piena libertà decisionale e di tempistiche. 





Molti lettori e autori probabilmente si sono accorti di come  Sognando tra le Righe sia sempre meno condizionato dalle ultimissime uscite e dalle tendenze social  del momento. Si tratta di una scelta consapevole, parte di un percorso di crescita e di consapevolezza personali e collettive  che hanno coinvolto tutto lo staff del blog.  Ci siamo rese conto che non eravamo più soddisfatte di noi stesse , e soprattutto – orrore! – che  non eravamo più felici di leggere.  
In virtù del tempo tiranno, spesso ci siamo trovate a perdere il sonno su  libri che magari erano in voga ma non erano adatti al nostro stato d’animo del momento, lasciandoci insoddisfatte; spesso leggere un libro “a tempo”, non scelto né compreso  con  il cuore, si è rivelato ostico e controproducente ai fini del gradimento  dello stesso.  
Leggere “a comando” ci stava togliendo il piacere di scoprire nuove penne, di gustare la pagina scritta , di mettere alla prova il nostro palato onnivoro: e anche nelle recensioni, abbiamo finito per non sentirci più noi stesse. 
Pertanto ci siamo confrontate e all’unanimità abbiamo deciso di non accettare più letture su richiesta, rivendicando il nostro diritto -che è poi quello di qualsiasi lettore forte - di lasciarci guidare dal nostro istinto nella scelta di un titolo. 
Non ce ne vogliano autori che già apprezziamo e che magari leggeremo in un secondo momento: crediamo che questo atteggiamento aiuti la nostra obiettività e la nostra maturazione, rinfocolando al contempo la nostra passione smisurata per la lettura, magari rispolverando letture che sono state dimenticate o  dando una chance a nuove proposte pressoché sconosciute ma potenziali. 

Continueremo a sostenere gli Autori italiani con la segnalazione nella rubrica dedicata al made in Italy, siamo disponibili a ospitare cover reveal e tappe di blog tour atte alla promozione del romanzo e dei suoi contenuti, senza obbligo di lettura. 


4 commenti:

smokeyblue ha detto...

Sono assolutamente d accordo con voi!! Brave

Carragh Sheridan ha detto...

Pienamente d'accordo con voi. Il vostro lavoro così diventerà ancora più utile e prezioso. Un grazie ancora a nome di tutti i self che sostenete sempre. Un abbraccio, sono con voi. Buon fine settimana. Carragh

Patzis Mylust ha detto...

Avete assolutamente ragione

foschia settantacinque ha detto...

GRAZIE di cuore a tutte, il vostro sostegno è il motore che alimenta il blog! Ci abbiamo riflettuto per settimane, il nostro malessere era diventato invalidante. Chiaro che personalmente cercherò di onorare gli impegni presi mesi addietro, ma con più calma. Per poi dedicarmi ai libri scelti da me che chiamano dalla libreria...
Grazie ancora del vostro parere, ci fa capire che è importante anche per chi ci legge, sapere della nostra "libertà emotiva".