giovedì 3 agosto 2017

IL MIO MONDO NEI TUOI OCCHI Giulia Borgato Recensione

Ecco una storia confortante e drammatica, fresca e bollente al contempo  , in grado di  stuzzicare, destabilizzare  e coccolare la lettrice rosa.


Self publishing
IL MIO MONDO NEI TUOI OCCHI
GIULIA BORGATO 


Genere: romance contemporaneo 
Pagine: 130
Prezzo (solo e-book): € 1.99
QUI il link Amazon per l' acquisto 

La Trama
Quando vanno a rotoli sia il suo matrimonio che la sua relazione extraconiugale, Viviana decide di dare una svolta alla sua vita. Lascia famiglia, lavoro e amici, e si trasferisce a Bologna per inseguire un sogno. Nasce così il Cakes & Flowers, che gestisce con una nuova amica, Nicoletta. Ma cambiare cielo sarà stato sufficiente a dimenticare Fabrizio, il suo amante?
Sotto la serranda del negozio cominciano ad apparire dei biglietti anonimi, e lei non sa se sperare in un nuovo amore o in quello che crede perso per sempre.
Tra il sublime sapore dei cupcake e il dolce profumo delle composizioni floreali, Viviana e Nicoletta vestiranno i panni delle romantiche e ironiche investigatrici, arrivando a svelare il mistero dietro al quale si cela la realizzazione di quel sogno tanto atteso e inseguito: la felicità.

Opinione di Charlotte 
Preannunciato dalla sensuale e tribolata novella Il mio segreto pubblicata nel bundle Dreams Collecion lo scorso anno, questo romanzo è espressione della sensibilità di un’ autrice che sa raccontare con  eleganza e immediatezza , senza mai perdere di vista la pulizia formale e la sincerità delle emozioni , una storia intrisa di successi e di fallimenti: giocata su   tradimento, attrazione fisica pazzesca, scoperta e riscoperta di sé e dell’ altro. Senza indugiare nel tono drammatico, bensì spesso stemperando con un sorriso la situazione più spinosa ;  o ancora,  soffermandosi  tra i versi di  celebri canzoni italiane  che parlano al cuore della lettrice e ai suoi ricordi , permettendo un confronto ravvicinato con gli stati d' animo  dei protagonisti.  
Viviana, un'altra donna non giovanissima, in una fase di transizione da un  passato  " corposo"  fondato su esperienze ora esaltanti, ora deludenti, talora  irrisolte , alla promessa di un futuro basato sulla   voglia di vivere e la consapevolezza delle proprie scelte: un cammino   il cui  fine ultimo è  piacersi ed essere felici.
E l' appagamento  non parte dall' avere, ma dall' essere : dall' operare le proprie scelte con coraggio,  talora compiendo un  salto  nel buio o rinnegando la strada apparentemente più facile, perdonando se stessi e gli altri qualora ne valga davvero la pena. Fino a   condividere  i   propri orizzonti propizi con  una buona amica e , se si è fortunate, con una  persona amata che sa corrispondere e rinvigorire autostima ed entusiasmo. 
Questo è il tragitto  di Viviana, che nell' arco di tre anni attraversa molte fasi cruciali: il matrimonio, la relazione extraconiugale, la rinuncia, la voglia e la volontà di rimescolare le carte in nome di qualcosa di totalmente nuovo  . Il  tarlo che non le dà tregua, la situazione sospesa, la prepotente attrazione  tornano a farle visita sotto forma dapprima di un mistero, poi di un chiarimento, quindi di una ricostruzione paziente ed esaltante, basata sul perdono e sullo sguardo proiettato in avanti.
Questo percorso è impescindibile dalla presenza dell’ Amica e della Mamma, vere e proprie istituzioni che  filtrano euforie e dubbi di Viviana ,  aiutandola con incondizionato affetto   a ridere, a sdrammatizzare, a volersi bene: stemperando efficacemente i toni della vicenda quando la loro  connotazione si fa seria. Infatti Giulia Borgato , pur essendo intensa e profonda, si mantiene costantemente   molto piacevole e fluida, parlando con levità di temi niente affatto leggeri , perfino  "antipatici“ per una lettrice rosa. Ma la sua  Viviana non risulta mai indisponente ,   poiché non è mai  al di sopra di ripensamenti, sensi di colpa, nostalgie e frustrazioni,  e le sue scelte hanno sempre un  prezzo.   Non c'è spazio per   Wonder Woman nell' universo di Giulia, ma per una donna imperfetta, alle prese con situazioni ambigue, stuzzicanti per certi versi e mortificanti per altri,  che giudicare e condannare potrebbe  risultare facile : sono però la  fragilità e l'indecisione del personaggio a  renderlo "amico della lettrice", che ne comprende luci e ombre e ne diventa complice in modo straordinariamente umano.
Sull' aitante  protagonista maschile non mi sono esposta volutamente : a chi leggerà il romanzo l' arduo compito di scegliere tra gli innumerevoli pregi per cui ci si potrebbe innamorare di un  uomo di carta tanto spietatamente sexy quanto  teneramente devoto.  Tra lui e Viviana la chimica è palpabile, l' intesa fisica suprema, quella d' anime.. tutta da gustare!

QUI è possibile acquistare la Dreams Collection, che contiene il toccante e passionale  prequel 
Il mio segreto 

QUI La recensione de Il mio segreto 


L' Autrice 


Giulia Borgato si è laureata in Lettere con indirizzo Storia del teatro e dello spettacolo, presentando una tesi dal titolo Il teatro di Marguerite Yourcenar: Elettra o la caduta delle maschere.
Dopo la laurea ha iniziato a lavorare nelle biblioteche dell’Università di Padova, occupandosi delle aperture serali delle biblioteche del dipartimento di Storia e di Psicologia. Alcuni mesi dopo è stata contattata dalla responsabile del Bacino bibliografico della Saccisica e del Conselvano, diventando a sua volta responsabile della biblioteca di Polverara e catalogatrice per le 16 biblioteche del suddetto bacino.
Nel 2012 è entrata a far parte del progetto Helas Maur che ha dato origine a un’antologia composta da 5 racconti sugli elementi dal titolo Elements Tales, pubblicata nel 2013. Sempre nel 2013 ha pubblicato in digitale Il poema di Antenore, racconto fantasy-mitologico.
A maggio del 2014 è uscito il suo primo romanzo Accanto a un angelo, un urban fantasy ambientato a Padova e a giugno 2015 Sei parte di me, un romance contemporaneo.
Nell’agosto del 2016 partecipa al bundle Dreams collection con il racconto Il mio segreto, prequel del suo terzo romanzo, Il mio mondo nei tuoi occhi, pubblicato a luglio di quest’anno.

1 commento:

Giulia Borgato ha detto...

Ti ringrazio tantissimo per questa bella e profonda recensione. Sono davvero felice che ti sia arrivato tutto quello che volevo dire.