venerdì 2 ottobre 2015

RUBRICA SEGNA(LA)LIBRO TRICOLORE #65

Torna dopo tanta attesa, uno dei migliori cattivi di sempre, il sexy malvagio Serafino Alakim, per la gioia e la passione di chi come me, ha amato il primo episodio della serie!!! Anna Chillon firma Le regole del gioco, che si prospetta una lettura intensa forse anche più del primo capitolo.
Torna anche Anonima Strega con una nuova avventura Fantasy, ambientata nel seducente mondo della stregoneria.
E poi abbiamo il piacere di segnalare il primo romanzo di una giovane lettrice che qualche tempo fa, con il suo racconto, vinse il contest che vedeva in palio una copia del New adult Easy di Tammara Webber. Da quel giorno è passata parecchia acqua sotto i ponti, ma Bonny ha sviluppato una grande passione per il genere, e oggi ci propone la sua prima fatica. Le facciamo un grande, grandissimo in bocca al lupo, e speriamo di riuscire a leggerla prima o poi, quando avremo smaltito l'oceano di arretrati!!!





RUBRICA SEGNA(LA)LIBRO TRICOLORE






#2 Alakim series
Titolo: Alakim. Le regole del gioco
Autore: Anna Chillon
Editore: Self
Genere: Paranormal romance, Dark romance
Pagine: 531 ca
Prezzo:  13,90     Ebook: 3,90
Trama:  Lontano. Solo. Libero di accantonare quel poco di umanità rimasta, Alakim terrorizza le notti parigine dando sfogo alla parte più oscura di sé. È in queste condizioni che s’imbatte in un un uomo dalle grandi risorse ed empia inventiva, il cui potere cela azioni criminali. Alakim resta perciò a Parigi, lungi dall’idea di far ritorno e ignaro di chi, per amore o per vendetta, si è già messo sulle sue tracce. Per trovarlo, Nicole e Muriel hanno infatti deciso di intraprendere un viaggio che li costringe a mettersi in gioco nel più esplicito dei modi. 
Scelte difficili e persone senza scrupoli ostacoleranno il loro cammino, ma ciò che conta è trovare Alakim per essere uniti ancora una volta nel tentare l’impossibile, scommettendo ancora tutto in nome di un’amicizia. 
Lotteranno, cederanno alla carne e scenderanno a compromessi con la propria coscienza, per comprendere che, in fin dei conti, il “gioco” non è soltanto quello che si palesa come tale, ma è la vita stessa, nella quale ogni vittoria non è altro che l’inizio di una nuova avventura. 
E chi tira le fila, non sempre ottiene esattamente ciò che vuole. 



Titolo: Le spose della notte
Autore: Anonima Strega
Editore: Self
Genere: Urban fantasy
Pagine:  214
Ebook:  1,99
Trama:  I potenti maghi che stanno cercando di sedurti possono dire il falso o il vero. Solo tu puoi scoprire chi ha ucciso le tue compagne di congrega.
Notte di Halloween. Dunia sta festeggiando in un locale con le compagne della Congrega, quando una consorella viene misteriosamente uccisa. L’amico Sabisto, appartenete al credo esoterico della Loggia, protegge le streghe con un rito di magia sessuale, e le aiuta a indagare non solo sulla morte della consorella, ma anche su quella di tutti i compagni trucidati quella stessa notte. I loro cammini s’intrecciano con quelli di tre membri dell’oscura Cabala: il seducente Elias, l’ex confratello Ramòn e il mezzelfo Fulke. I maghi forniscono tre diverse versioni dei fatti. Secondo Elias è la Loggia che le sta manipolando per i suoi scopi; ma per Ramòn, che si dichiara doppiogiochista per proteggerle, la colpa è proprio di Elias, che ha in mente un progetto assolutista per portare avanti un unico credo. E poi c’è Fulke, che afferma di appartenere ai servizi segreti magici. Dunia potrà fidarsi di quest’uomo tanto arcano e bizzarro?


Titolo: Otto. Luce e ombra
Autore: J.C. Casalini
Editore: Vertigo
Genere: Narrativa
Pagine: 233
Prezzo:  14,00     Ebook:
Trama: Otto è un aspirante mago che vive in un minuscolo appartamento a Mestre insieme alla sua fidanzata Anna. La vita sembra metterli a dura prova, soprattutto quando il giovane si trova costretto ad affrontare il comportamento anomalo del suo riflesso, capace di un'autonoma vitalità, che in breve tempo lo porta alla catastrofe completa. Ma quando tutto sembra ormai perduto, un accordo stretto proprio tra Otto e il suo riflesso ribalta la situazione portandolo a raggiungere il successo tanto desiderato. Ma niente, nel romanzo di Jean-Christophe Casalini, è come sembra e in breve tempo la situazione prende una piega assurda, a tratti allucinante. In un crescendo di suspense e di violenza, la vita dei protagonisti sarà più volte sconvolta, tra omicidi, spettacoli ed eventi demoniaci.



Titolo: Una fresca brezza
Autore: Bonny B.
Editore: Self
Genere: New adult
Pagine: 227
Ebook: 0.99
Trama:  Sofia, dopo la prematura morte dei genitori, si è presa cura del fratello Fabio. Alla vigilia della partenza per le vacanze il ragazzo strapperà una promessa alla sorella che la costringerà a prendere le distanze dal proprio passato e dal fidanzato storico. Riuscirà la giovane a mantenere la parola data?






Titolo: I viandanti imperfetti
Autore: Nicolò Vignati
Editore: Self
Genere:  Narrativa
Pagine: 213
Ebook: 4,99
Trama:  Roma, anni 2010. La sedicenne Charlotte vive in una casa famiglia. Un passato burrascoso come il suo presente poiché è oggetto di abusi da parte di Sergio, tutore della struttura. Qui abitano anche la moglie Ornella e altri cinque ragazzi: Jessica, adolescente ribelle; Francesco e Gabriel, i due bambini della casa, il primo dei quali più problematico; Tommaso, il grande amore della ragazza; e Aarif, marocchino immigrato in Italia. Con quest’ultimo la protagonista scopre un giorno, in soffitta, un baule contenente il torbido passato sepolto di Sergio. Charlotte rimane poi incinta del suo aguzzino ma ha un aborto spontaneo. Dell’intera vicenda è a conoscenza solo Aarif mentre Tommaso, deluso perché convinto di essere stato tradito da Charlotte, dopo la maturità va a vivere e studiare a Londra mantenendosi agli studi come cameriere. 
Una notte, poi, Francesco scompare facendo pensare a un rapimento. Tempo dopo arriva in casa Leila, quattordicenne libica venuta nel nostro paese con un barcone, che instaura una profonda amicizia con Charlotte la quale, dopo aver notato le attenzioni di Sergio nei suoi confronti, riferisce tutto a Ornella. La ragazza però non viene creduta ma anzi punita. 
Sullo sfondo c’è un’Italia segnata dall’attentato di matrice islamica fondamentalista a Roma nell’anno del Giubileo 2016.
Costantemente minacciata da Sergio, Charlotte scappa assieme ad Aarif in Francia dove risiede la madre di lui con il nuovo compagno. Si rifà, quindi, vivo il padre di Charlotte chiedendole perdono per i suoi peccati ma lei lo rinnega. La ragazza trova infine lavoro come hostess e un giorno, su di un aereo per New York, incontra nuovamente Tommaso, divenuto manager di un’importante compagnia londinese. I due si amano per quattro giorni nella Grande Mela ma al loro ritorno tutto cambia. Charlotte ritrova quindi Leila grazie ad Aarif, anche lei vittima in passato delle violenze di Sergio e ormai adulta, laureata ma nullafacente. Poi un giorno in tv la notizia di un omicidio: si tratta di Sergio e di tutto quel passato fin lì taciuto.




Titolo: Il faro
Autore: Monia Iori
Editore: Rosa dei venti
Genere:  Narrativa
Pagine: 159
Ebook:  1,99
Trama:  Romanzo vincitore della V Edizione del Premio Nazionale di Letteratura “Massimo Di Somma”
Pearl ha una grande passione: il cielo. Sin dall’infanzia la sua vita è sempre stata guidata dalle stelle e ogni aspetto della sua esistenza è influenzato dalla luce degli astri. Le sue giornate sono scandite dai cambiamenti dell’Universo e non c’è niente che ami più della Luna. Tranne il faro. Ogni notte, infatti, l’oscurità è rischiarata da quel lume solitario che governa la scogliera e che esercita un fascino irresistibile sulla fantasia della ragazza. Il suo desiderio più grande è sempre stato quello di vedere la notte svegliarsi dal faro, ma non è mai riuscita a far avverare quel sogno. Finché un giorno, spinta dalla meraviglia della notte, decide di seguire quel bagliore inconfondibile e di avventurarsi verso di esso. Lì incontra Shane, il guardiano del faro, e scopre che quel luogo rappresenta per lei molto più di un sogno evanescente. L’amore, il coraggio, il dolore, la speranza sono celati dietro la luce brillante della sua intermittenza. Il faro è il luogo a cui appartiene e il suo richiamo è più forte di qualsiasi cosa. Ma un'ombra si cela dietro quella luce così intensa: la vita di Pearl è realtà o illusione?



1 commento:

Bonny B ha detto...

Sembra passato un tempo infinito da quel giorno in cui sono arrivata seconda, non voglio rubare il posto sul podio ;-)
Conservo ancora nel cuore l'emozione provata nell'aver permesso, per la prima volta in assoluto, a qualcuno di leggere qualcosa di mio e forse è proprio grazie a quello che ho provato in quel momento che mi sono detta: "Ci provo di nuovo!", quindi vi ringrazio perché è probabile che assieme a quella prima esperienza mi abbiate donato anche un po' di coraggio in più.