martedì 10 settembre 2013

VOLEVO SOLO UNA VITA TRANQUILLA Anna Talò Anteprima

Care amiche,
siete davanti ad un bivio, e non sapete proprio che lettura intraprendere? Siete in cerca di qualcosa di diverso dall'erotico dal quale state cercando di disintossicarvi, oppure dalla biografia di qualche personaggio storico dalla quale fate fatica ad uscire? Forse ho la soluzione alla vostra indecisione! Un libro che promette risate di stomaco e un'iniezione di fiducia nell' essere Donna (Essere inteso come specie...). Torna in libreria un'autrice che avevo già avuto modo di apprezzare nel suo Meditazioni per donne sempre di corsa, un vademecum al femminile che mi diede un simpatico supporto (libroterapeutico) durante l'allattamento del mio secondo figlio....
Perciò sono certa che non deluderà neanche in questa che si preannuncia una lettura davvero simpatica e terapeuticamente ilare, dove la blogger Lucilla, dispenserà consigli e soprattutto risposte alle tante (e ormai inevitabili) domande che le donne si pongono sull'universo  maschile (questo "conosciuto"!)
 
 
DAL 12 SETTEMBRE
 
VOLEVO SOLO UNA VITA TRANQUILLA
di Anna Talò
 
Lucilla ha una risposta a tutto,
leggere per credere:
 
Editore: CORBACCIO
Autore: Anna Talò
Genere: Narrativa contemporanea
Collana: Romance
Pagine: 192
Prezzo: 14.90
ebook: 9.99
 
 
Trama
 
 
Teresa scrive manuali di auto-aiuto, in cui consiglia alle lettrici di andare incontro al domani piene di fiducia e ottimismo. Un insegnamento che proprio lei, però, si guarda bene dal seguire: vive praticamente reclusa in casa, frequenta solo lo zio magistrato e pochissime amiche storiche, e respinge da anni un vicino aitante e sciupafemmine che la corteggia implacabile. Per sfuggire alla noia apre un blog di piccola posta, sotto il falso nome di Lucilla, sul quale si scatena con risposte ciniche e spietate ai problemi di cuore che le vengono sottoposti, riscuotendo grandissimo successo. Proprio il suo stile corrosivo stuzzica il Vendicatore, uno stalker che si dimostrerà davvero pericoloso. Teresa sarà costretta a uscire dal proprio guscio per risolvere l'enigma che le sta rovinando un'esistenza che aveva costruito faticosamente perché fosse la più ordinata possibile; al suo fianco ci saranno lo zio e due inaspettati cavalieri che faranno la loro parte per tirarla fuori dai guai. Lei, che voleva solo una vita tranquilla, si trova a dover fare i conti con una lunga sfilza di imprevisti e di colpi di scena, usando solo l'arma della sua intelligenza e dell'umorismo.
 
 

 
 






 
 
 
 
 
L'autrice
 

 
 
 
È giornalista, consulente editoriale, traduttrice.
Ha pubblicato nel 2004 (con Valentina Pavesi) Io per prima. Storie di donne mantovane che hanno precorso i tempi, raccolta di interviste alle donne che per prime avevano fatto un lavoro maschile (Provincia di Mantova – Consigliera di Parità); nel 2007 per Corbaccio Le vere signore non parlano di soldi sul rapporto fra donne e denaro; nel 2011 per Corbaccio Meditazioni per donne sempre di corsa.
 
 

1 commento:

Anonima ha detto...

Un libro che leggerò sicuramente :) sembra molto divertente :) un bacio