martedì 16 luglio 2013

FEBBRE di Maya Banks - recensione in anteprima

Da oggi in libreria si sta per diffondere un tipo di "influenza" estiva di cui in molti hanno parlato non preparandoci però ai suoi effetti.
Non solo Febbre alta infatti, come avevano predetto, ma anche stati allucinatori, dolori di stomaco, senso di nausea piuttosto accentuato e in taluni casi dissenteria. Un morbo davvero terribile, da cui consiglio vivamente di vaccinarsi per tempo! Io purtroppo l'ho "volontariamente" contratto e ancora me ne pento... Mi ha fatto passare tre giorni davvero poco piacevoli anche per via dei suoi effetti collaterali: irritabilità, rabbia e repulsione verso certe categorie di uomo e di donna. Ma non temete è possibile trovare una cura: qualunque altro tipo di lettura, va benissimo anche la settimana enigmistica (sempre perfetta sotto l'ombrellone!) dove troverete senz'altro più sentimento, più erotismo e più intelligenza che in questo "romanzo" (?!?) totalmente privo di eleganza, buon gusto e trama. Chi mi conosce e mi segue sa quanto sia atipica per me una recensione del genere e soprattutto quanto mi dispiaccia demolire qualunque libro.  Ma con questo non posso esimermi. 

FEBBRE
di Maya Banks


editore: Mondadori
pagine: 274
prezzo: 14.90 euro
Brossura
( 1° libro Serie "Breathless" - "Passione senza tregua" )

Trama


Quando Gabe Hamilton vede Mia Crestwell presentarsi alla serata d'inaugurazione del suo hotel, capisce che è arrivato il momento di compiere la sua mossa. Desidera Mia da moltissimo tempo, ormai, e ora, la sorellina del suo migliore amico, da sempre per lui un frutto proibito, è finalmente diventata grande. Anche Mia ha fantasticato segretamente su Gabe, senza curarsi di essere più giovane di lui di quattordici anni e ben al di sotto delle aspirazioni di un uomo così potente e spregiudicato: non è riuscita a contenere la folgorante attrazione che nel tempo è cresciuta a dismisura. È adulta adesso e non ha nessun motivo per non provare a realizzare i suoi desideri inconfessabili. Ma più Gabe la trascina in un mondo seducente, più Mia si rende conto che ci sono ancora tante cose che non sa di lui. Gabe si rivela molto più esigente di quanto lei credesse: la loro relazione, intensa e ossessiva, brucia di un ardore trattenuto troppo a lungo, esplora tutte le tappe del piacere, ma non appena si fa più profonda, comincia a sfuggire dalle loro mani... Arriva anche in Italia la serie che sta spopolando tra le lettrici americane: Febbre è il primo romanzo della trilogia "Passione senza tregua" che racconta le storie di tre amici e colleghi, Gabe, Jace e Ash, tre uomini affascinanti abituati a ottenere sempre ciò che vogliono, ma che di fronte all'unico desiderio proibito rischiano di perdere tutto. Maya Banks finalmente ci svela cosa passa nella testa degli uomini, ci rivela tutto quello che le donne non hanno mai immaginato sui loro inconfessabili, irrinunciabili, indomabili desideri...


L'opinione di Sangueblu

Lontano anni luce da tutto quello che posso considerare un libro Erotico, piacevole, appassionante, emozionante o semplicemente "decente", Febbre di Maya Banks si è rivelato il libro più terribile, volgare ed insulso a cui io mi sia dedicata quest'anno. Naturalmente ci tengo a precisare che, come sempre, quella espressa è solo la mia opinione personale poichè praticamente ogni pagina di questo inno alla lussuria vuota, grezza e spesso ingiustificata è stata in opposizione totale alla mia sensibilità e al mio gusto - anche in fatto di romanzi erotici - e nonostante io mi sforzi sempre di trovare tra le righe anche qualcosa di buono, magari un "messaggio" o un qualunque appiglio per salvare in corner almeno il salvabile, questa volta non mi è assolutamente possibile.
Un linguaggio rivoltante.
Descrizioni "in technicolor" prive tuttavia di alcunchè di coinvolgente, eccitante o conturbante.
Situazioni - anche sessuali - spesso al limite del ridicolo e spesso anche offensive e lesive della dignità femminile... della sua persona fisica e della sua intelligenza. (Anche se alla fin fine la cosa che salta all'occhio è proprio che la protagonista di quest'ultima ne sia totalmente priva.)
Un protagonista maschile semplicemente odioso, che è tutto tranne che quel personaggio di carta e inchiostro di cui ci vorremmo innamorare quando leggiamo libri di questo tipo.
La aspettano in tante... e da tanto tempo.
Per me questa febbre è stata solo una brutta influenza.
Non so se riuscirà a soddisfare qualcuna o incontrare i gusti di qualche altra... ma una cosa mi sento in dovere di dirvi. Se è un surrogato delle Cinquanta sfumature quello che cercate, perchè in esso sperate di trovare le stesse emozioni e rivivere simili batticuori questo è un libro assolutamente "sbagliato". E' totalmente privo di tutto il sentimento, il fascino e l'ironia che ha caratterizzato la saga della James e vi ha fatto sospirare per Christian Grey... Qui al massimo sbufferete di rabbia, e probabilmente l'unica forma di BDSM che vorrete praticare, sarà una bella scarica di mazzate su quest'uomo inutile e la sua "stupida vittima".




L'opinione di Nippi

C'è veramente poco da dire su questo libro e non perché è uno dei più brutti che ho letto.
Anche quando non si apprezza un lavoro, quando la storia non è decollata e i personaggi non sono entrati sotto pelle c'è comunque qualcosa da raccontare, ci si dilunga sulle critiche e si discute sul perché  proprio non ci è piaciuto..
In questo caso non c'è niente da dire perché la trama è quanto di più insulso e assurdo abbia mai letto; ma quel che è peggio è che per il 99,9% l'ho trovato di uno squallore disarmante. Mi chiedo come si possa scrivere una storia del genere, totalmente priva di intelligenza "tematica" tanto da rendere raccapriccianti i personaggi che popolano le sue pagine. 
E' stata una vera tortura arrivare alla fine, mi sono fatta violenza mentale per mettere fine a tutte le volgarità che mi ha propinato ogni singola pagina e mi sono assolutamente ripromessa di andare contro al mio principio di non abbandonare mai una lettura: c'è un limite a tutto e semmai capitasse di nuovo di leggere una tale ciofeca non mi sforzerò di dargli una possibilià perché credetemi, in questo caso l'andazzo allucinante si percepisce dal prologo.
Anche ciò che poteva, come dire, "risollevare l'atmosfera" (beh, qui l'unica cosa che si risolleva continuamente non è l'atmosfera!!!) piuttosto che enfatizzare la parte romantica piccina picciò del finale è stata rappresentata in maniera piatta, senza sentimento e la magia di quel determinato momento.
Le righe sono intrise di sesso brutalmente esplicito e di qualunque cosa l'autrice volesse parlarci, dominatori, bondage, orge e quant'altro, c'è riuscita proprio male, anzi non c'è riuscita proprio.
Personalmente mi ha schifato.  
Logicamente è giusto che ognuno faccia le proprie esperienze ma per onestà non posso assolutamente sminuire la bruttezza di questo libro.
ILLEGGIBILE.
 




La Serie "Breathless"

1 - Febbre - Rush
2 - Fiamma - Fever 
3 Furia - Burn

12 commenti:

Ago stina ha detto...

Hai reso perfettamente l' idea e sono convinta che la tua recensione sia molto utile. Infatti hai esternato quello che di questo libro A TE non piace, alla luce delle tue preferenze; chi ha un palato simile al tuo difficilmente sarà invogliato ad attingere alla triade Banks. Chi è comunque interessato a questo genere e a questa trilogia in particolare, di cui tanto si è fantasticato nei mesi addietro, attraverso le tue parole si fa già un' idea ben precisa di ciò che lo aspetta. Sono convinta altresì che il grande battage pubblicitario su questa trilogia, indipentemente dalle qualità e dai difetti, farà comunque venire la Febbre a molte..

Nippi Ilaria ha detto...

Tesoro mio, già sai che concordo su tutto quello che hai detto ma soprattutto sulle mazzate!!! Mi faccio violenza letteraria e cerco di finirlo, poi aggiungo anche il mio parere! Comunque sei un portento perché le tue recensioni sono strepitose anche quando i libri sono illeggibili.. come questo!

foschia75 ha detto...

Nel "dramma" di questo contesto, hai saputo sdrammatizzare signorilmente.... come sempre all'altezza della situazione....

Violet Flower ha detto...

Cara SangueBlu sono rimasta sconvolta! Ci contavo tantissimo su questo libro e lo aspettavo con impazienza. Se avessi soldi da buttare giuro che andrei in libreria a prenderlo proprio per leggere tra le righe quel disgusto che ti ha suscitato, ma non avendone mi affido alle tue parole ^_^

lilia63 ha detto...

Mi fai morire! Di sicuro dopo questa recensione, chi decide di leggere questo libro, non può certo dire di non essere stato avvisato!
Sei mitica!!!!!!

Lorenza Marabelli ha detto...

Vade retro per carità! Depennato dalla WL ancora prima di esserci entrato. Ci sono tanti bei romanzi in giro che non mi sento di spendere tempo e soldi per questo... Sarà anche il TUO gusto che hai espresso, ma io mi fido ciecamente :-D

Anonimo ha detto...

Scusami ma vorrei sapere se la differenza di età è del genere lei 20 lui 35 oppure lei 30 e lui 45.
per la tua recensione, complimenti ci sei andata giù leggera leggera, non ha letto il libro e comunque come hai detto i gusti sono gusti e chissà a me forse piacerà, ma l'acquisto dipende dall'età dei protagonisti. ciao Stefania

Anonimo ha detto...

Lei ne ha 24 lui 38!
Io sto finendo di leggerlo e sinceramente non vedo l'ora di chiuderlo sto libro!!
E' privo di qualsiasi cosa! Sia la storia che i 2 protagonisti!!! Da prenderli a mazzate!! E secondo me più lei che lui! Almeno lui è "nato" così ma lei non ha scusanti! Privo di orgoglio e intelligenza!
C'erano tutti gli ingredienti per una bella storia e invece!!! Bleah!!
...mi scappa da ridere perché in giro ho letto di persone che si erano scandalizzate per il linguaggio di Vincent boy ma QUESTO libro gli fa il giro 3 volte!!! è il re della volgarità!!!

Anonimo ha detto...

Sono arrivata a circa metà.
Come molte attendevo questo romanzo con impazienza, infatti ieri mattina l'ho subito scaricato sul mio Kobo. Mi aspettavo una bella storia, invece ...
Sono delusissima e concordo pienamente con quanto hai scritto.
Non mi trasmette nulla, non mi coinvolge, anzi mi ha un po' schifata.
Arriverò alla fine, perché per principio finisco tutti i libri che inizio, ma non comprerò di certo gli altri due ...

Anonimo ha detto...

Aspettavo questo libro da mesi con ansia e curiosità! La storia mi affascinava e non vedevo l'ora di averlo specialmente dopo il po po di pubblicità e invece leggo qui delle recensioni negativissime ma che cavolo!!! Che delusione!!! Non lo comprerò di sicuro ma che peccato sono troppo delusa!!!! Adele

Adele ha detto...

Ho letto questo libro.. mi veniva da ridere per quanto era brutto... lontano anni luce dalla serie Crossfire...

Anonimo ha detto...

Perfettamente d'accordo con la recensione di Nippi e Sangueblu. E'insulso, banale, privo di trama, lesivo della dignità femminile (alla protagonista Mia un paio di ceffoni ben assestati)- Susanna. Ps: bel blog. Buon lavoro