domenica 2 settembre 2012

DARK HEAVEN - LA CAREZZA DELL'ANGELO di Bianca Leoni Capello

RECENSIONE IN ANTEPRIMA



E' con questa frase dello scrittore Antonio Tabucchi tratta dall'Angelo Nero tanto cara alle due autrici e che assomiglia quasi ad una poesia, che voglio introdurvi questo meraviglioso libro scritto a due mani da Lorenza Stroppa e Flavia Pecorari perchè credo racchiuda tanto della filosofia del loro romanzo.
Una storia che sa insinuarsi con semplicità ed immediatezza nella coscienza del lettore, conducendolo in luoghi oscuri ed inquietanti, ma allo stesso tempo pieni di luce, in un racconto che parla di quotidiano. Un quotidiano in cui penetra e si fonde l'elemento paranormale; con tale forza, precisione e vitalità da apparire qualcosa di assolutamente "reale" e verosimile.
Veramente troppo riduttivo definirlo soltanto un romanzo che parla di Angeli e Demoni. Dark Heaven è un romanzo ricco. Ricco di elementi e di spunti che lo rendono estremamente particolare, unico ed originale. Davvero lontanissimo da qualunque paragone che qualcuno sarebbe magari tentato di fare (prima di leggerlo naturalmente) con altri libri di "genere". La storia di Virginia e Damien vi conquisterà dalla prima all'ultima pagina e vi trasporterà in un'atmosfera inquietante e suggestiva da cui farete fatica a separarvi e che vi farà ardentemente desiderare il seguito.

Sono passati esattamente tre mesi da quando la nostra scopritrice di "tesori", con il suo infallibile fiuto scovò quello che sulla carta sembrava essere uno dei migliori tartufi letterari nostrani. L'abbiamo aspettato con trepidazione e curiosità ed ora siamo più che felici di farvi sapere che la nostra Foschia non si è sbagliata!
Questo libro è davvero un qualcosa di prezioso nel panorama Urban Fantasy per giovani adulti. Un esordio sorprendente; UNO DI QUEI LIBRI CHE NON SI DIMENTICANO. Noi Books'Angels siamo rimaste talmente colpite e rapite da questo bellissimo romanzo che abbiamo deciso di proporvi una triplice recensione. Un po' perchè ognuna di noi aveva qualcosa da dire. E poi anche perchè, forse, queste due scrittrici - quasi due corpi e un anima - sono facilmente accomunabili a quello che ci lega e ci rappresenta. Ovvero amiche-sorelle unite da una forte passione e da un gioco che ad un certo punto è sfociato in un qualcosa di concreto. E poi sono entrambe mamme. Proprio come noi tre!
Allora adesso venite con noi alla scoperta di Dark Heaven e il 4 Settembre catapultatevi in libreria, perchè questo, è proprio un libro da non perdere!


editore: Sperling & Kupfer
pagine: 256
prezzo: 15.90 euro
Rilegato
( 1° libro Trilogia "Dark Heaven" )

Trama

Venezia, oggi. Virginia ha diciotto anni e un solo problema: l’esame di maturità che la aspetta a fine anno. Almeno fino al giorno in cui a scuola arriva un nuovo professore, Damien de Silva. Dannatamente bello, giovane e pericoloso, Damien turba fin dal primo istante il cuore di Virginia. Attratta e al tempo stesso spaventata, la ragazza tenta di stargli il più lontano possibile. Ma ogni volta che si trova in sua presenza accade qualcosa di inspiegabile: strane visioni le annebbiano la mente. Visioni di un tempo passato, di una Palermo medievale ormai dimenticata. È come se lei e Damien si fossero amati in un’altra vita e si fossero rincorsi per molti secoli. Ma è davvero così o Virginia sta perdendo la ragione? Chi è davvero Damien? 


Recensione

Sangueblu:
Io adoro gli YA. Ho un'autentica predilezione per questo genere, tant'è che le mie "colleghe" Angeli, mi hanno nominata all'unanimità "L'Esperta". Ecco, questa definizione forse è un po' imbarazzante e sicuramente abbastanza impegnativa per me perchè mi sembra di avere una bella responsabilità.... Ad ogni modo è vero. Negli ultimi anni li ho letti praticamente tutti. Potete fidarvi quindi se vi dico che Dark Heaven - La Carezza dell'Angelo è un romanzo che, attualmente, non è paragonabile a nessun altro. Ha una vita ed un'anima propria. Una originalità ed un fascino intrinseco che lo rendono, a mio modesto avviso, una vera scoperta.
La curiosità attorno a questo romanzo era grandissima, così come le aspettative, che devo ammettere, erano alte. Questo perchè, fondamentalmente e fortunatamente, io è le mie Books'Angels NON SIAMO AFFETTE DALLA PERICOLOSA E FASTIDIOSA SINDROME DELLA DIFFIDENZA verso le autrici emergenti italiane che si confrontano con questo genere, ma anzi, nel corso di questi mesi da blogger ( e negli ultimi anni da semplici lettrici ) proprio da quest'ultime abbiamo avuto delle belle soddisfazioni. Bianca Leoni Capello - alias Lorenza Stroppa e Flavia Pecorari - ne è l'ennesimo esempio.
Talmente bello, avvincente e ben scritto che sorprende che questo sia il primo libro di queste autrici che non hanno lasciato niente al caso.
Hanno costruito la loro storia, pezzetto per pezzetto, creando con un'apparente semplicità un romanzo praticamente perfetto.
Innanzi tutto per lo STILE; pur risultando estremamente scorrevole e diretto l'ho trovato molto raffinato. Il linguaggio è pulito, semplice e limpido ma allo stesso tempo ricercato. Le descrizioni sono sublimi. Estremamente efficaci nel connotare sia le ambiemtazioni che le personalità, i pensieri e i sentimenti dei personaggi.
Proprio i PERSONAGGI infatti, sono la vera forza di questo romanzo.
Tutti, nessuno escluso, sono ben caratterizzati e funzionali ad arricchire la storia. Non sono delle semplici comparse, dei nomi messi lì tanto per infoltire il gruppo. Ciascuno dà il proprio contributo a rendere la narrazione tangibile, concreta; copleta di tutte quelle sfumature che fanno calare perfettamente il lettore nell'atmosfera pensata da chi scrive. Ogni personaggio incarna un preciso "stadio" della esperienza umana.
C'è l'amicizia. Quella vera, indissolubile, che dona gioia e sostegno, ma anche quella che può essere tradita, ma che quando è profonda e sincera riesce ad andare al di là del "momento" e a capire le ragioni dell'altro e ad offrire il perdono, la soluzione.
C'è l'amore. Quello adolescenziale, ma anche l'amore atavico, indissolubile, incancellabile. C'è l'amore che delude, che tradisce , che inganna.
C'è l'odio; l'invidia; il complotto.
C'è il Male.
Ma c'è anche il Bene. Quello trascendente. Che sembra a volte così lontano, ma che invece, più spesso di quanto pensiamo, è proprio accanto a noi, pronto a proteggerci e ad illuminarci la strada.

Un romanzo semplice, quello di Bianca Leoni Capello, che racconta nella "normalita" del quotidiano una storia complessa.
Complicata come sono le vite degli adolescenti di oggi, che si ritrovano spesso a fare i conti con famiglie complicate, disgregate; che spesso nascondono segreti e tradimenti, con genitori assenti che sembrano non conoscerli. Che hanno grandi sogni, che a volte hanno timore di realizzare. Che quasi sempre hanno amori complicati.
Ma che spesso hanno anche la fortuna di avere accanto amici sinceri con i quali affrontare le proprie difficoltà e debolezze.
Ecco, questo aspetto credo sia stato uno di quelli che più ho apprezzato di questo libro, così come la suggestiva ambientazione tra la Venezia del presente e la Palermo del passato; insieme alla scorrevolezza della storia che con il suo piglio e la sua suspance mi ha tenuta letteralmente col fiato sospeso fino all'ultimo, incollandomi avidamente alle pagine e regalandomi un finale davvero inaspettato e shoccante.

Ma l'aspetto più bello e interessante del libro ha un nome: Damien De Silva. E questo non tanto per il personaggio in sè ma soprattutto per il senso di vera inquietudine che trasmette alla protagonista e di conseguenza al lettore. E' proprio quest'ansia, questa aspettativa, questa tensione erotica ed amorosa che si respira in ogni pagina a rendere Dark Heaven un romanzo vincente, che appassiona e conquista.

Tanti complimenti a queste due promettenti autrici, fieramente italiane, di cui aspetto con gioia ed ansia i prossimi lavori!

Se vi piacciono gli urban fantasy di qualità, anche se indirizzati per lo più ad un pubblico giovane,  non potete assolutamente perdervi questo romanzo che sono certa, non vi deluderà!



Foschia 75 :
GLI YOUNG ADULT NON SONO IL MIO GENERE.
Ma quando un autore, tanto meglio se italiano, mi dimostra di peccare di diffidenza, allora quell'autore/trice è riuscito ad avere la mia completa attenzione e il mio sincero apprezzamento.

DARK HEAVEN è uno di quei rari casi in cui riesco a rivalutare un genere che spesso scade nei soliti cliché e se poi è tutto Made in Italy...
INSOMMA, PER ME E' UN GRAN BEL SI'!!!
Grazie alle sue autrici, ho avuto il grande privilegio di leggerlo in forte anteprima e di convincere le altre Book's Angels a leggerlo. Risultato? Dopo averlo letto sono più entusiaste di me!
Questo è un romanzo scritto a quattro mani da due autrici  sotto pseudonimo che, son convinta si faranno presto conoscere nel panorama paranormal italiano, perché nonostante le tinte "gotiche", stiamo parlando di un romanzo fresco, giovane e intrigante al punto giusto.
Tassello introduttivo di una trilogia, inserisce il lettore in una storia travagliata, vissuta da ragazzi senza grilli per la testa, animati da sani principi e pronti a conoscere l'amore, quello alimentato dalla passione e dall'istinto. L'ambientazione veneziana, rende l'atmosfera ancora più intrigante, tra nebbioline e pioggerelle; tra le affascinanti Calli e palazzi signorili, nasce (o rinasce?) la storia d'amore tra i due protagonisti, circondati da personaggi di altrettanto spessore che riescono ad "articolare" ancora di più la trama. Le due autrici, sono state davvero brave a ricamare su un quotidiano tessuto italiano, un intreccio paranormal dalle tinte fosche, che nel finale lascia presagire un secondo capitolo ancora più misterioso e intrigante. Ci sono personaggi all'apparenza marginali che quasi sicuramente saranno fondamentali nei prossimi libri. Tra questi quello che mi è piaciuto di più e ha attirato fin da subito la mia curiosità e il mio apprezzamento è stato FRANCESCO, che si scoprirà avere un legame inaspettato con Damien. Altra caratteristica che ho molto apprezzato, è l'alone di mistero che contraddistingue i cattivi i quali vengono presentati in modo molto affascinante e solo sul finire il lettore scopre il loro vero ruolo. Adoro quando l'autore riesce a cogliermi di sorpresa!

Passando ai protagonisti, devo dire che sono riuscite a rendere molto bene il carattere e l'indole di entrambi, spiegando così anche molti atteggiamenti della loro vita passata. Hanno due caratteri molto forti e dominanti, l'amore li rende vulnerabili non solo l'uno verso l'altra, ma anche di fronte al nemico. Ma grazie all'aiuto e al sostegno degli amici che gli stanno accanto riusciranno ad affrontare il primo ostacolo e prepararsi ad affrontare il futuro che si prospetta davvero "noir"....
Damien, enigmatico, cattivello e dannatamente sexy.... (complimenti alle autrici per averlo reso così "antipatico" ma irresistibile allo stesso tempo!!!)
Virginia, testarda e coraggiosa, attratta come una falena dal fascino di Damien, conserva il suo orgoglio senza mai perdere di vista i suoi principi.

Riuscirà Virginia a riportare Damien sulla retta via? A fargli riavere il posto che gli spetta?
L'odio coltivato per secoli, può lasciar spazio all'amore e alla passione?
L'amore può far miracoli.....e vive attraverso i secoli.
Non ci resta che aspettare il prossimo colpo di penna di queste due bravissime  e umili autrici!

Consigliato a chi ha voglia di leggere un paranormal senza effetti speciali esagerati, ma col giusto alone di mistero che svela la storia a poco a poco e che sul finire lascia il lettore con il forte desiderio di sapere quale sarà la sorte di questi ragazzi.

 meno meno

Nippi :

Dark heaven è il primo lavoro di due autrici italianissime. Adoro le scrittrici e gli scrittori nostrani, credo che non abbiano niente da invidiare a quelli oltre frontiera, e queste due scrittrici, con il loro esordio, ne sono l'ennesima riprova.
Il romanzo è ambientato tra Venezia ai giorni nostri e una Palermo del XII secolo, con Virginia e Damien come protagonisti della loro tormentata storia d'amore che viaggia attraverso i secoli.
Non voglio raccontarvi troppo della trama, vi basti solo sapere che Virginia è una normalissima ragazza diciottenne, che ama la compagnia delle sue due amiche, Emma e Penelope (Penny), che gioca a pallavolo, che ha una madre amorevole, un padre inesistente e una sorella con la quale ha un rapporto colmo di conflitti.
Una ragazza come tante, carina ma sfuggevole, che non ama mettersi in mostra e che cerca sempre di tenere un profilo basso.Eppure è fidanzata con  Lorraine Pallavicini detto Lacombe, discendente di una delle più famose e facoltose famiglie veneziane. È circa un anno che la loro storia, tra alti e bassi, va avanti e tutto fila liscio fino a quando, al posto della professoressa di italiano sparita nel nulla, si presenta il nuovo sostituto, bellissimo giovane e affascinante professore Damien De Silva.
Da quel momento, nonostante Virginia lo trovi una persona inquietante, non riesce a smettere di pensare a lui mettendo tutta la sua vita in discussione e comincia ad avere strane visioni, disegna luoghi e volti che non ha mai visto e conosciuto; i loro sguardi si incatenano inesorabilmente risvegliando in lei ricordi di un amore passato vissuto con lui e così comincia una forte attrazione, all'inizio circospetta e poi dirompente..
Ma Damien nasconde dietro il suo fascino una natura estremamente cattiva, con una grande sete di vendetta nei confronti di Virginia, colei che nel passato si chiamava Lucrezia e che ha fatto in modo che l'improvvisa amante di Damien, una certa Isabella, venisse messa al rogo e bruciata viva.
Da quel momento Damien annega nella disperazione per la sua perdita mentre Lucrezia non si capacita di come lui si possa essere innamorato di un'altra dopo tutto l'amore profondo nato tra loro.
Non aggiungo altro ma vi assicuro che in alcuni momenti la storia ha preso sentieri inaspettati, intensi  e sbalorditivi.
Questo libro è davvero molto coinvolgente, una storia piacevole da leggere tutta d'un fiato. Un romanzo dove l'odio e il rancore predomina per buona parte ma l'amore inaspettato e a tratti sconsiderato, creperà le fondamenta di essi,  scontrandosi con la normalità, la consapevolezza e la ragionevolezza.
Bella l'ambientazione a Venezia; credo che sia una delle città che meglio si prestano a creare un'atmosfera misteriosa e, se proprio devo muovere una critica, avrei calcato la mano e giocato molto di più sulle atmosfere inquietanti e conturbanti che avrebbero suscitato qualche brivido in più. 
Un romanzo che consiglio vivamente anche a chi non ama particolarmente le figure degli angeli perché sono sicura che ve ne innamorerete.
Complimenti a queste due amiche che, a mio parere, hanno creato un gioiellino e, visto il finale, spero di leggere presto il prossimo capitolo! 

In On Writing Stephen King dice che "La scrittura è al meglio - sempre, sempre, sempre - quando per lo scrittore è una specie di gioco ispirato".... Ragazze, siete state grandi quindi mi raccomando, continuate a giocare..

 e mezzo


Le Autrici

Bianca Leoni Capello è lo pseudonimo dietro cui si nascondono due autrici esordienti: Flavia Pecorari, 39 anni, e Lorenza Stroppa, 38, entrambe di Pordenone. Amiche da tutta la vita, Flavia e Lorenza hanno sempre condiviso le stesse letture, con una passione particolare per il fantasy. Da qui l’idea di scrivere un romanzo insieme. Un’avventura che ha consolidato ancora di più la loro amicizia.


P.S.:
I nostri più sentiti ringraziamenti vanno a Flavia e Lorenza per la fiducia accordataci e a Silvia Conti dell'ufficio stampa Sperling per l'opportunità di leggerlo in anteprima.
GRAZIE da parte di tutte noi.

Un grande "IN BOCCA AL LUPO" A QUESTE DUE SIMPATICHE E AFFETTUOSE NUOVE AMICHE, per l'inizio di questo nuovo "viaggio" letterario!!! Forza a vele spiegate. Ci vediamo presto!


QUI potete leggere il primo capitolo:
http://issuu.com/sperling-kupfer/docs/darkheaven/1

Qui potete fare un simpatico giocotest:
https://apps.facebook.com/dark_heaven/

16 commenti:

Mr Ink ha detto...

L'avete già letto? :)
Che invidiaa! Buona a sapersi che non si tratta dell'ennesima delusione.. l'ottimo "Cuore nero", di Amabili Giusti, già mi aveva sorpreso positivamente in questo senso: ve lo consiglio!

Lenah ha detto...

Questo libro mi ispirava fin da quando ho letto l'anteprima sul vostro blog. E dopo le vostre recensioni così entusiaste sto impazzendo dalla voglia di leggerlo! Martedì mi catapulto in libreria!
P.S: Io comunque non ero per niente diffidente da questo romanzo, anzi! :D
Ciao! ^_^

foschia75 ha detto...

@Lenah: mia cara, sono convinta, che ti conquisterà!!! Damien è un angelo davvero bello e dannato!!!
@MrInk: caro, ci sentiamo molto privilegiate... l'abbiamo letto ormai da settimane e siamo in contatto diretto con Lorenza e Flavia a cui dobbiamo questa bella opportunità!

foschia75 ha detto...

@My-angel-blu: Chi poteva preparare un biglietto da visita così perfetto se non tu....la "specialista" di Young-adult??? Grazie, di cuore. TVTB.

Bianca Leoni Capello ha detto...

Grazie grazie grazie! Una triplice recensione che ci colpisce al cuore. Speriamo dia il La ad altri pareri positivi.

sangueblu ha detto...

Care siamo fermamente convinte di ogni sillaba di questo post! Speriamo che questo libro abbia il successo che merita! ... siete grandi e presto se ne accorgeranno in tanti!
Ancora complimenti e in bocca al lupo! ...Siamo con voi!

Penelope ha detto...

Ciao ragazze!
Io sono una di quelle che non ha apprezzato per niente la saga di Fallen della Kate e,devo essere sincera,quando ho letto la trama Dark Heaven,il pensiero mi è corso subito lì per cui l'ho escluso a priori dalla mia wishlist.
Ma dopo le vostre recensioni credo che invece accantonerò il pregiudizio "Fallen" e gli darò una chance!
Spero di ritrovarmi d'accordo con voi...di solito lo sono ;)

Gilly ha detto...

Ciao regazze!!!

Bellissimo post!!! *_*

Già non vedevo l'ora di avere questo romanzo tra le mani ... dopo aver letto le vostre recensioni sto letteralmente scalpitando!!! :-D

sangueblu ha detto...

Un libro che vale veramente!! :-)
Sono curiosa di sapere le vostre opinioni, una volta letto!! ... Mi raccomando, ripassate a lasciarci un parere!

Chia ha detto...

Ooooh, che bello! Io sostengo al 100% le autrici e gli autori italiani che si lanciano nel genere YA! C'è sempre una diffidenza davvero immotivata nei loro confronti, come se tutto quello che viene dall'estero debba essere per forza migliore!
Lo leggerò!

sangueblu ha detto...

Ciao @chia! Fai proprio bene a non avere pregiudizi sugli scrittori italiani. Quando poi sono brave come Lorenza e Flavia.... beh, è proprio il caso di dire che la fiducia oltre ad essere ben riposta viene anche ripagata...Con un romanzo bello ed emozionante, difficile da dimenticare! Ciao :-)

Lucia Rossignoli ha detto...

Mi è piaciuto moltissimo, davvero! Vi ringrazio per la vostra segnalazione. Adesso bisogna resistere un anno per il secondo? Aiuto!

foschia75 ha detto...

@Lucia: speriamo non passi un anno, le autrici sono già a buonissimo punto col secondo! Siamo contente di esserti state utili. Questo blog esiste grazie a voi lettori che apprezzate il nostro lavoro e passione! Grazie e alla prossima!

Lenah ha detto...

L'ho finito ieri sera e posso dire con certezza che è davvero un bel libro! ^_^
Che non è solo un paranormal romance che gira intorno alla storia d'amore e basta. Ma anche intorno ai rapporti con i propi familiari e gli amici. Bello, non vedo l'ora di leggere il seguito! :D 4 stelle le ha tutte!

Claudia Catanzaro ha detto...

L'ho finito, è fantastico!
Ma una domanda ... come si chiama il seguito?

foschia75 ha detto...

Cara Claudia, non sappiamo ancora il titolo... sappiamo che dovrebbe usicre tra settembre e ottobre... chiederò qualche notizia in più alle autrici, ma il titolo penso non sia possibile saperlo così in anticipo...