sabato 26 settembre 2015

HANIA Il regno delle tigri bianche - Il prequel Recensione

Unico, ottusamente e stolidamente, il Regno delle Sette Cime non si era allineato al fiorire del male: ultimo frammento di onestà e decoro era rimasto a galleggiare su un mondo di crudeltà e infamia come un pezzo di legno su un mare in tempesta, piccolo regno popolato di tigri bianche e comandato da una dinastia di uomini forti, il cui ultimo rampollo, il re Cavaliere, era stato addirittura straordinario. Ma anche lui era caduto nella trappola. Anche lui aveva creduto che Bene e Male fossero parole, metafore, che l'uomo potesse salvarsi da solo. Aveva scambiato l'Angelo del Male che Lui aveva inviato su una delle vette inviolabili in forma di tigre, per una normale bestia feroce e dell'errore era morto.

Un passaggio che rende l'idea del contenuto di questo breve ma intenso romanzo prequel, dove Silvana De Mari getta il seme della pruriginosa curiosità nei giovani lettori (e non solo!), e dove comincia a delinearsi la situazione nel regno delle Sette Cime e di quelli che saranno i personaggi principali della sua nuova trilogia.
Complimenti alla Giunti per l'idea vincente di un librino di appena cento pagine ad un prezzo accattivante. Un plauso a Silvana De Mari per aver invitato senza riserve, una come me, ancora non troppo "ferrata" del Fantasy per puristi. Il mio primo viaggio nel Regno delle tigri bianche è stato splendido e intenso!


GIUNTI

IL REGNO DELLE TIGRI BIANCHE
Prequel de
La trilogia di Hania
Silvana De Mari

Collana:  Hania
Genere: Fantasy
Pagine: 94
Prezzo: 2.00
Ebook: 0.99


Trama

Prequel della trilogia fantasy dedicata al personaggio di Hania, "Il Regno delle tigri bianche" ci riporta a 20 anni prima delle vicende de "Il Cavaliere di Luce" e contiene in anteprima i primi capitoli del primo libro della serie.
Il regno delle Sette Cime è piccolo, ma dispone di due ricchezze particolari: le tigri bianche e le querce nere. È circondato da nemici brutali e avidi, ma re Harin, un uomo forte e buono, lo ha sempre difeso con intelligenza e valore. Il re non ha eredi, cosa che è considerata un grave pericolo per il regno, finché, finalmente, nasce la piccola Haxen.
Quando la principessa raggiunge i sette anni, Dartred, figlio del fabbro di corte, diviene il suo scudiero, aiutandola a impratichirsi con la spada.
La vita nel regno sembra calma e piena di luce, ma qualcosa di terribile si sta preparando. Improvvisamente il re Giusto, l’amatissimo re Harin resta ucciso in uno strano incidente di caccia. Il regno, come Haxen, resta orfano.
Si tratta di un disegno dell’Oscuro Signore, come dicono le comari nelle cucine? O sono solo superstizioni?



Opinione di foschia75


Mai sentito il richiamo di un libro? Questa è una di quelle volte in cui, non so per quali oscuri e inspiegabili motivi, sono stata chiamata a gran voce da un libro Fantasy. Ma forse nel profondo un po' lo so... adoro questo genere senza età, capace di ammaliare adulti e ragazzi e trasmettere una serie di sensazioni dirompenti. Il regno delle tigri bianche, è il prequel della nuova trilogia fantastica in arrivo a fine mese nelle librerie, scritta dalla magistrale Silvana De Mari, che ho sempre sentito nominare in una profusione di complimenti, e che da oggi anche io nominerò con i più generosi aggettivi (vedi magistrale!). Ma andiamo in ordine, come si può concentrare in appena novantaquattro pagine, una serie di informazioni fondamentali per capire cosa accadrà nel primo libro della trilogia? Silvana De Mari, non solo ci presenta quelli che saranno i protagonisti della nuova serie, ma ci invita come ospiti illustri del Regno delle Sette Cime, restituendoci una mappa che attraverso le sue vivide descrizioni ci fa sentire parte dell'ambientazione e dell'atmosfera.
Un irresistibile invito ad entrare anima e corpo in questa nuova trilogia, dove Lui, il male, già alle ultime battute del prequel, getta ombre inquietanti sulla vita dei giovani protagonisti e di conseguenza sul futuro dell'intero regno.
Haxen, giovanissima principessa, rimasta orfana in tenera età. Dartred (un plauso per la scelta del nome!), figlio del fabbro del castello, dovrà affrontare fin da ragazzino, la durezza e la ruvidezza della vita, le sue ingiustizie e i suoi repentini cambiamenti. In questo assaggio di trilogia, il ragazzo verrà chiamato a mettere alla prova il suo ancora acerbo coraggio, la sua perseveranza, la sua forza fisica e interiore.
Ci sarà un momento nel quale si troverà davanti al male, avrà il potere di percepirlo ma non di riconoscerlo, perchè l'oscuro signore ha tanti modi di manifestarsi, e il tempo è ormai giunto.
Sono rimasta folgorata dalla penna di questa autrice, dal suo modo così particolare di scrivere, genuino, a tratti graffiante e caratterizzato da termini in uso nel gergo comune, che arricchiscono e rendono originale la narrazione!
Un romanzo per ragazzi e adulti, che inevitabilmente crea grande aspettativa nell'uscita de Il cavaliere della luce, che non vedo l'ora di avere tra le mani.
Bello e immaginifico, consigliato a chi come me, ama quei libri senza tempo e senza età, che ci rapiscono dal quotidiano, scaraventandoci in una dimensione pericolosa e allo stesso tempo ammaliante.
Voto pieno per questo magistrale biglietto da visita di una serie che promette cattiveria e oscurità!!!




L'autrice





Silvana De Mari è nata nel 1953 in provincia di Caserta e vive a Torino, è specializzata in chirurgia generale e in psicologia cognitiva, ha praticato la professione di chirurgo in Italia e in Africa e attualmente si occupa di psicoterapia. Non si definisce una scrittrice, ma un medico che scrive.
Il suo romanzo best seller, L’ultimo elfo (Premio Bancarellino e Premio Andersen 2004), l’ha consacrata come una delle autrici italiane di libri per ragazzi più conosciute al mondo. I suoi libri sono tradotti in una ventina di lingue e hanno ricevuto premi importanti.


Il 30 Settembre uscirà il primo capitolo della Trilogia di Hania


Il cavaliere di Luce
Silvana De Mari

Collana: Hania
Genere: Fantasy
Pagine: 256
Prezzo:  12,50
Ebook:  7,99



Trama

Il Cavaliere di Luce è il primo romanzo di Hania, la trilogia di libri fantasy per ragazzi che racconta le avventure di Haxen, la principessa del regno delle Sette Cime, e di sua figlia Hania.
L’Oscuro Signore decide di dannare l'umanità e sceglie Haxen per dare alla luce la sua creatura. Per far sopravvivere la figlia Hania, Haxen è costretta a fuggire lontano, nel deserto.
La sua bambina, infatti, è una creatura straordinariamente intelligente e con capacità fuori dal comune, ma pur sempre una figlia del demonio. Per questo motivo le due sono braccate da inseguitori che vogliono la morte della figlia dell’Oscuro Signore.
Dalla loro parte c’è Dartred, un valoroso guerriero da sempreinnamorato della principessa.
Riusciranno il coraggio di Haxen e il valore di Dartred a tenere testa a chi vuole la morte di Hania e all’Oscuro Signore?


2 commenti:

GIO58 ha detto...

Tre urrah per Silvana de Mari, il fantasy e gli appassionati di genere. Sono contenta di avervi scoperto. Gio

foschia settantacinque ha detto...

Gio58 benvenuta nel nostro piccolo angolo coltivato con la passione per i libri e la lettura!!! Non è mai troppo tardi (nel mio caso!) per scoprire penne imperdibili, come quella di Silvana De mari. Sono davvero entusiasta di questa nuova storia. Ormai manca poco all'uscita!!!