martedì 7 marzo 2017

IZABELLA Kristen Kyle Recensione

L' avevo scaricato il giorno della sua uscita, per " tenerlo in dispensa " come salva umore:  dopo aver terminato un' altra  lettura piuttosto impegnativa e malinconica, non ho resistito, e con sommo diletto  mi sono dedicata  al San Valentino della  coppia romance del momento... 

Self publishing 
IZABELLA 
KRISTEN KYLE 


Genere: mafia romance/ novella spin off
Pagine: 62
Prezzo eBook: GRATUITO 
QUI il Link Amazon all' acquisto

La Trama:

Ho attraversato l’inferno per ottenere l’amore dell’uomo che ha tentato di distruggere la mia famiglia.
Ho lottato per guadagnarmi il diritto di governare al suo fianco.
Ho vinto il suo cuore, ma questo non è bastato a guarire la sua anima.
Nikolaj Sokolov è rotto.
Il suo passato ci impedisce di essere felici.
I suoi incubi condizionano il nostro presente.
Pensavo di essere la sua regina.
Mi sono sbagliata.
Sono la sua debolezza.

Ricordiamo che la novella, così come la serie,  contiene scene di sesso esplicite e tratta contenuti delicati. Se ne consiglia la lettura a un pubblico adulto e consapevole.
 
Opinione di Charlotte 

Non so se a voi accada mai  di trovarvi fuori di sera al buio, in inverno, con il freddo, e di sbirciare le finestre illuminate delle case provando un moto di bonaria invidia per quel calore domestico del quale siete solamente spettatori. 
Io ho provato una sensazione simile  quando ho letto la tenerissima e stuzzicante novella Izabella , che Kristen Kyle ha presentato alle fan del pakhan russo come una sorta  di appendice al suo bestseller Nikolaj,  pubblicandola come regalo di San Valentino. Ma  che, lungi dall’ essere un “ raccontino allunga brodo”  , si è rivelata   un libro a sè,  piacevolissimo “ ritorno di fiamma” al tormento e alla passione rovente  in stile  Kyle:    palesando  dignità propria in quando a impatto emotivo, tematiche, effusioni,  costituendo   peraltro un accattivante trait d' union con il prossimo libro della serie,  poiché punteggiato di indizi sulla personalità di un pericoloso , fascinoso e inquietante Vincent. 
Il succo di questa novella dal romanticismo esponenziale,  è che Niko e Isabella si amano, si desiderano, sono fatti l’ uno per l’altra:  e non anelano che di dimostrarselo in mille teneri e peccaminosi modi . Ma si sa , con un passato e un presente come il loro, gestire una relazione non è impresa da poco: non ci si possono aspettare reazioni “ normali", regali convenzionali, bisticci di coppia senza importanza. E così ancora una volta Kristen Kyle ci fa sognare a modo suo:   Niko mostra  le sue fragilità, Isabella sfodera la sua grinta,insieme fanno scintille tra le lenzuola e con le parole, e tanto più il confronto verbale si fa acceso, quanto più la rappacificazione si fa intensa e appagante.
Se avete amato le dinamiche di Nikolaj, desiderando che i due protagonisti  raggiungessero  un felice e non facile equilibrio,    Izabella saprà farvi sognare , e  regalarvi un trionfale lieto fine non indispensabile – Nikolaj era già stato  concluso in modo soddisfacente  - ma estremamente piacevole:    tanto più stucchevole  quanto più – noi che conosciamo "Kolja" lo sappiamo – conquistato, sudato, solido nelle  intenzioni, nelle  promesse di fiducia e serenità . Avere a che fare con  Niko che fa le fusa, addomesticato ma pronto a scattare , insicuro  e magnetico al contempo, è uno spettacolo che  porta la  lettrice romance  a rosolare a fuoco lento;   immaginare Isabella vacillare innanzi alle esternazioni in russo del marito , lottare per poi cedere di fronte al suo fascino, dimostrargli il suo amore con quel misto di determinazione, rabbia, riconoscenza che la contraddistiguono, è una terapia per l' umore decisamente efficace.  
In sostanza, Izabella  prosegue sulla linea di Nikolaj , manifestando i tratti salienti dello stile di Kristen Kyle: con la sua connotazione  drammatica  , sopra le righe , nutrita di passioni sconvolgenti ed enfatizzate, la novella non fa che confermare  le  doti affabulatorie dell' autrice, e la sua maestria nel modellare  personaggi che, per quanto provenienti da contesti negativi, “ bucano le pagine” e sanno fare breccia nel cuore delle lettrici. 

Men of Honor è una serie di romanzi AUTOCONCLUSIVI.
 
MAN of HONOR
1 – Nikolaj ( recensione QUI )
1.5 – Izabella
2 – Vincent

 
Kristen Kyle ama la lettura, i gatti e il vino caldo. È cresciuta guardando Il Padrino e Scarface e ha sempre saputo che prima o poi avrebbe scritto un Mafia Romance. Che gusto c’è nel descrivere un “man of honor” senza parlare del suo cuore?
Nikolaj è il suo romanzo d’esordio.


Facebook | Goodreads | Instagram |

3 commenti:

Bruny D. Rizzo ha detto...

Ho letto la novella due tre giorni fa e sono ancora sotto effetto Nikolaj. Rimango però a bocca aperta per questa bellissima recensione, perché esprime perfettamente quello che ho pensato nel leggerla. E sto aspettando con ansia di conoscere meglio anche Vincent. I miei complimenti alla Kyle che ha saputo farci emozionare con questi personaggi molto tormentati e devastati da un passato difficile. Ho un debole anche per Vasilij, spero di sentire parlare anche di lui in futuro.

Charlotte Sognandotralerighe ha detto...

Hai ragione Bruny, Vasilij si sta rivelando molto interessante...speriamo che Kristen Kyle voglia farcelo conoscere ancora meglio! :-)

Bruny D. Rizzo ha detto...

Allora non ci resta che incrociare le dita 😎Charlotte e sperare , anche perché non sono pronta a lasciargli andare questi personaggi.