martedì 22 novembre 2016

THE BOY BAND. LI AMAVO DA MORIRE - Goldy Moldavsky Recensione + Giveaway

A questo punto potreste chiedervi quanto male potrebbe fare davvero
una fan di quindici anni.    Domanda sbagliata. Le persone sono capaci
di fare molto male, se spinte al punto di rottura, e noi fan vivevamo
al punto di rottura.

Effervescente e imprevedibile come una Coca Cola  agitata a lungo e poi stappata finendo per zampillare in tutte le direzioni, The Boy Band unisce  alle sovrabbondanti  risate spontanee  un' arguta   riflessione:  sulla mercificazione dell' emozione, la tabula rasa culturale , l' esaltazione della mediocrità di  miti  costruiti  su basi inconsistenti ed edoniste. Persone  da consumare a velocità incontrollata, senza etica nè senso di colpa. 

Dal 4 Ottobre
De Agostini 
THE BOY BAND. LI AMAVO DA MORIRE
GOLDY MOLDAVSKI
Genere: Young Adult/Surreale
Pagine. 400 
Prezzo: € 14.90
ebook: € 6.99


La Trama
Hadley ha quindici anni e una vera ossessione per i Ruperts, la boy band del momento. Ecco perché, insieme alle sue tre amiche del cuore, affitta una stanza nello stesso hotel di New York in cui alloggerà il gruppo. Spera di poter incontrare i suoi idoli. Le cose però prendono una piega del tutto inaspettata quando una
delle ragazze incrocia per caso Rupert P., il membro meno amato della band, ma pur sempre il suo preferito. Incapace di contenere l’entusiasmo, gli si getta al collo con tanto slancio che finisce per tramortirlo.
In un attimo, il poveretto si ritrova nella camera delle fan, legato e imbavagliato. Il suo telefonino sequestrato e tutti i suoi segreti nelle mani avide delle quattro amiche. Hadley però si sente in colpa ed è pronta a tutto per liberarlo. Anche a rischiare il carcere o, peggio ancora, a litigare con le amiche. Per chiarirsi le idee lascia la stanza per pochi minuti, pochi minuti soltanto. Ma al suo rientro il cantante è morto.
Tutte e tre le amiche si dichiarano innocenti, eppure… Hadley sa che non può più fidarsi di nessuno. Così, in una lunga notte piena di colpi di scena, dovrà prendere la decisione più difficile della sua vita: tradire le amiche e confessare tutto, oppure tradire il grande amore – i Ruperts – e farla franca.
Dalla penna affilata di Goldy Moldavsky, un’esilarante commedia nera sulle fandom e le ragazze che hanno il potere di creare, o distruggere, le “celebrità”. Un successo del passaparola, bestseller del New York Times, più esilarante, imprevedibile e folle di qualsiasi romanzo abbiate mai letto.

Opinione di Charlotte

Un romanzo fuori dagli schemi che farà sicuramente presa su quanti di noi abbiano simpatizzato per una boyband, dai Beatles, ai Take That, ai One Direction.
Su coloro che leggendo le "prodezze" delle protagoniste potrebbero pensare che si tratti di esagerazioni belle e buone, ma che in fondo al loro animo sanno di non essere stati sempre del tutto immuni dall' isteria di massa riversata su comuni mortali  con velleità artistiche talora discutibili, e  poche o nulle doti ingigantite e modellate ad arte dai media. Se nel pieno della vostra adolescenza avete tappezzato le pareti della vostra camera di foto grandi e piccole delle vostre rockstars preferite, se avete indugiato sui loro profili idealizzandoli, immaginandoli vicini a voi , o avete osservato in altre persone questo atteggiamento, e adesso a ripensarci sorridete con indulgenza e imbarazzo,  con The Boy Band  vi divertirete un mondo ad andare a caccia dei Ruperts: in modo liberatorio, spregiudicato , politicamente scorretto, senza regole e senza esclusione di colpi.
Confesso che non mi aspettavo di immergermi in una storia così spassosa, graffiante, matura e indirettamente critica verso la società dello spettacolo che costruisce emozioni sul niente per trarne cinicamente profitto .Una  sceneggiatura "tarata alta", costantemente, improntata con tono farsesco ,sull’ irrisione del fenomeno di costume, delle ragazzine urlanti, con presa di coscienza lucida e graffiante degli aspetti aridi della faccenda;  che questa critica venga portata avanti da una giovane scrittrice, la dice lunga sul messaggio di un testo che non pretende di elargire buoni consigli dall’ alto della ”saggezza di chi ci è passato” , bensì offre una panoramica  dal di dentro  di un sentimento   diffuso tra i teenagers,   inasprito dall' imperversare dei social : in molti casi sostituti dei rapporti interpersonali reali,  e improntati sul sensazionalismo e l' esasperazione di fatti ed emozioni.
The Boy Band è un libro divertente,  ricco di sorprese e di sprazzi di follia collettiva; tutto può succedere in una notte da leonesse quindicenni, in balia di deliri adolescenziali impensabili . Il tono della narrazione, fra il faceto, il semiserio e il pazzoide, ben si sposa con sequenze esilaranti,, grottesche, al limite del surreale; e tragicamente verosimili , poichè tutto ciò che a uno primo sguardo sembra pulp, ridicolo, sopra le righe, da altre angolazioni si tramuta in uno spaccato amaro di una realtà in cui etica e valori sono un concetto relativo e impopolare, dal  momento in cui non creano audience. E così l' immagine tenera e sbarazzina di Erin, Isabel, Apple , si scontra ben presto con quel che candidamente la voce narrante va a raccontare: che molto ha dell’ incredibile, del crudele, del disincanto , e ben poco ha a che fare con l‘ innocenza di un’ età di passaggio improntata sul sogno ad occhi aperti .
Lo stile è  fresco, scanzonato come il gergo di una giovane che esprime le sue sensazioni : a volte determinata a volte insicura, di frequente  in balia di ripensamenti e ripartenze, che servono a rendere più concitata la narrazione e più tangibile la confusione delle protagoniste, creando notevole  aspettativa sugli sviluppi degli eventi. Vale assolutamente la pena conoscere le  ragazze della  Moldavsky, che partendo dall’amore totalizzante e morboso per un nulla , fortuitamente finiscono per avere potere sul proprio oggetto del desiderio : in virtù del   loro  concetto relativo del giusto,  della loro  percezione distorta dell’ amore e dell’ amicizia, dell' esasperazione  delle  emozioni in chiave ben poco reale e  troppo spesso immaginaria e sterile. 

Il Giveaway

Lasciando un commento sotto a questo post e compilando il form Rafflecopter.   potrete aggiudicarvi una copia cartacea di questo sorprendente, divertentissimo romanzo.
L' estrazione random del fortunato vincitore avverrà giovedì 30 novembre. 
Buona fortuna! 




L' Autrice


Goldy Moldavsky scrive fiction YA da Brooklyn , dove vive. Ha studiato giornalismo al college, dove ha intervistato alcune celebrities "cool" per il giornale della scuola. Quindi ha realizzato che sarebbe stato molto più divertente inventare storie su queste celebrità: ed è quello che fa nei suoi scritti. Alcuni dei suoi riferimenti sono  Buffy l' ammazzavampiri, i lavori di  John Irving, le telenovelas messicane con le quali è cresciuta, guardandole insieme alla madre 

Il sito dell' Autrice: http://goldymoldavsky.com/
L' Autrice su Twitter : https://twitter.com/goldywrites



24 commenti:

NotLoved ha detto...

Tengo d'occhio questo libro da un po' e sì, sono stata anche io quel tipo di adolescente che idolatrava le boy band - senza mai arrivare ai livelli di stalking o rapimento! xD
Quello che mi attira di più in questo libro è proprio l'humor nero che sembra essere la colonna portante della sua struttura.

Sarah Bernardinello ha detto...

Sembra interessante!

Laura Gay ha detto...

Devo ammettere che questo libro mi incuriosisce. Non sono mai arrivata a idolatrare un cantante o un attore al limite dello stalking, però so che a volte succede. E questa storia sembra essere davvero divertente.

Estelle ha detto...

Tutte abbiamo avuto quindici anni e abbiamo amato le boy band. Trama interessante, poi se ci sono sprazzi di follia collettiva il piacere della lettura è assicurato. Speriamo di vincere!

Claudia Piano ha detto...

Sembra una storia divertente e sicuramente un po' diversa delle solite... ;)

Nicoletta Marasca ha detto...

Partecipo! Se non altro per capire che diavolo sia successo al povero musicista! Anche io quando ero più piccola seguivo le boyband, ai miei tempi erano famosi i backstreet boys!

Anna Scotto ha detto...

Inizialmente questo libro l'ho un pò snobbato...ma con l'introduzione e la recensione mi hai convinta!

Rosy Palazzo ha detto...

Sono rimasta affascinata dalla trama surreale di questo romanzo per cui partecipo con immenso piacere a questo tuo Giveaway sperando di avere un po' di fortuna ♡
Lettori fissi: Rosy Palazzo
Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
Facebook: Rosy Palazzo
Grazie mille per l'opportunità ♡

Rosy Palazzo ha detto...

Condivisione ;-)
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=776866319131768&id=100004252210765

ANGELA GRECO ha detto...

Mi piace teoppo questo libro ppartecipo molto volentieri!
grecoangela1987@libero.it

Salvatore Illiano ha detto...

Che bellissimo Libro *_* sono veramente curioso di leggerlo, grazie per l'opportunita.

luigi ha detto...

quanto vorrei leggere questo libro, spero di essere fortunato!
Luigi Dinardo
luigi8421@yahoo.it

Alexandra Scarlatto ha detto...

Partecipo volentieri, questo romanzo mi incuriosisce molto.
Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

Chicca ha detto...

Ma che trama particolare!Curiosa di leggere il libro e saperne di più...partecipo con piacere
GFC/FB: Chicca Tamburrino
e-mail: pleadi@inwind.it

Michela Martorelli ha detto...

Per me che ho 38 anni sarà un bel tuffo all'indietro di più di 20 anni
Seguo il blog come Michela Martorelli
Condivisione
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1124531810996698&id=100003196684014
mila.mali@hotmail.it

angela alboreo ha detto...

Partecipooooooo! Grazie mille :D Sono troppo curiosa di leggere il libro *.*
speriamo di vincerlo !

angelina.alboreo@hotmail.it

Giusy Onnis ha detto...

Una trama particolare macmolto interessante!
Mail:giusy.onnis. 2671@gmail. com

Giovanna Lauro ha detto...

partecipo volentieri xkè sono curiosa di leggere questo libro
la mia mail è: lauro.giovanna@alice.it

Anna Perillo ha detto...

Mi hai incuriosito molto 😍 Partecipo ❤
Lettrice fissa : Anna Perillo
Mail : enny-love@hotmail.it
Condivisione FB : https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10211109388480389&id=1526838241

isabella mantovani ha detto...

Ho letto altre recensioni e sono tutte d'accordo con te..questo libero merita di essere letto.:-)
bebatag@gmail.com

Marina Strangio ha detto...

Partecipo

ely*** ha detto...

il romanzo è molto interessante!! io se fossi nei panni di Hadley non saprei prorio cosa fare!
partecipo volentieri al giveaway
seguo il blog come elisa
https://www.facebook.com/elisa.bonanno1/posts/1532404463453330
la mia email è ely281996@hotmail.it

Bruny D. Rizzo ha detto...

Ci provo 💝 in bocca al lupo a tutte.
docibruna@yahoo.it

Laura Colucci ha detto...

Inseguo questo libro da quando é uscito! Spero di avere un briciolo di fortuna e vincerlo!
lauradomy@hotmail.it