sabato 9 aprile 2016

FREE Monica Lombardi #1 Stardust Recensione

Già dopo aver letto il concept-prequel, ero stra-convinta che questa serie mi avrebbe folgorata, che mi avrebbe conquistata senza riserve per l'originalità della sua trama e l'intensità dei suoi personaggi. Sapevo che Monica Lombardi è una delle  migliori ideatrici di cast e intrecci e che gioca magistralmente con le squadre operative, ce ne ha dato prova con il GD Team, ma qui.... qui siamo davanti a qualcosa di assolutamente nuovo, originale, serrato, dirompente. Una nuova galattica serie distopic-romance spazio temporale che una volta iniziata, non lascerà spazio a niente, vi terrà in assoluta apnea fino all'epilogo che apre una moltitudine di futuri scenari.
Due razze, due piani temporali, due portali, e un cast di personaggi che entrano nell'immaginario e ci rimangono. Avrete l'imbarazzo della scelta, ma ho idea che non avrete dubbi da che parte stare... 
L'avventura è appena cominciata e già amo questa storia intensa e serrata, dove l'amore, l'amicizia e la famiglia sono il filo di Arianna che guiderà i protagonisti attraverso il tempo.  


Emma Books


Non possiamo vivere 
lo stesso momento due volte


FREE
Monica Lombardi

Editore: Emma Books
Collana: Shadow
Genere: Distopic-romance
Pagine: 306
Prezzo: 4,99


Trama

 È una notte come tante, a Portland, Oregon, nella Vecchia Era. Tra le ombre dei parchi e le strade poco trafficate si muovono una bambina che cerca l’impossibile, un poliziotto che rischia la vita e un uomo che non sa che cosa fare della sua. Tre persone che non si conoscono, il cui destino si intreccia per non sciogliersi più. È notte anche a New London, nella Nuova Era. Allistar si trova in un luogo che non gli interessa, circondato da persone da cui si sente sempre più distante. Eppure è in una serata insignificante come quella che fa la scoperta che cambia il corso della sua vita. Un gioco che non è un gioco, una razza che sta cominciando a prepararsi alla guerra. Free è un uomo, un amico, un ideale. È ciò che spinge un gruppo di Phys e Mepow a lottare per riscattare un pianeta spaccato in due razze diverse ma complementari. È la speranza di un futuro di pace. Il primo libro di una serie imperdibile che vi trasporterà in un mondo nuovo eppure sempre uguale, che vi farà viaggiare nel tempo sulla scia dello Stardust, la polvere di stelle, a fianco di uomini e donne che non si danno per vinti, determinati a lottare oggi per vincere domani.




opinione di foschia75

Inizio col dire che questa serie è adatta sia a un pubblico adulto che a un pubblico più young, rientra assolutamente nel genere distopico e secondo me più precisamente romance distopico, poiché nella narrazione avrete modo di leggere storie d'amore intense, magistralmente intrecciate con un "disegno" più ampio. 
Con questo vorrei invitare tutti a leggere assolutamente il prequel che trovate sugli store online, scaricabile gratuitamente, e che introdurrà il lettore in quella che sarà l'affascinante avventura di Free, Rave e tutti gli altri "fortissimi" personaggi.
Come avrete capito mi sono follemente innamorata di questa serie, e non riesco a trattenere il mio entusiasmo, al punto che posso dire con sincerità che, nonostante il GD Team mi sia piaciuto moltissimo, in Stardust ho trovato il romanzo distopico che avrei voluto leggere!!!
Letto il prequel ho capito che la serie aveva un enorme potenziale, soprattutto perchè era strutturata su diversi piani temporali e narrava le vicende di due razze molto diverse tra loro, ma entrambe molto affascinanti: i Phys e i Mepow, abitanti zone diverse della Terra e con caratteristiche diverse ma  ipoteticamente complementari.
Quando poi ho iniziato a leggere Free, sono stata rapita all'istante dalla narrazione, dal maniacale quanto geniale intreccio tra Nuova e Vecchia Era (l'infarinatura dovuta al prequel, mi ha dato un un buon bagaglio per affrontare meglio il viaggio), tra Phys e Mepow e l'utopistico ideale di New Earth.
In questo nuovo romanzo di Monica Lombardi, non solo ho ritrovato il forte e avvolgente senso di amicizia, famiglia, appartenenza a un gruppo affiatato, pronto a sacrificarsi per il singolo, ma soprattutto ho trovato diversi messaggi molto attuali, tra cui la realtà virtuale e i suoi risvolti non sempre positivi, il divario tra razze che hanno "attraversato" il tempo, nella errata convinzione di non poter convivere e dare inizio a una nuova fase dell'evoluzione... e un ideale per cui vale la pena morire, che potrebbe sovvertire il destino delle due razze. Se non sono argomenti quanto mai attuali questi...
Chiaramente, l'idea che un futuro globale possa veder convivere le due razze, è suggellato dalla forza dell'amore, di quella inspiegabile chimica  che spinge due persone diverse per razza e credo, a riconoscersi istintivamente, e che l'Autrice ha saputo trasporre tra le righe in modo grandioso.
Free è un romanzo che affronta tanti argomenti, tra cui i forti e profondi legami familiari, il senso di appartenenza a un disegno più grande che i personaggi non hanno del tutto chiaro e che si riverbera sul lettore, trascinandolo in un vortice ammaliante, che tiene avvinti alle pagine, dalle quali a malincuore ci si dovrà staccare all'epilogo, percependo una sensazione di malinconia (molti come me, vorranno rileggerlo!).
Non voglio raccontarvi l'intreccio e la storia dei personaggi, voglio solo sottolineare, quanto siano potenti, vividi, grazie alla penna di questa autrice. Impossibile non sentirsi parte della storia, essere consapevoli di far parte di un gruppo, una famiglia. E come spesso succede ci si affeziona a tutti, ma uno in particolare è quello che ci entra sottopelle, e per il quale ci si trova a tenere il fiato sospeso. Io mi sono innamorata di un personaggio all'apparenza secondario, ma che ruba spesso la scena ai protagonisti e che mi ha ricordato tantissimo uno sbirro che suo malgrado, è entrato a far parte di una confraternita, diventando un pilastro portante di una serie seguitissima. 
La narrazione è alternata in modo da tenere il lettore sospeso tra i due piani temporali, nel tentativo di capire perchè le due razze viaggiano nel tempo, e cosa cercano, senza mai svelare troppo e così invitandoci a fare congetture (cosa che personalmente mi esalta). 
Va bene, concludo con il lato romance del romanzo, perchè è doveroso sottolineare come questa serie sia adatta anche a chi non mastica il genere distopico, ma abbia un'impostazione più romantica: in qualsiasi dimensione e tempo si sviluppi una storia, l'amore, l'attrazione e la passione che muove i personaggi sono quelle che vi appassionano in un romantic suspense o in un romance contemporaneo.
I miei rinnovati complimenti vanno all'Autrice che mi ha davvero sbalordito, plasmando una storia serratissima, affascinante e originale, quella che speravo di leggere da tempo! Scrivere storie nuove e originali si può, anche rispettando il canovaccio romance, e Monica Lombardi è una tra le autrici più "camaleontiche" che conosca. 
Non vedo l'ora di tornare, attraverso lo Stardust in questa grande famiglia che ha ancora tanto da viaggiare e da farci sospirare.
CONSIGLIATISSIMO! 




L'autrice







Monica Lombardi è nata a Novara da padre toscano e mamma istriana. Lavora come interprete e traduttrice freelance. Sposata, madre di due figli, vive da più di trent’anni a Cornaredo, in provincia di Milano, dove si divide tra la scrittura, le traduzioni e il suo ruolo di mamma.
Con Emma Books ha già pubblicato la commedia romantica Three doors – La vita secondo Sam Bolton e la serie romantic suspense GD Team, così composta: Vertigo (romanzo), Nicky (novella prequel), Free fall (romanzo), Alex (novella), Spiral (romanzo), Miriam (novella) e da una Guida, che comprende, tra le altre cose, un racconto di Natale. La serie Stardust, a cui questo romanzo appartiene, è stata inaugurata dal racconto Stardust – L’inizio.
Monica è anche autrice di una serie rosa crime di cui è protagonista il tenente della Homicide Unit di Atlanta Mike Summers. Ha partecipato all'antologia di Emma Books Gli uomini preferiscono le befane e Voci a Matera. Altri suoi racconti sono riuniti nella raccolta Bluegirl e altre storie.





SERIE GD TEAM

Vertigo #1  (rec.QUI)
Nicky # 0.5  (rec. QUI )
Free Fall #2
Alex #2.5
Spiral  #3
Miriam #3.5
GD Team - la guida



SERIE STARDUST

Stardust   Prequel
Free #1





2 commenti:

Monica Lombardi ha detto...

Che cosa posso dire, Foschia, se non che sono molto emozionata e felice per quello che hai scritto qui sopra?
Sono tante le cose belle che hai detto, davvero, ma due le conserverò come piccoli grandi tesori: che Free è il romanzo distopico che avresti voluto leggere - questo è un complimento incredibile - e che sono riuscita a essere originale, pur rimanendo in un genere consolidato, affollato, noto. E' proprio questo che mi muove, quando scrivo: cercare di consegnare al lettore qualcosa di un pochino nuovo, diverso, qualcosa che riesca, ancora, a stupirlo e sorprenderlo.
Grazie infinite quindi e... a presto con la prossima avventura!
Un abbraccio
Monica

foschia settantacinque ha detto...

Si, trovo che questa serie sia "galattica" per tanti motivi, tra cui l'originalità e l'intensità.