giovedì 31 marzo 2016

SARA' UN BESTSELLER Laura Schiavini Recensione in anteprima

A un lettore attento non sarebbe sfuggita l'ossessione che provava per quella donna, le cui confessioni, per quanto clamorose, delineavano altri e ancor più piccanti scenari. Lorena era diventata il suo chiodo fisso, che gli picchiava in testa e nei lombi durante il giorno, ma anche la notte quando si coricava vicino a Costanza. Gli sembrava di essere regredito alla prima adolescenza, quando si masturbava guardando le foto di Play boy. 


Laura Schiavini autopubblica un suo vecchio romanzo, risalente a dieci anni fa, ma assolutamente attualissimo, soprattutto per i retroscena di certi ambienti dell'editoria, che hanno reso questa storia ancora più ammaliante!!! Consigliato, si legge tutto d'un fiato!!!

L'editoria ha perso il senso della realtà, spacciando masturbazioni intellettuali per letteratura e gli istant book delle star televisive per romanzi popolari. I romanzi che raccontano semplicemente delle storie si contano sulla punta delle dita e se, per caso, diventano dei best seller gli autori vengono presi di mira dalla critica e dai colleghi che li accusano di essere dei venduti. E questo in un Paese dove la gente non legge, ma tutti voglio scrivere.
(questo passaggio mi esalta!)







SELFPUBLISHING

Sarebbe bello avere più opportunità nella vita, 
come nei romanzi.

DAL 1 APRILE SU AMAZON


SARA' UN BESTSELLER
Laura Schiavini

Editore: Laura Schiavini
Genere: Narrativa
Pagine: 162
Prezzo:  1,90
GRATIS con Kindle Unlimited



Trama


Dedicato agli scrittori di belle speranze 
Dopo tanti bad boy, arriva una bad girl! 
Una donna respinta può essere estremamente pericolosa e vendicativa! 
Daniele è uno scrittore di best seller, Lorena è una escort. Una bad girl, dal passato oscuro, che potrebbe diventare la protagonista del suo prossimo romanzo. 
Lui le chiede di raccontargli la sua storia, che è una storia di un’infanzia triste, di violenze e sopraffazioni, sesso estremo, sfruttamento e festini a luci rosse con importanti uomini politici. 
Daniele si scopre ben presto ossessionato da quella donna disinibita e ambigua, che lo provoca continuamente, ma che non vuole fare sesso con lui perché è lei a condurre il gioco. Sebbene sospetti che la storia sia troppo esagerata per essere vera, rimane, suo malgrado, intrappolato nella rete fino a scoprire che niente è come sembra. Quando il mistero viene finalmente svelato, rischia di perdere la sua credibilità di scrittore e di mettere a repentaglio la sua carriera. 
Perché una donna respinta può essere estremamente pericolosa e vendicativa!




opinione di foschia75

"Ci sono persone che hanno magnifici libri nella testa, 
ma che non sono e non saranno mai capaci di scriverli".
(la mia frase preferita di questo romanzo!!!)

AVVERTENZE

Per chi ha letto i due romanzi di Laura Schiavini, editi da Newton Compton (A qualcuno piace dolce, Tutta colpa dello yoga): mi preme avvertirvi, che questo che andrete a leggere è un romanzo scritto prima, e completamente diverso per tenore e genere, rispetto alla commedia rosa attraverso la quale avete avuto modo di conoscere e apprezzare l'autrice. 


Personalmente Sarà un bestseller è il mio preferito, complice l' insana passione per tutto ciò che è eroticamente noir e nasconde una storia emotivamente travagliata. L'ho divorato senza rendermene conto, due serate passate con una storia che funziona, diversa dal solito, dal ritmo incalzante e una narrazione che inevitabilmente rapisce l'attenzione del lettore.
Di questo romanzo si potrebbero fare due o più recensioni, tanti sono gli argomenti che l'autrice è riuscita magistralmente a intrecciare, confezionando un lavoro assolutamente pregevole, dove chiaramente non mancherà il colpo di scena, e dove il lettore come il protagonista, sarà attratto nella tela tessuta da una figura femminile davvero come poche. Una donna che ammalia, con le sue movenze feline, attraverso la sua voce ruvida e il suo atteggiamento sfuggente ma molto, molto sensuale. No, non è assolutamente una gatta morta, ma una donna che ha molto da raccontare, anche se sta al lettore capire la sua introspezione e le motivazioni che l'hanno resa la persona che è. 
Ciò che rende diverso dal solito questo romanzo, è la struttura, ingarbugliata e sapientemente scritta in modo da portare l'ignaro lettore dove vuole l'autrice, dritto al centro della tela di Lorena, nella quale non saremo i soli a rimanere invischiati.
Fin da subito l'autrice ha saputo creare l'atmosfera, l'incontro tra i personaggi principali, molto diversi tra loro, per carattere e modi di vedere i rapporti personali.
Mentre Lorena incarna il vizio, la spregiudicata donna che seduce qualunque uomo, Daniele è uno scrittore, una persona prevedibile e apparentemente noiosa, la sua giornata è pianificata, le sue passeggiate al parco col cane lo rendono un uomo insignificante... se non fosse per un particolare: ha stile nello scrivere, è un autore conosciuto e apprezzato.
Tutto ha inizio a un bivio della vita di entrambi, due strade diversissime, che si intersecano in un momento preciso della vita di entrambi; da qui avrà inizio "la storia nella storia". Lorena voce narrante, Daniele lo scrittore. Ma la storia di Lorena, non si ferma sulla carta, entra nelle emozioni di chi scrive e poi di chi legge, innescando stati d'animo inattesi e dirompenti.
Lorena è il frutto proibito in un giardino incolore, Daniele come un povero Adamo si fa circuire dal fascino erotico di questa donna che lo avvolge nelle sue spire, lentamente, giorno dopo giorno, fino all'alba del colpo di scena, che il mediocre Daniele affronta con una signorilità e un'umiltà spiazzanti. Ecco perchè anche lui, come personaggio è a sua volta affascinante, ammaliatore ammaliato, artefice del proprio destino, un uomo che accetta con rassegnazione i frutti scaturiti da ciò che ha seminato.
L'erotismo di Laura Schiavini affascina, colpisce l'immaginario pur restando sullo sfondo. Attira il lettore nelle torbide storie della buona società, dei liberi professionisti viziosi, passando per i vicoli poveri e le storie di degrado femminile. Ma non si accontenta, plasma una donna forte, quasi pericolosa, che per vendetta è capace di raccontare la sua storia a uno sconosciuto, innescando un gioco perverso, dove inevitabilmente qualcuno rimarrà scottato. 
Per una volta, la protagonista femminile ha un curriculum emotivo e operativo di tutto rispetto, ma senza offuscare le azioni e le emozioni del suo interlocutore maschile. Anche per questo è un romanzo che consiglio vivamente. Una storia diversa da ciò che ormai ci annoia... scritto con la carta carbone.
Alla sfera sensuale e affascinante, si intreccia quella del mondo dell'editoria al quale appartiene il protagonista del romanzo. Laura Schiavini ha scritto questo romanzo, ormai una decina di anni fa, eppure certe sottigliezze da lei descritte, sono più attuali che mai e rendono questa trama, ancora più preziosa.
Bello, eroticamente affascinante (a dimostrazione che anche l'erotismo può essere reso in modo sempre diverso e perchè no, indiretto), umanamente egoistico, narrativamente strutturato per spiazzare il lettore. 
Consigliato a chi è alla ricerca di qualcosa di nuovo, diverso, ben scritto e ben pensato per lasciare il lettore di stucco.
Come vi ho detto all'inizio, questo romanzo è diverso da quelli che avete già letto di questa autrice, non è rosa, ma secondo me è molto, molto più bello e articolato di quelli pubblicati da Newton. Un genere di narrativa che leggerei volentieri almeno una volta al mese!




L'autrice



La sua pagina Autrice su Facebook:


È nata, vive e lavora a Trieste. Collabora con una rivista di narrativa femminile scrivendo racconti e romanzi. Per la Newton Compton ha pubblicato A qualcuno piace dolce, per settimane in classifica nella narrativa italiana, Tutta colpa dello yoga, e ha partecipato all’antologia Baci d’estate.



I romanzi di Laura Schiavini:

Storie di gatti e di misteri
Senso unico: l'amore ai tempi della diversità
A qualcuno piace caldo
Tutta colpa dello yoga ( rec. QUI )



RINGRAZIO DI CUORE LAURA PER AVERMI DATO LA POSSIBILITA' DI LEGGERE IL ROMANZO IN ANTEPRIMA, E SOPRATTUTTO DI AVERMI FATTO CONOSCERE UNA LAURA CHE NON MI ASPETTAVO, CHE SA CREARE L'ATMOSFERA, LA SUSPENSE E LA SCABROSA SENSUALITA'. BRAVA DAVVERO!



2 commenti:

Laura Schiavini ha detto...

Grazie e ancora grazie! Questa è la recensione che ogni autore sogna di ricevere!

foschia settantacinque ha detto...

Grazie a te, per la fiducia per noi è importante!