sabato 19 marzo 2016

I MOSTRI DI LONDRA Mala Spina Recensione

Datemi un Horror (o Steampunk) Vittoriano al mese e mi farete felice. Si, devo ammettere che l'Horror può essere pane per i miei denti, soprattutto se ambientato nella Londra di questo periodo così mistery e nero. Appena scoperta l'uscita di questa novella, primo capitolo di una serie, e appena letta la trama, mi sono buttata senza remore e ne sono rimasta ammaliata. Bello, brutale, serrato a tal punto che arrivi alla fine in una manciata di ore, e conti le settimane per poter leggere il seguito. Mi sono innamorata dei personaggi, dei mostri senza cerone, creati da questa Autrice self. E' inutile, non resisto all'atmosfera, al brutale fascino delle scene rese in modo così vivido, alla doppia natura dei personaggi. Brava Mala Spina, hai catturato tutta la mia attenzione. 

Il largo corridoio era una lenta discesa in un mondo grottesco e bizzarro e, a ogni passo che li portava verso il salone centrale, le stranezze aumentavano. 


SELFPUBLISHING


I MOSTRI DI LONDRA
Mala Spina
#1 Victorian Horror Story


Editore: Mala Spina
Genere: Horror Vittoriano
Pagine: 149
Prezzo: 4,99
Ebook: 0.99
GRATIS con Kindle Unlimited



Trama


Quello che dovete capire è che… Siete scivolata in un mondo sotterraneo, Miss Patel. Nascosto ai più e per nulla gradevole.
Nella Londra vittoriana di fine ‘800, si nasconde una realtà occulta, ignota agli occhi dei suoi abitanti.
Guinevere “Ginny” Patel sta per scoprire nel modo più spaventoso quanto siano reali le creature delle leggende e gli esseri sovrannaturali.
Ha sempre pensato che fantasmi e mostri fossero solo sciocchezze e il suo lavoro è proprio imbrogliare i creduloni. Il giorno più importante per l’avvio della sua attività di spiritista è anche quello in cui capirà quanto siano reali.
Una cosa è conoscere i segreti di questo mondo oscuro e un'altra è entrare a farne parte.
Horror Gotico e avventuroso nella Londra Vittoriana.




opinione di foschia75


Preso a occhi chiusi appena letta la trama.
Non solo l'ho divorato, l'ho proprio adorato.
Peccato per la brevità, ne avrei letto volentieri altrettante pagine e invece dovrò aspettare fino a giugno, ma trovo che una storia a puntate sia ben abbinata al periodo in cui è ambientata.
E' il primo lavoro che leggo di questa autrice, ma trovo che abbia veramente una fervida immaginazione, che scriva bene e che riesca a rapirti senza effetti speciali, solo con il potere dei suoi personaggi. La storia fluisce con rocambolesco fascino, trascinando il lettore in un crescendo sempre più imprevedibile. L'autrice non usa noiosi giri di parole o frasi lunghe e soporifere, ha uno stile immediato e funzionale, non ci sono descrizioni prolisse o leziose, ci fornisce le informazioni fondamentali, lanciando al galoppo l'immaginazione. Adoro quando un autore focalizza l'attenzione del lettore sulle cose fondamentali, senza rischiare di annoiare o far calare l'attenzione con troppe lunghe descrizioni. Ben pensati e resi i dialoghi (cosa da non dare per scontata!), ben caratterizzati i personaggi, che non vengono svelati completamente ma mantengono quell'alone di mistero che incolla il lettore alle pagine. Non ci è dato di sapere vita, morte e miracoli in questo primo capitolo, ma lo stretto necessario per innamorarci di tutti incondizionatamente.
Un cast di quattro personaggi che affascinano fin dalla prima comparsa, un' atmosfera in un primo momento rilassata e lievemente ironica, per poi passare a un  evento mondano davvero degno di nota, dove la protagonista, sarà risucchiata in una spirale inimmaginabile, ma davvero degna di nota.
Ginny Patel è una medium ciarlatana, che ricorre a mediocri mezzucci per attirare la Londra bene nella sua dimora e così guadagnare e farsi una buona fama. Ma le cose cambiano all'improvviso quando nella sua seduta spiritica capita un bell'uomo dall'espressione e l'atteggiamento attraenti, ai quali Ginny non riesce a resistere (e qui ho pensato al bel Mr. Gray - con la a e non con la e), venendo risucchiata in un mondo a lei sconosciuto, ma innegabilmente sinistro e ammaliante.
L'uomo la condurrà nella dimora di un Lord facoltoso che ha un favore da chiederle. La razionalità invita Ginny a scappare a gambe levate, il suo lato femminile viene soggiogato dall'aura che avvolge i tre aitanti quanto misteriosi abitanti della casa, il Lord e i suoi due uomini di fiducia.
Il patto è semplice, deve solo introdurli, grazie alla sua "fama" di medium, alla festa di una facoltosa donna russa.
E qui mi fermo,perchè dovete assolutamente leggere questo primo capitolo di una serie che merita tutta l'attenzione. Non vedo l'ora di leggere il seguito.
Un romanzo breve che vi terrà avvinti, sospendendo il tempo e catapultandovi in mezzo a creature brutte e brutali, ma proprio per questo assolutamente irresistibili.
Brava, brava davvero, sono già innamorata di questa serie!!!
Consigliato a tutti, ma soprattutto a chi come me, ha adorato la serie televisiva Penny Dreadful e l'immaginifico mondo oltre il velo della razionalità.


L'autrice


Lo so, sembro la regina dei serial killer, in realtà sono tutt’altro e un giorno mi deciderò a photoshopparmi come un essere umano. In ogni caso non è di questo che volevo parlare.
Un giorno ho aperto una scatola che tenevo in cantina ed ho ritrovato un libriccino, poco più di una trentina di pagine, stampato in casa e rilegato con la pinzatrice. Dentro c’erano tutte le mie idee su un mondo fantastico pieno di avventure. Dieci anni fa lo avevo messo insieme per il gusto di vedere come sarebbe stato se mai fosse diventato un libro vero, ma nessuno lo ha mai più stampato, anche perché l’ho messo in quella scatola e me ne sono scordata.

Ci sono idee o progetti che arrivano troppo presto nella vita e a volte non siamo coscienti dell’impegno e della costanza necessarie per andare fino in fondo. Voglio che Altro Evo non diventi una di quelle idee che arrivano troppo tardi. Le mie storie hanno aspettato dieci anni, adesso sono un po’ impazienti.

2 commenti:

Franci ha detto...

Anch'io sono stata subito attirata da questo romanzo dopo averne letto la trama! E poi la tua recensione, come sempre, aumenta la mia curiosità! Lo prenderò di certo ;)

foschia settantacinque ha detto...

Franci, ti piacerà tantissimo, vedrai, consigliatissimo, anche se poi dovremo aspettare il seguito a giugno, ma ne vale la pena