lunedì 15 febbraio 2016

SHADOWHUNTERS Blog Tour 2016 Prima tappa

Cari lettori, eccoci alla prima tappa di questo Shadowhunters Blog Tour 2016, organizzato per ingannare l'attesa dell'uscita di Signora della mezzanotte, prevista il 15 Marzo. Un'idea molto, molto carina e originale, utile per chi ha amato oltremodo questa serie di successo planetario, ma anche per i neofiti che ancora, per un motivo o per un altro, non sono entrati nel vortice dei Cacciatori di Cassandra Clare! Un blog Tour in sei tappe per tre: dal 15 Febbraio al 7 marzo, avrete modo di ripercorrere attraverso tre tappe per ciascun libro, la storia degli Shadowhunters, prima di poter leggere il nuovo attesissimo romanzo. Ogni tappa affronterà un argomento differente: la trama, le tematiche e i personaggi. 
Partiamo oggi, con il primo libro, Shadowhunters, Città di Ossa.



MONDADORI CHRYSALIDE



SHADOWHUNTERS
Blog Tour 2016



PRIMA TAPPA
15 Febbraio


Tematiche: QUI !!!





Prima di passare alle Tematiche di Shadowhunters Città di ossa, vorrei condividere la bellissima cover dell'atteso romanzo:

SIGNORA DELLA MEZZANOTTE
In uscita il 15 Marzo!!!

Collana:  Chrysalide
Genere: Urban Fantasy YA
Pagine: 696
Prezzo:  19.00
Ebook:  9.99



Trama


Cinque anni fa, i genitori della Shadowhunter Emma Carstairs sono stati brutalmente uccisi. E lei non ha mai smesso di cercare l'assassino. Emma deve imparare a fidarsi del suo cuore e della sua intelligenza mentre lei e il suo parabatai, Julian Blackthorn, si trovano invischiati in un complotto demoniaco che si ramifica per tutta Los Angeles. Se solo il suo cuore non la spingesse continuamente verso le strade più buie, e insidiose...



Dopo questa bella notizia, passiamo alla nostra tappa:

Le tematiche di Città di ossa

Tutto ciò che ci ha lasciato questa discendenza  dagli angeli
è una maggiore altezza da cui precipitare quando cadiamo.

Editore: Mondadori
Collana: Oscar
Prezzo: 13,00
15 Marzo 2016


Trama

Al Pandemonium Club di New York si fanno strani incontri. Seguendo un affascinante ragazzo dai capelli blu nel magazzino del locale, Clary vede tre guerrieri coperti di rune tatuate circondarlo e trafiggerlo con una spada di cristallo. Vorrebbe chiamare aiuto, ma non rimane nessun cadavere, nessuna goccia del sangue nero esploso sull'elsa e soprattutto nessuno da accusare, perché i guerrieri sono Shadowhunters, cacciatori di demoni, e nessun altro, tranne Clary, può vederli. Da quella notte il suo destino si lega sempre più a quello dei giovani Cacciatori, soprattutto a quello del magnetico Jace: poteri che non aveva mai avuto e ricordi sepolti nella sua memoria cominciano a riaffiorare come se qualcuno avesse voluto tenerglieli nascosti fino ad allora. Clary desidera solo ritrovare la madre misteriosamente scomparsa, ma sarà coinvolta in una feroce lotta per la conquista della Coppa Mortale, una lotta che la riguarda molto più di quanto creda…


Premesso che ho letto Shadowhunters Città di ossa poco prima di questa recensione. Di solito leggo serie Young Adult soprattutto per le tematiche affrontate (e i messaggi tra le righe), e Cassandra Clare è riuscita a toccare le più profonde e importanti. Perciò sono soddisfatta di averlo letto, perchè è un romanzo in cui risaltano argomenti molto attuali, che i ragazzi a cui è rivolto non faranno fatica a fare propri, ribadendo che i libri sono potenti, aprono gli occhi e la mente, ci portano a riflettere, attraverso le gesta dei personaggi, su argomenti facenti parte del nostro vivere quotidiano. 



Amare 
vuol dire
distruggere


In questo primo capitolo di una tra le serie più lette al mondo, uno dei punti fondamentali che hanno colpito i miei pensieri, è stato la famiglia, i legami tra genitori e figli, forse tra i più difficili da gestire. I personaggi hanno delle situazioni familiari alquanto complicate, Clary è cresciuta con una madre single che l'ha sempre tenuta al sicuro in una realtà che si dimostrerà essere assolutamente alterata, gettando la protagonista in un mondo ai suoi occhi assurdo, ma che piano piano acquisterà nitidezza e soprattutto uno scioccante realismo. Scoprire di essere cresciuta in una quotidianità che non ti appartiene veramente, affrontare la scomparsa della propria madre senza gli strumenti per capire cosa stia succedendo e come questo sia una conseguenza del proprio passato, può gettare una sedicenne, in una dimensione difficile da accettare, peggio ancora se questa realtà ha a che fare con gli Angeli, i Nephilim, i demoni e tutta la "fauna" invisibile all'occhio umano poco allenato. Scoprire di far parte di un mondo in cui non hai mai creduto, cominciare a vedere tasselli della tua infanzia e non capirne il senso, non aiuta ad avere delle risposte. Le faceva male sapere che il modo in cui aveva sempre visto sua madre, per tutta la sua vita, era stata una menzogna. Ma Clary è una ragazza davvero cocciuta, determinata a ritrovare sua madre, ma soprattutto a capire di quale mondo lei faccia davvero parte. A increspare ancora di più le acque agitate, sarà Jace, ragazzo molto affascinante ma odiosamente scostante e arrogante. Sarà lui a darle le prime risposte, sul mondo da cui proviene sua madre, quello stesso mondo al quale l'ha nascosta fino a oggi. Lui che di legami tra padre e figlio se ne intende parecchio (chi lo ha letto sa perchè)
L'umanità è protetta dagli Shadowhunters, che silenziosamente vigilano, proteggendo il precario equilibrio tra bene e male, tra luce e tenebre, tra cacciatori e demoni.
Una lotta di potere,  dove l'ago della bilancia è sempre in precaria oscillazione.
Altre due tematiche che non possono mancare in una serie di questo genere, sono l'Amore e l'Amicizia, il sottile e spesso effimero confine che le separa. Dove c'è un sentimento non ricambiato, c'è uno squilibrio di potere. E' uno squilibrio facile da sfruttare, ma non è saggio farlo. Dove c'è amore, spesso c'è anche odio. Possono esistere fianco a fianco.
I protagonisti di Città di ossa, sono ragazzi tra i sedici e i diciotto anni, alle prese con i loro sentimenti, le loro insicurezze, e la ricerca della propria identità. Nonostante appartengano a due mondi differenti ma che sono in stretto contatto tra loro, i sentimenti e le emozioni non hanno un'appartenenza a un mondo rispetto ad un altro, l'amicizia è ciò a cui si tengono stretti nei momenti difficili, mentre senza rendersi conto, cominciano a fare i conti con un sentimento diverso, più misterioso e inatteso, capace di mettere in dubbio le proprie sensazioni e le proprie decisioni. L'amore e l'amicizia sono tematiche che i giovani lettori troveranno assolutamente attuali, ma soprattutto potrebbero immedesimarsi in Clary o Isabelle, in Simon o Jace.  In questo primo capitolo Amore e Amicizia saranno le facce della stessa medaglia, ma lo capirete solo leggendo.
Infine, l'eterna lotta tra bene e male, tra ciò che ritieniamo giusto e quello che si è spesso costretti a fare per amore di chi ci sta accanto. Lo spirito di sacrificio, che può essere quello di una madre verso la figlia, di un amico verso un amico, o di un cacciatore verso l'umanità che gli è stata affidata.  
Spesso si è costretti ad anteporre la razionalità al cuore, cosa mai facile, soprattutto quando in gioco c'è la propria famiglia e chi ci ha cresciuto... e anche qui arriva dritto al cuore un altro messaggio molto profondo: non sempre chi ci ha dato la vita è il nostro "vero" genitore.
Infine, come in tutti i romanzi YA che si rispettino, anche in Città di ossa, c'è l'evoluzione interiore dei personaggi, la scoperta del proprio posto nel mondo, e la nascita di una nuova consapevolezza: non sempre siamo come vorremmo essere, ma appartenere a una squadra ci rende migliori, ci completa. Noi Shadowhunters viviamo in base a un codice e quel codice non è flessibile. Onore, colpa, pena, sono tutte cose reali per noi, e non hanno nulla a che vedere con la religione, ma solo con chi siamo.


L'autrice







Cassandra Clare è nata a Teheran e ha vissuto i primi anni della sua vita in giro per il mondo con la famiglia. Dopo aver lavorato come giornalista tra Los Angeles e New York, ora si è fermata a Brooklyn. Per Mondadori ha pubblicato con grande successo le saghe urban fantasy "Shadowhunters" e "Shadowhunters ' Le origini".



La serie Shadowhunters è al momento composta da 4 serie e 2 "companion books".

I 2 "companion books" sono: Le cronache di Magnus Bane (10 racconti pubblicati in e-book, poi in raccolta in cartaceo) e Le cronache dell'Accademia Shadowhunters (10 racconti pubblicati, per ora, solo in e-book).

Shadowhunters (The Mortal Instruments)

Shadowhunters - Città di ossa, 2007 (City of Bones, 2007)
Shadowhunters - Città di cenere, 2008 (City of Ashes, 2008)
Shadowhunters - Città di vetro, 2009 (City of Glass, 2009)
Shadowhunters - Città degli angeli caduti, 2011 (City of Fallen Angels, 2011)
Shadowhunters - Città delle anime perdute, 2012 (City of Lost Souls, 2012)

Shadowhunters - Città del fuoco celeste, 2014 (City of Heavenly Fire, 2014)


Shadowhunters - Le origini (The Infernal Devices)

L'angelo, 2011 (Clockwork Angel, 2010)
Il principe, 2012 (Clockwork Prince, 2011)
La principessa, 2013 (Clockwork Princess, 2013)


Shadowhunters - Dark Artifices (The Dark Artifices)

Il ciclo è ambientato a Los Angeles e seguirà le vicende di Julian Blackthorn e Emma Carstairs cinque anni dopo le vicende narrate in Città del fuoco celeste.

Signora della mezzanotte, 15 marzo 2016 (Lady Midnight, 8 marzo 2016)
Prince of Shadows
The Queen of Air and Darkness


Shadowhunters - The Last Hours

Penultimo ciclo, è il seguito de Le Origini; ambientato nel 1903 narra le vicende della generazione successiva dei Cacciatori londinesi.

Chain of Thorns
Chain of Gold
Chain of Iron


Shadowhunters - The Wicked Powers

Ultimo ciclo che completerà la serie degli Shadowhunters; segue The Dark Artifices e avrà come protagonisti due personaggi gay. I libri saranno 3, ma sono ancora tutti senza titolo.





PROSSIMA TAPPA

19 FEBBRAIO

I blog
Il cibo della Mente
Coffee  and Books
Atelier dei Libri


47 commenti:

laSvamps ha detto...

Ho riletto il libro proprio la settimana scorsa! che bello scoprire che mi piace ancora di più!

Silvia Genova ha detto...

Non l'ho letto ma sembra bella la trama quindi magari inizio cosi mi preparo per la nuova uscita

Silvia Genova ha detto...

Non l'ho letto ma sembra bella la trama quindi magari inizio cosi mi preparo per la nuova uscita

Jiujiuk7 ha detto...

Ciao!!! Complimenti per questa tappa, davvero bella ed interessante!! Adoro la Clare da tanto tempo, quindi per me partecipare a questo splendido blog tour è un immenso piacere!! Grazie per aver condiviso con noi lettrici questa tappa! Un abbraccio

Alessandra P. ha detto...

Presente! Ovunque ci sia la Clare non posso mancare! Aspetto con ansia Lady Midnight ed ho amato, manco a dirlo, le altre serie!

foschia settantacinque ha detto...

Ma che bello trovarvi in tante!!! Ammetto che è la prima volta che leggo questo romanzo! Non ho mai trovato il tempo, ma spero di riuscire a leggere tutta la serie!!! Grazie per l'entusiasmo, e per condividere la vostra passione per questa serie "planetariamente" fantastica!

Jade ha detto...

Finalmente un blogtour coi fiocchi! ah, musica per le mie orecchie! *-* proprio la settimana scorsa ho letto città del fuoco celeste! che dire, è una saga a dir poco sensazionale, che mi ha risucchiato in un vortice di feels ed emozioni intense xD in questo momento sto leggendo Shadowhunters le origini - l'angelo, e devo dire che la Clare sa come deliziare noi lettori! tiene incollata alle pagine come solo pochi autori sanno fare! grazie infinite per le info sugli altri libri della saga, non vedo l'ora! aspettiamo con impazienza Lady Midnight, io nel frattempo corro a visitare gli altri due blog di oggi ;) grazie ancora! E' bello fangirlare con voi! ;)

Ale Pedace ha detto...

Ho voglia di rileggerlo! :)

Chicca ha detto...

Fantastico blogtour!sono curiosa di saperne di più circa questa emozionante saga!

Ines Vergara ha detto...

Bellissima saga!! Ho fatto bene ad iniziarla :)

Dory A. ha detto...

Che bella tappa!
Anche io apprezzo molto i libri ricchi di messaggi e quelli della Clare ne contengono sicuramente parecchi.

Crissy ha detto...

Bellissima iniziativa! Sempre bello ritornare nel mondo di Shadowhunters!^__^

Luce DiStella ha detto...

Bellissimo post! E' stato davvero molto interessante leggere il post! Il primo volume l'ho letto. Spero di riuscire a seguire tutto il tour perchè voglio continuare questa interessantissima saga.

M.H. Blackthorn ha detto...

Ciao Nephilim, qui si parla della mia saga preferita (forse la batte solo HP, ma li si parla della mia infanzia quindi!!! :)) Adoro ogni singola parola di questi libri,a anche se ho un debole per la trilogia di The Infernal Device!!! Qui leggo molti commenti di persona che sono ancora all'inizio della nostra storia e voglio dire a queste persone che non avete idea della meraviglia che si nasconde in questi libri! Quindi buona lettura e che Raziel sia con voi! <3

Cioci X ha detto...

Amo questa saga **

luigi ha detto...

non l'ho mai letto ma sembra bello!

Dolci&Parole ha detto...

City of Bones è il libro che mi inizializzato alla saga. Sebbene io non sia ancora riuscita a leggere gli ultimi due, sono totalmente innamorata dei personaggi e della trama.

Rosita Alfieri ha detto...

Città di Ossa non è il volume che preferisco ma penso che vada benissimo per introdurci nel mondo degli Shadowhunters

Federica Ribaga ha detto...

ho riletto l'ultimo libro proprio poco tempo fa, che dire... amo questa saga e la recensione sulle tematiche del primo libro è proprio fatta bene!
Penso che mi rileggerò tutta la saga ^_^

Giulia Aina ha detto...

Penso che dovrò proprio rileggerlo :)

Elena A. ha detto...

Che bell'articolo! Mi è piaciuto molto come hai analizzato le tematiche chi questo meraviglioso libro che ho amato alla follia.. Non vedo l'ora che arrivi il 15 marzo!

Laura S. ha detto...

Questa saga è proprio una di quelle in cui si sente maggiormente il senso di appartenenza a una famiglia. Che bellezza.

Valentina Bellettini ha detto...

Tematiche profonde e interessanti, specialmente (a mio avviso) i legami famigliari.
Non vedo l'ora di leggerla! *__*

Valentina Bellettini ha detto...

Tematiche profonde e interessanti, specialmente (a mio avviso) i legami famigliari.
Non vedo l'ora di leggerla! *__*

Chia ha detto...

Non sapevo di The Wicked Power!! Pensavo che questa trilogia fosse l'ultima (in senso cronologico, visto che The Last Hours è ambientata nel 1900). Le tematiche del libro sono tante e varie, ma penso che quella più importante, non solo in questo libro, ma in tutta la serie sia quella della famiglia: accettare quella che si ha e capire che non tutte le famiglie sono reali e perfette, anzi!

Valentina La Rosa ha detto...

fantastico. non vedo l'ora di legge il nuovo libro. marzo sempre troppo lontano :D

Xewonyan ha detto...

Che dire, Cassy più avanza con il mondo degli Shadowhunters più ci sorprende.
Matura e fa maturare sia le tematiche, i personaggi e la storia.
Ammetto che nel primo libro il rapporto smielato, l'"amore" lo trovavo solo come una parola, una di quelle sempre usate di cui gli YA tanto amano e osannano pur di far vendita. Eppure mi sono ricreduta, ovviamente con il susseguirsi delle pubblicazioni per trovare l'apice nella saga di TID.
Tema a me molto caro è la famiglia. La Famiglia e come non importano i legami di sangue, al contrario quel che conta è il legame sentimentale che si va a formare con sacrificio e dedizione verso gli altri :D

Vero Ale ha detto...

Quanto amo questa serie! TMI è bella, si, ma a tratti (tutte perle da Città di Vetro in poi), mentre le Origini sono la perfezione fatta carta, decisamente *-*
Che dire invece di questa serie? Incuriosisce, incuriosiscee!

Lexy ha detto...

La Clare, in tutte le sue storie, mette in ballo parecchie tematiche, riuscendo sempre a destreggiarsi in maniera eccellente. Ormai è diventata una garanzia, se fosse per me leggerei tutto ciò che scrive, anche la lista della spesa xP
In questo primo libro c'è un piccola introduzione al mondo Shadowhunters, che è sufficiente per diventarne dipendente *-*

Claudia F. ha detto...

Ho amato tutta la serie di Shadohunters, ma secondo me le tematiche si evolvono nel corso dei libri, dove si assiste alla crescita interiori di molti personaggi. Anche nel primo libro, comunque, vengono trattate tematiche importanti ^^

francy-lovebooks ha detto...

voglio leggere questa serie da un po' ma non sono mai riuscita a convincermi, ma dopo tutti questi commenti positivi penso proprio che inizierò al più presto.

Lily Carstairs ha detto...

Cassie la adoro. Lei h saputo farmi immedisamare nei personaggi che alcune volte , per sentimenti e paure mi rispecchiavano. non mi vergogno a dire che questi rimanzi mi hanno fatta diventare una persona migliore, di quella che ero prima e che mi hanno cambiato la vita.
sembra un'esagerazione , ma è la verità. Gtazie a Cassie agli Shadowhunters, a Jace, Clary Isabelle, Jem, Will, persino per certi valentine Jonathan sono un apersona migliore.
Grazie Casie!
aspeto con ansia Lady Midnight contando i giorni sul calndario.

Madin ha detto...

Beh, come non commentare la recensione sulla mia saga preferita? Mi sono imbattuta in Città di ossa per caso, quasi non volevo leggerlo credendo che si trattasse di un solito e banale fantasy pieno di vampiri e ragazze che spaccano i deretani di tutto il mondo. Invece mi sono trovata catapultata in un mondo nuovo proprio come Clary! Che non è proprio la battagliera a cui siamo abituati. Non credevo che il mondo invisibile potesse essere tanto affascinante! Ho provato molto dispiacere per Jocelyn, cercando di capire quali motivi l'avessero portata a scegliere una determinata vita e soprattutto a mentire alla propria figlia. Non sono del parere che l'abbia totalmente protetta perché ora la povera protagonista si trova inesperta in un mondo nuovo; per di più senza l'aiuto della madre. Che dire di Jace... è spettacolare! Sembra così sicuro di sé ma dentro nasconde un dolore immenso. E Simon! Con la sua simpatia e il suo amore...
E il rapporto tra Alec e Jace è così intenso!
Adoro il modo in cui il primo libro ti introduce in qualcosa di nuovo e come sia facile immedesimarsi in Clary.

Madin

Martina Degasperi ha detto...

Credo proprio che questa trattata qui sia proprio la tematica che più ho apprezzato della saga. Ho apprezzato particolarmente i legami che la Clare ha raccontato. L'amore e l'amicizia come l' odio comportano sacrifici. Amare significa distruggere, distruggersi e sacrificarsi e sacrificare. Sta ad ogni persona decidere se farlo in modo positivo o negativo. E' questo che caratterizza eroi da antagonisti.
Ottima recensione!

Chevy Mayu ha detto...

La Clare è stata brava ad affrontare le tematiche a farle sentire al lettore, io personalmente alcune cose le ho proprio sentite mie e mi ci sono molto rispecchiata.

The Ink Spell ha detto...

Avendolo riletto da poco mi sono resa conto che non mi ha entusiasmato come la prima volta, ma forse dipende anche dalla mia maturazione personale. In ogni caso è una delle serie a cui sono più affezionata!

Federica Piana ha detto...

Non vedo l'ora di continuare con la saga! Per ora ho letto fino a città di Cenere
Adoro Cassandra Clare e i personaggi che ha creato*^* devo ancora conoscere moltissime cose sugli Shadowhunters e sono troppo curiosa^^

Sere:) ha detto...

Ho letto tutti i libri di Cassandra Clare e li ho amati, sono una delle mie saghe preferite,non vedo l'ora di leggere lady midnight ed entrare di nuivo nel fantastico mondo degli shadowhunters! ♡

Irene Lovatel ha detto...

Città di ossa è proprio un libro stupendo. Ho adorato leggerlo e lo rileggerò sicuramente a breve 😍

Alessandra P. ha detto...

Città di Ossa non è stato il mio libro preferito della serie, ma è stato quello grazie al quale è scattata la scintilla! Ho amato tutto, fin dai primi capitoli!!

Noemi R ha detto...

E' stata la mia prima saga, e quella che tutt'ora amo di piu :)

Clarissa ha detto...

Da quando ho letto "Città di Ossa", mi sono letteralmente innamorata di questa saga. Ho divorato i libri in pochissimo tempo e, nonostante il mio entusiasmo non sia più ai livelli di un tempo, resterà sempre una delle mie saghe del cuore.

Giulia AllIneedisacharming ha detto...

L'ho letto un pò di tempo fa ma mi avete fatto venire voglia di rileggerlo in attesa di proseguire! *-*

LerynP. ha detto...

Ciao! Ho divorato il tuo Post XD
Da giorni desideravo partecipare al blogtour e finalmente sto trovando il tempo necessario.
Una bella recensione davvero.
Condivido le tue riflessioni sulle tematiche affrontate.
Shadodhunters mi ha colpito proprio perchè non si tratta del solito urban fantasy, ma è una serie di spessore.
Il troppo amore della madre di Clary si è rivelato pericoloso, forse svelarne la verità anni prima non sarebbe stata una cattiva decisione.
Alec mi fa una tenerezza assoluta. E' decisamemente sfortunato a legarsi ad una certa persona, per sua fortuna in un secondo momento si dimosterò più giudizioso nelle scelte (*no spoiler*).
E fu così che i Lightwood madre e padre verranno a farmi la festa per aver supportato il loro figlioletto XD
Ho adorato Magnus, non pensavo che fosse presente un personaggio carismatico mentre Clary non è tra le mie preferite.
Il suo oscillare tra un ragazzo e l'altro e le decisioni che prende pagina dopo pagina non aiutano certo la causa.
Purtroppo non ho Netflix, spero che trasmettano il telefilm in chiaro <3
Un salutone da Leryn
[Libera tra i libri https://www.facebook.com/Libera-tra-i-libri-737174663055119 ]

ValeryVonT ha detto...

Io credo che pur essendo una serie tutta votata agli adolescenti o comunque ai ragazzi/e di età giovane, questa saga abbia molto da insegnare un pò su tutto. Sull'amicizia, sull'amore, sui legami che si vengono a creare e sulla leltà. Può sembrare banale ma non è scontato a mio parere. Sono contenta che la Clare ci abbia infilato questi elementi in un modo che in realtà è il più semplice ma anche il più efficace.

Gmaps Lany ha detto...

Bello. Ma l'ordine di lettura è lo stesso o si legge in modo diverso?? Grazie!! <3

Gmaps Lany ha detto...

Bello. Ma l'ordine di lettura è lo stesso o si legge in modo diverso?? Grazie!! <3