lunedì 12 ottobre 2015

DOMANI IL LIBRERIA #250

Buon Lunedì Lettori.
Serena settimana e proficui acquisti!!!
Largo spazio a tutte le proposte Mondadori, dal Fantasy alla Narrativa... senza tralasciare i titoli Piemme, Einaudi e Sperling & Kupfer. Buona consultazione!



DOMANI IN LIBRERIA





#2 Serie Dragonero (progetto fantasy con Stefano Vietti)
Titolo: Dragonero. Il risveglio del potere
Autore: Luca Enoch
Editore: Mondadori
Genere: Fantasy
Pagine: 306
Prezzo:  18,00      Ebook: 6,99
Trama:   Nella sala del reliquiario del santuario di Rupescissa, Arzhel, un mago novizio, non crede ai suoi occhi. Inerte, di fronte a lui, giace un Drago. "Un essere superiore, appartenente all'antica genia dei Grandi Draghi Senzienti che, agli albori del mondo, avevano dato il nome a tutte le cose." Gli occhi di Arzhel si riempiono di lacrime. È la cosa più bella che abbia mai visto. Nel frattempo molte leghe più in là, sulla cima di una montagna innevata, un grande Drago nero lotta per liberarsi dalla morsa del ghiaccio che lo tiene prigioniero. Un'antica profezia si sta compiendo: il risveglio dei Draghi. E i primi a uscire dal letargo sono un Potente, capace, raggiunta l'età adulta, di ricondurre i suoi simili nelle terre dell'Erondàr e un drago rinnegato, uno dei pochi che si erano rifiutati di abbandonare quei territori per raggiungere il Continente Nascosto, così come stabilito da un patto, stretto in tempi immemori, fra i Draghi e la razza umana. Ora, quindi, gli abitanti dell'Erondàr rischiano di venir spazzati via dal ritorno dei Signori del cielo. L'unica possibilità di salvezza è quella di trasportare il cucciolo di Potente oltre la Cintura della Tempesta, la barriera che separa il mondo conosciuto dall'attuale dimora dei Draghi, prima che diventi adulto. Solo un uomo può accompagnare il giovane novizio in questa missione suicida: Ian il guerriero dal sangue di Drago, conosciuto come Dragonero. 





 Titolo: I nuovi guardiani
Autore: Sergej Luk'janenko
Editore: Mondadori
Genere: Fantasy
Pagine: 360
Prezzo: 18,00       Ebook:  6,99
Trama:   Gli Altri camminano lungo le strade delle nostre città. Sono i Guardiani del Crepuscolo, uomini e donne che proteggono un mondo parallelo. Schierati in due fazioni, i Guardiani delle Tenebre e della Luce sono sempre stati in lotta tra loro. Ma ora un terribile nemico è pronto ad attaccarli entrambi.
L'apparente tranquillità della vita di Anton, il Mago della Luce, ora a capo dei Guardiani della Notte, è improvvisamente sconvolta dalle urla di un bambino. Il ragazzino sembra essere l'incarnazione di un Profeta, dotato della capacità di prevedere il futuro e insieme portatore di sciagure, capace di risvegliare un mostro multifaccia assetato di sangue e pronto a radere al suolo tutto quello che lo circonda. L'esistenza stessa del Crepuscolo è sotto scacco. Il più difficile dei compiti spetta al capo dei Guardiani della Notte: schierare le Forze delle Tenebre e quelle della Luce una di fianco all'altra contro il nemico comune. Ma ora la lotta per la supremazia tra le due fazioni sembra destinata a riaprirsi…




Titolo: Doctor Who. La città della morte
Autore: Douglas Adams
Editore: Mondadori
Genere: Fantasy
Pagine: 276
Prezzo: 15,00       Ebook: 6,99
Trama:   Il Doctor Who porta la sua Romana in vacanza a Parigi: una città che è come un buon vino, possiede un carattere particolare, uno stile proprio, tutto da assaporare. Certo, come un buon vino, occorre sceglierlo di un'annata memorabile. Peccato però che il 1979, l'anno scelto dal TARDIS, sia più che altro un'annata… da vino da tavola! Pazienza. D'altro canto il Dottore e Romana avranno poco tempo da dedicare alle attività ricreative. I Signori del Tempo, infatti, intessono un'audace trama che comprende macchine del tempo fai-da-te, il furto della Monna Lisa, la rinascita dei terribili Jagaroth, nonché la comparsa (e probabilmente anche la scomparsa) della vita sulla Terra. Le speranze di sopravvivenza della specie umana sono nelle mani del Dottore e di Romana, aiutati dal detective inglese Duggan. Riusciranno a sventare i piani dell'affascinante, misterioso conte Scarlioni? Basato sullo scritto originale di Douglas Adams, La città della morte si ispira all'omonima microserie dello sceneggiato "Doctor Who", andata in onda per la prima volta nell'autunno 1979: uno degli episodi più amati di sempre del longevo serial con oltre sedici milioni di spettatori.




Titolo: La piccola bottega dei sogni
Autore:  Fiona Harper
Editore: Harlequin Mondadori
Genere: Narrativa rosa
Pagine:  n.d.
Prezzo: 12,90       Ebook:  6,99
Trama:  Organizzatrice nata e romantica d.o.c., Nicole ha realizzato il lavoro dei suoi sogni quando ha fondato l'agenzia di proposte matrimoniali "Sogni & Fantasie". Il suo lavoro la entusiasma profondamente, fino a quando non accetta di organizzare la proposta di nozze per il fotografo Alex Black da parte della sua fidanzata. Alex, infatti, altri non è che l'uomo che lei ha baciato a una festa il Capodanno precedente e che non è mai riuscita a dimenticare. Organizzare la dichiarazione da parte di un'altra non è esattamente l'occasione in cui aveva sperato di rivederlo. Ma se permettesse a se stessa di perdere la testa per il fascino di Alex, comprometterebbe la propria reputazione professionale prima ancora di poter dire di averne una. Che cosa può fare, vivere per sempre efficiente e infelice o disoccupata e contenta?



Titolo: La parabola delle stelle cadenti
Autore:  Chiara Passilongo
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Pagine:  384
Prezzo:   18,50     Ebook: 9.99
Trama:   «Sai cosa sono le stelle cadenti? Sono quelle stelle, più luminose di altre, che s'incendiano per attrito, attraversano il cielo con tutta la loro energia, bruciano ciò che le circonda e poi arrivano a spegnersi consumate dalle loro stesse fiamme.» 10 agosto 1981: Nora dà alla luce due gemelli, Francesco e Gloria. Achille Vicentini, il neo padre, sta tornando a casa dopo la notte in ospedale, a bordo della sua Giulietta, euforico. Attraversa il panorama di "case e aziende, case e aziende" che ben conosce: così è tutta la campagna veneta dove vive, popolosa e operosa. Lui stesso vi contribuisce da quando con suo padre ha trasformato il forno di famiglia, nel centro di Borgo San Bartolomeo, in una piccola azienda dolciaria.
Alla ditta e ai figli Achille intende dedicare ogni suo giorno. È uno tutto d'un pezzo, un uomo di destra pervaso però da un senso di responsabilità di marca socialista nei confronti di chi lavora per lui: i dipendenti sono parte della famiglia. È con loro che Achille escogita il modo più bello di festeggiare la notte in cui i suoi figli sono nati: una nuova merendina a forma di stella cadente, la Tortina San Lorenzo, destinata ad avere grande successo. Achille già immagina Francesco e Gloria che crescono mangiando quei dolci genuini, che diventano bimbi paffuti, adolescenti sereni, studenti d'eccellenza pronti a prendere in mano le sorti della ditta.
Dagli anni Ottanta a oggi le vite di Achille e Nora, di Gloria e Francesco e di tutta la comunità che li circonda vengono narrate come in un album di fotografie, pieno di luci, di sorrisi e di ombre. Nulla, o quasi, sarà come Achille lo aveva previsto.
Che cosa potrà succedere quando Francesco mostrerà più interesse per l'imperatore Giustiniano che per la "San Lorenzo srl"? E quando Gloria, all'ultimo anno di liceo, si innamorerà di un affascinante ragazzo di sinistra? O quando l'azienda si troverà ad affrontare gli anni della crisi?




#4 Serie Georgiana
Titolo: Irresistibile tentazione
Autore:  Sylvia Day
Editore:  Mondadori
Genere: Romance contemporaneo
Pagine: 264
Prezzo: 14,90       Ebook: 6,99
Trama:  Simon Quinn può avere qualsiasi donna, ma preferisce quelle scaltre e senza illusioni. La sua vita è fatta di pericolo e piaceri passeggeri. Non ha titoli da sfoggiare o proprietà di cui vantarsi, non ha nulla da offrire al di fuori della propria esperienza di amante e di mercenario.
Lysette Rousseau è una spia bellissima e letale, proprio il tipo di donna adatto a lui, se non fosse che Simon prova per lei solo una tenace avversione. Finché una notte si ritrova improvvisamente ammaliato dalla sua dolce seduzione e travolto dalla passione. Al punto da non sapersi spiegare come sia possibile provare per Lysette sentimenti così contrastanti, quasi che vi siano due donne in una sola…
Prepariamoci quindi a lasciarci stupire da una serie di colpi di scena, perché sono moltissimi i misteri che avvolgono le vite di Simon e Lysette, e a gustarci le diverse storie d'amore che Sylvia Day riesce abilmente a intrecciare in questo romanzo.




Titolo: Siamo in missione per conto di Dio
Autore: Pippo Corigliano
Editore: Mondadori
Genere:   Religione, spiritualità
Pagine: 144
Prezzo: 17,50       Ebook: 9.99
Trama:    «Non è possibile parlare del lavoro senza considerarlo in rapporto con le grandi domande di senso che si agitano nel cuore dell'uomo. Le risposte a queste domande caratterizzano il nostro stile di vita e, in particolare, il nostro modo di lavorare.» In un mondo in cui l'ambizione e la competitività sembrano assurgere a valori supremi, e il lavoro è spesso considerato soltanto un mezzo per arricchirsi e fare carriera, la voce di Pippo Corigliano esce prepotentemente dal coro, suggerendo una chiave di lettura tanto inconsueta quanto profonda dell'attività professionale, un aspetto fondamentale nell'esistenza di ogni uomo: la vita ordinaria come scenario di una vita santa e il lavoro quotidiano come strada verso l'unione con Dio.
Esiste dunque un legame inscindibile tra le sfere della spiritualità e dell'agire pratico, un nesso che diventa evidente anche nell'atteggiamento con cui ciascuno di noi affronta le incombenze di ogni giorno: la capacità di svolgere con impegno e allegria i compiti che ci spettano, di ascoltare gli altri, di essere attenti ai loro bisogni dipende, sostiene Corigliano ispirandosi all'insegnamento di san Josemaría Escrivá, da ciò che abbiamo nel cuore e dalla consapevolezza che, con il nostro lavoro, stiamo collaborando alla grandiosa opera di Dio. Prenderne coscienza, coltivare la propria spiritualità, corroborarla con la preghiera e far sì che traspaia da ogni gesto è il primo, indispensabile passo verso quella «santità laica» di cui il mondo lamenta sempre più la mancanza.
L'obiettivo è arduo ma non irraggiungibile, come dimostra l'esperienza di molte persone di successo che l'autore ha conosciuto e frequentato e di cui tratteggia il profilo interiore in una prospettiva nuova e per tanti versi sorprendente. Il coraggio e la cultura di Ettore Bernabei, la creatività e la sensibilità umana di Leonardo Mondadori, la lealtà e l'acume di Indro Montanelli, il senso morale e il contatto con la natura di Susanna Tamaro, la ricchezza poetica di Alessandro D'Avenia, il buon umore e l'intelligenza di Costanza Miriano, la raffinata ricerca del bello di Paola Grossi Gondi – ma anche l'umiltà, la tenacia e la pazienza dei tanti che vivono la loro fede al di fuori della luce dei riflettori – sono la prova di come l'amore e la dedizione possano aiutare a «santificare il lavoro», a «santificarsi nel lavoro» e a «santificare gli altri con il proprio lavoro».




Titolo: Dictator
Autore:  Robert Harris
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa storica
Pagine: 408
Prezzo: 22.00       Ebook: 9.99
Trama:   C'era stato un tempo in cui Cicerone teneva in pugno Giulio Cesare. Ma ora è quest'ultimo ad avere il comando e Cicerone, il più grande oratore dell'Impero romano, è un uomo distrutto.
Destituito da ogni potere, privato di tutti i suoi beni, separato dalla moglie e dai figli, si trova in esilio con il fidato segretario Tirone, tormentato dalla consapevolezza di aver sacrificato il potere per salvaguardare i suoi principi.
Ma quando tutto sembra perduto, Cicerone decide coraggiosamente di far ritorno a Roma e per un breve e glorioso periodo riconquista il Senato, tornando a essere la figura politica dominante. Ma nessun uomo di Stato, per quanto abile e scaltro, può proteggersi dall'ambizione e dalla corruzione degli altri.
Impetuoso e coinvolgente, Dictator è il terzo e ultimo romanzo della trilogia dedicata da Robert Harris alla figura di Cicerone, dopo Imperium e Conspirata, e abbraccia alcuni degli eventi più epici della storia dell'umanità, dalla caduta di Roma all'assassinio di Pompeo e di Giulio Cesare.
Con quest'opera formidabile l'autore ci regala anche il ritratto intimo di un uomo acuto e geniale, un eroe moderno, così come di grande attualità è l'interrogativo che egli ci pone: come si può salvaguardare la libertà politica dal pericolo dell'ambizione personale, degli interessi finanziari di pochi e dalla corruzione?



Titolo: I nemici di Francesco
Autore: Nello Scavo
Editore: Piemme
Genere:  Religione, politica
Pagine: 175
Prezzo: 19.00       Ebook: 9.99
Trama:   Bergoglio lo sa. Alcune volte ne ha parlato in privato. Altre volte lo ha lasciato intendere in pubblico. Dentro e fuori la Chiesa ci sono ostacoli, resistenze, lotte. I serpenti si annidano negli ambienti curiali come nei centri di potere internazionali. Sugli oppositori interni già si scrivono pagine di cronaca e interi tomi, ma è anche la trincea esterna al perimetro del Vaticano a essere foriera di pericoli imprevedibili. 
Francesco non lo ha mai negato. Alla vigilia del viaggio in America Latina ha parlato senza ipocrisia: "Quante forze, lungo la storia, hanno cercato e cercano di annientare la Chiesa!". 
In un'inchiesta giornalistica rischiosa e senza precedenti, Nello Scavo ha cercato i nemici del papa "venuto dalla fine del mondo". Alcuni li ha incontrati di persona, anche a loro insaputa. In qualche sacrestia, lungo le rotte dei profughi scacciati, in un paradiso fiscale o nell'inferno di una bidonville. Molti continuano a nascondersi. Indossano il copricapo da vescovo o il turbante da mujaheddin, le cravatte alla moda di certi banchieri d'assalto o le camicie di lino di petrolieri famelici. Altri, infine, portano gli scarponi sporchi di fango dei trafficanti di uomini e di armi. Sono mercenari della maldicenza e capi di stato che razzolano male. "Se subissi un attentato", ha confidato il papa mentre si recava nelle Filippine, "chiedo solo la grazia che non mi faccia male. Non sono coraggioso. Ho paura del dolore fisico, ma ho il difetto di avere una bella dose di incoscienza."




Titolo: La felicità dell'attesa
Autore: Carmine Abate
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Pagine:  360
Prezzo: 19,00      Ebook: 9.99
Trama:   «Il primo a partire fu Carmine Leto, il nonno paterno di cui porto il nome.» Comincia così la nuova saga di Carmine Abate che abbraccia quattro generazioni della famiglia Leto, più di un secolo di storie e tre continenti. Come La collina del vento era la storia di una famiglia che rimane e resiste, così La felicità dell'attesa racconta i destini – più che mai attuali – di quanti lasciarono le sponde del Mediterraneo per cercare fortuna altrove, approdando nella "Merica Bona": una terra dura eppure favolosa, di polvere e grattacieli, sfide e trionfi.
È qui, negli States, che un ragazzo partito nel 1903 dal paese arbëresh di Carfizzi, la mitica Hora di Abate, può diventare un campione di bowling noto in tutto il mondo: Andy "The Greek" Varipapa. Proprio lui è il mentore di Jon Leto, l'uomo che parte tre volte: per vendetta, per amore e per lavoro. A Los Angeles, grazie a Andy, Jon incontrerà una giovane donna circonfusa di un fascino magnetico, come il neo ammaliatore sulla sua guancia sinistra: Norma Jeane, non ancora nota con il nome che la renderà un mito...
Carmine Abate dà vita a una grandiosa epopea tra l'Italia e il "mondo grande", che ancora una volta scava nella nostra memoria collettiva e ci racconta di uomini e donne coraggiosi: dal capostipite Carmine Leto, con la sua moglie americana, al figlio Jon e al nipote Carmine, il narratore della storia, che segue le tracce segrete del proprio padre; dal duro lavoro nelle miniere del Meridione alle speranze di riscatto nella "terra promessa" oltreoceano; dalle straordinarie donne del passato a quelle di oggi, come Lina Leto, irrequieta e ribelle, e la figlia Lucy, che ai giorni nostri torna inaspettatamente al paese per riscoprire le proprie radici.
Sostenuta da una lingua ricca, fedele all'impasto pieno di sapore che da sempre caratterizza la prosa di Abate, e insieme scandita da un ritmo incalzante, cinematografico, sulle pagine prende forma un'indagine narrativa corale che ha il passo serrato di un giallo – e infatti ruota intorno al mistero di una morte da vendicare – ma che è soprattutto un appassionato apologo sulle partenze e i ritorni, sugli strappi e i sotterranei legami tra le generazioni, sui tempi della vita e sull'amore che può sopravvivere alla morte.



Titolo: Breve e tragica vita di Robert Peace
Autore: Jeff Hobbs
Editore: Mondadori Electa
Genere: Documenti, testimonianze
Pagine: 432
Prezzo:  19,90      Ebook: 6,99
Trama:   Il protagonista del racconto è Robert, uno dei tanti afroamericani che abitano i poveri sobborghi di Newark, un'infanzia difficilissima, e un'adolescenza cupa e brutale. Ma Robert Peace non è uno come gli altri, Robert è migliore e grazie alla sua eccezionale Intelligenza riesce a superare le selezioni ed entrare nella prestigiosa università di Yale, E a Yale diventa un genio della biochimica. Ma il ghetto chiama, il ghetto ha sempre richiamato Robert a sé, e forse è per amore del suoi simili che decide di tornare a insegnare nella stessa difficile scuola superiore in cui ha trascorso la sua triste adolescenza. Il destino però è beffardo e i problemi economici fanno ripiombare Robert nell'inferno che pareva ormai soltanto un ricordo, La vita è dura e Robert comincia a spacciare, e poco dopo, viene brutalmente assassinato ad appena 30 anni. Cosa rende la storia di Peace degna di essere letta? La domanda ha una risposta semplice: Jeff Hobbs, compagno di stanza di Peace durante gli anni di Yale. Venuto a conoscenza della morte dell'ex compagno, Hobbs intraprende un vero tour de force per incontrare e parlare con tutti quelli che hanno conosciuto Robert e che ne sono rimasti affascinati.




Titolo:  Beautiful you
Autore: Chuck Palahniuk
Editore: Mondadori
Genere: Narrativa
Pagine: 252
Prezzo:  20.00      Ebook:  9.99
Trama:    Mettiamo che uno scrittore voglia raccontare la favola di Cenerentola e mettiamo che quello scrittore sia Chuck Palahniuk, quale storia ci capiterebbe tra le mani? La storia di Penny Harrigan, giovane impiegata dall'aspetto scialbo e i desideri opachi che passa le sue giornate a servire caffè in uno studio di avvocati. È lì che un giorno incontra Cornelius Linus Maxwell, bellissimo, ricchissimo, divorziatissimo. Sorprendentemente, Maxwell la invita a cena nel ristorante più alla moda di New York e di lì nella suite di un albergo da miliardari a Parigi dove, taccuino alla mano, le fa sperimentare il più alto grado di piacere. Tutto magnifico, vero? Non esattamente. Perché Penny scopre presto di essere la cavia per il collaudo di "Beautiful You", una linea di sex toys only for ladies che Maxwell sta per lanciare sul mercato globale.
È un successo assoluto dalle conseguenze devastanti: famiglie distrutte, bambini abbandonati, uomini ignorati, donne inchiodate alla dipendenza pressoché ininterrotta dai fantastici, e micidiali, giocattoli Maxwell. E Penny? Deciderà di essere complice del più grande spacciatore di piacere mai esistito o proverà a salvare il mondo dalla sua dipendenza cieca da prodotti genialmente confezionati?





Titolo: La signora in giallo. Omicidi e buone Maniere
Autore:  Jessica Fletcher e Donald Bain
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Gialli
Pagine: 380
Prezzo: 17,90        Ebook: 9.99
Trama:   Jessica Fletcher trascorrerà il Capodanno al castello Castorbrook nell'idilliaca campagna inglese. Ma, poco dopo il suo arrivo, Jessica scopre il corpo di una cameriera in giardino. Mentre il padrone di casa, il conte Lord Norrance, discute con i suoi titolati parenti e ospiti sulla tragica morte con un invidiabile self-control, non tardano a venire a galla vecchi rancori e commenti taglienti sussurrati a denti stretti si succedono. L'atmosfera è destinata a diventare ancor più tesa quando il conte muore, apparentemente avvelenato, e il numero dei sospetti con un possibile movente cresce a dismisura. Toccherà a Jessica trovare l' assassino, o gli assassini, prima che un altro cadavere saluti il nuovo anno...




Titolo:  Ventuno
Autore:  Antonio Casanova
Editore: Sperling & Kupfer
Genere:  Gialli, noir
Pagine: 252
Prezzo: 18,90       Ebook: 9.99
Trama:   A Las Vegas persino il clima è complice della giostra del divertimento. L'atmosfera bollente e fuligginosa costringe a cercare rifugio nell'aria condizionata di casinò, teatri, hotel. È lì che stanno i vivi. E se Robert Estevez, croupier al Golden Nugget, giace riverso sul sedile posteriore di un taxi abbandonato sul ciglio della strada, è solo perché ha un proiettile conficcato in testa. Ma c'è dell'altro: un'arpia tatuata sul braccio. Il marchio sulla vittima collega il caso a un omicidio avvenuto due anni prima, in cui a essere uccisa era stata una giovane donna, sorella di Nathaniel Poe, ex capitano di polizia che non si è mai dato pace per non aver trovato il responsabile. Proprio lui, che durante quelle indagini aveva perso la vista in un incidente, riscontra ora l'analogia tra le due morti, tanto da condurre un'indagine in parallelo a quella della polizia. A guidarlo, il fedele Elijah Fisher, hacker sopraffino. Le tracce conducono da subito nel mondo dell'illusionismo e portano a galla altri delitti, avvenuti a migliaia di chilometri di distanza l'uno dall'altro. Tutti firmati allo stesso modo. In un continuo ribaltamento tra realtà e illusione, mentre gli inquirenti si perdono nelle spire di un labirinto di indizi fuorvianti come giochi di prestigio, Poe sceglierà di andare più a fondo, contro ogni evidenza, fino ad arrivare a una verità che testimonia tutta la meschinità dell'animo umano.




Titolo: Chissà se lo sai
Autore: Ron
Editore:  Piemme
Genere: Autobiografie
Pagine: 220
Prezzo: 17.00       Ebook: 5,99
Trama:   Pinot Nero, Carignano del Sulcis, Nebbiolo, Malvasia di Candia... Ogni capitolo di questo libro ha il titolo di un vino ed è legato a un ricordo, a un sorriso, a un'emozione. E sì, perché "Chissa se lo sai" svela cose che pochi conoscono. Ad esempio, che fra le passioni nascoste di un grande cantautore c'è anche quella del vino, che lo ha portato addirittura a produrne uno con un nome bello come una canzone: Fra cent'anni. Questo libro nasce dall'incontro fra Rosalino Cellamare e Ron. E a ogni pagina si ride, si riflette, si fa memoria della storia d'Italia e della sua cultura, si resta coinvolti nell'intimo, come quando lo si ascolta cantare dal palco Piazza Grande, Joe Temerario, Non abbiam bisogno di parole, Attenti al Lupo... Rosalino, che fin da bambino amava cantare ai concorsi canori accompagnato da papà, racconta della sua amatissima famiglia, della piccola Garlasco lasciata e poi ritrovata dopo il successo, della gavetta, dei tanti amici e di quel Dio a lungo invocato e cercato attraverso tortuosi percorsi spirituali. Ron - che in oltre quarant'anni di carriera ha scritto canzoni per artisti come Gianni Morandi, Fiorella Mannoia, Lucio Dalla, Loredana Berté, Anna Oxa, Biagio Antonacci, Tosca, Milva, Ornella Vanoni - riflette sul valore della creatività, sul successo e sull'importanza di rimanere fedeli a se stessi.




Titolo: Good Morning Mr. Mandela
Autore:  Zelda La Grange
Editore: Piemme
Genere:  Biografie
Pagine: 520
Prezzo:22.00       Ebook: 9.99
Trama:   Zelda è nata in un mondo in cui la distinzione tra bianco e nero non era solo un modo di dire. A Johannesburg, in Sudafrica, negli anni Settanta, leggi scritte e non scritte stabilivano che sugli autobus i neri non dovevano occupare i posti dei bianchi, né bagnarsi nello stesso mare, tanto meno usare le stesse stoviglie. La famiglia di Zelda apparteneva alla piccola borghesia bianca ligia alle leggi dello stato e della chiesa. Ed entrambe le istituzioni sostenevano che l'apartheid era giusto. Per lei, nel suo protettivo bozzolo bianco, quella vita era normale. A tredici anni era ormai sostanzialmente razzista, anche se ancora non lo sapeva. 
Niente lasciava pensare che la persona che le avrebbe fatto cambiare idea sarebbe stato un uomo di cui aveva paura. Un uomo pericoloso, questo le aveva detto suo padre nel 1990, alla scarcerazione di Nelson Mandela dopo 27 anni di carcere per opposizione all'apartheid. 
Dopo essere stata per quasi vent'anni a fianco di Madiba, il soprannome di Mandela, lavorando per lui prima come segretaria personale poi come assistente dal 1994 alla sua morte, Zelda traccia la storia di una giovane ragazza bianca intrisa di pregiudizi e paure e di come l'incontro con Mandela le abbia rivoluzionato la vita. 
Ne emerge un ritratto intimo, leale e toccante di un grande uomo che ha saputo pacificare una nazione e ispirare il mondo conquistando e rinnovando un cuore dopo l'altro.





Titolo:  Walter Benjamin
Autore:  Howard Eiland, Michael W. Jennings
Editore: Einaudi
Genere: Biografie
Pagine: 719
Prezzo: 90.00       Ebook: 9.99
Trama:   Walter Benjamin è stato uno dei più importanti ed enigmatici intellettuali del ventesimo secolo. I suoi scritti, che sovrappongono filosofia, teoria letteraria, analisi marxiana della società e una sorta di sincretismo teologico, sfuggono a ogni tradizionale categorizzazione. E la sua esistenza randagia e spesso in fuga dal minaccioso incalzare degli eventi ha offerto terreno ideale a ogni forma di mitologizzazione. La sua parabola intellettuale muove dal brillante esoterismo dei primi scritti ai saggi che hanno fatto di Benjamin una voce centrale della cultura di Weimar, per arrivare agli anni dell'esilio con le pionieristiche teorie sui media moderni e la nascita del capitalismo di consumo nella Parigi del secondo Ottocento. Questo percorso ha avuto luogo nel corso dei più catastrofici decenni della moderna storia europea: l'orrore della prima guerra mondiale, la surreale instabilità della Repubblica di Weimar e l'incombente ombra del nazismo. Questa nuova biografia, a firma di due tra i più affermati studiosi dell'opera dell'intellettuale tedesco, getta, al di là dei miti e del carattere frammentario della sua opera, una nuova luce su uno straordinario protagonista della cultura contemporanea. Howard Eiland e Michael W. Jennings mettono a disposizione del lettore una ricca messe di informazioni che consentono di ricostruire in modo sorprendente una vita tragicamente straordinaria.





Titolo: Mariti
Autore: Valentina Diana
Editore: Einaudi
Genere:  Narrativa
Pagine: 200
Prezzo:  18.00        Ebook: 9.99
Trama:   Drina e Gi si sono baciati a quindici anni, ma senza lingua. Per la lingua hanno dovuto aspettarne altri trentacinque. Ritrovarsi, quando la vita un po' sembra alle spalle, è cosi strano. Come se Cenerentola in premenopausa incontrasse il principe azzurro stempiato e con la pancetta e gli dicesse: parliamone. Drina ha un figlio adolescente, molti problemi e un bellissimo sguardo sulle cose. Soprattutto su Gi. Drina guarda Gi in un modo cosi divertente, e complesso, che ti pare di essere lì, a ridere, disperarti, passare l'aspirapolvere con loro: invece lo stai facendo a casa tua. Gi fa l'architetto, accumula ingiunzioni di pagamento nel cruscotto dell'automobile e butta folate di ottimismo su chiunque gli cada a tiro: "Gi, se non fosse pelato, non avrebbe difetti. Rispetto a lui io, dal punto di vista sentimentale, ero un bambino con la guerra negli occhi, e pensavo all'amore come a una rapina. Gi mi ha insegnato, dell'amore, la gentilezza e la smisuratezza, perché Gi è smisurato e gentile come un dolce stilnovista, ma con meno capelli, e mi diceva tutti i giorni io ti insegnerò il lieto fine. Cosi è andata che ci siamo sposati e in viaggio di nozze siamo andati a fondo. Fondo, in Valchiusella".



Titolo: Il popolo di legno
Autore: Emanuele Trevi
Editore: Einaudi
Genere: Narrativa
Pagine: 200
Prezzo: 18,00       Ebook: 9.99
Trama:   «Scavando piú a fondo, si arriva a un livello in cui la vita umana si limita a ronzare come un frigorifero, rumore indistinto fra gli altri rumori della notte, e ispira solo indifferenza. Ma a un livello ancora piú profondo, piú vicino al nucleo, la vita umana fa ridere. Un riso cretino, come quando Stanlio e Ollio combinano un guaio».
Ha un corpo magro e muscoloso, il talento del predatore e, negli occhi, il potere di soggiogare chi gli sta intorno. Lo chiamano il Topo, fin da quando era bambino. Vive in una Calabria lontana da qualunque realismo geografico. Ha una moglie, Rosa, meraviglioso «mare di carne» mai sfiorato da un'opinione, e un amico: il Delinquente. È proprio il Delinquente, fragile, sottomesso direttore artistico di Tele Radio Sirena, a fornirgli l'occasione per condurre un programma: Le avventure di Pinocchio il calabrese. Una serie di prediche rivolte al «popolo di legno», che diventano il ritratto dell'umanità stessa, schiacciata dall'idea di colpa e sacrificio, e nonostante tutto incapace di salvarsi.
Anarchico, ribelle, scorretto, Il popolo di legno ci fa vedere il mondo con gli occhi di un personaggio infimo e irresistibile, che non ha paura di svelare quanto assurda sia la convinzione degli esseri umani di poter migliorare la propria vita. Nella cupa ilarità dei sermoni del Topo, il protagonista, vibra un sentimento dell'esistenza che non lascia spazio alla redenzione. I suoi strampalati monologhi radiofonici trovano un immediato successo di folla. In un sorprendente ribaltamento ironico, il Topo diventa il profeta di una paradossale innocenza collettiva. Con questo romanzo Emanuele Trevi rade al suolo i miti, sempre piú svuotati di senso, di ogni forma di progressismo.




Titolo: La sconosciuta
Autore: Mary Kubica
Editore: Harlequin Mondadori
Genere: Thriller
Pagine:  306
Prezzo: 12,90      Ebook: 6.99
Trama:   Heidi vede la ragazzina su un binario alla stazione, immobile sotto la poggia torrenziale, mentre stringe tra le braccia un neonato. La ragazzina sale su un treno e se ne va. Heidi non riesce a togliersi quella scena dalla testa. Heidi Wood è sempre stata una donna dal cuore d'oro, ma la sua famiglia inorridisce quando un giorno torna a casa con Willow e la sua neonata di soli quattro mesi: trasandata e senza casa, la ragazzina potrebbe essere una criminale, o anche peggio. Tuttavia Heidi invita Willow e la bimba a restare. A poco a poco, mentre Willow comincia a riprendersi, vengono alla luce inquietanti dettagli sul suo passato e così, quello che è iniziato semplicemente come un gesto gentile precipita sempre più velocemente verso l'abisso.




Titolo: Vinceremo di sicuro
Autore: Michele Brambilla
Editore: Piemme
Genere: Documenti, testimonianze
Pagine: 250
Prezzo:  17,50   Ebook: 9.99
Trama:  "Questo non è un libro sul calcio. È un libro sull'Italia. Un libro su tutti noi. L'Italia degli anni Sessanta è stata spesso mitizzata, e anche banalizzata, come un'epoca beata che invece tanto beata, come ogni epoca, non poté essere. Ma non c'è dubbio che il periodo che si apre con La dolce vita di Fellini e si chiude drammaticamente con la strage di piazza Fontana è stato, se non il più bello, certamente quello più carico di speranza, di fiducia, di ottimismo. Di quella stagione molti sono i simboli. La grande Inter di Herrera è solo uno di quelli. Nelle pagine di questo libro, la storia di quella squadra è dunque solo un pretesto narrativo, una nota ricorrente che scandisce la storia di tutti noi che fummo bambini, e del nostro paese che fu allegro come mal più lo sarebbe stato in seguito."



Titolo: Il denaro, il debito e la doppia crisi
Autore: Luciano Gallino
Editore:  Einaudi
Genere: Saggi
Pagine: 200
Prezzo: 18.00       Ebook: 9.99
Trama:    "Quel che vorrei provare a raccontarvi è per certi versi la storia di una sconfitta politica, sociale, morale. Abbiamo visto scomparire due idee e relative pratiche che giudicavamo fondamentali: l'idea di uguaglianza, e quella di pensiero critico". Causa fondamentale della sconfitta dell'uguaglianza è stata, per Gallino, dagli anni Ottanta in poi, la doppia crisi, del capitalismo e del sistema ecologico, strettamente collegate tra loro. La stessa crisi del capitalismo ha molte facce: l'incapacità di vendere tutto quello che produce; la riduzione drastica dei produttori di beni e servizi; il parallelo sviluppo del sistema finanziario al di là di ogni limite. A questa crisi il capitalismo ha reagito accrescendo lo sfruttamento irresponsabile dei sistemi che sostengono la vita - il "sistema ecologico"-. Il tutto con il ferreo sostegno di un'ideologia, il neoliberalesimo, che riducendo tutti a mere macchine contabili dà corpo a una povertà dell'azione politica quale non si era forse mai vista nella storia.




Titolo: Coach. Le mie venti regole (nel calcio e nella vita)
Autore: Walter Zenga e Davide De Filippi
Editore: Rai - Eri
Genere: Biografie
Pagine: n.d. 
Prezzo: 16,00       Ebook: 7,99
Trama:  Si può imparare da un rigore al cardiopalma l’importanza di mantenere i nervi saldi, da un presidente di club saudita l’arte di valutare le persone, dalla coincidenza tra un esonero e una paternità le giuste priorità della vita... Si può insomma, allenando diverse squadre in giro per il mondo, allenare se stessi a essere persone migliori. E si può cercare di raccontare quel che si è appreso, come fa ogni buon coach. Walter Zenga lo ha imparato in una “seconda vita” da mister ricca di colpi di scena personali e professionali, che lo ha visto andare incontro con entusiasmo a imprese ogni volta nuove da Brera a Bucarest, da Belgrado a Catania, da Dubai a Genova (ma sempre passando per Ibiza).
Spassoso e grintoso, ironico e appassionato, in questo libro alterna il racconto delle sue avventure – e disavventure – da allenatore con una riflessione che sa andare oltre il calcio per toccare temi che riguardano tutti: cosa significa vincere e che cos’è il successo, come si forma lo spirito di un team, qual è il modo giusto (e quale quello sbagliatissimo!) di affrontare una situazione di conflitto... Perché le regole, quelle essenziali, in fondo sono uguali per tutti, giocatori e allenatori. Nel calcio e nella vita.



3 commenti:

Edy Tassi ha detto...

Good Morning Mr Mandela l'ho tradotto io!!!!! :-) :-) :-)

Charlotte Sognandotralerighe ha detto...

Wow Edy!!!

foschia settantacinque ha detto...

Grande Edy! Fai un bellissimo lavoro.... ops due magistrali lavori!!!