giovedì 3 settembre 2015

UN BACIO DI TENEBRA Nalini Singh Recensione

A costo di risultare noiosa...
Ringrazio di cuore la Casa Editrice Nord per non aver interrotto questa bellissima serie Urban Fantasy, scritta da un'autrice unica nel suo genere, che insegna davvero come si scrive un romanzo appartenente a questa categoria, con tutti gli implacabili e terribili ingredienti che il genere richiede. Questo romanzo vale tutta l'attesa, e secondo me vale la pena leggere (e rileggere) la serie Guild Hunter, perchè rimane una delle più veraci e crude nel panorama sia Urban che Paranormal. 

NORD


DAL 3 SETTEMBRE IN LIBRERIA


UN BACIO DI TENEBRA
Nalini Singh
#4 Guild Hunter series


Traduzione di  Denise Silvestri
Collana: Narrativa  Nord
Pagine: 328
Prezzo: 18,00
Ebook: 9,99
Rilegato con sovracopertina



Trama


Quando dal fiume Hudson viene ripescato il cadavere di un uomo con uno strano tatuaggio sul viso, per Dmitri è come un incubo divenuto realtà. Perché quel tatuaggio è un fantasma sbucato dalle nebbie del suo passato che minaccia di distruggere tutto ciò che il vampiro ha costruito nel corso dei secoli. Tuttavia, benché sia il braccio destro dell'arcangelo di New York, non può indagare da solo su di un omicidio, ma è costretto a collaborare con la Cacciatrice della Corporazione assegnata al caso, Honor St. Nicholas. Tra tutti gli agenti, Honor è l'unica con cui Dmitri non vorrebbe avere nulla a che fare: c'è qualcosa in quella semplice mortale che lo attrae irresistibilmente, facendogli provare sentimenti che credeva di aver perduto per sempre. Eppure ciò che lui considera un'imperdonabile tallone d'Achille potrebbe rivelarsi la sua salvezza...



Opinione di foschia75


Questa rimane una delle mie serie preferite in assoluto, col suo bel carico di tormento e violenza Urban ! E vale sempre la pena sperare che non venga interrotta, perciò.... comprate questo libro in modo tale che tutte possiamo leggere i successivi!!!
Scritto questo, dopo un'attesa estenuante, finalmente si torna a New York, Manhattan, la sua Torre e i suoi affascinanti abitanti.
Chi come me, adora questa serie, avrà senza dubbio i suoi personaggi preferiti, e per me Dmitri non è nella lista... insomma fino a questo romanzo proprio non ero mai entrata in empatia con lui, casomai se possibile in antipatia feroce... e qui sta la stoffa di Nalini Singh che è riuscita a scalfire la mia ritrosia nei confronti di questo personaggio. Non ho potuto fare a meno di rivalutarlo pagina dopo pagina, anche se alla fine dei giochi, spero che l'equilibrio uomo/vampiro anima/baratro non penda più da una parte o dall'altra della bilancia. Una cosa è certa, per quanto sicuramente dovremmo aspettare il prossimo, la chiusura di questo soddisfa alla grande, senza lasciare fastidiose sensazioni di malinconia, ma solo la luce alla fine di un tunnel davvero intenso da percorrere... sia per i personaggi che per il lettore.
Ma c'è un ma...  perlomeno personalmente è mancato il mio idolo per eccellenza, uno dei miei personaggi preferiti di tutto l'urban fantasy e il paranormal romance messi insieme, lo spietato quanto assolutamente unico e seducente Raphael, che qui comparsa insieme alla compagna, ma senza invadere la scena, giusto facendoci ricordare la sua letalità e glacialità, che chiaramente stuzziccherà in modo pruriginoso la brama delle lettrici pro-arcangelo.
In questo attesissimo quarto capitolo della serie, assisteremo a un alternarsi di presente e passato dove, conosceremo la storia del Dmitri mortale e il suo personale millenario inferno, e al contempo si farà luce sugli ultimi mesi di prigionia di Honor, cacciatrice della Corporazione collega di Elena. Quindi saremo spettatrici di un'escalation di dèjà vu, sia di Dmitri che di Honor e la soluzione del mistero sul rapimento di lei che è legato molto più di quanto immaginino i personaggi, al passato di Dmitri. 
Venire a conoscenza del'inferno millenario di Dmitri, spiegherà alle amanti di questo letale vampiro, la maggior parte dei suoi scostanti atteggiamenti nel presente e, della sua immutabile fedeltà a Raphael.
Un romanzo intenso che scava a fondo nelle debolezze di un vampiro all'apparenza privo di ogni pietà verso il prossimo, ma che nonostante il suo personale inferno in terra, conserva nella parte più buia di se stesso, un briciolo di anima. Sarà Honor a scavare in quel freddo baratro buio, che è diventato il cuore di Dmitri e scoprire che in qualche modo quel briciolo di anima che gli rimane, lei lo possiede già...
Fiducia, sacrificio e onore, saranno ciò che vi accompagnerà durante questa intensa e "fisica" lettura, che è valsa tutta la pena della lunga attesa. Con questo romanzo la serie compie una leggera virata verso i sentimentalismi a discapito, nonostante la vividezza dei ricordi, della porzione pulp action alla quale la Singh ci ha abituato.
Rimane sempre sul podio delle mie serie preferite!
Ora non ci resta che sperare che non passino due anni per leggere il prossimo, compriamolo cartaceo, digitale, come ci pare, ma dismostriamo alla NORD che amiamo questa serie e ne vorremmo come minimo uno all'anno!!!!


L'autrice




Nalini Singh è nata nel 1977 a Fiji. Di discendenza indiana, si trasferisce in Nuova Zelanda che è ancora bambina. Ha lavorato come insegnante in Giappone e, mantenendosi attraverso i lavori più svariati, ha viaggiato in diversi Paesi, soprattutto orientali. Pubblicata in tutto il mondo, dapprima attraverso i suoi romanzi romance , è divenuta famosa per le sue due serie di maggior successo: Psy/Changeling e Guild Hunter. In Italia sono stati pubblicato i primi due libri di quest’ultima saga: “Il profumo del Sangue” e “La Carezza del buio” editi da Nord.


GUILD HUNTER SERIES

1. Angels’ Blood, 2009 (Il profumo del sangue, 2011,)
2. Archangel’s Kiss, 2010 (La carezza del buio, 2012)
3. Archangel’s Consort, 2011(Tra le braccia della notte 2013 -  REC. QUI)
4. Archangel’s Blade, 2011  ( Un bacio di tenebra, 2015)
5. Archangel' s storm, 2012 ( libro su Jason)
6. Archangel Legion  2013   (Libro su Elena e Raphael)
7. Archangel Shadow  2014   (Libro su Ashwini e Janvier)
8. Archangel Enigma 2015  (Libro su Naasir)
+ Spin off

3 commenti:

Bruny Doci Rizzo ha detto...

bellissima recensione Foschia. Lo iniziato ieri è appena letto pochissime righe mi sono detta " Ma quanto mi sono mancati sti arcangeli e vampiri". Vado avanti con la lettura e speriamo che pubblicano anche gli altri libri perché sono veramente una bellissima serie.

Bruny Doci Rizzo ha detto...

bellissima recensione Foschia. Lo iniziato ieri è appena letto pochissime righe mi sono detta " Ma quanto mi sono mancati sti arcangeli e vampiri". Vado avanti con la lettura e speriamo che pubblicano anche gli altri libri perché sono veramente una bellissima serie.

foschia settantacinque ha detto...

Bruny, tu sei sempre troppo gentile nei miei confronti! Credo che la Singh metta d'accordo tutte noi, avendo creato un cast di personaggi ampissimo, tra i quali ognuno di noi troverà il suo preferito (o i suoi preferiti!). Trovo che in questo quarto capitolo, si assista a uyn cambio di tenore, una virata al romticismo anche se pur sempre inteso e ruvido. Bello, come te mi auguro che le vendite vadano bene, così da vedere pubblicata l'intera serie, che non è neanche alla metà!!! Un abbraccio speciale!