venerdì 10 luglio 2015

SPLENDIDO COME IL SOLE DI TULUM Federica D'Ascani Recensione

Lettura estiva e frizzante, con un retrogusto amarognolo, per questa doppia storia d'amore al sole del Messico. Due amici partiranno per dimenticare e superare le delusioni d'amore. Federica D'Ascani firma una trama ben intrecciata, un viaggio che può cambiare la vita e la scoperta dell' amore a prima vista. Una storia che si legge tutta d'un fiato, due personaggi che meritano di essere felici e lasciarsi il passato alle spalle.


#YOUFELL RIZZOLI

DAL 10 LUGLIO SUGLI STORE ONLINE

SPLENDIDO COME IL SOLE DI TULUM
Federica D'Ascani


Collana: Youfeel
Genere: Romance 
Mood: Emozionante
Pagine: 100
Prezzo: 2,49

Trama


Quando l’amore senza confini è destinato a splendere alla luce del sole.

Fanny attende trepidante il momento del fatidico sì. Abbandonata appena nata e cresciuta senza affetti, ha finalmente la possibilità di essere felice e costruirsi una famiglia. Ma il matrimonio non si fa: Carlo, lo sposo, la lascia sull’altare e scardina ogni certezza costruita fino a quel momento. In pochi minuti, senza pensare troppo alle conseguenze e per non morire di dolore, Fanny decide di partire lo stesso per il Messico, meta del viaggio di nozze, chiedendo al suo grande amico Davide di accompagnarla. Non sa che lui aveva già pronte le valigie per fuggire dall'Italia e da una vita di solitudine affettiva, specialmente dopo il suo outing che lo aveva definitivamente allontanato da un padre bigotto e omofobo. Il viaggio spinge Fanny e Davide a iniziare un percorso interiore alla riscoperta di loro stessi. Alejandro e Rafael, due animatori del villaggio, sembrano incarnare le paure e le speranze di entrambi. Insieme a loro, Fanny e Davide capiranno davvero quali sono i loro sogni per il futuro. E l'amore li travolgerà, inaspettato, caldo e splendido come il sole di Tulum.
Una doppia storia d’amore che procede su due binari paralleli e diversi, con la forza che solo l’amore vero sa dare.



Opinione di foschia75

Come avrete capito dalla trama, leggerete due storie d'amore, una canonica e una M/M. Capirete la mia curiosità verso questo romanzo youfeel! Complice il fatto che è passato un po' dall'ultimo racconto M/M letto. 
Cosa fareste, se con indosso il vestito da sposa, veniste abbandonate all'altare? Come reagireste? Personalmente farei la stessa cosa che ha fatto la sposa mancata: fuggirei approfittando del viaggio già pagato, lasciandomi alle spalle l'umiliazione e il dolore. Se poi, avessi al mio fianco l'amico di sempre, quello omosessuale, che capisce molto più di quanto non farebbe un'amica del cuore, allora non avrei nessun dubbio, prenderei quell'aereo e cercherei di recuperare un minimo di dignità. Questo è quello che farà Fanny, dopo essere stata lasciata senza spiegazioni dal futuro sposo Carlo.
Destinazione il caldo e conturbante, nonché avventuroso Messico. Viaggio pagato, all inclusive, amico al seguito sulla cui spalla piangere. Ma potrebbe piangere prima lui sulla spalla della ex sposa. Insomma sia Davide che Fanny, fanno un bel tuffo nell'ignoto, un salto verso l'avventura. Non possono certo immaginare che proprio in Messico troveranno le risposte che cercano e qualcuna di più. Fanny recupererà anche frammenti del suo passato, che non avrebbe mai immaginato di scoprire. Davide finalmente potrà ostentare senza remore la sua omosessualità, conoscendo l'amore che ha sempre sognato ma che credeva di non meritare.  Raccontata così, potrebbe sembrare una storia priva di ostacoli, e invece... gli ostacoli ci sono, e si rendono palesi con la comparsa di due personaggi del tutto inattesi, e di altri due personaggi scomodi e fuori posto. Fanny e Davide dovranno affrontare i problemi portati da casa, e nel contempo tenere a bada un sentimento e un'emozione nuova che li troverà impreparati. Ma quando mai si è preparati all'arrivo dell'amore?
Una storia semplice ma intensa come solo l'amore può essere, ma senza tralasciare il fatto che il passato torna sempre, sta a noi farci trovare preparati per voltare pagina.
Bilanciare due storie d'amore in appena cento pagine non deve essere stato per niente facile, soprattutto intrecciarle per dare a entrambe lo spazio che meritano. 
Molto ben caratterizzati Fanny e Davide, il loro passato e la loro delusione e frustrazione di fronte al tradimento. 
Una storia dolce amara ma leggermente frizzante,  che racconta l'amicizia, la fiducia e la delusione, la passione che brucia gli amanti, e quella sensazione di libertà che si prova quando si lascia alle spalle quello che ci ha fatto soffrire di più.
Leggerò senz'altro qualcuno degli altri suoi romanzi, ora sono curiosa!


L'autrice




Federica D’Ascani è nata a Ostia. Diplomata al Liceo linguistico, ha cominciato a scrivere a diciotto anni e ha pubblicato in diverse piccole case editrici. Artista, recensore, ha un suo blog che si occupa soprattutto di supportare gli autori emergenti:  http://dascanifedericasempliceelineare.blogspot.it/






1 commento:

federica d'ascani ha detto...

Che dire, Foschia... Ti ho letta a mezzanotte e mezza e mi hai svegliata del tutto! Grazie mille, davvero: una bellissima recensione da una bellissima persona!