martedì 21 luglio 2015

GREY E.L. James Recensione e Giveaway




Ormai non è più una novità: E. L. James è tornata e con lei anche la tormentata coppia divenuta negli ultimi anni una delle più famose e discusse del romance erotico. Come avrete capito sto parlando del suo ultimo libro, Grey, grazie al quale ci viene permesso di entrare nella mente contorta e ferita di Christian, il milionario dominatore di Seattle che con il suo fascino e la sua insana risolutezza è riuscito ad incollare alle pagine milioni di lettori in tutto il mondo. 
Noi di Sognando tra le Righe in collaborazione con Mondadori vogliamo oggi fare un bellissimo regalo ad una delle nostre tante followers, mettendo in palio una copia del romanzo. Partecipare al giveaway è semplicissimo! Scopritelo qui di seguito!
Mondadori  
GREY 
E. L. JAMES

Traduzione a cura di Teresa Albanese, Eloisa Banfi, Chiara Borello, Federica Garlaschelli
Collana: Omnibus stranieri
Genere: Romanzo Erotico
Pagine: 583 
Prezzo: 19.00€
Ebook: 9.99€

Trama


Christian Grey ama avere il controllo su tutto: il suo mondo è ordinato, metodico e completamente vuoto fino al giorno in cui Anastasia Steele irrompe nel suo ufficio come un turbine con il suo corpo incantevole e i suoi splendidi capelli castani. Lui cerca di dimenticarla, ma invece viene travolto da una tempesta di emozioni che non riesce a capire e a cui non può resistere. A differenza di tutte le donne che Christian ha conosciuto prima di lei, Ana, timida e ingenua, sembra arrivargli dritto al cuore, un cuore freddo e ferito, e vedere oltre la sua immagine di imprenditore di successo e il suo stile di vita esclusivo e lussuoso. Con Ana, Christian riuscirà a scacciare gli incubi della sua infanzia e i fantasmi del passato che lo perseguitano ogni notte? Oppure i suoi oscuri desideri sessuali, la sua ossessione per il controllo e l’odio verso se stesso che riempiono la sua anima allontaneranno Ana e distruggeranno la fragile speranza che lei gli sta offrendo?

Opinione di Sybil


Scettica. Ecco come mi sentivo di fronte a questa copertina dall'occhio penetrante. 
Dubbiosa. Indecisa. Voglio essere sincera con voi a tal punto da dirvi che quando ho iniziato il primo capitolo del libro avevo  il terrore di annoiarmi. La storia ormai la conosciamo a memoria, aiutati pure dal supporto visivo del film che ad ogni pagina del romanzo ricompare nei meandri della mente, i personaggi ce li abbiamo stampati sulla retina, le loro frasi più celebri registrate nella memoria. Sulla scia delle Cinquanta sfumature sono nate infinite combinazioni di milionari e donne fragili, indifese, tutti con la stessa impronta. Ce ne sono di tutti i gusti, proprietari di multinazionali, di catene di hotels, professori. Possiedono  macchine di lusso, jet privati, elicotteri, barche, alcuni hanno occhi blu come il mare, altri grigi, altri ancora neri e sono tutti accomunati dallo stesso bisogno di possesso, dalla necessità di isolarsi dal mondo, distrutti dal tormento interiore di una vita devastante.
Negli ultimi anni siamo stati completamente sommersi da questo genere di romanzi, al punto che anche la fantasia individuale del lettore è stata messa a dura prova. Ed è con questa idea che mi son chiesta: che bisogno c’è di riproporre dopo tutto questo tempo, sotto un altro punto di vista, la storia di Christian e Ana?
Lo sapete cosa mi è successo poi? L’ho letto in due notti. Quasi trecento pagine a notte, così, tutto d’un fiato.
Lo dico senza mezzi termini: io sono stata una di quelle lettrici che si è completamente persa tra le pagine della trilogia della James. Un po’ ammaliata dal genere che da tempo era fuori dalla portata di molti, un po’ dalla storia stessa che veniva narrata tra quelle pagine. Lo ammetto, lo stile in se non è sfavillante, scorre, ma non brilla di autenticità. Un merito però la James  ce l’ha: il personaggio che ha creato è stato davvero un fulmine a ciel sereno. Christian Grey ha sconvolto come un terremoto il suolo sotto i nostri piedi, ha reso incandescenti le pagine, ha suscitato incertezze, dibattiti, discussioni, ha fatto parlare di lui, tanto a lungo e questo è stato uno dei suoi punti di forza. Ed è con sincerità che vi dico che leggendo Grey mi son trovata a ripetere: Mr. Grey è sempre Mr. Grey, anche dopo anni dal suo debutto, anche con una scia di cloni alcuni dei quali migliori di lui. Nonostante ciò è stato in grado di ridare vita a quella scossa elettrica che nel tempo si era affievolita, diciamo che in un certo senso è come se avesse rimesso le cose in ordine. È chiaro che quando si legge un romanzo di questo tipo non ci si possono aspettare pagine dense di significato come quelle di un grande classico, sappiamo tutti ormai cosa attendere, ne conosciamo il contenuto, i toni usati, pure il finale e questo è fondamentale, secondo me, per non creare confusione nel giudizio di chiusura.
Dal canto mio posso dirvi che rileggere le Cinquanta sfumature di grigio raccontate da Christian è stato davvero interessante. Non ci sono stati colpi di scena, la storia è andata per il verso che già tutti conosciamo però, nonostante questo, ne è valsa la pena. Superate le prime 100-150 pagine, l’anima scura di Christian inizia a lasciarsi andare al bisogno di qualcosa di diverso dalle sue classiche “relazioni” facendo emergere quella parte di sé che tutte noi abbiamo adorato nella trilogia. In Grey molti dei suoi comportamenti trovano una spiegazione più profonda, la sua stessa necessità di controllare ogni cosa sembra avere dei contorni meno confusi, rendendola quasi più giustificabile.
In questo ultimo romanzo Christian riceve giustizia, elevandosi al di sopra della maschera di uomo tormentato che nel tempo gli è stata affibbiata, facendo vedere che dietro la sua storia c’è sempre stato qualcosa di più, un richiamo inconfondibile, straziante, irresistibile, un alito di vento che porta il suo nome e che, nel bene e nel male, continuerà a far parlare di lui.

“Prima…” Prima di tutto quanto, prima che tu stravolgessi il mio mondo, prima che cominciassimo a dormire insieme. Prima che tu mi appoggiassi la testa sulla spalla mentre suonavo il pianoforte. È tutto….”Prima del di più” mormoro, cercando di scacciare l’ormai familiare nodo allo stomaco.

Anastasia ha riconsiderato il concetto personale di confine per gettarsi nelle tenebre e provare a salvare Christian.
Christian lotta per non cadere più a fondo nel buio della sua anima, ridefinendo senza accorgersene i limiti che in passato lo facevano sentire protetto. 
Conosciamo questa storia fin nel profondo, c’è chi l’ha amata, chi  l’ha odiata, chi ne è rimasto indifferente, ma vi posso confermare che è possibile riscoprirsi di nuovo emozionati. Con Grey.

 GIVEAWAY 

Una copia cartacea del romanzo verrà estratta a sorte tra i nostri lettori. Poichè ci piace farvi fare un po' di fatica,  per conoscervi  e confrontarci un po'  con voi , il requisito per partecipare all' estrazione di  Grey con Sognando tra le Righe è la risposta,  in calce a questo post,  alla seguente domanda:

Qual è il vostro rapporto con Christian Grey ? Sareste disposti ad accettare il buio e il compromesso per "portare in salvo" la persona che amate?

Vi raccomandiamo, oltre alla risposta forniteci un nickname o un riferimento per potervi rintracciare
L' estrazione avverrà sabato 1 agosto 2015: buona fortuna a tutti! 


L’autrice




E. L. JAMES, londinese, moglie e madre di due figli, lavora in televisione. Ha sempre sognato di scrivere storie di cui i lettori si sarebbero innamorati, ma ha accantonato fino a oggi questa passione per concentrarsi sulla famiglia e sulla carriera. Alla fine, però, ha preso il coraggio a due mani e ha scritto il suo primo romanzo, Cinquanta sfumature di Grigio, cui fanno seguito Cinquanta sfumature di Nero e Cinquanta sfumature di Rosso.


UN RINGRAZIAMENTO SPECIALE ALLA CASA EDITRICE MONDADORI PER AVERCI MESSO A DISPOSIZIONE UNA COPIA DEL ROMANZO!

12 commenti:

Katy71 ha detto...

Il mio rapporto con Christian Grey è sempre stato di grande amore. Ho amato la trilogia fin dall'inizio e mi sono lasciata conquistare da questa storia che parte con tinte oscure fino a riempirsi sempre più di luce, passando appunto dalle famose 50 sfumature. Non ho apprezzato altrettanto i molti cloni che sono venuti dopo e anche questo romanzo scritto dal punto di vista di lui mi ha lasciata un po' con l'amaro in bocca. Mi aspettavo un po' di più, anche se nel complesso mi è piaciuto comunque.
Ho amato molto il personaggio di Ana, che, armata di ingenua testardaggine come solo quella del primo amore può essere,riesce a fare uscire Christian dal buio dei suoi fantasmi e ad ottenere tutto il "di più" che aveva sempre voluto. Io non riuscirei a fare altrettanto. se avessi vent'anni, forse, vi risponderei diversamente, vi direi che l'amore può tutto. A quaranta la disillusione è già arrivata, anche se l'esperienza personale pesa sul giudizio che ognuna si fa. L'amore spesso non basta e un uomo come Christian sarebbe troppo perfino per me, che ho le spalle belle larghe.
Detto questo che può sembrare fin troppo cinico, aggiungo anche che sognare rimane sempre una via di fuga fantastica e in questo i libri aiutano!
In bocca al lupo a tutte!

Bruny Doci Rizzo ha detto...

Diciamo semplicemente che sono una di quelle lettrici che ha amato questa trilogia. Se devo rispondere alla domanda posso dire tranquillamente si che farei di tutto per amore e salvare uno come Christian. In bocca al lupo a tutte

Giulia Venturi ha detto...

Non ho mai pensato ad un personaggio di un libro come ad una persona reale però per rispondere alla domanda direi che il mio rapporto con Grey sia stato ottimo dalla prima pagina.. mi piacciono i personaggi misteriosi e duri ma che con la donna giusta possono diventare agnellini.. in più la sua storia passata è stato un incentivo a considerarlo forte!
per la seconda domanda direi chi non farebbe qualsiasi cs x un uomo cm lui? ;)
In bocca al lupo!

Angela Zambon ha detto...

Per amore sono disposta a tutto e Christian lo salverei facendomi trascinare nella sua superficiale aurea nera ... La storia d'amore tra lui e Ana mi ha affascinato sin dall'inizio ... Amo leggere d'amore, in tutte le sue forme! In bocca al lupo!!!

Ines Dossena ha detto...

Io ho un ottimo rapporto con Christian Grey ho amato la trilogia. L'amore tra Christian e Ana mi ha fatto innamorare. Grazie ad essa ho scoperto il mondo romance in tutte le sue sfacettature prima leggevo tutt'altro ed ho conosciuto delle persone fantastiche.
Per amore penso che accetterei qualsiasi compromesso e poi un poi un po di buio non fa mai male 😂

Viola Bai ha detto...

Prima di tutto vorrei ringraziare Sybil per la sua esauriente e bellissima recensione/opinione.
Di seguito, le mie risposte: sono rimasta incantata dal personaggio Christian Grey... l'ho amato in tutti e tre i libri, tranne verso la fine del terzo (Fifty Shades Freed) quando reagisce male alla notizia della gravidanza di Ana... là lo avrei strozzato... ma insomma, poi l'ho perdonato, dai.....
Non so rispondere alla seconda domanda.... vivo di compromessi, ogni giorno della mia vita, ma il buio no, non mi piace....

Un caro saluto da Viola Bai.

Lory f ha detto...

Prima di tutto complimenti per la recensione. Io come te mi sono ritrovata incollata a leggere la versione di Christian. Diciamo che lo sognavo volevo vedere i suoi pensieri i suoi ricordi... ora spero che vengano scritti anche gli altri!!! Il mio rapporto con Christian Grey è amore allo stato puro. E se si ama una persona si è disposti a tutto anche al buio e a scendere a compromessi. Poi in fondo al tunnel c'è sempre la luce

Maria Petrillo ha detto...

per la persona che amo sarei disposta a fare tutto? ni.... sono convinta che mai bisognerebbe azzerarsi per la persona che si ama, che un sano amor proprio sia sempre essenziale, che un pizzico di orgoglio sia sempre necessario...perchè una persona che ti ama non potrebbe mai costringerti ad annullarti. L'amore, quello vero, rende felici, fa sognare...non soffrire... quindi si, se l'amore mi rendesse felice sarei disposta a lottare per preservarlo sempre però rispettando me stessa in primis.
Grey è un personaggio enigmatico...si fa amare e odiare allo stesso momento...che intenerisce per il suo passato felice ma che sa irritare con la sua insaziabile mania del controllo!

Maria Petrillo ha detto...

dimenticavo la mia mail: patafix22@hotmail.it

Sara Costantino ha detto...

So che arrivo in ritardo ma spero ancora in tempo per l'estrazione!
Il mio rapporto con Christian Grey? E' diventato quasi morboso nel leggerlo e aspettavo con ansia la fine che è stata meravigliosa, sono una di quelle donne che per il proprio uomo farei e ho fatto di tutto ho dato anima e corpo e non me ne sono mai pentita. Ci sono donne che ancora adesso pensano che dare di più in un rapporto per il proprio uomo non sia una cosa giusta anche dopo aver letto la trilogia della Jemes Cosa vuol dire azzerarsi? Non è azzerarsi se per il proprio uomo se lo si ama si da tutta se stessa. Quando l'ho letto mi ha anche fatto conoscere questo tipo di lettura che non avevo ancora affrontato, e trovo che in oltre la James ha affrontato benissimo l'argomento senza volgarità in tutte le situazione che avvengono nei 3 libri.
Grazie per l'opportunità di partecipare e in bocca al lupo a tutte!!!
Lascio la mia mail di contatto elektra-73@hotmail.it

Marceline ha detto...

Premetto che ho stimato tanto il personaggio di Christian Grey in quanto affascina molto per la sua storia e per il suo modo di fare. Mi è piaciuta tanto la trilogia e di conseguenza mi incuriosisce leggere questo nuovo libro.. Alla domanda del giveaway rispondo con un SÌ sarei disposta a tutto per la persona amata ma senza tralasciare me stessa e la mia dignità.. penso che l'amore sia anche uno scendere a compromessi da ambo le parti.
In bocca al lupo a tutte!!!

Sara Costantino ha detto...

Dimenticavo e si si si sarei disposti ad accettare il buio e il compromesso per "portare in salvo" la persona che amo !!! <3