lunedì 4 maggio 2015

PER TE QUALUNQUE COSA Paige Harbison Recensione in anteprima

L'amore, anche se lo desideri con tutte le tue forze, è l'unica cosa che, se non c'è, non puoi ottenere in alcun modo. Non serve a niente impegnarsi, supplicare, piangere, volerlo, averne bisogno; niente al mondo può far nascere l'amore dal nulla.

Romance Young Adult che si legge davvero tutto d'un fiato, Per te qualunque cosa, è una storia che ci spinge a ricordare, invitando il lettore all'ultimo anno del liceo, quel momento che sancisce il passaggio nell'età adulta, che impone responsabilità e maturità. Sarà così anche per Natalie e Brooke, amiche inseparabili, caratterialmente diverse, ma innamorate dell'amore. Tra eccessi e sensi di colpa, tra balli sfrenati e notti brave, saremo invitati a ricordare che a quell'età, anche l'amicizia può far soffrire, a volte più dell'amore.

HARLEQUIN MONDADORI


DAL 5 MAGGIO IN LIBRERIA
E SUGLI STORE ONLINE


PER TE QUALUNQUE COSA
Paige Harbison

Traduzione di Vera Sarzano
Genere: Romance Young adult
Pagine: 333
Prezzo: 14.90
Ebook: 7.99
Cartonato con sovracopertina


Trama

Natalie e Brooke sono amiche da sempre, e per sempre. Così diverse ma inseparabili. Natalie è tranquilla e studiosa, contenta di stare in casa a guardare vecchi film, mentre Brooke è l'anima di ogni festa, la ragazza più popolare della scuola, quella che ognuna vorrebbe essere. Poi all'improvviso tutto cambia: in una folle notte che Natalie non riesce a ricordare e che Aidan, il ragazzo di Brooke, non riesce a dimenticare. L'amicizia tra le due ragazze si trova a una svolta, mettendo in discussione quello che pensavano di sapere l'una dell'altra e facendo loro scoprire che cosa davvero significhi la vera amicizia.


Opinione di foschia75

Sono parecchio lontana dal mio ultimo anno di liceo, perciò come mio solito, ho iniziato questo romanzo con una massiccia dose di diffidenza dovuta alla fascia d'età a cui si rivolge. Come sempre, ho avuto la mia lezione: "non dire mai quel libro non lo leggo"

Questo romance YA, ha una profonda connotazione americana, per cui sicuramente piacerà alle New adult addicted (siamo proprio al confine tra YA e NA), mentre lo sconsiglierei a quelle lettrici che, sono più portate verso storie che rispecchiano le nostre abitudini e i  nostri "costumi". Superato questo gap, direi che la lettura mi ha preso fin da subito, nonostante qualche parolina colorita, che nel contesto non è fuori luogo, considerate le abitudini "libertine" dei protagonisti. Si sa, ci siamo passati tutti, l'ultimo anno del liceo è come una porta, spalancata sul futuro, e questo spesso spinge i ragazzi verso un ideale di libertà a volte declinato all'eccesso (e purtroppo questo è ormai di casa anche da noi). Perciò devo ammettere che Paige Harbison ha tratteggiato un mondo realistico, dove diciottenni in preda all'ormone e alla troppa libertà, vogliono ricordare l'ultimo anno del liceo, come quello all'insegna della trasgressione, prima della più morigerata vita al college (pensiero condiviso anche dai personaggi di questo romanzo).
Così ci ritroveremo catapultati tra i corridoi della scuola e le feste del weekend nella casa di turno, libera dai genitori autoritari, dove scorre l'alcol e fiumi e il sesso in ogni dove (mai descritto volgarmente!). In questa routine da s-ballo, vivranno le loro giornate, Natalie e Brooke, amiche inseparabili ma così diverse di carattere da completarsi a vicenda. Brooke è spigliata e egocentrica, sempre vestita e truccata alla moda, Natalie è più vicina all'essenza nerd. Eppure, nonostante la diversità caratteriale, non hanno segreti, condividono vestiti, trucchi ed emozioni, fino a quando qualcosa o meglio qualcuno non incrinerà il loro legame. In un'amicizia come quella tra Nattie e Brooke si può condividere tutto, anche una solenne sbornia, ma non si può condividere l'amore per un ragazzo, soprattutto se è il ragazzo di una delle due. 
Il romanzo è narrato alternativamente dal punto di vista di Natalie e di Brooke, e trovo che la scelta sia stata davvero utile, per capire cosa provino entrambe durante gli eventi che le vedranno ora quasi sorelle, ora nemiche. Perché i punti di vista chiaramente saranno diversi nel raccontare sia gli avvenimenti, che le emozioni. Su tutte il dolore per il tradimento, quella sensazione di strappo che costringerà i protagonisti a chiedersi quale faccia più male, essere traditi dall'amicizia o dall'amore. 
Entrambe soffriranno per gli errori commessi, matureranno grazie ai sensi di colpa e alla volontà di essere migliori, Nathalie dovrà affrontare una situazione che la maturerà in modo repentino, mentre Brooke dovrà toccare il fondo prima di capire cosa veramente conta nella vita. Prenderanno strade diverse, e forse la lontananza insegnerà loro che valore inestimabile abbia l'amicizia. Ma per capirlo dovranno prima perdersi e poi ritrovarsi, imparare a perdonare per ricominciare.
L'amore e l'amicizia sono due sentimenti potenti, che portano spesso a commettere degli errori, a far soffrire, a maturare. Per te qualunque cosa è un viaggio alla ricerca di se stessi e del precario equilibrio dell'amicizia, perchè anche il sentimento più forte può dissolversi in una notte.
Un plauso all'autrice per la caratterizzazione dei personaggi, alle emozioni che si riverberano sul lettore, dalle più carezzevoli alle più scabrose e graffianti. Brooke in particolare è l'emblema dell'insoddisfazione generazionale, dell'avere tutto e non essere mai contenta di niente, sempre alla ricerca dell'eccesso, avendo perso se stessa.
Dulcis in fundo, non mi sono dimenticata dei boys!!! Ci sono, Aidan e Reed, il giorno e la notte, quello corretto e quello dannato. Aidan a volte sfuggente e riflessivo capitano della squadra di football con il suo fascino da bravo ragazzo e migliore amico; contrapposto a Reed, diavolo del sesso e delle sbornie, corredato di tatuaggi e muscolatura impeccabile, il sogno di tutte le ragazze della scuola. Insomma non ci si può certo annoiare durante la lettura, anche l'occhio avrà la sua parte...


L'autrice



Cresciuta nella periferia di Washington D.C., Paige Harbison si è recentemente laureata in Belle Arti alla Towson University. Trascorre la maggior parte del suo tempo con gli amici, da cui trae una costante ispirazione per i suoi personaggi. Nel tempo libero ama scrivere, dipingere e guardare svariati programmi TV.


DAL 6 MAGGIO 
HARLEQUIN MONDADORI
VI INVITA SULLA SUA PAGINA FACEBOOK

Raccontate la vostra storia d'amicizia. 
Se avete un'amica alla quale tenete particolarmente,
scrivete una dedica per lei, citate una frase che vi rappresenti, 
o la canzone che segna la vostra amicizia.
Alla dedica più bella, due copie omaggio di
Per te qualunque cosa,
una per voi e una per la vostra amica!


1 commento:

Starlight ha detto...

Cosa mi hai appena detto? Che adorerò questo romanzo? Come sempre hai ragione! Storie come queste le adoro, sono proprio il mio genere! Ed ora, grazie alla tua recensione, passerò la settimana a controllare che passi il corriere! Ti detesto, sei troppo brava! Invogli troppo a leggere, sei dannosa per il mio cervellino e il mio cuoricino =D
Splendida recensione, come sempre!
Ti adoro <3