venerdì 29 maggio 2015

BLOG TOUR ALICE FROM WONDERLAND sedicesima tappa Chi è in realtà il Cappellaio?

Era lo stesso Edmund, eppure era diverso. 
Il viso era scarno, gli occhi più stanchi 
e la fattura pregiata degli abiti che indossava una volta
aveva lasciato il posto a toppe, buchi e scuciture.
Ma sarebbe tornato quello di un tempo;
gli sarebbero bastati ago, filo e uno scampolo.
Sarebbe stato di nuovo un principe folle e bellissimo.


Cari lettori, benvenuti alla sedicesima tappa del
BLOG TOUR
ALICE FROM WONDERLAND
di Alessia Coppola

Curiosando nella tana del Bianconiglio


CHI E' IN REALTA' IL CAPPELLAIO?
INTERVISTA AL VOLTO DI EDMUND.


In questa penultima tappa, intervistiamo colui che ha dato il volto a Edmund, il Cappellaio matto di Alessia Coppola.
Prima di farvi conoscere qualche dettaglio di questo affascinante attore, vi riproponiamo il book trailer del libro:






Prima di dare voce a chi ha dato il volto a Edmund, 
vi dobbiamo ricordare il regolamento e le
tappe del Blog Tour:

Per partecipare al blogtour sarà necessario:

- Condividere il post sui propri social e commentarlo;

- Iscriversi al blog ospitante e a quello dell'autrice 
(Anima d'inchiostro  http://erelneah.blogspot.it/);

- Iscriversi al gruppo di facebook "Alice from Wonderland" 
(https://www.facebook.com/groups/AlicefromWonderland/) ;

- Spuntare un like sulla pagina dell'autrice 
(https://www.facebook.com/alessiacoppla?fref=ts)
e del blog ospitante.

TAPPE

1) Segnalazione con estratto - mercoledì 29 aprile; 

2) Personaggi principali - venerdì 1 maggio; 

3) Struttura dei capitoli - domenica 3 maggio; 

4) Chi e cosa ha ispirato il romanzo -  martedì 5 maggio; 

5) Camei. Alla scoperta degli ospiti d'eccezione di "Alice from Wonderland" 

6) Ambientazioni - sabato 9 maggio; 

7) Conosciamo Algar  - lunedì 11 maggio; 

8) Perché Nikola Tesla? - mercoledì 13 maggio; 

9) Le due "Alice" a confronto - venerdì 16 maggio; 

10) La magia in Alice - domenica 17 maggio; 

11) Intervista all'autrice - martedì 19 maggio;

12) Recensione dell'opera - giovedì 21 maggio; 

13) Un tè con Alessia. Video Intervista all'autrice - sabato 23 maggio;

14) Svelata la colonna sonora del booktrailer - lunedì 25 maggio. Intervista alla cantante Alyce; 

15) Lancio del booktrailer - mercoledì 27 maggio; 

16) Chi è in realtà il Cappellaio? Intervista al volto di Edmund - venerdì 29 maggio; 


17) Estrazione del vincitore del blogtour che si aggiudicherà una copia autografata di "Alice from Wonderland" - lunedì 1 giugno. 
(Consuelo Baviera - Http://themydiarysecret.blogspot.it)


Ogni appuntamento sarà accompagnato da un video in cui il Cappellaio snocciolerà indovinelli o citerà passi del libro. Tuttavia il volto di Edmund resterà in ombra, fino al lancio del booktrailer. 




E ORA DIAMO IL VIA A QUESTA PENULTIMA TAPPA...

VI LASCIAMO ALL'INTERVISTA CON 
EDMUND / BLACKDORIAN

Oggi abbiamo il piacere di fare una chiaccherata con l’attore che ha dato il volto a Edmund nel booktrailer di Alice from Wonderland di Alessia Coppola, edito da Dunwich edizioni. 

 Il suo nome d’arte è Blackckdorian, giovane artista ecclettico , che non ama farsi “imprigionare” in una categoria professionale. Ha prestato il suo volto e la sua voce al Cappellaio di Alessia Coppola,  e penso lo abbia incarnato in modo magistrale, ma sarebbe potuto entrare anche nei panni di Algar… e sarebbe stato perfetto.

Gli abbiamo fatto qualche domanda, considerata la sua conoscenza  del romanzo, e la sua passione per l’arte e tutte le declinazioni della bellezza. 


StlR) Nel romanzo di Carroll, come in quello di Alessia e in altri capolavori della letteratura, lo specchio ha un ruolo importante come “porta” sull’anima.   Immagina di stare davanti a uno specchio… cosa vedi riflesso della tua anima? 

BD) Vedo un'anima molto diversa rispetto al volto, quasi mi confonde. Vedo un'anima semplice, che ha voglia di realizzare ma giocando, senza prendere nulla così seriamente come la vita impone; curiosa di scoprire e conoscere gente, ma allo stesso tempo solitaria. Ma vedo anche un anima che vuole diventare il suo volto riflesso...  

StlR) Amore e odio sono le facce della stessa medaglia, anche Edmund e Algar sono i due volti della “medaglia amore”..  Quale personaggio si avvicina più alla tua personalità? 

BD) Diciamo entrambi, nella vita quotidiana forse Algar mi appartiene di più, ma ci sono state ragazze a cui ho aperto il mio lato dolce e romantico come Edmund. Anche la vita reale alla fine è un'interpretazione... Si sceglie chi essere.  

StlR) Hai una tela bianca davanti. Quale colore useresti per primo?  Cosa dipingeresti? 

BD) Userei il blu, dipingerei una stanza vuota con una scacchiera al centro, una coppia che si bacia in piedi e tanti corvi che volano.  

StlR) Alice si trova costretta a scegliere tra due amori,  questo intenso sentimento ci posta a fare spesso delle scelte sofferte. Cosa ti farebbe propendere più per una scelta rispetto ad un’altra? 

BD) Non sceglierei, vivrei entrambe le situazioni. Sceglierei di vivere la vita intensamente senza precludermi nulla, può capitare di amare due persone, perché nessuno alla fine incarna la perfezione. E l'amore è come un fiume che scorre. 

StlR) Ami leggere e scrivere. Se dovessi scrivere una storia d’amore tormentata, l’ambienteresti nel passato, nel presente o nel futuro? 

BD) L'ambienterei in tutti e tre i tempi, la stessa anima che viaggia attraverso il tempo, in tre corpi differenti pur di ricongiungersi sempre con la sua anima gemella... Com'era in passato, ora è nel presente, così sarà nel futuro.

StlR) So che ami molto il capolavoro di Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray. Perché proprio questo romanzo?   

BD) Perché Dorian Gray incarna il desiderio umano di vincere sul tempo che scorre, l'eterna giovinezza. Essendo un esteta, identifico il bello nella giovinezza, nella freschezza

StlR)Avendo letto Alice from Wonderland, cosa ti è piaciuto di Edmund e cosa lo rende vulnerabile ai tuoi occhi? 

BD)  Di Edmund mi piace la sua malinconia, ma allo stesso tempo la voglia di scherzare e giocare,  è una malinconia interna che sa nascondere con il suo sorriso. Ciò che lo rende vulnerabile però è proprio il suo lato buono e sensibile, sono le persone che soffrono di più nella vita.

StlR) Parliamo di Algar (che poi rimane il mio preferito!).  Cosa ti ha colpito di lui?  In cosa ti somiglia? 

BD)  Di Algar mi è piaciuta la sua capacità di manipolare la mente e la sua voglia di godersi la vita, di darsi ai piaceri terreni. Ciò che trovo simile è forse proprio questo: la voglia di vivere, di divertirsi, di essere "uno" nell'esistenza, con quel lato nascosto visibile a pochi. E di poter rinunciare al mondo per quell'unica persona degna del suo amore... che in questo caso è Alice.

 StlR)  Bellezza è….  Come finiresti questa frase? 

BD)  Finirei la frase con bellezza in realtà.. l'amore è la contemplazione della bellezza!  

StlR) Qual è lo stato d’animo o  la sensazione che alimenta  il tuo lato creativo?    

BD)  Diciamo che qualsiasi stato d'animo può alimentarmi a livello creativo, forse il lato più interessante è quando sono triste,  l'intelletto lascia spazio all'istinto, alla voglia di sublimare quella sensazione e ci si lascia andare. 


Alla fine di questa piacevole e interessante chiaccherata con l'Uomo/Cappellaio, ci vengono in mente altre domande... ma il tempo è sempre tiranno come insegna il Bianconiglio, nella cui tana siamo andati a curiosare!


Ringraziamo di cuore Alessia Coppola e Black Dorian per questa piacevole parentesi sul nostro blog, e vi invitiamo a partecipare al blogtour (per chi ancora non lo avesse fatto, cliccate sui singoli link che abbiamo riportato per ogni tappa!).
Se le tappe vi hanno incuriosito, leggete ALICE FROM WONDERLAND di Alessia Coppola (Dunwich edizioni) e visitate il bellissimo sito dedicato al romanzo, dove vi terrà compagnia la piacevole musica di Wonderland: 
Se volete conoscere meglio l'autrice, visitate il suo blog:  http://erelneah.blogspot.it/


4 commenti:

Alessia Coppola ha detto...

Mi piacciono le risposte del Cappellaio. ;) Complimenti a entrambi e a Foschia, per aver meravigliosamente condotto questa intervista. :)

foschia settantacinque ha detto...

Complimenti a te, Alessia per averla ispirata, e al Cappellaio per essere stato così paziente e affascinante.

Dreaming Fantasy ha detto...

Che bell'intervista, brave!! *^*

Ale Pedace ha detto...

Un'intervista davvero particolare, mi piace il punto di vista del cappellaio! :) Molto creativo! :)