mercoledì 4 marzo 2015

FIRE Jennifer Probst Doppia recensione in anteprima

Pensavate che Jennifer Probst avesse ormai scagliato tutte le frecce della sua faretra? Allora probabilmente con Fire ne aveva ancora una, diversa dalle precedenti per fattura e potere. La Probst entra nel Paranormal romance "in punta di piedi" ma con innegabile originalità. Non calca la mano sul Paranormal, ma prende con delicatezza la parte romance facendola messaggera di un delicato argomento femminile. Il primo capitolo della serie Dark Blessing ci presenta un eroe romantico, e in chiusura alimenta la curiosità femminile con la comparsa di un personaggio affascinate.


CORBACCIO


DAL 5 MARZO IN LIBRERIA
E SUGLI STORE ONLINE

FIRE
Jennifer Probst

Traduzione di  Olivia Crosio
Collana: Romance
Genere: Paranormal romance
Pagine: 161
Prezzo: 12.00
Ebook: 9.99


Trama

Dante Stark ha un dono e una maledizione al tempo stesso: in seguito a un'esperienza traumatica vissuta da bambino, ha acquisito un potere speciale che gli permette di salvare gli altri dal pericolo, ma a caro prezzo: la sua solitudine. Infatti, a causa della sua missione, Dante non può legarsi a nessuna donna, non può amare né essere amato. Tristemente rassegnato al suo destino, Dante una sera salva da uno stupro Selina. L'incontro con la ragazza lo costringe a confrontarsi con le sue paure più remote, i suoi desideri più ardenti, la sua capacità di amare... Ma può esserci un futuro per due anime tormentate?


Opinione di Charlotte



Siamo di fronte ad un “ esperimento Probst” e il mio consiglio nell’ avvicinarsi a questa lettura è: non fare paragoni con le serie Searching For e Marriage to a billionaire . Fire è una favola dark velata di malinconia e dolore , molto più semplice, lineare e meno briosa dei romance imperniati su cibo-sesso-famiglia  ai quali Jennifer Probst ci ha abituati. Non mi meraviglierei quindi se la trama di primo acchito non suscitasse particolare curiosità : tuttavia il romanzo è singolare e riserva peculiari emozioni romantiche di sicuro impatto.  La sceneggiatura e i personaggi  ricordano idealmente i  supereroi Marvel :  che possiedono un dono che è anche una maledizione, che antepongono il bene degli altri al loro, che amano in segreto e senza speranza, che vengono sottovalutati nella realtà di tutti i giorni.
In Fire i protagonisti sono solamente due, con qualche personaggio di contorno che vedrà il suo sviluppo nei prossimi episodi: Dan( Daniel/Dante) è un 35enne cupo, bello e dannato, con un passato tragico, una missione da compiere e una doppia identità segreta.  Selina è una donna combattiva , generosa e altruista in un mondo di uomini in carriera. Entrambi hanno in comune la solitudine, la  mancanza di una vita privata,  un limite ad una vita appagante in parte oggettivo e in parte creato da barriere mentali: ma soprattutto, entrambi devono passare attraverso il dolore, la rabbia, l’ impotenza  per poter diventare forti, sopravvivendo e fortificandosi  non senza cicatrici. E in questa battaglia personale , il loro reciproco sostegno senza riserve fatto di complicità e affetto incondizionato risulta fondamentale: perlomeno finché non sopravvengono l’ ambiguità delle sensazioni, la paura di amare, la resa dei conti.  
In Fire l’ ironia probstiana non è presente: si tratta di un’ opera di fantasia  intrisa di delicatezza,  che nel momento in cui affronta con una certa durezza e verosimiglianza un tema delicato e  drammatico quale la violenza sulle donne, assume una connotazione seria  che mal si presterebbe a intermezzi divertenti e che diventa terreno fertile per lo sviluppo di tenerezza, conforto, condivisione, amore e attrazione fisica  nel senso più “ pulito”e sentimentale del termine. Pur essendo giorno e notte, " opera lirica e heavy metal", Selina e Dante dal momento in cui le loro esistenze si legano non sono più soli ad affrontare i loro fantasmi, le loro debolezze, il passato che ritorna,   sostituiscono la dolcezza al dolore e cominciano a intravedere una possibilità di scegliere, di cambiare  e naturalmente di legarsi provando a vivere pienamente i sentimenti .
Insomma, anche se in Fire mancano il calore domestico delle famiglie allargate Probst e quella solidarietà tra gruppi di amici, Selina e Dante sono l’ uno per l’ altra l’ amico, la famiglia, il rapporto affettivo che non hanno mai avuto al di fuori della loro relazione.  La chimica dell’ attrazione, che nei romance Probst sovente decolla prima della componente affettiva, qui è subordinata particolarmente all’ intesa emotiva, che si mescola alla pur elevata tensione sessuale, restituendo sensazioni più struggenti che carnali.
L’ esperimento Probst  a mio avviso nel complesso è riuscito: consiglio questo libro in particolare alle lettrici romance che all’erotismo sexy, brutale e  istintivo preferiscono  il sesso che implica coinvolgimento  del cuore ,e a coloro che per una sera o due  sono disposti a lasciare da parte l’ ironia e la situazione piccante e a dare spazio, pur edulcorato e inserito in un contesto fantastico,  ai “ meravigliosi uomini che aiutano a credere nei supereroi”,  ai quali Jennifer Probst dedica il suo lavoro.



Opinione di foschia75

Sarò mostruosamente sincera, DEVO promuovere questo primo paranormal romance della Probst per due semplici motivi. Il primo perchè ha utilizzato un eroe (se volete per certi versi un originale anti eroe) non afflitto da produzione eccessiva di testosterone, non dotato di mascella volitiva o del sopracciglio "a scatto". No casomai l'ha avvicinato agli eroi "cartaceo vintage" degli anni 60 e gli ha imposto una missione votata alle donne e alla loro vulnerabilità. Il secondo punto a favore di questa prima acerba prova, è il finale. Le ultime due pagine (parere personalissimo!) meritano la lettura delle precedenti 159!  Con questa premessa del tutto personale, vorrei come ha già fatto Charlotte, sconsigliare questo romanzo a tutte le lettrici che si aspettano di trovare lo stesso canovaccio e gli stessi atteggiamenti degli uomini "probstiani" dei Contratti e della Kinnections. Qui troverete un uomo che vive due vite (un po' come Superman), entrambe sotto copertura: quella diurna come fattorino nella compagnia di cui è unico proprietario, quella notturna (sotto ancora più stretta copertura), come eroe votato a proteggere le donne deboli e vulnerabili davanti agli istinti animaleschi di uomini depravati. 
Un eroe tormentato dai ricordi di quando era bambino e dai soprusi che le sue protette devono subire a casa, a lavoro, per strada. Un uomo che ha fatto della sua missione una ragione di vita che lo costringe a stare lontano dall'amore e dalla donna di cui è innamorato da due anni.
Non sto a raccontarvi cosa succederà, ma vorrei sottolineare la caratterizzazione dei personaggi e le scelte che la Probst ha fatto nell'utilizzare un genere per la prima volta, complice la fantasia smisurata dei suoi figli e i loro supereroi. Non ha calcato la mano, come siamo abituate leggendo la Ione o la Adrian, ha plasmato un eroe romantico, che mette al centro del suo universo la donna, ferita, spezzata e umiliata e con pazienza e dedizione ne rimette insieme i pezzi, notte dopo notte. Se chiudo gli occhi lo immagino in un fumetto.
Lo so, siete curiose di sapere se c'è il lato romance erotico al quale la Probst ci ha abituate. Si, c'è il lato romance ma anche questo è tarato per essere intrecciato alla trama, quel tanto che basta per suggellare una degna storia d'amore, davanti al quale non ci sono più maschere e segreti, solo due anime che si trovano e riconoscono. Non credo vi serva nient'altro per decidere se leggerlo o meno.
La Probst ci consegna un eroe fuori dagli schemi, senza bicipiti fuori natura o tratti distintivi di razze aliene, solo un dono capace di rendere giustizia e chi nè è stata privata. Se  non è un super eroe questo...


L'autrice


Jennifer Probst è autrice di numerosi libri di Romance fiction Sexy&Erotic. Ha scritto romanzi per Red Sage, celebre casa editrice americana di romanzi erotici, fra cui «The Tantric Principles», «Sex Lies and Contracts» e «Secrets». Ma è con la serie iniziata con «Contratto indecente» che ha raggiunto il successo: negli Stati Uniti, «Contratto indecente» è uscito prima in ebook ottenendo uno straordinario successo – 500.000 copie vendute in 5 mesi –, risultato che ha convinto la prestigiosa Simon & Schuster ad acquisire i diritti dell’edizione a stampa della serie che comprende oltre a «Contratto indecente», «Contratto fatale», «Contratto di passione» e «Contratto finale». Oltre la serie dei Contratti, Corbaccio ha pubblicato in Italia anche «Vendetta piccante» e il primo volume di una nuova serie, «Cercando te». Jennifer Probst vive a New York con il marito e i figli.




Serie MARRIAGE TO BILLIONAIRE

1. Contratto indecente (31 Ottobre 2012) Rec. QUI 
2. Contratto fatale  (28 Marzo 2013)  Rec. QUI
 3. Contratto di passione  (24 Ottobre 2013) Rec. QUI
4. Contratto finale (6 Marzo 2014) Rec. QUI
+ Il libro degli incantesimi (racconto esclusivo di Nick e Alexa)


Serie SEARCHING FOR

1. CERCANDO TE   Rec. QUI
2. SOGNANDO TE  Rec. QUI
3. Searching for Beautiful

Singolo
VENDETTA PICCANTE Rec. QUI

2 commenti:

Starlight ha detto...

Ragazze, ero già curiosa dopo aver letto la trama, ma adesso che ho letto le vostre recensioni lo sono ancora di più!! Adoro questa autrice e sono sicura che si farà amare da me anche in questo nuovo esperimento che mi ispira assai! Complimenti come sempre, ragazze! Sapete sul serio invogliare il lettore a leggere quello di cui parlate! Alla prossima, vi adoro <3

Carolina Barbato ha detto...

E allora scopriamo questo nuovo lato della Probst e soprattutto grazie alla vostra recensione un desiderio forte di immergersi in questa storia con un eroe particolare