martedì 17 febbraio 2015

LE NOTE DELLA PASSIONE-MI VORRAI C.D. Reiss Recensione

In America ha catturato l'attenzione di molti lettori, scalando le classifiche dei libri più letti nel paese. Nata come una serie di racconti pubblicati a puntate nel web sotto forma di ebook (chiamati Songs of submission), grazie al passaparola ha raggiunto una certa notorietà, stuzzicando l'interesse di molti editori. Il merito del suo arrivo in Italia va dato a Sperling&Kupfer, che ha pensato bene di farne una serie divisa in tre tomi. Sto parlando della trilogia Le note della passione che già in pochissimi giorni (il primo volume è uscito a gennaio 2015) ha attirato su di se l'attenzione degli amanti del genere.Che dire, nonostante siamo stati sovraccaricati all'inverosimile con romanzi erotici che vedono come protagonisti ricchi milionari complicati e annoiati con gusti " molto singolari" tanto da non poterli capire (....), la curiosità e la speranza di poter trovare in un immancabile cliché qualcosa di nuovo hanno avuto la meglio...




LE NOTE DELLA PASSIONE  

Mi vorrai 

C. D. Reiss




Traduzione a cura di Roberta Zuppet
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Genere: Romanzo erotico
Pagine: 308
Prezzo: 14.90 €
Ebook: 4.99 €




Trama


Monica è giovane, forte, indipendente, e con un carattere da vendere, forse troppo. È una musicista di talento e canta con la sua band nei locali di Los Angeles. In attesa del successo, lavora come cameriera in uno di quei bar panoramici di gran moda in città, al trentesimo piano di un palazzo nuovo di zecca con la piscina sul tetto, e uguale a mille altri: stesse sedie, stessi divani, stessa musica e stessi pezzi grossi di Hollywood impegnati a sorseggiare gli stessi drink. Monica detesta quell'ambiente e, la sera in cui viene licenziata, non sa se sentirsi sollevata o persa. Quando poi l'affascinante e intrigante proprietario del locale in questione, Jonathan Drazen, le offre un nuovo lavoro e la invita a uscire, Monica ha più di un momento di esitazione. Le basterebbe dare un bel due di picche al suo ex capo per chiudere il discorso. Con il dovuto garbo, beninteso. D'altronde non sarebbe né la prima né l'ultima volta: dopo la fi ne della sua ultima relazione, infatti, Monica ha detto basta agli uomini per dedicarsi completamente al suo sogno, la musica. In fondo, l'amore e il sesso fi nora sono stati solo in grado di interferire con i suoi progetti. C'è qualcosa però in quegli occhi verdi che la attrae. Qualcosa che darà inizio a un eccitante braccio di ferro. Perché, testarda e determinata, Monica non ha nessuna intenzione di sottomettersi a lui. Ma quanto a lungo riuscirà a resistergli? 

Opinione di Sybil




Vi giuro, quando sento la parola trilogia già mi prendono le vertigini, ma non in senso buono... E pensare che un tempo amavo le storie cosiddette "a puntate", soprattutto quando mi affezionavo ai personaggi così tanto da non volermi separare da loro.
Diciamocelo, i romanzi erotici se muniti di soggetti intensi, credibili e contornati da un ambiente stimolante, possono diventare un'esperienza davvero incredibile ed indelebile. Quando questo non accade si finisce per scontarsi con libri irreali, dozzinali e ripetitivi, che deludono.
Nonostante sia stanca di romanzi che raccontano più o meno la stessa storia cambiando solo il nome dei protagonisti e la città di appartenenza, mi sono voluta gettare nella lettura di questa nuova trilogia, con la speranza di trovarvi all'interno qualcosa di interessante e di diverso, in grado di stuzzicare l'interesse di noi lettori ormai rimpinzati fino agli occhi della solita minestra.
Nel primo capitolo della serie incontriamo Monica, una giovane donna che per mantenersi lavora come cameriera in un bar di lusso. Ha bisogno di quel lavoro, ma il suo più grande sogno è quello di sfondare nel mondo della musica. È bella, indipendente, stanca degli uomini e intenzionata a mettere se stessa al centro di ogni decisione. Questo però è ciò che pensa fino al giorno in cui incontra Jonathan, ricco uomo in carriera non che proprietario dell’intera struttura dove lei lavora. Da quel momento il suo mondo cambia radicalmente. Nonostante sia fermamente convinta di non aver bisogno di amore, si ritrova a cercare involontariamente in Jonathan tutto ciò che da anni prova a tenere lontano dalla sua vita. Il senso di protezione che sente quando gli è accanto si va a scontrare con le sue insicurezze, mettendola di fronte ad una scelta: tornare vittima vulnerabile tra le braccia di un uomo o continuare ad essere la donna libera che è diventata negli anni, concedendosi solo qualche piccola avventura a letto. In fondo Jonathan altro non è che uno sconosciuto e tale deve rimanere per non chiamare in causa il cuore. Ma come ben sappiamo non sempre questo è possibile, anzi proprio quando rinneghiamo un qualcosa ecco che ce lo vediamo piombare addosso come una bomba, innescando un’immancabile serie di esplosioni a catena. Tanto che Jonathan sembra molto più affascinante e misterioso di quanto vuol dare a vedere. Dietro alla maschera dell’uomo interessato alle donne solo per trarne piacere si nasconde una persona dal passato difficile, dal presente confuso e dal futuro compromesso a tal punto che Monica decide istintivamente di scappare.. Non è solo lo stile di vita di Jonathan a spaventarla. A farla sentire esposta, vulnerabile ma anche terribilmente attratta, sono i gusti singolari che Jonathan sembra manifestare sotto le lenzuola, facendola diventare una foglia la vento tra le sue mani. Il carattere autoritario, dominante dell’uomo prende forza con la sua sensualità, trasmettendo a Monica protezione ma anche fragilità, accrescendo maggiormente i suoi dubbi nei confronti di questa relazione nata quasi per scherzo ma diventata ogni giorno più importante. 
Sarà pronta a superare i limiti che la ragione ha imposto al suo corpo? E soprattutto, riuscirà a chiudere sotto chiave il cuore, evitando di innamorarsi di quest'uomo splendido ed enigmatico?

Nonostante abbia iniziato il romanzo con la speranza di trovare al suo interno qualcosa di nuovo che lo distinguesse dalla massa degli erotici con lo stesso inizio e la medesima fine, devo ammettere che grandi novità non ci sono state. Forse sarà colpa dell’usurata immagine del milionario incallito che si getta senza freni in una relazione inaspettata capace di cambiare la visione complessiva del suo mondo, forse sarà perché abbiamo esaurito ogni più piccola briciola di immaginazione al riguardo fatto sta che, arrivata alla fine del romanzo, mi sono sentita come se avessi letto una storia simile a tante altre. 
Voglio comunque scagliare una pietra in favore del libro dicendo che per la prima volta dopo tanto tempo ho incontrato due personaggi veri, concreti, credibili, diversi da quelli ai quali siamo abituati. Mi spiego meglio. Monica è la preda ambita del milionario, ma a differenza delle sue college degli altri romance è disincantata, cinica, pure acida. Non cerca la favola, anzi proprio non la vuole e sembra quasi accontentarsi senza pretese di quello che Jonathan ha da offrirle. Non cerca di cambiarlo, di modificare le sue tendenze, di farlo diventare ciò che non potrà mai essere. Accetta la sua natura dominante senza freni. Non è una ragazza da proteggere, fragile come un agnellino, anzi riesce a tenere testa al suo uomo rifilandogli continuamente risposte taglienti. Dal canto suo anche Jonathan non si inserisce completamente nel contesto dei suoi colleghi milionari-dominatori. E questo mi piace. È ricco, intelligente, volitivo, ma non è un maniaco del controllo, almeno fin quando si trova fuori dal letto,  non è possessivo in maniera spropositata come gli altri che diventano quasi maniacali. Sa quello che vuole, se lo prende, ma lascia affiorare le sue debolezze senza farne un grande mistero. Insomma è un personaggio leggermente più concreto di quelli incontrati fino ad ora. Naturalmente non ci svelerà tutti i segreti della sua vita nel primo capitolo della trilogia… Altrimenti che senso avrebbe leggere gli atri due libri? Il romanzo si conclude con un grande punto interrogativo che potrà in parte trovare risposta sin da subito, dato che il secondo volume della serie è uscito da qualche giorno.
Il bello di questa trilogia è che non ci farà attendere molto per l’epilogo…
Che facciamo allora? Corriamo a scoprire cosa succederà?








L'autrice



C.D. REISS, nata a New York, si è laureata in sceneggiatura a Los Angeles, in California, dove vive tuttora. Ha raggiunto il successo grazie alla serie di romanzi erotici Le note della passione, autopubblicata e diventata presto bestseller di USA Today e Amazon.




Songs of submission:

Beg
Tease
Sing
Submit
Control
Burn
Resist
Rachel
Monica
Dominance


La serie completa:

Mi vorrai
Mi cercherai (12 febbraio)
Mi avrai (10marzo)


1 commento:

Starlight ha detto...

Ottima recensione, come sempre tesoro! Purtroppo ormai quando escono romanzi di questo genere si ha sempre paura di cadere nell'ormai solita solfa che non ci da nulla che non abbiamo già visto u.u La domanda è: vale la pena correre il rischio? Tu hai dimostrato di sì, trovando delle note positive nei personaggi, che risultano leggermente diversi dai soliti canoni =)
Complimenti ancora! Un bacione enorme, ti adoro <3