mercoledì 12 novembre 2014

CRONACHE INFERNALI Alexia Bianchini Prima tappa CRONACHE INFERNALI BLOG TOUR Recensione in anteprima


"Oscura è la via che conduce alla pazzia, 
ma obliquo è il passaggio mentale che avviluppa il pensiero, 
e il folle non vede solo nero".

Benvenuti alla Prima Tappa del Blog Tour
CRONACHE INFERNALI 
di Alexia Bianchini.

In questo viaggio agli inferi e ritorno (comportatevi bene, perché i demoni sono sempre in agguato!), avrete modo di conoscere l'autrice, i suoi personaggi, la storia, l'ambientazione, l'idea che permea questo romanzo. Non vi nascondo che in principio mi ero fatta un'idea diversa di questa storia, poi dopo averlo letto mi sono resa conto che, anche nel buio più assoluto, anche nella malvagità più sordida, c'è sempre un barlume di pietà e lealtà. Cronache infernali è un romanzo nel quale sarà inevitabile provare fin da subito una profonda empatia, per quei demoni che portano sulle spalle lo schiacciante senso di colpa verso l'umanità intorno a loro,  quella stessa umanità che li salverà dall'eterno oblio e dall'inesorabile schiavitù. Perché anche il demone più spietato, dentro se, conserva un briciolo di equità. 


PRIMA TAPPA
Recensione in anteprima





Dal 12 Novembre su tutti gli store online
DAL 12 Dicembre in cartaceo

CRONACHE INFERNALI
Alexia Bianchini

Cover designer: Alexia Bianchini
Editore: Dunwich Edizioni
Collana: Rosa Gotica
Genere: Fantasy /horror
Pagine: 148
Prezzo cartcaceo: 9.90  (dal 12 /12)
Ebook: 2.99



Dalla PREFAZIONE 
di Fabrizio Cadili e Marina Lo Castro

Alexia Bianchini intesse un arazzo di storie legate da un sottile filo viscido di sangue. Pagina dopo pagina, seguendo la caccia di Matyamavra, la Divoratrice di demoni, si delineano le perversità di un mondo – incredibile a dirsi – ben più malvagio del nostro, nel quale il lettore viene immerso fino a esserne quasi sopraffatto. Violenza cruda e senza censure, lussuria sfrenata, crudeltà insensibile; queste sono le parole d’ordine di Cronache Infernali. Ci sentiamo davvero in grado, noi miseri mortali, di inseguire i pensieri e le macchinazioni dei demoni?



Trama

Vi è un mondo celato ai nostri occhi, fatto di spiriti e anime erranti. Non è del Regno dei Cieli che stiamo parlando, ma dell’antro in cui demoni e peccatori dimorano dalla notte dei tempi. Siamo certi che solo i corrotti ne siano designati? E quale sorte spetta a coloro che finiscono fra le fiamme dell’Inferno?
Demoni, principi maledetti, cacciatori. Tradimenti e passioni si intrecciano fra le pagine di questa storia, tra Terra e Inferi. Nel Bene c’è sempre un po’ di Male, e nel Male è possibile trovare un po’ di Bene?
A voi l’ardua sentenza.


Un breve passaggio


Il caduto la sorprese, tirandola verso di sé. Aprì la bocca e ne uscì una luce accecante che la invase e le si insinuò nella carne. Matyamavra provò mille sensazioni devastanti, un caldo atroce e poi una serenità immane. Dalla schiena le usci¬rono due immense ali bianche.
«Potrai vedere il male e ingoiarlo, ma ricordati che la luce che possiedi ora potrà essere letale», le sussurrò, la voce ridot¬ta a un labile soffio. «Ora portami la tua creatura, ne sento il pianto.»
Il piccolo venne inondato di luce. L’aura che prima circon¬dava l’angelo si spense del tutto.
«Qual è il tuo nome?» gli chiese la Divoratrice.
«Io sono Lucifero, il Portatore di Luce.»
Infine si sgretolò, come polvere nel vento.
La Cacciatrice recuperò il piccolo Kalinger e lo mise in una gerla sulle spalle, quindi si incamminò verso i demoni. Se dove-vano prendere possesso del suo mondo, li avrebbe tenuti sotto stretta sorveglianza, fino a trovare la soluzione per liberarsene.


Opinione di foschia75

Mi piace quando un autore mi spiazza, quando mi dimostra di essere entrata nel suo mondo col piede sbagliato, con quel fastidioso difetto che è la diffidenza (mi scuso!).  Sapere che questo romanzo appartenga al genere Horror può creare diffidenza. Invece vi posso assicurare che non è crudo come mi aspettavo. Ho iniziato a leggere, e mi sono accorta di essere davanti a un romanzo dove la vulnerabilità può dimostrarsi l'arma vincente, anche davanti al diavolo in persona (Belzebù), l'unico che sembra non soffrire di imperfezioni psicologiche, insomma l'antagonista supremo.  La storia si svolge sia all'inferno che sulla Terra, durante tempi storici differenti, per cui quello che mi ha piacevolmente intrattenuto, oltre all'aspetto psicologico introspettivo dei personaggi, sono state anche le atmosfere e le ambientazioni descritte da Alexia. E' stata davvero brava e attenta nel descrivere le situazioni nel periodo storico al quale si riferiscono. Negli inferi descritti da Alexia Bianchini c'è una precisa gerarchia, ma non vi aspettate un'organizzazione storico religiosa come la conosciamo, lei ha creato un mondo originale, con nomi e personalità che non rispecchiano ciò che potete leggere in altri romanzi. Belzebù altrimenti detto Signore delle mosche (capirete perché), è il demone supremo, quello al quale tutti si prostrano perché è il male puro, quello che ha il potere di infliggere devastanti punizioni in eterno, sullo stesso demone o sulla stessa anima corrotta che è  fuggita dagli inferi o agli inferi è arrivata per via dei peccati commessi sulla Terra. Incaricata di riportare agli inferi le anime, è la Divoratrice, sua amante e schiava che vaga sulla Terra, attraverso la Storia, e il suo nome non è un caso, ha un modo molto preciso per catturarle (e anche qui non posso che ammirare le idee e le descrizioni di Alexia). Finora potrei avervi dato un'idea cruda e nera, di questo romanzo... invece... anche nel nero più assoluto, può esserci sempre un piccolo forellino da cui può entrare un sottile filo di luce. Così accadrà all'anima della Divoratrice, quando Lucifero sarà al suo cospetto e le farà una promessa che lì per lì lei non capirà. La cosa bella dei personaggi delle Cronache infernali, sono i momenti in cui hanno pensieri che si riallacciano a un disegno più grande, divino, che il lettore potrà avere chiaro solo verso la fine (e qui Lucifero docet). Insomma non ho mai avuto la sensazione di essere arrivata, di aver capito questo disegno, se non alla fine (personalmente adoro questa sensazione di non riuscire a capire dove arriverò). Qui non c'è niente di ovvio, o perlomeno io mi sono sentita "smarrita in questa selva oscura" , come unica certezza, la vulnerabilità della Divoratrice, il suo continuo dubbio, se stia facendo la cosa giusta o ci sia un'altra via. Presto si renderà conto che si è creato un disequilibrio tra anime corrotte e anime incorrotte, e vuole capire cosa stia succedendo tra inferi e Paradiso. Giorno dopo giorno cresce in lei un senso di giustizia, ma diverso da come lo ha sempre conosciuto attraverso gli occhi di Belzebù, e ad avvalorare la sua ipotesi, contribuirà il sentimento crescente che prova nei confronti del figlio di Belzebù (che evidentemente non ha preso proprio tutto dal padre).  In questa impresa che sembra senza speranza, avrà dei validi alleati, il figliastro Kal,  Lux uno dei figli di Belzebù (colui che instillerà in lei il dubbio, la vulnerabilità e anche qualcos'altro), e Val, l'angelo messaggero, quello che verrà inviato nel Cieli per cambiare la regola iniqua... TO BE CONTINUED.
Il romanzo si sviluppa attraverso le storie dei demoni che verranno catturati, un viaggio durante il quale la Divoratrice, avrà modo di porsi le domande che la porteranno a una decisione ben precisa, sprezzante del fatto che potrebbe porre fine alla sua esistenza, se fallisse. E' ignara che come in un grande gioco da tavolo strategico, ha in mano la carta per uscire dalla schiavitù eterna e con lei tutta l'umanità. Si renderà conto di custodirla nel posto più improbabile di tutti... e se ne renderà conto ad un passo dalla fine. 
Consigliato a chi ha voglia di leggere un romanzo diverso dal solito, dove l'animo malvagio conserva sempre una possibilità di redimersi, o perlomeno di dubitare che ciò che conosce sia l'unica verità possibile, e dove l'amore, un sentimento che dovrebbe essere bandito, germoglia anche nel luogo più arido e inospitale. 
Credo che in questo romanzo (mio personalissimo pensiero, perché i messaggi colti in una lettura sono molto soggettivi) ci sia un messaggio forte e chiaro. Spesso siamo schiavi senza capire di esserlo, ma in qualsiasi momento fossimo assaliti dal dubbio, proseguiamo fino alla fine di quel sentiero, perché è proprio il dubbio che ci porta alla conoscenza e ci solleva da certe schiavitù.



L'autrice

Classe 1973, autrice di romanzi e racconti di genere fanta¬sy, horror e weird. 
Ha pubblicato con Ciesse Edizioni, GDS, Scudo Edi¬zioni, Delos, ST books, Linee Infinite, Delmiglio Edito¬re, Diamond Editrice, Domino Edizioni e La Mela Avve¬lenata. È stata selezionata con i suoi racconti in diversi con¬corsi e riviste di genere.
Editor, curatore di collana, è stata direttore del webmaga¬zine Fantasy Planet per due anni, curatore editoriale per Ciesse e per Lite Edition. 
Attualmente cura una rubrica per True Fantasy e lavora come grafico in una multinazionale.



Il romanzo Cronache Infernali, edito da Dunwich Edizioni, ospite fino a fine Dicembre di Blog amanti della letteratura.

1. Sognando fra le righe                      12 Novembre
2. Books Hunter                  17 Novembre ( 2a tappa qui ) 
3. My secret diary                               19 Novembre
4. Il rumore dei libri                            21 Novembre
5. Sognando Leggendo                       25 Novembre
6. True Fantasy                                   28 Novembre
7. Divine Ribelli                                   2 Dicembre
8. Atelier di una lettrice compulsiva    5 Dicembre
9. Romanticamente Fantasy Sito          9 Dicembre
10. Tazzine di yoko                              16 Dicembre


In palio...

1 copia cartacea
3 copie ebook


Regolamento (semplice e diretto)

Lasciare un commento in ogni tappa, che proverà la vostra partecipazione.
Alla fine del Blog Tour vi verrà fatta una domanda, e fra chi risponderà correttamente via messaggio privato alla pagina autrice, verrà estratto un fortunato che vincerà il cartaceo.
Fra tutti quelli che avranno partecipato a tutte le tappe del blog tour verranno estratti tre vincitori a cui verrà regalato l'e-book!

Cosa dovete fare?

Piacizzare la pagina autrice


Piacizzare la pagina dei blog












Piacizzare la pagina dell'editore




Vogliamo ringraziare con affetto Alexia, per aver avuto fiducia nel blog, e per aver preparato questo bellissimo banner personalizzato, diverso per ogni tappa. Ringraziamo l'autrice e la Dunwich Edizioni per averci dato la possibilità di leggere e apprezzare il romanzo in anteprima

9 commenti:

Antonio GoodReader ha detto...

Sono molto curioso di scoprire cosa accadrò in questo romanzo!
Partecipo!
Ero già fan di alcune pagine... ho messo mi piace con il profilo Antonio Goodreader ;)
Alla prossima tappa!

Francesca Rossi ha detto...

Alexia Bianchini è un'autrice da tenere sempre d'occhio. I suoi romanzi hanno mille sfaccettature, diversi livelli di lettura e una grande, accurata ricerca. Tutto questo con uno stile fluido, accattivante. La Bianchini è davvero un orgoglio italiano :-)

Fiorella Rigoni ha detto...

C'era da aspettarselo grande Alexia...le sue storie ti stritolano sempre e spiazzano, non c'è niente da fare, riesce a catturarti ogni volta e ti fa entrare dentro le sue trame, facendoti vivere ciò che scrive.

Cioci X ha detto...

Bellissimooooooo wow sono stra curiosa...
avevo già messo mi piace su molte pagine :)
cmq su face sono Sonia ciocina :)

Annalisa Lupo ha detto...

Che trama!!! Mi piace molto ^-^ Voglio leggerlo!!! Partecipo ^o^
Ho messo mi piace a tutte le pagine, e il mio nick su fb è: Annalisa Lupo
P.S.: La copertina è favolosa <3<3

Chiara Comi ha detto...

Partecipo!!

stefania mognato ha detto...

partecipo anche perchè non so non amo gli horror, ma la tua recensione mi ha incuriosita e quindi messo nella mia WL, se non lo vinco vediamo se lo acquisto, seguo il blog tour per saperne di più visto che mi avete incuriosito eheh
condiviso su
https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/Zf6AvAZD8Uz
https://twitter.com/streghetta6831/status/533668870502903810
https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10203244594691486?pnref=story

Daniela ha detto...

Fatto tutto o almeno credo ho l'impressione che sia un libro bellissimo spero di vincere ;)

Rosa Ienna ha detto...

partecipo volentieri,questo tipo di trame mi hanno sempre affascinato e dallo scorcio del libro che ho letto qui sopra mi ha molto incuriosito,sono curiosa di leggerlo