domenica 19 ottobre 2014

IL MIO SBAGLIO PREFERITO Chelsea M. Cameron Recensione

Ogni tanto fa bene variare la propria dieta letteraria, non si vive di solo Romance anche se in tutte le sue sfumature (odio usare questa parola ma rende l'idea!), o di solo Young adult. Il vero lettore è onnivoro, sempre alla ricerca di qualcosa di diverso da quello appena letto. Così quando ho ricevuto il primo New Adult della Harlequin Mondadori (che ringrazio tanto), non mi è sembrato vero di immergermi dopo tantissimo tempo in questo genere che, o si ama o si odia. Già alla terza pagina ero dentro fino la collo in balia dei protagonisti e del forte carattere che li precede. Insomma, mi ha trovato impreparata a quello che ritengo un new adult assolutamente da leggere e che per i contenuti, ho trovato anche più bello e intenso di Uno splendido disastro (che purtroppo, ormai sta come Le cinquanta sfumature al resto del romance erotico). Saranno contente le lettrici che amano il genere (e credetemi non hanno tutte tra i venti e trent'anni, ma qualcuno di più come la sottoscritta!). Lo consiglio a tutte le romantiche in cerca di due personaggi capaci di amarsi anche senza soccombere l'uno all'altro.


DAL 14 OTTOBRE IN LIBRERIA
E SUGLI STORE ONLINE


"Amarti è lo sbaglio migliore che io abbia mai fatto"

IL MIO SBAGLIO PREFERITO
Chelsea M. Cameron

Traduzione di:
Editore: Harlequin Mondadori
Collana: hm
Genere: New adult
Pagine: 396
Prezzo: 14.90
Ebook: 6.99
Cartonato con sovracopertina


Trama

Due segreti.
Una scommessa.
Chi cederà per primo?

Fin dal loro primo incontro, Taylor Caldwell non sa se desidera baciare o prendere a pugni Hunter Zaccadelli, il suo nuovo coinquilino. Da una parte Hunter è un affascinante ragazzo dagli occhi blu, irresistibile e pieno di charme. Dall'altra è il tipico bad boy, con la chitarra sempre in mano e il corpo coperto di tatuaggi. Forse è per questo motivo che Taylor ha paura di innamorarsi di lui, non vuole restare scottata e quindi è necessario che Hunter se ne vada... prima che sia troppo tardi.
Anche Hunter ha avuto le sue delusioni e i suoi dolori nel passato, ma Taylor ha una risata così sexy e inoltre non gliene fa passare una liscia! Insomma non può darsi per vinto facilmente e le propone una scommessa: se lei riuscirà a convincerlo che lo odia o lo ama sul serio, lui se ne andrà dall'appartamento, lasciandola finalmente in pace.
Ma quando il passato riemerge all'improvviso Taylor deve decidere: fidarsi di Hunter confidandogli il suo segreto più nascosto o fare tutto il possibile per vincere la scommessa e allontanarlo per sempre.


Opinione di foschia75



Sono entusiasta di questo romanzo
Colpita dritta al cuore

Non sono una divoratrice di New adult, così quando ho ricevuto questo inaspettato (ma graditissimo!) regalo ho colto l'occasione per cambiare un po' genere, anche se non è il primo che leggo. Forse l'infarinatura che ho, mi ha aiutato ad apprezzarlo di più, perché non sono riuscita ad evitare il confronto con Uno splendido disastro (primo new adult che ho letto) della McGuire, trovando questo molto più profondo per carattere e passato traumatico dei personaggi. Il New adult è un genere nato per lettori tra i 18 e i 26 anni, ma credo che questo romanzo sia adatto anche alle mamme (io vado per i quaranta), perchè affronta con toccante intensità, argomenti come il suicidio e la violenza sessuale. Sarà che situazioni del genere affrontate da adolescenti, mi hanno colpito molto più del gioco d'azzardo e delle risse clandestine. Ma non è stato solo questo, quello che arriva dritto al cuore (anche se ogni tanto qualche eccesso melenso ci può essere), sono le emozioni e i sentimenti contrastanti dei protagonisti. Soprattutto quelli di Hunter Zaccadelli, che ho trovato diverso dai cliché del genere. Si potrebbe dire a un primo sguardo, che i pantaloni, in questa storia li porti lei, Taylor Caldewll, ragazza emotivamente problematica. Due giovani studenti al primo anno di college, due segreti da custodire, una camera da condividere contro la propria volontà... Sia Hunter che Taylor hanno un passato davvero duro, e ancora dopo anni di terapia non ne sono usciti. Il mio sbaglio preferito è un romanzo che ti prende in contropiede, perchè ti aspetti due personaggi stereotipati, e invece ti trovi davanti a un personaggio maschile dolcissimo nonostante il  passato potesse renderlo bello e dannato,  e un personaggio femminile forte e scostante, atteggiamento che ti aspetteresti da un ragazzo. Questa inversione di tendenza mi ha ammaliato, incollandomi alle pagine, per il puro piacere di conoscere più a fondo la personalità di Hunter e Taylor. Il mio interesse non è stato attratto dal sesso o dalle effusioni, bensì dalla tempesta interiore che imperversa in ognuno di loro anche se in modo diverso. Hunter è stato segnato da una tragedia che lo porta a cercare l'amore e la vicinanza fisica di una donna. Taylor invece tutto il contrario, non sopporta il contatto fisico, perchè non ha mai superato quello che le è successo quando aveva dodici anni, e anche i rapporti con l'altro sesso non sono mai stati approfonditi, per colpa dei fantasmi del passato. 
Tutto comincia con uno sbaglio di tipo logistico, che costringe i due ad una convivenza forzata. Poi una scommessa nata per gioco. Due segreti da confessare per potersi accettare l'un l'altro. Un finale possibile solo se sarà l'odio o l'amore a vincere. 
Il loro incontro è qualcosa di veramente potente, intenso e allo stesso tempo ironico, perchè Taylor farà valere il suo diritto allo spazio dopo appena pochi minuti essersi presentati. Hunter ha un modo tutto suo di approcciare con chi gli sta davanti, ma Taylor non approva la cosa. Le presentazioni avvengono in modo un po' diverso dalla canonica stretta di mano. sarà quello il momento in cui il destino deciderà di dare loro la possibilità di superare il passato, lasciare alle spalle ciò che li ha "danneggiati" dentro e aprirsi finalmente all'altro.
Taylor è una ragazza molto riservata, ma allo stesso tempo  curiosa e, anche se dichiara apertamente guerra e odio a Hunter, dentro se (ma non lo ammetterebbe mai) comincia a nutrire curiosità e interesse verso quel compagno di stanza invadente, indisponente e tremendamente sexy. Quello capace di farti arrabbiare e diventare violenta, ma anche di scioglierti come burro con uno sguardo o una canzone accompagnata dalla chitarra.
Di Hunter potrei parlare per giorni. Mi ha stregato, trovato impreparata, perchè mi aspettavo il bello e dannato (in effetti ha entrambe le caratteristiche), quello dispettoso e scostante,  e invece trovo un ragazzo che compone canzoni d'amore, trova tutti i modi per far sentire a suo agio Taylor, è educato e gentile con tutti, adora la sua cuginetta e gli zii che lo hanno cresciuto. Potrebbe avere tutto il diritto di essere odioso, e invece è un ragazzo che molte madri vorrebbero per le loro figlie, anche se non sanno che tipo di trauma abbia dovuto subire ad appena undici anni. Quello che la Cameron è riuscita a fare, è stato introdurre argomenti forti come la violenza sessuale e l'omicidio/suicidio, con una intensità e pacatezza spiazzanti. Plasmando personaggi dotati di una forza interiore encomiabile, che hanno sviluppato una corazza e l'esigenza di voler amare ed essere riamati senza estremizzazioni psicologiche a danno di terzi. Insomma si può essere belli e dannati anche senza  arrivare a farsi del male o farne a chi ci sta intorno. 
In questo bellissimo romanzo, non sono lasciati al caso neanche gli affetti e i rapporti familiari, l'amicizia e la solidarietà. Una storia che consiglio alle amanti del genere e anche a quelle che come me ne leggono uno ogni tanto, forse potrebbero essere proprio quelle che lo apprezzeranno maggiormente.
Ci sono dei momenti in cui il silenzio è valso più di mille parole, un gesto è valso più di una dichiarazione, e una canzone più di un bacio. Una storia d'amore capace di commuovere e colpire dritto al cuore anche le over 25.  
Per quelle che come me lo troveranno irresistibile, sappiate che a Febbraio, avremo il seguito!!!



L'autrice


Chelsea M. Cameron è Americana, originaria del Maine,  giovane scrittrice di NA/YA, autrice bestseller nelle classifiche di New York Times e USA Today. È fan di Jane Austen e delle sorelle Brontё, amante della red velvet cake, consumatrice ossessiva di tè, vegetariana, con un passato da cheerleader.
Quando non scrive le piace cantare in macchina e twittare. Dopo la laurea in giornalismo, si è dedicata alla scrittura e a raccontare le storie dei personaggi che abitano la sua fantasia.
Ha un sito Internet www.chelseamcameron.com, una pagina Facebook e la si può seguire anche su Twitter @chel_c_cam.
Il mio sbaglio preferito nasce come romanzo self publishing notato da quella che è oggi la sua agente Kim Whalen che le ha fatto firmare il contratto con Harlequin


Ringrazio la Harlequin per avermi dato la possibilità di leggere Il mio sbaglio preferito, e la ringrazio anche per aver deciso di inaugurare la collana New adult. Fate un gran bel lavoro e delle ottime scelte editoriali.

4 commenti:

lilia63 ha detto...

Cara Foschia sei caduta anche tu nella rete e mi fa molto piacere ! Te lo dice una fan del genere che di anni ne ha ancora più di te e che se ne frega altamente ! Dove sta scritto che una donna cinquantenne , ebbene si , non debba appassionarsi a vicende che coinvolgono protagonista molto giovani? Non lo siamo stati ? Io che leggo di tutto o quasi , dovrei per età anagrafica leggere vicende di donne della mia età .....se ci penso mi vengono i brividi! Leggere per me è evadere e se la storia è scritta bene e appassionante , l'età dei protagonisti non conta nulla. ....
Bellissima recensione ....come sempre

Starlight ha detto...

Ciao mia cara Foschia! Un'altra splendida recensione! Penso proprio che lo leggerò, si adatta perfettamente al mio genere! Grazie sempre i consigli indiretti che mi dai =)
Un bacione, ti adoro <3

foschia75 ha detto...

Cara Lilia, hai ragione, non fa mai male dare un'opportunità a tutti i generi. E questo New adult merita veramente di essere letto... anche dalle mamme!!! E' stata davvero una piacevole e intensa lettura!!!

foschia75 ha detto...

Carissima Starlight, sono davvero curiosa di vedere se anche tu verrai folgorata dal carattere e il sex appeal di Hunter!!! Fammi sapere!!! Un abbraccio speciale!!!