venerdì 3 ottobre 2014

Essenza di te Corinne Savarese Recensione #youfeel

Vi capita mai dopo una lettura intensa e a tratti malinconica, di sentire la necessità di leggere qualcosa di ironico e frizzante? Dove magari la protagonista è una giovane che attira i guai come una calamita, e fa fatica a non inciampare su qualsiasi ostacolo le si pari davanti? E perché no, magari aver voglia di visualizzare un prestante giovane che scarica casse di vino a torso nudo? A volte sentiamo la necessità di staccare la spina, ma soprattutto di sorridere, leggendo di donne imperfette ma che sanno quello che vogliono. E poi c'è l'Amore, la chimica della pelle... e qui, fatemelo dire, nessun profumo può, sul sentimento più potente e imprevedibile nel quale possiamo imbatterci. Ne sa qualcosa Juliette, una donna alle prese con il suo lavoro, le sue idee sull'amore, forse un po' rigidine, e un ragazzo che qualunque donna desiderebbe anche solo guardare.

YOUFEEL RIZZOLI

(ES)SENZA DI TE
Corinne Savarese

Collana digitale: YOUFEEL RIZZOLI
Genere: Romance contemporaneo
Mood: Ironico
Pagine: 95
Prezzo: 2. 49



Trama

Può un profumo scatenare reazioni erotiche incontrollate, rapire il cuore di un uomo e incatenarlo per sempre? La dottoressa Juliette Rocher, delusa dall'amore e in cerca di riscatto, si trasferisce da New York a Grasse dove una prestigiosa casa produttrice di profumi la mette a capo del progetto L'essenza dei sogni, il cui compito è proprio quello di verificare la possibilità che alcune essenze influenzino le relazioni amorose. Ben presto Juliette si accorge che, oltre alle sue abilità di ricercatrice scientifica, il nuovo incarico richiede anche una fase di test sul campo: è l’inizio di una serie di situazioni imbarazzanti e paradossali, assurde e sconvenienti. Che non aiutano a gestire la neonata relazione con Miguel, l’affascinante ragazzo spagnolo che Juliette non vuole proprio lasciarsi sfuggire. Che fare? Cercare di guidare il destino con la chimica o lasciarsi travolgere dall’amore, quello vero, quello scritto nel destino? Un romanzo divertentissimo, un bouquet irresistibile che miscela con sapienza l’ironia più graffiante all’essenza dell’amore più puro.



Opinione

Adoro le autrici che sanno e fanno sorridere.
Adoro le commedie romantiche ma ironiche, 
mi piacciono le donne imperfette ma decise.

Corinne Savarese sa scrivere e sa come farci sorridere, e credo che il massimo che un romance possa offrire è una storia sensuale e al contempo ironica e a tratti sarcastica. Questo è un romanzo breve, ma talmente piacevole che arrivi alla fine senza davvero essertene resa conto, perchè la storia scorre e tiene incollati alle pagine. Corinne sa proprio quali tasti toccare per punzecchiare l'animo femminile, a cominciare dall'ambito lavorativo, assai spinoso, per continuare in quello romantico con un protagonista maschile da spot anni 80'. Ho sorriso parecchio ma sono stata anche sulla corda nel momento in cui l'autrice ha deciso che Juliette era giunta al bivio, costretta a scegliere tra carriera e amore. E anche il finale è davvero romantico e carezzevole. Juliette è una donna che per ambizione lascia genitori e amici e si trasferisce in Francia, attirata dalla possibilità di dare una svolta alla sua carriera come profumista. Ancora non sa cosa l'aspetta, sia per quanto riguarda il progetto sui profumi al quale ha dedicato gli anni dell'università, sia per quanto riguarda la questione sentimenti. In verità la sua è stata una fuga bella e buona, il suo ex l'ha lasciata per una donna matura, e lei ha sentito il bisogno di cambiare aria. Ma il detto insegna, sai quello che lasci ma non sai quello che trovi, e così inizia tutta entusiasta la sua avventura a Grasse, dove per fortuna ad attenderla c'è quella che si rivelerà la sua più affezionata amica, indispensabile in un ambiente di lavoro totalmente ostile. Viene subito obbligata a provare sul campo l'influenza di determinate essenze su  uomini e donne. Ha inizio così un'avventura a dir poco bizzarra, dove sarà testimone di come la chimica fisiologica di ciascuno, sia assai più potente di tutti i probabili e improbabili profumi sintetizzati in laboratorio. A farle capire (meglio tardi che mai!) che l'amore è qualcosa che ci lega col cuore e non con un profumo afrodisiaco, sarà l'attraente Miguel, commerciante di vini, che sarà suo malgrado spettatore di tutte le disavventure di Juliette.
I due non si troveranno d'accordo su come si trova l'amore, o meglio, come l'amore trova te e questo potrebbe pregiudicare, non solo tutto il progetto di Juliette, ma anche un sentimento che per attecchire necessità di una chimica viscerale.
Riuscirà Juliette a portare a termine il suo progetto sul profumo perfetto, quello che fa incontrare e innamorare le persone, oppure sarà Miguel a dimostrarle cosa veramente può far nascere l'amore? 
Una storia allegra, frizzante e tanto tanto piacevole, con due protagonisti davvero irresistibili. Una lettura che restituisce il buonumore dopo una pesante giornata di lavoro. Si legge tutto d'un fiato! 



L'autrice

Mi chiamo Corinne Savarese, ho 35 anni, sono sposata e ho 4 bimbi. Nata e cresciuta a Milano, dove ho studiato lingue straniere, vivo ora nelle Marche. Qui, insieme a mio marito e i miei bimbi, un chihuahua e un siamese, trovo anche il tempo di divertirmi scrivendo. Scrivo solo e unicamente di notte, perché è l'unico momento in cui riesca a chiudere il mondo esterno fuori e immergermi nelle mie storie. E quando lo faccio divento parte integrante di esse.

Ringrazio Corinne per avermi fatto stare bene con i suoi personaggi e la loro ironia, e la ringrazio per la fiducia nei confronti di questo blog!! Ringrazio Alessandra Bazardi e Rizzoli per questa nuova e qualitativa collana digitale.

2 commenti:

Corinne Savarese - Autrice ha detto...

Grazie davvero di cuore, l'ho già fatto ovunque su facebook, ma una volta in più non fa mai male. Così eccomi a ringraziarti di avermi letta e aver apprezzato (Es)Senza di te, come spero che faranno anche i tuoi lettori.
Un carissimo abbraccio e un saluto a tutti.
Corinne

Peccati di Penna ha detto...

Vero: Si legge tutto d'un fiato!