lunedì 1 settembre 2014

LA SIGNORA DEL CORAGGIO Lara Adrian Recensione

Terzo e ultimo appuntamento con la serie WARRIOR di Tina St.John oggi Lara Adrian (pseudonimo). Si, anche la brava creatrice dei prestanti Guerrieri della Stirpe, ormai quasi quindici anni fa scriveva romance storici dalla forte carica sensuale. Leggendo questa serie, si stenta a riconoscere la magistrale e più matura penna di una delle acclamate regine americane del paranormal romance... eppure come le sue colleghe, anche lei ha iniziato raccontando storie d'amore audaci ambientate in castelli fatiscenti, sopra pagliericci poco puliti o in locande malfamate. Ammetto che ogni tanto tornare al romance storico è terapeutico. Lasciarsi alle spalle avvocati, milionari e manager sportivi per cavalcare, aggirarsi per le stanze fredde del castello e magari fare incontri interessanti nelle stalle, è piacevole quanto leggere le gesta di cacciatori assetati di sangue e giustizia in una Boston notturna. 
I personaggi storici della Adrian non hanno nulla da invidiare ai suoi guerrieri della Stirpe, uomini tormentati dal proprio passato e donne dotate di un grande istinto di sopravvivenza. Cambia il genere ma la personalità dei protagonisti invita sempre a letture affascinanti, anche se meno intense a livello sensuale di quanto ci si aspetterebbe avendo letto la Stirpe.


DAL 28 AGOSTO IN LIBRERIA
DAL 4 SETTEMBRE SUGLI STORE ONLINE 


LA SIGNORA DEL CORAGGIO
Lara Adrian

Traduzione di Sara Monsurrò
Genere: Romance storico
Collana: narrativa
Pagine: 375
Prezzo: 12.00
Ebook: 4.99


Trama

Rimasta vedova, dopo la morte di un marito crudele, lady Emmalyn di Fallonmour è decisa a prendere il controllo del proprio destino, ma quell’indipendenza conquistata a caro prezzo è minacciata da un misterioso guerriero inviato dal re a proteggere il castello. Emmalyn è alla mercé di sir Cabal, un temibile cavaliere soprannominato Cuore Nero.
Grande combattente, tormentato da un passato doloroso, Cabal è leale solo a sé stesso e al proprio sovrano. Ma l’incontro con Emmalyn metterà a dura prova la sua forza d’animo, la bellezza orgogliosa della donna porterà scompiglio nel suo cuore e lo tenterà, spingendolo a sfidare il re e ad arrendersi ai propri sentimenti...


Opinione

Inutile dirlo, ogni volta che esce un nuovo romance storico della Adrian, mi ci butto a pesce. Nonostante non siamo davanti a capolavori indimenticabili del genere, lontani dall'intensità della Woodiwiss o della Castellano, è pur sempre piacevole e corroborante leggere di donne in pericolo e uomini arrabbiati col mondo intero che, cambiano umore continuamente e investono il sesso opposto con il loro testosterone e le loro virili falcate... senza tralasciare l'irrigidimento della mascella per la frustrazione da attrazione sessuale. Adoro il  tira e molla snervante tra una donna convinta di essere l'immagine del coraggio, che alza il mento in segno di sfida e poi le cedono le gambe quando le mani del cavaliere di turno le toccano la schiena e le accarezzano il viso. Sono una romance dipendente, e leggere di uomini dal passato oscuro e infanzia tragica mi incolla alle pagine fino all'epilogo spesso un po' scontato ma capace di sciogliere ogni nodo anche all'umore più nero. Insomma, la snervante attesa che i due amanti arrivino a spogliarsi, e nel frattempo uno o più "cattivi antagonisti" attentino alla vita di entrambi, rende queste letture un perfetto esercizio per l'umore e il cuore. In definitiva è proprio questo che cerchiamo in un romance, la tensione  e l'attrazione tra un cavaliere e una castellana, portata all'estremo da ogni sorta di vicissitudine, sia questa fisica o mentale, dolorosa per mano altrui o peggio ancora dettata dall'orgoglio e dal forte senso del pudore. Poi magari basta un po' di paglia e un torace tornito per far capitolare anche la più ferrea donna della contea. Si, lo ammetto, un uomo forgiato da un'infanzia che più infelice non si potrebbe pensare, da un'adolescenza passata a diventare cavaliere e infine una giovinezza passata a esaudire ogni capriccio del proprio re, lo renderebbe oggetto del desiderio di qualunque donna... anche quella di oggi che in questi romanzi cerca evasione e immaginazione. Cuore Nero è una leggenda, un uomo senza pietà che lascia sul suo cammino morte e distruzione, la sua fama lo precede. Ma anche l'uomo più misterioso e sfuggente d'Inghilterra, potrebbe diventare vulnerabile se affidasse il suo cuore e la sua anima a una donna capace di abbattere tutte le difese erette in anni di battaglie e sanguinose guerre. Un uomo capace di uccidere eserciti di saraceni, perde la lucidità davanti a una donna che dimostra coraggio e spirito di sacrificio per la sua gente. Questo sono Emmalyn e Cabal, due anime alla ricerca di fiducia, riscatto e amore.  Non importa quanto ci vorrà per trovare un angolo di pace, il loro cuore ha trovato la propria "casa", manca solo la fiducia, più difficile da conquistare.  A rendere le cose un tantino più impegnative ci penseranno uomini senza scrupoli pronti ad attaccare il castello e mettere fine alle gesta del cavaliere. A volte è più difficile conquistare una donna che il rispetto di un esercito. E Sir Cabal sa quanto questo sia vero. 
Un romance storico che vi intratterrà piacevolmente, tra una cavalcata  nei boschi e una notte di passione, un bacio rubato e una carezza audace.  Forse troppo "tiepido" per le appassionate al genere, ma una lettura interessante per romance alle prime esperienze con lo storico.


L'autrice



Tina St. John (vero nome di Lara Adrian) è nata nel 1966 nel Michigan, USA. Discendente dal ramo dei Mayflower (Governatore William Bradford). Attualmente vive con il marito nella costa del New England. Ha lasciato la carriera nel campo della gestione aziendale per diventare scrittrice a tempo pieno nel 1995, ha venduto il suo primo romanzo alla Random House, nel gennaio del 1998 (Lord of vengeance). Firma i suoi romanzi storici come Tina St. John, e la sua popolare serie di vampiri, La Stirpe di mezzanotte, con lo pseudonimo di Lara Adrian. I suoi sette romanzi storici sono stati ristampati nel 2012 dall'autore in formato ebook.


TRILOGIA WARRIOR



LA SIGNORA DEL CORAGGIO

2 commenti:

Charlotte Sognandotralerighe ha detto...

Adoro le tue recensioni quando focalizzano i punti cruciali di una lettura strappandomi sorrisi!!

Chantal Santangelo ha detto...

come sempre fantastica recensione! *-*
ps. il blog e' stato nominato per un regalino qui: http://bookmarksarereadersbestfriends.blogspot.it/2014/09/the-very-ispiring-blogger-award.html?spref=fb&m=1