lunedì 30 giugno 2014

TU SEI MIA Elizabeth Anthony Recensione

Tieni sempre caro il tuo amore, Sophie.
Ricordati che il giudizio della gente dipende dalla stima che hai di te stessa. Lavora sodo alla Hall e nel giro di pochi anni potrai cominciare a fare i tuoi piani, a vivere i tuoi sogni.

Un incontro casuale, la mano del destino, un uomo dagli occhi blu, un'adolescente ormai orfana. E poi lettere, per mesi, anni. Un sentimento puerile che salva la vita a un uomo al quale non interessa più vivere. Quelle righe scritte da un'ingenua serva, sono l'àncora di salvezza di un uomo sopraffatto dal dolore e dalla violenza. Due persone di ceto diverso la cui passione non conosce limiti, il cui amore saprà forse superare ostacoli apparentemente insormontabili. Sono gli anni dopo la Prima Guerra Mondiale, anni di grandi cambiamenti sociali e economici. Le donne cominciano a guardare più in là del loro naso, a voler rivendicare la propria libertà e dignità, e la protagonista di questa intensa storia d'amore e di passione ne sarà un luminoso esempio.



DAL 26 GIUGNO IN LIBRERIA


«Non c'era un posto in cui nascondermi. 
In cui nascondermi dalla forza dei sentimenti che mi suscitava.

E quasi leggendomi nel pensiero, lui aggiunse: 
“Sei mia, Sophie, sei mia. Di nessun altro. Per sempre”.» 


TU SEI MIA
Elizabeth Anthony

Titolo originale: All I Want Is You
Traduzione di: Claudia Marseguerra
Collana: Narrativa
Genere: Storico erotico
Pagine: 260
Prezzo: 14.90
Ebook: 8.99
Cartonato con sovracopertina


Trama


Se il tuo cuore non ha paura di amare, non importa chi sei o da dove vieni. 
Oxfordshire. 1920. Il sole non sorge ancora e Sophie è già a lavoro per far risplendere le immense sale di Belfield Hall. Ciuffi ribelli color miele scivolano dalla cuffietta bianca sul viso stanco. Ha sedici anni ed è la più giovane cameriera del palazzo. Per il resto della servitù è come se non esistesse, tutti si rivolgono a lei solo per darle ordini. 
C'è un unico momento in cui Sophie si sente felice: quando il grammofono suona e lei comincia a danzare. 
Fino al giorno in cui il suo sguardo incrocia due occhi azzurri ai quali non è possibile sfuggire, capaci di portare un po' di luce nelle buie stanze dell'antica dimora. Appartengono a Mr Maldon, il nuovo padrone di Belfield Hall. Un uomo forte e deciso che non ha interesse per nessuno al di fuori di sé stesso. Ma basta un breve incontro tra loro e qualcosa di potente e sconosciuto li travolge. Entrambi sanno che ciò che hanno provato in quell'istante non può esistere: lui è un duca, lei una donna della servitù. 
Eppure ci sono tentazioni contro cui è vano combattere. Sophie non ha altra scelta che lasciarsi sedurre da quell'uomo, dal suo animo tormentato e misterioso. Perché Mr Maldon non riesce a resistere al suo fascino puro e ingenuo, ma nasconde desideri inconfessati. Nella magia di notti proibite, i due vengono trascinati in un piacere che non conosce differenze sociali: è fatto di gesti, sospiri, limiti da superare. Presto il loro amore impossibile deve fare i conti con gli intrighi di palazzo, con un'etichetta rigida e severa. Ma sottostare alle regole non è facile, soprattutto quando ciò che unisce è un'inarrestabile e cieca passione.

Un debutto indimenticabile, che ha conquistato i lettori e i librai inglesi, diventando ben presto uno dei romanzi più letti dell'anno. Elizabeth Anthony racconta la storia di un amore proibito e impossibile che si scontra con le regole imposte dalla società. La storia di una passione alimentata dal fuoco eterno del desiderio e dell'attrazione. Perché, se il tuo cuore non ha paura di amare, non importa chi sei o da dove vieni.


Opinione di foschia75

AVVERTENZE!!!
Prima di cominciare a leggere il mio insulso punto di vista,
ponetevi questa domanda:
"Che tipo di libro sto cercando?"

a.   un capolavoro della narrativa con una storia d'amore tormentata
b. un romance storico in stile Woodiwiss o Hayer.
c. un erotico  ben strutturato (non importa l'ambientazione).

Se la risposta che avete scelto è la c,
allora potete continuare a leggere la mia opinione e anche il romanzo!


Ho voluto mettere le mani avanti perché so già che questo romanzo creerà una spaccatura tra le lettrici, quelle come me che lo troveranno intenso e introspettivo (con un'ambientazione poco curata), e quelle che andranno a trovare tutte le pecche riguardanti descrizioni e costumi del tempo (vedi l'assenza del voi, che a mio avviso avrebbe reso la lettura lenta e noiosetta). 
Superato l'ostacolo "pecche da romanzo d'esordio" (l'ammiro per aver scritto una storia così bella!!!), posso assolutamente dire che l'ho letto in meno di ventiquattr'ore, non riuscivo a chiuderlo, al pensiero di dover interrompere il flusso della narrazione, di non sapere cosa sarebbe successo tra questi due "potenti" personaggi. Mi è piaciuto, mi ha incollato, ha suscitato emozioni e sensazioni. Credo che tutto ciò lo renda degno di essere letto. Siamo davanti a un vero e proprio erotico mascherato da romanzo storico. Scrivo mascherato perché probabilmente lo scopo dell'autrice è stato prima di tutto, dare un'essenza ai suoi personaggi, dargli il tormento, senza soffermarsi a descrivere l'arredamento delle stanze delle dimore varie, o le abitudini dell'aristocrazia. Una cosa però l'ha curata e bene: i vizi e le poche virtù dei blasonati duchi, l'altezzosità delle famiglie davanti alle persone di più basso rango (un esempio su tutti, il fatto che i domestici dovessero voltarsi verso il muro al passaggio di Vostra Grazia). Penso che come descrizioni possano essere più che sufficienti almeno per le lettrici in cerca di una storia di passione e, perché no lussuria, dove vengono introdotti certi strumenti atti a dare piacere, o scongiurare indesiderate gravidanze delle sguattere sottomesse. Tutte caratteristiche già incontrate in alcuni romance storici (magari meno erotici di questo). Un esempio su tutti la comparsa del preservativo, che non compare mai (o quasi) negli erotici di oggi, ma in modo encomiabile in questo (per sfatare ogni dubbio, i primi condom in lattice comparvero nel 1875 grazie al famoso Goodyear).
Ma parliamo della storia d'amore e di lussuria. Un' adolescente e un giovane dagli occhi blu che si  incontrano, lui che l'aiuta in un momento davvero triste della sua vita, che le chiede di scrivergli per fargli sapere che sta bene. Saranno proprio quelle missive a farli ri-incontrare ad anni di distanza, quando Sophie Davis è ormai diventata una bella ragazza con un sogno nel cassetto, e lui è diventato il suo "padrone", il duca che ha ereditato la dimora dove lei lavora. Inutile dirvi che dopo essersi riconosciuti, vi aspetta un susseguirsi di vicende che vi terranno in apnea, perché alla fine sarà inevitabile pensare che capitino tutte a lei, che sia una donna forte, determinata ma molto, molto sfortunata.
Il nuovo Duca di Belfield Hall, è molto diverso dall'uomo che Sophie incontrò poco più che bambina. E' sempre bellissimo, ma ha una luce diversa negli occhi, è schivo, pensieroso e presto si renderà conto che è un uomo con i suoi desideri e il suo fascino pericoloso. Ma Sophie si fida ancora di lui, di quell'uomo che le ha salvato la vita in un momento difficile. Solo che a complicare le cose ci sarà un'altra donna molto più navigata della protagonista, una donna senza scrupoli, che non esita a usare le persone innocenti e ignare, per i propri fini... e Sophie sarà una delle sue prede più ambite. 
La protagonista di questa storia è una giovane donna plasmata e fortificata dagli eventi, dalla sua condizione sociale che non le permette neanche di difendersi dagli sguardi lascivi degli uomini, una donna che sogna il riscatto, una vita degna di essere vissuta dignitosamente e in libertà. Per arrivare a questo, sarà vittima dell'egoismo altrui e dei suoi errori di valutazione, perché fondamentalmente neanche le vicissitudini riusciranno a renderla una persona insensibile verso il prossimo. Sarà l'amore per quell'uomo dagli occhi blu che l'aiuterà ad andare avanti anche sapendo che è destinata a perderlo.
Riguardo Lord Ashley... be' non posso proprio rovinarvi il piacere di fare la sua conoscenza. Voglio solo dire che sarà difficile che non colpisca con il suo tormento e il suo smisurato amore per Sophie.
Un punto  a favore della narrazione è la sensazione di cambiamento sociale e economico che si percepisce, attraverso l'avvento di nuove mode nel vestire, nell'ascoltare la musica e nel frequentare i teatri, ma non solo, l'autrice ha saputo mettere sullo sfondo i disagi sociali dei minatori, la nascita dei sindacati, e gli scontri tra proprietari aristocratici e poveri lavoratori (più storico di così!)
Infine per quanto riguarda la vena erotica, non posso che apprezzare il fatto che la lussuria narrata tra queste righe, sia innegabilmente attraente, anche nelle sue conturbanti scene F/F che ho trovato davvero intense e ben descritte, forse potrei anche dire che rischiano di rubare la scena a quelle più tradizionali F/M. 
Ebbene, non di solo M/M si circonda ultimamente la narrativa... :-)
(Questo non è un romanzo conclusivo, e il finale ne è la prova...)



L'autrice



Elizabeth Anthony ha scoperto il fascino dei romanzi storici già nei primi anni dell'adolescenza e dopo essersi laureata si è dedicata completamente alla sua più grande passione: la scrittura. Tu sei mia è il suo primo romanzo.

13 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusa ma non ho capito bene se ti è piaciuto o meno, cioè non ti sei sbilanciata più di tanto, vale la pena leggerlo? O è il solito erotico tra tanti ed è meglio passare oltre?Carolina

foschia75 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
foschia75 ha detto...

Ciao Carolina, a me è piaciuto molto, forse non mi sono sbilanciata per non sembrare troppo melensa. E' un libro che mi è piaciuto moltissimo per due precisi motivi (ripotati nella rece): 1. per l'introspezione dei personaggi 2. per il suo lato erotico perchè c'è anche il discorso F/F (sesso fra donne).

Anonimo ha detto...

Foschia, le tue recensioni mi piacciono tantissimo, cercavo di capire tra le righe se valeva la pena leggere qs romanzo( impresa titanica, visto che sono distratta dalle mie piccole pesti!). Di qs libro ho letto l'anteprima e mi intriga parecchio, mi sembra che la tua opinione sia positiva, ti ha coinvolta ed è un segno positivo, ti ha lasciata soddisfatta ...e allora non vedo l 'ora di leggerlo! Carolina

foschia75 ha detto...

Cara Carolina, era un po' che non leggevo un erotico, perchè ogni tanto sento il bisogno di disintossicarmi. Ma secondo me è un romanzo erotico che merita, e tanto. Non so se le scene F/F possano dar fastidio, ho evidenziato in fondo alla rece, anche questo particolare... perchè ci sono lettrici che ancora non sono interessate a fare l'esperienza narrativa del romance erotico tra donne o tra uomini. Io ho apprezzato anche questo aspetto. Aspetto di sapere che sensazioni lascerà in te, torna a scriverle per favore, mi piace confrontarmi!

Starlight ha detto...

Cara foschia, le tue recensioni sono sempre stupende! Appena l'ho letta mi sono precipitata ad ordinare il libro che mi arriverà domani! Lo leggerò e ti dirò se mi ha colpito come è successo a te =) un bacione! =D

foschia75 ha detto...

Starlight, è un pezzetto che non ti leggo! Torna assolutamente a parliamone!!! Penso sia un erotico "nuovo" rispetto all'ormai obsoleto repertorio... soprattutto per quanto riguarda la caratterizzazione dei personaggi!! Attendo tue sensazioni!!

Starlight ha detto...

Cara foschia, eh lo so, cause di forza maggiore mi hanno tenuto lontana... quando vuoi parlarne io sono qui o se vuoi contattarmi in un altro modo fammelo sapere :) bacioni grandi!

Starlight ha detto...

Cara Foschia... Un pò in ritardo ma arrivo come promesso per dirti cosa ne penso di questo libro! Un erotico assolutamente stupendo e fuori dall'ordinario! I due personaggi sono legati da una passione e da un legame profondo che mi ha emozionato ad ogni riga! Farò una recensione sul mio blog, tornerò attiva dopo agosto, però volevo dirti anche qui che concordo in pieno con la tua recensione e ti ringrazio come sempre dell'ottimo consiglio! A presto =)

foschia75 ha detto...

Carissima Starlight, sono davvero felice che io e te abbiamo trovato in questo erotico "storico" la nostra dimensione di lettrici. Penso sia una storia d'amore intensa e struggente e che anche il contorno meriti davvero. Mi avverti quando posterai la tua rece? La voglio assolutamente leggere! Ti abbraccio, a presto!!!

Starlight ha detto...

Ciao Foschia! Sì, sono pienamente d'accordo con te, una storia d'amore appassionata e profonda =) Ma certo che ti avviso! Spero di riuscire a postarla entro questo mese =)
Un bacione enorme e a presto! =D

Starlight ha detto...

Cara Foschia! Ecco qui il link della mia recensione! Ieri sera il sonno non voleva saperne di arrivare e così eccola qui xD
Fammi sapere cosa ne pensi, ci tengo!
Un bacione enorme =)
http://starlightfeelings.blogspot.it/2014/08/recensione-tu-sei-mia-di-elizabeth.html

Starlight ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.