martedì 1 aprile 2014

ECCO I VINCITORI DEL GIVEAWAY DI ALLEGIANT

Ciao a tutti!


Oggi è il 1° di Aprile e come promesso vi sveleremo i nomi dei tre fortunati ( e bravi) vincitori delle tre copie in palio di Allegiant che abbiamo messo in palio. Scegliere non è stato facile, ma dopo esserci confrontate abbiamo deciso di premiare quelle citazioni che hanno individuato dei passaggi significativi, che a nostro riguardo interpretano al meglio la saga.




1) Annalisa Lupo

2) Cassandra Luce

3) Glo Serra


Complimenti vivissimi e buona lettura di Allegiant,
che al più presto arriverà a casa vostra.
Scriveteci sulla nostra posta elettronica per
specificare l'indirizzo a cui vi spediremo i libri.



Queste le citazioni scelte da Annalisa Lupo:

Da Divergent:
Non posso ucciderlo. Non sono sicura di amarlo; non sono neanche sicura che sia questo il motivo che mi blocca. Ma sono sicura di quello che farebbe lui se fosse nei mie panni. Sono sicura che non c'è niente per cui valga la pena ucciderlo.

Ho già fatto questa scelta in passato, nel mio scenario della paura, con una pistola in mano e una voce che mi gridava di sparare alle persone che amo. Quella volta ho preferito morire invece che ubbidire, eppure non riesco a immaginare come possa aiutarmi adesso. Ma semplicemente so, so qual è la cosa giusta da fare.

Mio padre dice - diceva - sempre che sacrificarsi per gli altri è un atto di potere.
Giro la pistola e la metto in mano a Tobias.
PAG. 466-467



Da Insurgent:

Il tavolo è freddo e il gelo mi penetra sottopelle, fin nelle ossa. E' giusto così, forse, perché è questo che accadrà al mio corpo quando la vita lo abbandonerà: diventerà freddo e pesante, più pesante di quanto sia mai stato. Per quanto riguarda il resto di me, chissà. C'è chi pensa che non andrò da nessuna parte: forse hanno ragione, forse no. Ad ogni modo, queste congetture non servono più a niente.
Peter mi infila un elettrodo sotto la camicia e me lo preme sul petto, proprio sopra il cuore. Poi attacca un filo all'elettrodo e accende il monitor del battito cardiaco. Sento il mio cuore pompare, forte e veloce. Tra poco, al posto di questo ritmo regolare, non ci sarà più niente.
E d'un tratto, dal profondo, sento emergere un unico pensiero: Non voglio morire.
Tutte le volte che Tobias mi ha rimproverato per aver rischiato la vita, non l'ho mai preso seriamente. Credevo di voler raggiungere i miei genitori, credevo di desiderare che tutto questo finisse. Ero sicura di volere emulare il loro sacrificio... invece no. No, no.
Dentro di me brucia e ribolle il desiderio di vivere.
Non voglio morire Non voglio morire Non voglio!
PAG. 374




Queste le citazioni scelte da Cassandra Luce:

Divergent:

“Le fazioni degli Abneganti e degli Intrepidi si sono sciolte, i loro membri si sono dispersi. Siamo come gli Esclusi, ora. Non so come sarà la vita, senza una fazione; mi sento senza vincoli, come una foglia separata dall’albero che le dava sostentamento. Siamo creature della perdita, ci siamo lasciati tutto alle spalle. Io non ho una casa, non ho progetti, non ho certezze. Non sono più Tris l’altruista, né Tris la coraggiosa.

Immagino di dover diventare qualcos’altro, adesso.
Qualcosa di più.”



Insurgent: 

“«Non sono importante. Staranno tutti benissimo senza di me» dico.
«Chi se ne frega di tutti? A me non ci pensi?» Abbassa la testa e si copre gli occhi con la mano. Gli tremano le dita. Poi attraversa la camera con due lunghe falcate e appoggia le labbra sulle mie. La loro pressione delicata cancella gli ultimi mesi e d’un tratto sono di nuovo la ragazza seduta sulle rocce accanto allo strapiombo, le scarpe bagnate dagli schizzi del fiume, che l’ha baciato per la prima volta. Sono la ragazza che gli ha preso la mano nel corridoio solo perché aveva voglia di farlo.”


Queste le citazioni scelte da Glo Serra

Da Divergent:

“Una volta lui mi ha detto di essere coraggiosa, e anche se sono rimasta ferma mentre mi lanciavano addosso dei coltelli e sono saltata giù da un tetto, non ho mai pensato che avrei avuto bisogno di coraggio per i piccoli momenti della vita. Invece è così.”



Da Insurgent:

“Ogni parte del mio corpo scandisce all’unisono: Vivere, vivere, vivere. Pensavo di dover dare la mia vita in cambio di quella di Will, in cambio di quella dei miei genitori. Ma mi sbagliavo: devo vivere la mia vita alla luce di quel che mi hanno insegnato le loro morti. Devo vivere.”



Grazie a tutti per aver partecipato!

...al prossimo giveaway 
e soprattutto

Appuntamento al 3 Aprile al CINEMA
con la trasposizione del nostro amato
Divergent!


4 commenti:

Annalisa Lupo ha detto...

Oddio... sono felicissima!!! Grazie ^-^

Gresi Vitale ha detto...

Grazie a voi x la bellissima opporrunità. Complimenti alle vimcitrici :)

Glo s ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Glo Serra ha detto...

Grazieeee :)) Ho inviato una mail con gmail (gloryetta95@gmail.com)