domenica 30 marzo 2014

IRRAGGIUNGIBILE di Abbi Glines - recensione in anteprima

Una storia d'amore inevitabile ma apparentemente impossibile... Un ragazzo bello, ricco e indolente tanto da sembrare irraggiungibile... Una ragazza triste e sola con più niente da perdere, ma con tanto da dare... Una famiglia "complicata" con troppi segreti da nascondere... Un ambiente dorato e patinato lontanissimo da quella che può essere la nostra quotidianità... Questi gli ingredienti del prossimo libro di Abbi Glines che sta per sbarcare in Italia.
Non è certamente la scrittrice migliore del panorama New Adult, o la più talentuosa, profonda ed emozionante che ci possa capitare di leggere. Anzi... i contenuti dei suoi romanzi il più delle volte peccano di eccessiva superficialità e spesso di (gratuita) volgarità per via delle scene fin troppo esplicite - anche in virtù della giovane fascia di età a cui si rivolgono - in cui ama indugiare ma c'è qualcosa, nei libri di questa autrice, che mi attira come una torta colorata e che me li fa divorare in un sol boccone.
Sono stata una fan sfegatata dei suoi Vincent boys e un loro accanito difensore nel momento in cui gli sono stati imputati fin troppi difetti che sono andati ad offuscare - al di là delle innegabili cadute di stile dovute anche ad una traduzione poco clemente - i numerosi pregi che una storia così diretta, semplice e piuttosto ben calata nella quotidianità aveva da offrire ai suoi lettori che non avevano la pretesa di niente più che una piacevole lettura di intrattenimento ed evasione. In maniera diversa, anche se in minor misura, ho gradito questo nuovo romanzo della "Rosemary Beach Series" che sarà in tutte le librerie da martedì prossimo, 1° aprile, grazie alla Mondadori Chrysalide.
Siete pronti a conoscere l'affascinante Rush e il suo mondo patinato?


IRRAGGIUNGIBILE
di Abbi Glines

editore: Mondadori
pagine: 224
prezzo: 14.90 euro
Brossura
( 1° libro Serie "Rosemary beach" )

Trama

Dopo la morte della madre, Blaire, diciannove anni, si ritrova sola, senza casa, soldi, né speranze per il futuro. Non le resta che raggiungere, controvoglia, il padre che l'ha abbandonata anni prima. Troverà invece una sorpresa in carne e ossa: Rush, l'affascinante e rude fratellastro, le farà scoprire un mondo nuovo, fatto di soldi, tentazioni e segreti. Il rapporto tra Blaire e Rush, all'inizio difficile, si trasforma in una potente attrazione, impossibile da contenere. Il loro legame li porterà ad abbandonare ogni tabù e a lasciarsi andare fino in fondo, ma anche a scoprire una verità che potrebbe dividerli per sempre.


La mia opinione

"- Ho finito la benzina. In tasca ho venti dollari.
Mio padre se l'è svignata e mi ha mollata qui dopo aver promesso
che mi avrebbe aiutata a rimettermi in piedi.
E fidati che era l'ultima persona a cui avrei voluto rivolgermi.
No, non mi trucco. 
Ho problemi più gravi di sforzarmi di sembrare carina.
E adesso, tanto per sapere, chiami la polizia
o il carro attrezzi? Se posso scegliere preferisco la polizia.- "

Questo è il primo scambio di battute che Blaire rivolge a Rush.
Breve, incisivo, efficace a far capire sia a noi, sia all'appena conosciuto fratellastro, quale sia la sua situazione e i suoi sentimenti verso un padre degenere che ha abbandonato lei e la famiglia, lasciandola sola perfino quando ha dovuto affrontare la malattia e poi la morte della mamma. Ed è proprio per quest'odio che hanno in comune che Rush decide di accoglierla sotto il suo stesso tetto, anche se relegandola - come una piccola cenerentola - nel sottoscala della sua villa sull'oceano da mille e una notte, teatro di frequentatissime feste e dei suoi disinvolti rapporti occasionali con le numerose ragazze che non possono resistere al suo fascino da "bello e dissoluto". Rush infatti è a dir poco strepitoso; bellissimo, sexy, atletico e tatuato, ricco e, come se non bastasse, famoso per via di suo padre, batterista di una delle band più di successo al mondo.
Blaire, a parte il bagaglio di dolore e sofferenza che porta con sè, è molto diversa dal contesto in cui va ad inserirsi, fatto di soldi e superficialità; è una ragazza semplice, acqua e sapone, senza tanti grilli per la testa che vuole solo trovare un lavoro per ricostruirsi un futuro e magari trovare un ragazzo che la ami e l'apprezzi per quello che è veramente...
Impossibile pensare che quella persona possa essere proprio Rush; specie quando lui - all'inizio perlomeno - sembra fare di tutto per ignorarla, allontanarla e renderle la vita impossibile.
Ciononostante pur essendo l'uno irraggiungibile per l'altra - per motivi diversi ma indistricabilmente collegati - non potranno evitare di innamorarsi perdutamente l'uno dell'altra e la passione tra loro sarà irrefrenabile.

"Era in piedi, sul primo gradino, con gli occhi alzati verso di me.
L'espressione affranta sul suo viso faceva male al cuore.
- Quella prima sera ho subito cercato di sbarazzarmi di te.
E non perchè non mi piacessi
- disse con una risata amara -
Ma perchè lo sapevo. Sapevo che mi saresti entrata dentro
e che io non sarei più stato capace di starti lontano.
Forse in quel momento ti ho persino odiata un po',
perchè hai subito raggiunto la parte debole di me.
- E cosa c'è di male, scusa, se io ti piaccio?-
- C'è che non sai tutto, e che io non posso dirtelo.

Lo ammetto. La storia d'amore, anche se non brilla per originalità nè è memorabile per dolcezza, romanticismo o tenerezza, in qualche modo prende. E credo proprio sia questa l'abilità innata di Abbi Glines. Ha un talento nel suo modo di scrivere e di descrivere il fuoco pazzo dell'amore che divampa tra due cuori (e due corpi) giovani che ha qualcosa di magnetico. Anche se certe cose possono essere esasperate, altre possano sembrare forzate, altre ancora fin troppo sopra le righe e di dubbio gusto per l'indugiare in descrizioni tecniche e anatomiche che potrebbero essere benissimo lasciate all'immaginazione, la verità è che - secondo me - è abilissima nel catalizzare tutta l'attenzione del lettore sui suoi protagonisti, sui loro sentimenti, sulle loro azioni facendolo bruciare insieme ai suoi personaggi.
Insomma... nonostante tutti gli imputabili difetti e sicuramente il basso tenore del contenuto è quasi impossibile staccarsi dalle pagine e questo, a mio avviso, non può che essere l'obbiettivo di qualunque scrittore che, quando riesce nel suo intento, innegabilmente ha fatto goal!
Valore aggiunto a questo romanzo ed elemento ulteriore che crea "dipendenza" è il mistero che aleggia su tutta la storia, il segreto di cui tutti sembrano essere a conoscenza tranne Blaire, che verrà svelato solo nelle ultime battute e che non fa che alimentare la frenesia della lettura. Segreto abbastanza scioccante e non scontato che regalerà un finale a dir poco interessante.

Il livello di sensualità di questo romanzo è altissima, specie se consideriamo che è pubblicato nella fascia per ragazzi della Mondadori. Sinceramente, anche se è prematuro pensarci - e non prendetemi per bacchettona - se mia figlia a quindici anni leggesse tranquillamente queste cose mi prenderebbe malissimo. Quindi mi auguro che in qualche modo il pubblico che si avvicina a questi libri sia quanto meno alle soglie della maggiore età... (UN BOLLINO SAREBBE AUSPICABILE IN QUESTI CASI!) Rispetto ai tanto chiacchierati Vincent Boys i termini sono meno scurrili, ma le scene descritte sono senza dubbio più numerose, più particolareggiate e molto più esplicite. QUINDI VI AVVISO.
Secondo me questa NON E' UNA LETTURA PER ADOLESCENTI. I protagonisti hanno 19 anni lei e 24 lui quindi è legittimo tutto quello che succede ma i contenuti sono appunto per ADULTI (secondo me).

Una storia che nel complesso - per quello che è il suo intento - mi sento di promuovere con un discreto e che mi lascia con una certa curiosità che spero appaghi il secondo volume - dal titolo irresistibile - che uscirà fra due settimane. Intanto godetevi questo, in libreria, dal 1° aprile.

 e mezzo



La Serie "Rosemary Beach"


0,5 - Rush too far ( ancora inedito )
1 - Irraggiungibile  Fallen too far
2 - Irresistibile  Too far
3 - Forever too far
4 - Twisted Perfection
5 - Simple Perfection
6 - Take a Chance
7 - One more Chance


La Serie "The Vincent Boys"

The Vincent boys - recensione QUI 
The Vincent Brothers - recensione QUI

L'Autrice


Le piacerebbe passer i week-end su yacht di lusso, a sciare oppure a fare surf. E invece li passa sotto le coperte, con un Mac, e usa la sua fervida immaginazione nei romanzi che scrive.

2 commenti:

Gilly ha detto...

Anche io avevo molto apprezzato i ragazzi Vincent di Abbi Glines, specie Beau *_* perciò non mi lascerò sfuggire Irraggiungibile! Poi devo dire che quando ci sono di mezzo inciuci tra fratellastri (alla Cesaroni per intenderci XD) la cosa mi intriga molto!
Bellissima recensione Sangueblu!!!

Un bacione grande!!!

lilia63 ha detto...

Bravissima Sangueblu, concordo su tutto e anche di più. Non c'è che dire la Glines riesce a scrivere in un modo che ti tiene incollata fino alla fine, prova ne è che l'ho iniziato alle 15,00 di ieri pomeriggio e l'ho finito stanotte alle due. Mi piace anche come lo ha chiuso, adesso sono curiosa di leggere il seguito....