sabato 7 settembre 2013

IL LIBRO DI RUTH Lena Valenti Recensione

E' quando chiudo libri come questo che la mia passione per il paranormal romance aumenta a dismisura.
L'attesa estenuante durata più di un anno, alla quale siamo state sottoposte noi "vittime della Saga Vanir", verrà ripagata con una lettura che non vi darà tregua, sarete in balia di una Cacciatrice di anime e del Signore degli animali. Detto così potrebbe sembrare il sequel di Tarzan, e invece è il secondo libro della tanto apprezzata saga spagnola scritta da Lena Valenti, che dopo questa lettura non posso esimermi dall'accostare a penne del calibro di Lara Adrian e Sherrilyn Kenyon. Chi ha letto Il libro di Jade sa benissimo di cosa sto parlando. Chi ancora non lo ha letto..... dovrebbe metterlo assolutamente nella sua lista delle prossime letture, sempre ammesso che siate grandi ammiratrici dei Confratelli, dei Cacciatori oscuri e dei Guerrieri della Stirpe. Si perchè la Valenti con la sua penna vi inviterà in un mondo che non ha nulla da invidiare a quello dei vampiri e licantropi delle nostre più amate autrici paranormal americane.
Questa abile autrice ci ha abituato a stare sulla corda per più di 600 pagine, senza mai annoiarci, facendoci fremere di aspettativa e frustrazione, nella frenesia di sapere come andrà a finire tra la coppia di turno, i cui protagonisti avevamo già avuto modo di conoscere nel libro introduttivo delle saga.
 
 
 
IL LIBRO DI RUTH
di Lena Valenti

Traduzione di Laura Miccoli
Genere: Paranormal romance
Collana: Tif extra
Autore: Lena valenti
Pagine: 664
Prezzo: 14.90
secondo libro della saga Vanir

 

Per chi ancora non avesse letto il primo libro della saga (COSA STATE ASPETTANDO???):

COS'E' LA SAGA VANIR di Lena Valenti e come è nata,
potete leggere qui la spiegazione dell'autrice:
http://sognandotralerighe.blogspot.it/2012/06/proposito-di-jade-di-lena-valenti.html

Qui la mia recensione del LIBRO DI JADE:

http://www.sognandotralerighe.blogspot.it/2012/06/il-libro-di-jade-di-lena-valenti.html


Dice la profezia:

Ci sarà una battaglia finale tra le forze celesti e quelle dell' Inframondo. Sarà una lotta feroce che darà origine e fine ai tempi conosciuti. Questa sarà l'ultima guerra, in cui gli déi giungeranno al tramonto e in cui demoni e umani periranno nel giorno chiamato Ragnarok (la fine dei tempi).




Sito ufficiale della saga
http://www.sagavanir.com/inicio

 
 
Trama 
 
 
Arrivata a Londra per fare visita alla sua migliore amica Aileen, Ruth non avrebbe mai immaginato di ritrovarsi coinvolta in una guerra fra esseri immortali creati dagli dèi vani e asi. I traumi e le voci del passato tornano a tormentarla, ma Ruth non sa che il suo più grande timore può trasformarsi in un’opportunità per ritrovare sé stessa e scoprire chi è veramente: la Cacciatrice, la più potente fra le sacerdotesse della dea Nerthus, colei che può condurre le anime perdute al riposo eterno. Ma il destino la mette nelle mani di Adam, un Berserker moro e taciturno che non crede a quanto lei rappresenta e, anzi, ossessionato da visioni oscure e sanguinarie, la ritiene pericolosa per il suo clan. In un gioco di volontà, resistenza e desiderio, Ruth e Adam dovranno cedere all’attrazione l’una per l’altro e superare rancori e pregiudizi per affrontare uniti, come la Cacciatrice e il Signore degli Animali, la minaccia del Ragnarök, la fine dei tempi che si sta avvicinando.
 
 
 
 
Opinione
 
Questo è uno di quei libri che vorresti durasse altre seicento pagine.
Dopo averlo chiuso mi sono sentita come quelli che tornano dalle crociere....
I personaggi e le situazioni tratteggiati dalla penna di Lena Valenti sono così vividi che è inevitabile non affezionarsi e sentirsi parte di un clan o di entrambi i clan, perchè sia i vanir che i berseker saranno protagonisti della vostra fervida immaginazione, supportata dalle magistrali descrizioni di questa bravissima autrice spagnola che, ha fatto voto di umiltà ammettendo di avere avuto come "maestre" le grandi autrici paranormal romance d'oltreoceano (che verranno simpaticamente citate nella narrazione!). Una storia intensa, tormentata e ricca di colpi di scena, che terranno il lettore incollato alle pagine e in uno stato di perenne tensione, nell'attesa che il nemico giurato degli immortali che proteggono l'umanità, colpisca di nuovo. Non c'è un attimo di tregua, nè tra nemici nè tra i due protagonisti che vi terranno sul filo per tutta la narrazione.
Adam è uno dei componenti più influenti del clan Berseker, lupoidi immortali che hanno stretto un patto con i loro "nemici" Vanir, per proteggere gli esseri umani. Lei è una semplice umana che  scoprirà di essere una pedina molto importante nel disegno degli dèi, e nella vita del berseker.  Nel precedente libro, il loro primo incontro era stato disprezzo a primo sguardo, nonostante Adam le avesse salvato la vita. Ora non si capacitano del fatto che, dal giorno di quel primo incontro non fanno altro che sognarsi e pensare l'uno all'altra senza capirne il motivo. Capiranno il loro legame quando lei scoprirà cosa è realmente, e che posto ha nel mondo immortale dei berseker e dei vanir. Ma questo non basterà per accettare il loro legame, dovranno riuscire ad aprire il loro cuore che è già stato messo a dura prova dalla vita e, quando capiranno quanto è meraviglioso aprirsi alla propria metà, niente li potrà più dividere.... neanche la morte che incombe continamente su entrambi e li reclama per conto degli dèi.
Uno dei punti di forza di questa saga è sicuramente la varietà di personaggi e la loro caratterizzazione che rende la narrazione mai noiosa e mai caotica, come di solito capita in serie popolate da molte specie di immortali. Qui ci sono i Vanir, vampiri immortali con caratteristiche peculiari e se vogliamo originali rispetto ai soliti clichè, ci sono i berseker, lupoidi al servizio di Odino, che non vanno molto d'accordo con i vanir, ma che per il bene dell'umanità convivono per scongiurare il Ragnarok (la fine dei tempi, l'apocalisse). Questa convivenza un pò forzata porta a qualche scaramuccia o battuta testosteronica di scherno, come avviene nelle migliori saghe americane, e che a noi appassionate del genere piace tanto. Poi ci sono le norne, le valchirye, le sacerdotesse della dèa Nerthus, gli dèi figli di Odino e penso che libro dopo libro conosceremo altri personaggi di diversa origine.
Altra originalità della saga è la caratterizzazione dei personaggi femminili, non le solite svampite o indifese donnine pronte a gridare alla prima ombra che gli passa davanti, ma donne con gli attributi, che sanno il fatto loro e difendono con caparbietà e coraggio chi è in difficoltà, senza badare che siano umani, immortali o nemici. Donne dal forte carattere, che quando amano vogliono essere ricambiate, che non si accontentano delle briciole. Amano intensamente, donando tutte se stesse, combattono contro il nemico senza esitare, consapevoli che potrebbero incontrare la morte durante la battaglia con il male.
Non posso tralasciare di parlarvi del lato hot-romance della saga che, anche in questo secondo libro vi farà arrossire forse anche più che nel primo, perchè la Valenti non fa sconti sulle descrizioni erotiche. Ha un modo di descrivere accattivante, e anche se in certe situazioni può sembrare fin troppo esplicita, la situazione e il personaggio giustifica la scelta e lo stile. Parliamo pur sempre di immortali con essenza di lupi, e di vampiri... perciò dotati di pulsioni amplificate, come quelle a cui ci hanno abituato la Ward o la Ione.
Già sento la mancanza di questi tanto familiari personaggi, e il pensiero che passerà un altro anno prima di leggere ancora le loro gesta e, tremare per la loro passione, mi mette una discreta nostalgia.
Consiglio a tutte le appassionate del paranormal romance che ancora non conoscono la saga, di cominciare a leggerla, troverete tutti gli ingredienti che avete imparato ad apprezzare in serie come quelle dei cacciatori oscuri, o dei guerrieri della stirpe.







L'autrice
 
 


 

Lena Valenti è nata a Barcellona nel Novembre del 1979. Lettrice e scrittrice di romance, ha scritto per tutto il tempo che lei ricorda. Ha lavorato come responsabile stampa e comunicazione presso La casa del libro, e grazie alla sua Saga sui Vanir, che ad oggi comprende quattro libri, si è affermata come una delle autrici più riconosciute e acclamate del romanzo Paranormal-romance nel suo Paese. Attualmente dedica tutto il suo tempo a scrivere e creare l'universo fantastico dei Vanir.

LA SAGA E' COMPOSTA DAI SEGUENTI LIBRI:

1. El libro de Jade (Il libro di Jade 28 Giugno 2012) La mia recensione qui
2. El libro dela sacerdocista
3. El libro de la elegida
4. El libro de Gabriel
5. El libro de Miya
6. El libro de la alquimista
7. El libro de Ardan
8. El libro del Leder
 

8 commenti:

Franci ha detto...

Bellissima e appassionante recensione! :) Mi hai assolutamente incuriosita, a quanto pare devo recuperare anch'io i libri di Lena Valenti, non li avevo mai presi in considerazione.. Metto in WL :) Baci

foschia75 ha detto...

Franciiii, e io che pensavo che tu fossi già una fan di questa saga!!! Secondo me ti conquisterà!!! Se leggerai il libro di Jade mi piacerebbe sapere cosa ne pensi! Se ti piaccciono i cacciatori oscuri della Kenyon, penso che non potrai non affezionarti ai Vanir....

CASSA ha detto...

BELLISSIMO,ASPETTO CON ANSIA IL TERZO...IL MIGLIORE...

Anonimo ha detto...

Bè ke dire se nn ke è STUPENDO!!l'ho atteso x un anno adesso ke l'ho letto e l'ho finito nn vedo l'ora d leggere il prossimo e rituffarmi nel mondo di lena Valenti!!e volevo farti una domanda cara foschia sai quando uscirà il prossimo?e dimmi se sai se parla di daanna e menw spero d nn averli scritti male i nomi....cmq cm al solito la tua recensione è sempre soddisfacente dovresti scrivere anke tu un libro!un abbraccio rosa

foschia75 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
foschia75 ha detto...

Cara Rosa, è appena uscito questo, non penso che la fanucci, per quanto operosa, farà uscire il terzo nel 2013... possiamo solo sperare che non passi un altro anno!!! Si, il terzo narra di Daanna e Mew.... e le lettrici che lo hanno letto in spagnolo dicono che è il più bello.... certo la coppia in questione sono convinta ci regalerà scintille più di Caleb e Aileen. Sono contenta che da lettrice tu trovi le mie recensioni attinenti al contenuto del libro, per me è una grande soddisfazione!! Scrivere.... sapessi... è il mio sogno nel cassetto... avrei già in mente i primi due libri di una trilogia sugli angeli ambientata in Italia... ma....

Lorenza Marabelli ha detto...

Quando leggo recensioni che brillano di tutto questo entusiasmo non posso fare a meno di correre subito a prendere la WL. Io il primo nn l'ho letto ma sembra proprio una saga intrigante. L'unica cosa che per ora mi frena dal buttarmi in libreria è il numero dei volumi che la compongono :-(

foschia75 ha detto...

Cara Lo, hai ragione sul fatto che l'attesa sia estenuante, ma io ormai mi son fatta le ossa, perchè le serie che adoro, peccano di lentezza... basti pensare a Nalini Singh, a Chadda Sarwat e potrei continuare con la lista.... ma quell'unica volta all'anno.... quando leggi serie come questa.... è quasi come Natale fuori stagione....certo se l'attesa è questa e, i libri sono otto.... a quando leggere l'ultimo avrò già la cataratta....