giovedì 12 settembre 2013

BLOG TOUR ODYSSEA OLTRE LE CATENE DELL'ORGOGLIO di Amabile Giusti: QUARTA TAPPA

Cari amici e care amiche di Sognando tra le Righe ma soprattutto cari appassionati della superlativa Amabile Giusti - e la sua meravigliosa serie Odyssea - che state seguendo ormai da giorni il bellissimo blog-tour a lei dedicato....
Oggi arriva la quarta tappa!
Prima di andare ad analizzare l'argomento che abbiamo scelto e che ci sta molto a cuore, è doveroso ricordare che al termine del blog tour ci sarà l'estrazione, attraverso il programma Random, del vincitore del premio in palio, ossia una copia cartacea ed autografata di Odyssea: oltre le catene dell'orgoglio, il secondo e attesissimo volume della saga che vede protagonista la piccola Odyssea e l'affascinante Jacko, che uscirà il prossimo 17 settembre.
Per tutti i dettagli vi invito a cliccare sul link Parole di Carta.


Queste le tappe del Blog-tour:
04 sett. Parole di Carta: presentazione del blogtour e del giveaway
06 sett. Storie di Notti senza Luna: Tappa1 - Primo capitolo di Odyssea Oltre le catene dell'orgoglio in anteprima e relativo contest per la scelta della colonna sonora del romanzo
08 sett. Stelle nell'Iperuranio: Tappa2 - Intervista doppia in stile "Le iene" a Jacko e Jordy
10 sett. Il rumore dei libri: Tappa3 - Test: Qual è il tuo tipo ideale? Jacko, Jordy o Squartavene?
12 sett. Sognando tra le Righe: Tappa4 - Dibattito sull'amore e i rapporti famigliari all'interno della Saga
14 sett. Romanticamente Fantasy. Tappa5 - Citazioni day:un breve brano da tutti i romanzi della Saga di Odyssea in super anteprima.
16 sett. Parole di Carta - Tappa finale: approfondimento sulla scelta dell'autopubblicazione e sorteggio del vincitore del giveaway tra coloro che hanno completato il form.

Prima di proseguire ricordate di compilare la tabella posta qui sotto in modo da poter partecipare all'estrazione del premio. TUTTI I CAMPI SONO OBBLIGATORI.


Tappa 4

L'Amore e i rapporti famigliari in Odyssea

Certamente, una delle cose che più colpiscono e che rimangono impresse, anche diverso tempo dopo averne concluso la lettura, è la complessità dei rapporti familiari e la potenza dei sentimenti descritti all'interno di Odyssea. E' proprio per questo che tra i molti aspetti che ci avevano affascinate e colpite, abbiamo deciso di focalizzare l'attenzione su questi due potenti elementi che fanno da cardine e da traino al romanzo e all'intera saga che verrà... Un po' per fare il punto della situazione e "presentare" in qualche modo i diversi personaggi ma soprattutto per invogliare i nuovi lettori ad addentrarsi in un mondo che pulsa di vita, di sentimento e di mistero dove spesso le cose non sono quello che sembrano in apparenza. Un vero e proprio viaggio attraverso le tante sfaccettature dell'animo umano e dei rapporti che si creano tra le persone. Specialmente quelle legate dal sangue.

Quello di Amabile è un universo complesso, popolato da un variegato e numeroso carosello di personaggi costruito su solide fondamenta, da una parte fittizie e intrise di magia e fantasia, ma dall'altra assai concrete e potenti.
Quando si parla di sentimenti a trecentosessanta gradi, di scoperta, crescita, confronto e sacrificio allora anche i romanzi fantastici, di pura invenzione, diventano reali e fonte di riflessione e cambiamento e quello che ci lasciano può essere qualcosa in più di un semplice intrattenimento.

Tanti gli attori di Odyssea.
Tutti indissolubilmente legati - per le più svariate ragioni - l'uno all'altro. E tutti, ognuno a suo modo, compiono un percorso che li farà evolvere capitolo dopo capitolo, sotto gli occhi della protagonista.

Odyssea in primis. Scoprirà l'amore, si scoprirà più grande, forte e potente di quanto avesse mai potuto immaginare; ma la scoperta più bella sarà forse quella di una madre (Grace) e di un padre che non avrebbe mai pensato di avere. Con la prima dopo anni di silenzi, segreti paure e malumori instaurerà un nuovo rapporto fondato sull'amicizia, la fiducia e la condivisione.
Mentre con il padre (Charlton), di cui è orfana fin dall'infanzia, scoprirà l'esistenza di un legame che va oltre la morte, fatto di orgoglio e di fiducia raggiunta dopo un non facile percorso di sospetto e di scoperte. Sentirà la potenza del ricordo che a volte può bastare per sentirsi parte di una vera famiglia. E non solo. Passata dal Mondo Fuori a quello magico di Wizzieville scoprirà l'esistenza di una nonna (Augusta) amica, comprensiva e complice e di una governante (Joyce) che è più di una tata e più di una zia... Imparerà il significato di trovare delle radici e voler lottare per difenderle e mantenerle salde.

Poi ci sono tante altre famiglie che interagiscono e intersecano le loro vicende con quelle di Odyssea.
Figli, che pagano ingiustamente le colpe dei padri (Sia Jacko che Jordy si trovano a dover fare i conti con questa cosa meschina...)
Fratelli che si proteggono e si salvano la vita (Breta) o che diventano complici, per qualche tornaconto (Lindia e Stylo); padri che tradiscono ( Hamlet Angel ) e padri che diventano eroi ( Charlton Bennett e Charlie O'Donnel). 

Anche l'amicizia ha un ruolo molto importante.
Quello che più ho apprezzato di questo aspetto è il modo in cui nasce, cresce ed evolve nel romanzo. Qui non è mai repentina, immediata e "gratuita". Ogni personaggio la conquista duramente... con le azioni e con le intenzioni. Questo avviene sia tra Lindia e Odyssea, ma anche tra Jacko e Jordy. L'iniziale diffidenza, antipatia e rivalità per tutta una serie di eventi si trasforma in stima e amicizai. O almeno nella sua possibilità. E credo che questa sia una cosa molto vera ed un insegnamento molto importante: ancora una volta non lasciarsi ingannare dalle apparenze e concedere il beneficio del dubbio; lasciare uno spiraglio aperto alla diversità.

E tra amicizia e amore pende - apparentemente - anche il sentimento che lega Odyssea e Jacko.
Ma noi lettori sappiamo bene quale parte pesa di più...
E' proprio l'amore che attira magneticamente i due protagonisti l'uno all'altro che tanto ci fa amare la lettura di questo romanzo. La tensione inevitabile che c'è fra loro, costante e insopprimibile.
Entrambi fanno di tutto per negarla, prima di tutto a se stessi, ma è percepibile forte e chiara in ogni pagina e scava dentro il cuore del lettore per regalargli sensazioni difficili da ignorare. Una continua altalena di emozioni, che lasceranno un segno nel vostro cuore e vi faranno desiderare di leggerne ancora e ancora....

Fra pochi giorni, finalmente, lo potremo fare!



18 commenti:

Selly ha detto...

Molto interessante! Mi hai ricordato anche alcuni dettagli che non ricordavo più visto che l'ho letto appena uscito!

Lara ha detto...

effettivamente in Odyssea si esplorano tutti i diversi legami che uniscono una persona a coloro che ha intorno! bellissima analisi complimenti!!!

Amabile Giusti ha detto...

Grazie mille carissima, è stato un tuffo nel mondo di Odyssea e dei suoi sentimenti a 360 gradi. Amore, amicizia, famiglia, la vita è fatta di tutto questo, anche in un mondo magico :)

Laura Sol Velazquez Romero ha detto...

Sono felice di essermi ricordata alcuni particolari che mi sn dimenticata. Soprattutto il rapporto tra Ody e la sua famiglia

Antonietta Puca ha detto...

quello che mi ha colpito di più tra tutti i legami e quello tra Jacko e Jordy. Si odiano a vicenda però non lascerebbero mai che a l'altro venisse fatto del male che si poteva evitare come era successo nel cimitero nel mondo-Altrove. Nel secondo volume credo (in realtà spero) che visto che quei due si "interessano molto" a Ody litighino ancora e siano ancora un po' rivali ma che abbiano cmq rispetto un per l'altro.
non vedo l'ora di leggerlo!

Marty s ha detto...

Bellissimo approfondimento sui legami che caratterizzano Odyssea! Oltre alla ( morbosa) curiosità di scoprire come si svilupperà la storia fra Jacko e Ody, ci sono molti altri legami che mi piacerebbe vedere crescere, il rapporto fra Ody e sua madre ad esempio, oppure quello rivale fra Jacko e Jordy, ma come hai ben detto tu...dobbiamo solo aspettare pochi giorni per vederlo con i nostri occhi!

B.Francesca ha detto...

I sentimenti SONO il centro della storia... Amabile li descrive in modo superbo... Non vedo l'ora di leggere l'evoluzione dei personaggi

Bliss Silverleaf ha detto...

E' proprio così, Odyssea racchiude in sé un mondo incredibile, magico e magnetico in modo inaspettato, ma la gamma di sentimenti riconoscibili all'interno della storia è così vasto da non poter essere altro che autentica, palpabile e coinvolgente.
Ho amato ogni cosa di questo libro, e non vedo l'ora di tuffarmi nella seconda avventura di Odyssea *^*

Chiara Balzarotti ha detto...

Ottima riflessione, profonda e analitica sui vari rapporti che ci sono nel romanzo.
Sinceramente all'inizio credevo fosse impensabile un'amicizia fra Lindia e Odyssea, perchè troppo diverse fra loro (Lindia faccio fatica a sopportarla) e poi perchè innamorate entrambe dello stesso ragazzo, invece alla fine del romanzo sono più unite e un'amicia fra loro diventa possibile nonostante le loro diversità, quasi a dimostrarci che a volte gli amici non devono essere per forza la nostra stessa copia, ma compagni di avventura nelle difficoltà della vita.
Spero che il tema dell'amicizia si sviluppi ulteriormente nel nuovo romanzo, vista l'entrata in scena di molti personaggi con l'inizio del nuovo anno scolastico e ovviamente spero di leggere nuovi sviluppi sul legame che lega Odyssea a Jacko, ma anche la figura di Jordy spero venga approfondita, perchè è un bel personaggio e merita di avere più spazio nella storia

Simona T. ha detto...

Bellissima tappa, grazie mille =) Non vedo l'ora di poterlo leggere.

Marika bo ha detto...

Beh che dire complimenti per la descrizione. un'analisi profonda dei sentimenti positivi con varie sfumature, . i rapporti familiari come si sono evoluti e come possono evolversi , come i protagonisti affrontano le situazioni ,le decisioni degli adulti che investono loro senza lasciargli la facoltà di decidere cosa e giusto e cosa no,ma il senso di onore che comunque permane nei ragazzi nonostante i legami di sangue. Bello davvero ,bello il modo in cui vengono analizzati nei loro aspetti più interiori ,nei loro io più profondi, e cosa provano ''oltre'' le apparenze...!=)

Eilan Moon ha detto...

Un post splendido! è vero, amicizia mai gratuita... apprezzo tutti questi risvolti nel mondo di Odyssea, mai nulla è scritto a caso!

Paola! ;) ha detto...

Quest'articolo ha colpito in pieno il senso di Odyssea, a mio parere. Il mondo di Ody, i suoi drammi e le sue gioie contornate da personaggi che rendono la storia piu' colorata, è davvero completo.
Amore. Amicizia. Famiglia. Legami. Intrighi. C'è tutto, e c'è alla perfezione!

Lidia ha detto...

bella complimenti :)

Annarita Calaudi ha detto...

Impossibile non restare incantati innanzi a questa girandola di sentimenti, azioni, tensioni, intrighi in cui amore\risentimento e amicizia\inganno sono i protagonisti indiscussi. Ho quasi i brividi se penso a ciò che è accaduto e a ciò che accadrà inevitabilmente. Cosa sarà di tutti questi legami (famiglia, amicizia, amore)? Come si evolveranno nell'ambito di una incantata Wizzieville? Curiosa di piangere, ridere, arrabbiarmi e ricominciare tutto da capo un milione di volte!!!
Splendida analisi, complimenti davvero!

Patrisha Mar ha detto...

Una riflessione davvero splendida dei rapporti nel mondo di Wizzieville!!!

Silver_wings ha detto...

Oohhh certo ke di sentimenti ed emozioni ce ne saranno in ogni pagina...come sicuramente i colpi di scena.
Ody sta crescendo e con lei il suo carattere...e non ceedo sia cosi sprovveduta come le primissime pagine ;) .è una tosta!!
Attendiamo con ansia!!
Damy

Associazione Infinito ha detto...

I sentimenti che il lettore vive, leggendo Odyssea, sono genuini. È questa la forza diAmabile: racconta storie che, seppur fantasy (confesso che vorrei che Wizzieville esistesse sul serio), ti arrivano dritte al cuore perché sono semplici. Vere, genuine e vicine a chi legge. D'altronde. Sono fermamente convinta che siano i sentimenti a far girare il mondo, o almen mi illudo che sia così ancora.
Grazie per questa bella riflessione! Concordo con tutto ciò che hai scritto!

Maggie