mercoledì 19 giugno 2013

SERIE STORICO EROTICA ITALIANA Mondadori Omnibus Italiani Anteprima

Avevamo capito che questa estate ci sarebbe stata una inversione di tendenza per quanto riguarda la narrativa erotica, il made in Italy finalmente scalza le serie americane, e lo fa attraverso trilogie e serie tutte rigorosamente firmate da autrici nostrane con o senza pseudonimo. Quest'estate avrete l' imbarazzo della scelta nei titoli da portare sotto l'ombrellone, da leggere sulla terrazza accompagnate da un corroborante aperitivo o un più rinfrescante ghiacciolo (che potrebbe contribuire ad abbassare la temperatura interna di noi lettrici del genere). Oggi vi voglio parlare di una serie che ho scoperto un mesetto fa, durante una "passeggiata" nel web, ma solo ieri sera ho avuto il materiale per presentarvela adeguatamente; tre titoli che sono sicura troverete interessanti, non foss' altro perchè sono ambientati nel passato. Sto parlando della serie erotico- storica edita da MONDADORI.



In libreria dal 2 Luglio
LA SERIE STORICO EROTICA ITALIANA
composta da
LA SPLENDENTE REGINA DELLA NOTTE
di Claudia Salvatori

Collana: Omnibus italiani
Pagine: 250
Prezzo: 14.90

Trama

Nel grande regno d’Egitto, un amore sospeso tra l’umano e il divino, il canto erotico di Akhenaton e Nefertiti.
Due anime ribelli. Due spiriti affini. Due sovrani in lotta contro le convenzioni del loro tempo. Akhenaton, giovane uomo dotato di una curiosità insaziabile, bellissimo e carismatico, sacerdote iniziato agli antichi misteri, alla morte del fratello si prepara a succedere al trono d’Egitto, a diventare Faraone. Eppure il suo cuore è tutto per una ragazza sconosciuta...
La giovane misteriosa si chiama Nefertiti, nata dalla relazione di un nobile egiziano con una straniera, e ha il cuore rosso di collera per il fatto di essere continuamente derisa dalla matrigna e dalla sorella, che nella loro apparente dolcezza nascondono veleni e lame taglienti. Alla disperata ricerca di libertà, Nefertiti si rifugia in una taverna dove incontra il giovane principe in incognito e viene immediatamente rapita dal suo fascino magnetico.
Tra loro si scatena subito un’attrazione incontenibile: Akhenaton è talmente inebriato dall’essenza di quella donna, semplice e selvaggia, che la sceglie come sua sposa.
Insieme sperimenteranno una profonda intesa spirituale ed erotica, incarneranno il Sole e la Luna, i loro abbracci somiglieranno a quelli di serpenti che si stringono e scivolano l’uno sull’altro con lentezza conturbante, con una voluttà profonda e divina.
Con una prosa lirica e infuocata, Claudia Salvatori non solo riesce a immergerci in un tempo tanto lontano dal nostro, ma è in grado di farci sentire il caldo respiro di due amanti che nel loro congiungersi oltrepassano i confini dell’estasi, per consumare, all’ombra delle Piramidi, una passione divorante destinata a durare oltre la vita.

L'autrice
Claudia Salvatori, nata a Genova nel 1954, ha vinto nel 1985 il premio Alberto Tedeschi con  il giallo "più tardi da Amelia". Tra i suoi ultimi romanzi: "Schiavo e padrona" (1996), "Superman non muore mai" (1997), "La canzone di Iolanda" (1998), "sublime anima di donna" (2000) che le è valso il premio scerbanenco, e per Mondadori "Il mago e l'imperatrice", "Il sole invincibile" e "Il cavaliere d'Islanda", entrambi inseriti nella serie del romanzo di Roma. Al suo impegno nella letteratura affianca l'attività di sceneggiatrice di fumetti e di cinema; nel 2010 ha lavorato come storyliner per la Dino De Laurentiis company.
MILLE BACI, E ANCORA CENTO
di Laura Sciolla

Collana: Omnibus italiani
Pagine: 250
Prezzo: 14.90

Trama

L’amore ardente e impossibile tra un poeta fragile e dolce e una nobildonna conturbante. La passione senza tempo fra Catullo e Lesbia.
 Pervaso di passione e tenerezze, forgiato da liti violente e ardenti riconciliazioni, l’amore senza tempo tra Lesbia e Catullo è sopravvissuto intatto nei versi immortali del poeta. È sua la voce che reclama tanti baci quante sono le stelle e la sabbia del deserto, che intreccia l’odio all’amore, che carezza e ferisce, che prega e accusa, sua è la voce che fino a oggi abbiamo ascoltato.
Perduta, proprio come quella di tantissime donne per secoli e secoli, è invece la voce di Lesbia, nobile romana bellissima, straordinariamente anticonformista e conturbante, che qui finalmente riemerge in tutta la sua forza. Attraverso il racconto di lei riviviamo la loro intensa storia, una passione che è scoperta di assoluta libertà, superamento dei propri limiti, godimento dei piaceri del corpo e insieme profonda affinità di spirito, ma anche tormento della gelosia, infinito susseguirsi di bronci e sospetti.
Sullo sfondo del clima tempestoso che nel I secolo a.C. segna il passaggio di Roma dalla Repubblica all’Impero, Laura Sciolla tratteggia con tocco sicuro – ispirandosi ai carmi di Catullo e, per le scene più erotiche, agli affreschi dell’epoca e all’Arte di amare di Ovidio – il legame altrettanto turbolento fra il geniale poeta e la nobildonna di stirpe antica ma d’animo modernissimo, combattuta fra il desiderio di indipendenza e il bisogno d’amare e di essere amata.

L'autrice

Laura Lorenza Sciolla è nata a Torino, dove vive e lavora. Insegnante di lettere nei licei, ha lavorato come copy-writer, traduttrice, autrice di libri per la scuola. Ama le storie, il mare e i felini. È stata  finalista al premio Calvino 2003. Con "La coguara urbana", suo romanzo d'esordio, ha vinto il concorso WWW whatwomenwrite promosso da Edizioni Mondadori e "Donna Moderna".
 
L' AMOR CHE NON PERDONA
di Tamara Ash

Collana: Omnibus italiani
Pagine: 250
Prezzo: 14.90

Trama


Caterina legge l’sms di Alessandro mentre è alla guida: sta andando a rifugiarsi tra le braccia di zia Milena, a confidarle che la sera prima non è riuscita a sostenere il delicatissimo momento in cui il suo fidanzato avrebbe voluto chiederle di sposarla. Si sente una stupida, qualsiasi ragazza al suo posto sarebbe felicissima, ma lei no, si sente soffocare, vorrebbe la certezza che anche dopo il matrimonio non smetterà di essere spontanea e indipendente. Proprio come è sempre stata zia Milena. Ma Caterina ancora non sa che l’adorata zia ha in realtà vissuto per anni senza smettere di pensare all’uomo che avrebbe voluto accanto ogni giorno della sua vita. Incuriosita dalle poche parole scucite a Milena, Caterina comincia a rovistare tra le sue carte per saperne di più, finché trova un manoscritto dedicato alla zia molti anni prima, una riscrittura della struggente storia di Paolo e Francesca che è una travolgente dichiarazione d’amore... Da questo spunto prende forma il racconto di Tamara Ash che, in maniera originale e freschissima, svela i retroscena più piccanti dell’amore romantico per eccellenza, quello tra Paolo e Francesca, un sentimento clandestino ma indissolubile, idilliaco e carnale insieme. La scoperta di questa passione, immensa ed eterna, mette profondamente in crisi le convinzioni di Caterina, perché l’amore non perdona chi non sa ascoltare il proprio cuore...



L'autrice

 Tamara Ash è uno pseudonimo. Non abbiamo molte notizie...


Care lettrici non so voi, ma a me piacciono tutti e tre, non saprei davvero da quale cominciare.... forse dall' antico Egitto? O forse dagli amanti Paolo e Francesca? Ho ancora un pò di tempo per pensarci!!!

Ringrazio di cuore Anna della Mondadori per la gentilezza e celerità nel mandarmi il materiale.

5 commenti:

Ago stina ha detto...

Ho letto tempo fa i due gialli " Più tardi da Amelia " e "Superman non muore mai" della Salvatori e il suo stile mi è piaciuto molto. Erotici di qualità??Da divorare!!!!!:-))))))

Claudia Salvatori ha detto...

Ciao... grazie per la segnalazione.
Ho anch'io un blog qui su Blogger. Non mancherò di linkarvi e seguirvi...
Un grande abbraccio.

foschia75 ha detto...

Gentile Claudia che onore averti qui. Ti seguiremo (e leggeremo!) anche noi.... tra l'altro il tuo è sicuramente quello che leggerò per primo, perchè una storia d'amore ed erotismo nell' antico Egitto, ancora mi manca!!! Sono molto curiosa!!!

Mr Ink ha detto...

Finalmente, anche nel panorama del romanzo erotico, qualcosa di originale. Le trame sono originali e molto audaci, non c'è che dire: mi attira moltissimo quello su Lesbia e Catullo. Li adoro da sempre. Che coppia! :P

foschia75 ha detto...

Ciao Mr.Ink, se dovessi leggerlo sono curiosa di sapere cosa ne pensi. Io sono più per l'Egitto e per i miei "vicini di casa" Paolo e Francesca...(abito a 5' dal loro castello)