sabato 4 maggio 2013

IL SEGRETO DELLA BAMBINA SULLA SCOGLIERA Lucinda Riley Anteprima

Cari lettori, "passeggiando" nel web ho trovato questa bellissima notizia.... perlomeno per tutti quelli che come me adorano la piacevole e intensa penna di Lucinda Riley, conosciuta con, Il giardino degli incontri segreti (recensione qui ) e affermatasi con La luce alla finestra (recensione qui ). L' autrice esperta di "salti temporali", intense storie d'amore e familiari, torna con un nuovo romanzo che promette le emozioni con le quali la Riley ci ha "viziato" finora.


In libreria dall' 8 Maggio

Una bambina, una donna sola, due famiglie divise da un segreto inconfessabile.
Torna Lucinda Riley con la sua storia più commovente e romantica.

 
 
Il segreto della bambina sulla scogliera
di Lucinda Riley
 
Traduzione di Lisa Maldera
Collana: A
Genere: Narrativa
Pagine: 512
Prezzo: 9.90
Brossura con alette
 
 
Trama
 
Mentre la tempesta infuria sulle coste di Dunworley Bay, una minuscola figura è immobile sull’orlo di una scogliera a picco sul mare: è una bambina a piedi scalzi, con folti riccioli rossi e una lunga veste bianca. Ipnotizzata di fronte a quella strana apparizione, Grania Ryan, una scultrice di successo appena tornata da New York per riprendersi da un brutto trauma, scoprirà ben presto di non aver sognato. Sua madre Kathleen non ha alcun dubbio: la piccola è Aurora Lisle, che ha perso la mamma in circostanze drammatiche proprio in quel luogo. Grania è irresistibilmente attratta dall’incredibile vitalità di Aurora e non può fare a meno di affezionarsi a lei e a suo padre. Ma per quale motivo sua madre, di solito così generosa e altruista, non riesce a nascondere la propria ostilità nei confronti dei Lisle? La risposta potrebbe celarsi in un plico di lettere gelosamente custodite da Kathleen: un tragico segreto che risale all’epoca tra le due guerre ha segnato il destino delle famiglie Ryan e Lisle, stendendo ombre scure anche sul presente. Riuscirà l’amore che unisce Grania e Aurora a spezzare le catene del passato?
 
 
L' autrice




Lucinda Riley è nata in Irlanda e ha trascorso molti anni della sua infanzia in Thailandia, grande fonte di ispirazione per il suo primo romanzo (Il giardino degli incontri segreti).
Dopo una felice carriera come attrice teatrale e televisiva, da tempo si dedica unicamente alla scrittura. Vive in Inghilterra, nel Norfolk, con il marito e i suoi quattro figli.


Romanzi pubblicati da Giunti Narrativa:

Il giardino degli incontri segreti (Maggio 2012)
La luce alla finestra (Gennaio 2013)
 

Se siete curiosi di leggere le prime pagine, ecco il link del pdf del primo capitolo:

Affezionata alla penna della Riley.... non vedo l'ora di leggerlo!!!!


 
 
 

19 commenti:

lilia63 ha detto...

Cara Foschia rieccomi!
Ultimamente non ho trovato niente per i miei gusti (strano eh?) e quindi mi sono data alla rilettura ed ho messo in panchina il portafogli....che male non gli fa viste le prossime uscite, povera me!
Di nuovo ho letto in ebook L'INIZIAZIONE di Evie Hunter, titolo e copertina che più fuorvianti non si può.
Non l'avrei preso se non fosse che ho letto dei commenti sul web che mi hanno incuriosita.
Devo dirti che mi è piaciuto molto, c'è alla base una bella storia di amore ed è anche avventuroso, proprio carino, te lo consiglio se non l'hai letto...
Penso che comprerò questo libro di cui parli...la storia è interessante, così saranno tre i libri da comprare entro l'8 maggio, chi lo dice a mio marito??? Urge cenetta....con dessert finale.... un dolce! Che stavi pensando???

foschia75 ha detto...

Ciao carissima Lilia, posso capire il tuo "smarrimento" letterario, poichè anche io sono molto a rilento nella lettura. L'iniziazione è lì in attesa di essere letta, insieme all' ultimo di Vina Jackson... e qualche altro arretrato...
Lucinda Riley scrive molto bene, il suo primo romanzo, Il giardino degli incontri segreti, è stata per me una rivelazione... ha un modo di scrivere, molto simile a quello di Kate Morton, con l'alternanza di presente e passato... io ho tra le mani, LIBERAMI... il prossimo erotico della Nord, in uscita a Maggio (appena ho la data te lo faccio sapere). Lo leggo e poi ti dirò...
Ti ringrazio per avermi segnalato la valenza de L'iniziazione che avevo già messo in scaletta (ho perso il conto di quanti pioli può avere....)

Ago stina ha detto...

Ciao, ho letto anche io "L' iniziazione" e condivido pienamente la perplessità di lilia63 su titolo italiano e copertina decisamente fuorvianti, nonchè il giudizio positivo su una lettura assolutamente piacevole. La stessa cosa mi sta succedento con "Fondente come il cioccolato" di M. Hart che ho iniziato ieri controvoglia ( copertina e trama depistanti) e sul quale mi sto ricredendo pagina dopo pagina. Per quanto riguarda la Riley, spero che l' ultimo romanzo ( che acquisterò domani)mi emozioni come "Il Giardino degli incontri segreti", che mi è piaciuto molto di più di " La luce alla finestra". Non vedo l' ora di conoscere la tua opinione su "Liberami", mi ritrovo d' accordo sui tuoi giudizi e queste trilogie mi " intrippano" tanto :-).Buona giornata e buona lettura a tutte!

foschia75 ha detto...

Cara Ago stina, sono contenta di aver trovato un'altra appassionata di romance più o meno erotici, come me e lilia63!!! Ho finito Liberami, voto finale 5 1/2. Un erotico intenso ed elegante, spinto ma mai volgare, una storia da'more in divenire, dove finalmente anche la personalità di lei emerge con prepotenza... posterò la recensione intorno al 15 16 di Maggio (prima di partire per Torino)....ora sono curiosa di leggere l'iniziazione, e sono pienamente d'accordo con te sulle copertine fuorvianti...

Ago stina ha detto...

Grazie della dritta,attendo con piacere la tua recensione, aggiungo un piolo alla mia scala e faccio spazio sul mio comodino già provato :-)Approfitto di questa conversazione per chiedere un confronto spassionato a te e a lilia63 sempre a proposito di un altro romance erotico. Avete letto " Valentina e la camera oscura" di Evie Blake? A me sinceramente è piaciuto molto, ma è stato pubblicizzato davvero poco! Ciao ciao!!!!!

lilia63 ha detto...

Ciao Ago stina, piacere di conoscerti. Mi fa piacere dirti che ho letto il libro che citi ed è piaciuto molto anche a me. La libreria dove faccio "rifornimento" è della Giunti e sono stati loro a farmelo conoscere altrimenti mi sarebbe sfuggito, questo a conferma di quello che dici in merito alla pubblicità.
La protagonista è una donna forte e fragile allo stesso tempo. Molto bello l'intreccio tra passato e presente, l'erotismo a mio avviso è molto marginale nella storia, sicuramente da leggere


Ago stina ha detto...

Ciao lilia63, sottoscrivo in pieno il tuo commento. Anche io saccheggio settimanalmente una libreria Giunti, dove posso confrontarmi con un paio di venditrici/accanite lettrici con gusti simili ai miei. Da quanto capisco purtroppo non mi sembra che Giunti sia intenzionata almeno per il momento a pubblicare anche gli altri 2 volumi della trilogia ( "Valentina on the edge" - che parla di Valentina e della nonna- è già uscito in Aprile in inglese e ha suscitato pareri assai positivi; ho provato a chiedere sulla pagina FB di Evie Blake, nel mio inglese improbabile, quando il nuovo libro verràpubblicato in Italia, ma lei non mi ha saputo rispondere in merito).. vedremo. Intanto dovremo trovare qualcos' altro da " sgranocchiare",e da quanto ho letto sulle anteprime di questi giorni, con l' estate in arrivo, sembra che non dovremo restare a lungo a dieta di romance a tasso più meno hot:-). Se avete qualche consiglio da darmi ( Foschia75, "Liberami" è già mio!), saprò farne buon uso!!!! Buon inizio settimana !!

lilia63 ha detto...

Ciao Ago stina, piacere di averti tra noi!
Sono una divoratrice di libri e da quando ahimè per problemi di lavoro ho più tempo libero, il mio hobby, è diventato la mia quasi principale occupazione quotidiana.
Cosa consigliarti...... hai letto UNA PARTICOLARE SPECIE DI TENTAZIONE di Savanna Fox? Anche questo ha un titolo e una copertina fuorviante, mi è piaciuto molto. Di sicuro avrai letto la serie CROSSFIRE, vero? Gabriel's Inferno?

foschia75 ha detto...

Care Romance addicted, avete mai letto Ladra di cioccolato della Leggereditore??? Very, very ironico e sensuale come il cioccolato migliore... una lettura da non perdere assolutamente, anche perchè a fine mese dovrebbe uscire il secondo...
vi piacciono i romance storici?

Ago stina ha detto...

Ciao lilia63 mi dispiace per il lavoro.. nonostante leggere sia "terapeutico", allora ti auguro di avere minor tempo per farlo! Io ho sempre letto come una disperata, lunghissime sessioni serali/notturne; devo a mio marito ( il mio esatto opposto, la persona che ha letto meno libri in vita sua) il regalo delle "50 sfumature di grigio" e seguenti, che ( nonostante la ripetitività a mio parere a tratti estenuante) hanno avuto il merito introdurmi al romance più o meno erotico , da me fino a poco tempo fa erroneamente snobbato. Adesso non leggerei praticamente altro! Ho letto sia la Day ( per ben 5 volte " Riflessi di te", lo trovo a tratti struggente) sia Reynard, e sto aspettando trepidante il seguito delle vicende di entrambe le serie. Non ho letto il libro Savannah Fox, quindi ti ringrazio infinitamente per la dritta, ho già chiamato le ragazze della Giunti per ordinarlo :-). Buon pomeriggio e ancora grazie!!!

Ago stina ha detto...

Cara foschia75, ho acquistato la settimana scorsa "Ladra di cioccolato" e visto che lo consigli, che deve uscire il secondo e che ho terminato il libro della Hart, credo proprio che lo inizierò stasera! Ho letto pochissimissimi romance storici, se hai qualche consiglio da darmi lo accolgo con molto piacere!Ho visto sugli scaffali delle librerie " La signora della tentazione" di Lara Adrian che ha una copertina poco accattivante per i miei gusti ma sul quale ho letto delle buone opinioni...ciao!!!!

foschia75 ha detto...

Cara Ago, allora la nostra è telepatia... pazzesco!!! Pochi minuti fa mi è arrivata la mail della leggereditore proprio sul secondo che esce il 23 (povero portafoglio...), domani farò l'anteprima con il link alla precedente recensione che è una di quelle alle quali sono più affezionata, perchè ho inventato un bugiardino letterario al libro... sono sicura che ti conquisterà e comprerai anche il secondo!! Se vai sulla home del blog, vedrai una notizia interessantissima, che ho dedicato a te e Lilia63... chiamandovi le "mie" lettrici romance-erotic- addicted... :-))

Ago stina ha detto...

Cara foschia75, ho appena letto la tua recensione di "Ladra di cioccolato" .. è veramente molto spiritosa e accattivante, mi ha messa di buon umore e non vedo l' ora di essere a casa e di iniziare il libro.. sapendo fra l' altro che non dovrò smaniare per il seguito!! ( ma veramente, bisognerà predisporre un bonus lettura per gli acquisti di questo mese e di giugno..:-)). Aspetto con curiosità di leggere l' anteprima di domani; quanto alla notizia che hai postato sul blog ( grazie per la dedica, grande!!!!!!)..tra un paio di mesi compio gli anni e ho già trovato il regalo giusto ( che mi farò anticipare): un kindle! buona serata e grazie ancora per le utilissime dritte!!!

foschia75 ha detto...

Cara Ago, mi fa piacere averti "incentivato" ancora di più a leggere la Florand, sono certa ti rapirà... per quanto riguarda l'uscita del 23, ho letto la trama, e non è il seguito, bensì una storia ambientata sempre nel sexy mondo del cioccolato e della concorrenza tra cioccolatai...
Per quanto riguarda il Kindle, mi permetterei di darti un consiglio. Io ho il Kindle ormai da un anno e mezzo, ma ti consiglierei il kobo, per un semplice motivo: il kobo legge tutti i formati digitali (mobi, epub, pdf, ect...), mentre ahimè il kindle solo mobi e pdf, (come capirai, è un pò limitato...) il costo del primo modello è lo stesso (79 euro), ma le prestazioni sono diverse....
Spero di esserti stata utile, un abbraccio foschia75

lilia63 ha detto...

Certo che non posso lasciarvi sole un momento!
Mi piacciono gli storici? E' tra i generi che preferisco, a volte li alterno ai contemporanei, adoro le atmosfere del 1800 e quelle del medioevo.
E che dire dei bellissimi, a mio avviso, della Castellani ambientati nell'antica Roma? Tra l'altro esce a giugno il terzo e chi se lo perde?
Grazie per la dedica, sono commossa!!!
Comunque cara Ago stina, la cosa mi preoccupa..... abbiamo il marito in comune?
Non so se ti è capitato di vedere lo sketch di un comico emiliano a Zelig, dove parlava di marito e moglie a letto a leggere? Quelli siamo io e mio marito!!!
Io che prendo la polmonite per il vento che faccio nel leggere e lui sempre fermo alla prima pagina!!!!!!!!!!!
Come ben sa Foschia, non leggo solo erotici, sono una romancedipendente, ci sono diverse autrici che mi piacciono particolarmente, esempio SUSAN E.PHILLIPS la sua serie CHICAGO STARS è strepitosa e che dire della KLEYPAS bravissima sia con gli storici che contemporanei.
Anche il nuovo genere New Adult non è niente male....UNO SPENDIDO DISASTRO e EASY mi sono piaciuti molto.
Un abbraccio a entrambe

foschia75 ha detto...

Care ladies romance,
potrei farvi un nome su tutti per il romance storico (sottointeso che per me come Adele Vieri Castellano non c'è nessuna...), la madre del genere... Kathleen Woodiwiss!!! Penso che dopo aver letto Il lupo e la colomba e Il fiore e la fiamma seguiti da Rosa d'inverno... bè avrete meno soldi nel salvadanaio...ma sarete sicuramente soddisfatte! Anche Jennifer Crusie, dopo la Phillips potrebbe farvi sorridere (non l'ultimo che è stato una delusione cocente), con Temptation in particolare.
@Lilia, il libro su Marco rufo è uno spin off, il terzo libro della serie, dovrebbe uscire al principio dell'autunno e avrà come protagonisti, i due maschietti conosciuti in Roma 42.... e ho detto tutto....
@Ago Stina: non vedo l'ora di sapere cosa ne pensi di Ladra di cioccolato

Ago stina ha detto...

Buongiorno carissime ladies romance!!Che dire? Mi collego al blog, e mi si apre un mondo di titoli, stimoli..wow!!!!Come avrete capito, sono una neofita del genere romance che mi ha conquistata completamente ( ho letto tantissimi gialli, thriller, narrativa varia contemporanea..), ho ripreso a leggere a tempo pieno da pochissimo (il mio mostriciattolo 3enne sta crescendo, per fortuna, e non prosciuga più tutte le mie forze già alle otto di sera..),perciò sto catturando le vostre impressioni e i vostri impulsi cercando di capire cosa mi sono persa e pianificando i prossimi acquisti..che ardua impresa!!!!
@lilia63, mi hai fatta scompisciare dalle risate, ho presente lo sketch di Zelig e l' immagine è esilarante. Posso rassicurarti/ci del fatto che i mariti sono diversi: il mio non l' ho mai visto con un libro in mano se non per un consulto sporadico della guida ai ristoranti Michelin...
@foschia75 grazie per i preziosi consigli sul kindle, li terrò sicuramente ben presenti. E' un acquisto che ho sempre rimandato perchè trovo il formato cartaceo molto più intimo e amo il profumo dei libri. Però ho constatato che sempre più spesso le case editrici e gli autori pubblicano solo in versione e-book epiloghi, contenuti speciali, racconti e romanzi ( vedi il tuo post di ieri) e che a volte non vengono pubblicati tutti i libri di una serie . Perciò penso di non avere alternative e di dovermi convertire parzialmente all' e-book. Mi sacrificherò..:-).Ieri sera ho letto le prime 100 pagine di " Ladra di cioccolato" e ( come mi aspettavo dopo le tue calde raccomandazioni e la tua recensione) non vedo l' ora di immergermi nuovamente nelle atmosfere di Parigi per continuare la storia.
Di new adult invece non ho ancora letto niente, è un genere che finora non mi ha particolarmente incuriosita ( è un preconcetto dovuto con ogni probabilità alla differenza di età tra me e i protagonisti dei romanzi NA, visto che sono una '75 anche io) ma esplorando i vostri recensioni e commenti ho constatato che avete una buonissima opinione dei due titoli citati da lilia63 quindi sono propensa a rivalutare la mia posizione. Con tutti gli input che mi avete dato però ( in particolare sul romance storico della Castellani, nel quale non vedo l' ora di tuffarmi) , penso proprio che al momento continueranno a restare in fondo alla mia wishlist. Un abbraccio!Mi avete veramente allietato la giornata:-))))))!!!!!!

lilia63 ha detto...

Cara Foschia....se ti dico che il primo storico che ho letto, diversi anni fa, è stato ROSA D'INVERNO della Woodiwiss..... cosa pensi....ti perseguito?
Mi ha aperto un mondo e sono partita alla caccia di tutti i suoi romanzi in circolazione, peccato che gli ultimi non mi siano piaciuti molto....
Grazie per l'informazione sulla Castellani, bè in autunno sono già due, esce Walking Disaster ....
Cara Ago stina mi fa piacere averti allietato la giornata.....
Mi accingo a scaricare uno dei romanzi indicati da Foschia, mi faccio un'idea, poi condivido....

Ago stina ha detto...

CaraFoschia75, questa notte pur tentando di rallentare la lettura per non subire il "trauma-da- ultima-pagina-che-arriva-troppo-presto" ho terminato " Ladra di cioccolato".. perchè certi libri finiscono?????Ovviamente lo terrò sul comodino ancora diversi giorni per rileggermi le pagine più coinvolgenti e " terapeutiche", come le avevi definite in modo assolutamente azzeccato nella tua recensione. Cosa posso dire? Questo libro mi è piaciuto moltissimo, le sue pagine contengono quello che rende eccitante la vita : Parigi, la cioccolata,l' amore, il connubio tra cibo e sensualità. A volte ho trovato la descrizione delle spezie con i loro profumi e le loro suggestioni tattili più provocante delle parti romantiche ed erotiche ( che comunque si difendono mooolto bene!Alcuni momenti sono veramente coinvolgenti); luoghi e stati d' animo dei personaggi sono tratteggiati in maniera vivace e concreta, a volte l' immagine che avevo nella testa era così "solida" che mi sembrava quasi di guardare un film. Inoltre, ho apprezzato il fatto che i due protagonisti non si lasciano e si ripigliano ogni cinque minuti; in alcuni libri secondo me la cosa viene tirata troppo per le lunghe (vedi "Contratto indecente": per tre quarti della storia, ogni volta che Nick e Alexa stanno per combinare qualcosa arriva qualcuno che li interrompe e li distoglie ..dopo un pò che nervi!!!). In sostanza: per me "Ladra di cioccolato" è un libro stuzzicante, spumeggiante e allo stesso tempo.. molto " confortevole"!!!!!Mi prenoto senza ombra di incertezza per il prossimo romanzo della Florand in uscita a breve, confidando che sia ristoratore come questo. Buona giornata e grazie del consiglio!!!!!