lunedì 25 marzo 2013

LOVER REBORN - L'AMORE RINATO di J. R. Ward, tripla recensione

"Mi dispiace se hai perso la tua compagna, mi spiace se mediti ancora il suicidio, mi spiace se non hai niente per alzarti dal letto... o per andarci, a letto. Mi dispiace se hai un foruncolo sul sedere, il mal di denti e l'orecchio del nuotatore. Tu sei vivo. Lei no. E la tua ostinazione a rimanere aggrappato al passato vi sta condannando tutti e due a stare in un In Mezzo."

Lover Reborn è uno dei libri tra i dieci usciti fino a adesso, che più ha bisogno di essere vissuto. 
Non è un'impresa stratosferica, basta aprire e leggere le prime righe e il gioco è fatto.
Eppure non si è mai preparati abbastanza a ciò che vi troveremo, ed ogni pagina diventa una fonte inesauribile di emozioni dalle mille sfaccettature.
Punti cardinali di questa storia sono Thorment e No'One, entrambi incatenati ad un passato dal quale non riescono o più semplicemente non vogliono sfuggire.
Eppure la felicità è lì, a pochi passi dal loro cuore, ma allungare una mano per afferrarla saldamente richiede uno sforzo che ancora, specialmente Tohr, non sono pronti a fare.
Questo libro è uno dei più belli scritti dalla penna magica di J. R. Ward, colei che è capace di compiere prodezze surclassando colleghe e colleghi raccontando di questi guerrieri superdotati  non solo di muscoli ma anche e soprattutto di cervello, valori e cuore.
Uno ad uno chiama all'appello ogni suo personaggio e lascia che doni una parte di sé come per ricordare al lettore che ci sono anche loro, a ricordare che anche loro hanno intrapreso un percorso che già conosciamo e sopra ogni cosa, a ricordare che ogni volta è bellissimo entrare in quella casa e tremendamente  difficile uscirne fino al prossimo invito. 
BELLISSIMO. 

LOVER REBORN  
l'amore rinato
di J.R. Ward


editore: Mondolibri
pagine: 592
prezzo: 14,00 euro
Rilegato
( 10° libro "Black Dagger Brotherwood Series )

Trama

Dalla morte della sua shellan Wellsie, Tohrment non è più il vampiro guerriero di una volta, quando era il leader della Black Dagger Brotherhood. Ricondotto alla magione della Confraternita da un angelo caduto, Tohr ricomincia a combattere il nemico, alimentato da una sanguinaria sete di vendetta ma tuttavia impreparato ad affrontare una nuova tragedia. Nei suoi sogni, infatti, vede la sua amata intrappolata in un mondo freddo e desolato, un luogo dal quale è impossibile raggiungere il Fado, meta delle anime pure e onorevoli in attesa di ricongiungersi coi propri cari. Per salvare la sua shellan da questo triste destino, il vampiro chiederà aiuto all’angelo… ma scoprirà di essere lui stesso la chiave per liberare Wellsie e permetterle di raggiungere la pace.  Sullo sfondo della guerra tra i Lessers e la Confraternita, che è ancora in atto,  una nuova minaccia incombe su Wrath, il Re Cieco: un nuovo gruppo di vampiri vuole infatti conquistare il suo trono, ordendo un complotto. Tohr è combattuto tra un passato che non riesce a dimenticare e un futuro che sarà costretto ad affrontare: non riuscirà mai veramente ad accettarlo, ma capirà che per lui si tratta di un destino oramai inevitabile. 

L'opinione di Foschia 75

THE CIRCLE OF LIFE (AND DEATH...)

Questo potrebbe essere il titolo più appropriato per il nuovo spiazzante e struggente appuntamento con i nostri amati confratelli, più al completo che mai. Non è stato lasciato fuori nessuno, neanche l'algida Marissa e il tanto amato Butch.
Un caleidoscopio di sentimenti, dall'amore più intenso e travagliato, all'amicizia più profonda e fraterna. La santa madre Ward come sempre tesse una trama più che magistrale, impreziosita da "perle di saggezza", come il Principio cardine della Vergine Scriba  secondo cui, in ogni cosa il cerchio deve chiudersi per salvaguardare l'equilibrio. E all' interno della grande famiglia del pugnale nero, di cerchi non chiusi ce ne sono parecchi. Perciò Lover reborn è un romanzo corale, anche se la storia principale riguarda Tohrment. Vedremo chiudersi senza non poca fatica, il cechio di Wellsie e quello di Tohr, ma saremo spettatori della nascita di nuovi "archi" che formeranno cerchi nei prossimi libri.
Ogni volta che rimango piacevolmente ostaggio delle pagine della grande madre dei confratelli, mi domando come riesca a vergare centinaia e centinaia di fogli senza MAI stancare il lettore, tenendolo sul filo (ad alta tensione!) fino all'ultima frase.... perché anche quella (tutte le volte) sancisce una lezione di vita.
Attraverso il suo "alieno" modo di scrivere, riesce a farti capitolare per il cattivo di turno, che sfodera malvagità, spietatezza e una buona dose di sex-appeal, ma serbando nella parte più profonda dell'anima, un barlume di "umanità" col quale potrà redimersi nei successivi libri.
Starei giorni a sviscerare tutto lo scibile contenuto nell' Amore rinato, ma finirei per farvi scappare davanti all' oceano di righe.
Mi limiterò a dirvi che mi sono commossa in più di un'occasione, ho tremato di passione in altre circostanze e ho riso di cuore davanti ai testosteronici e irresistibili siparietti dei nostri amati guerrieri. Non se ne ha mai abbastanza e sentirsi parte della famiglia, significa sentirne forte la mancanza quando ogni volta attraversi il grande atrio, calpesti il grande melo e ti smaterializzi controvoglia fino alla prossima avventura.
I personaggi principali di questa intensa storia sono senza dubbio Tohr, No'One e Lassiter.... si anche il più sexy, tra i bad-angels avrà un ruolo fondamentale nella storia, e non mancherà di farci ridere col suo originale modo di parlare e di agire. Ma anche John e Xhex ci terranno in un limbo di tensione, perchè sono una delle coppie più "difficili" e impegnative della confraternita. Avranno un certo spazio anche Blay e Quinn che, con le loro assurde decisioni, cambieranno per certi versi il loro futuro (penso solo in parte). E poi come in ogni libro della confraternita che si rispetti, ci sarà una new entry assai enigmatica....che penso farà ancora parlare di sé. Peccato che non ci sia stato spazio per i miei due amati V e Butch, e le loro scenette strapparisate.... al contrario, per quasi tutta la lettura si avverte una continua tensione che aleggia dentro la grande casa e per le strade di Caldwell dove, la Lessening society, questa volta fa giusto una comparsata, i nemici del re cieco e dei suoi guerrieri si moltiplicano e la guerra diventa sempre più complicata,  su più fronti. Ma quando torneranno al quartier generale, coperti di sangue e lividi, ad aspettarli ci saranno le loro shellan, pronte a fargli dimenticare una serata storta. Lover reborn.... forse il più bello di sempre.


L'opinione di Nippi

Lover Reborn è in assoluto il libro più bello della serie.

La Ward mi ha aperto la porta di casa, quella dimora che da qualche anno puntualmente ospita una congrega di meravigliosi personaggi. Scandaglia ogni singolo angolo e ce lo racconta dando voce ai suoi occhi, alla sua mente arguta e al suo cuore.
Impossibile non cadere in trance, catturati dal magnetismo delle sue storie che portano in un mondo lontano, al di là dell'Oceano, dove creature notturne riempiono le pagine con storie che saccheggiano il cuore.
Questa volta hanno fatto razzia, hanno rivoltato e scombussolato tutto ed è stato bellissimo.
Reduce dal precedente libro dove avevo trovato a sprazzi la mia icona di scrittrice quasi stentando a riconoscerla, ho iniziato questo capitolo con la sensazione e il terrore di poter rivivere la delusione: Tohrment non ha mai catturato la mia attenzione escludendo i fatti eclatanti, lasciandolo sempre al margine della mia vista periferica.
E adesso mi ritrovo qui, con la sensazione di dover fare ammenda e di doverle delle scuse per aver dubitato di lei, questa pazza e felina scrittrice che invece mi ha spiazzato con una storia toccante che, silenziosamente, è strisciata dentro di me fino a quando è stato impossibile non piangere, non far proprio il loro dolore in piena condivisione di tutta la loro vita.
Inutile cercarla altrove, inutile fare paragoni; tante scrittrici mi hanno fatto sognare grazie alla loro capacità, ma la Ward va oltre e offre un servizio completo: con ogni suo libro si sistema meglio su quel gradino situato in vetta ad una montagna di talento dove difficilmente si riesce ad arrivare.
La sua scrittura è geniale, metodica, perspicace, appassionante, sensuale, romantica... i suoi libri sono una sorta di enciclopedia del sapere: quello che scrive, senza dilungarsi, è scritto sapendo perfettamente di quel che parla, a ribadire per chi non l'avesse capito, che sa perfettamente dove vuole arrivare.
E' una mente multiforme, che trascina quella del lettore esattamente dove vuole lei, adattandoci con le sue parole alla situazione in maniera sbalorditiva. Poco importa se giri pagina e senti uno scossone per ciò che leggi: rimarrai più sbalordita nel sentirti proprio come vuole, sei un burattino nelle sue mani e  inesorabilmente ti muoverai grazie ai fili dell'amore, dell'amicizia incondizionata, della stronzaggine, delle battute esilaranti, della commozione e dell'altissima carica erotica.
La Ward accontenta tutti, non lascia niente al caso ascoltando attentamente il lettore: lo dimostra il fatto che i Lesser non sono più il nemico principale della confraternita, focalizza l'attenzione su di un qualcosa, un qualcuno, molto più pericoloso.. comincia a tessere la sua trama e Dio solo sa dove ci porterà.

Lover Reborn è un libro avvolto da una cappa di tristezza, di vuoto, di dolore.
Tutti hanno un motivo per soffrire, perchè sono fratelli e la sofferenza dell'altro diventa la propria.
Lover Reborn è anche un libro con una forte componente introspettiva come il libro di Phury, Lover Enshrined, dove il tormento trova la strada per la rinascita.
Lover Reborn è il libro di Nessuno, statico come l'In Mezzo ma al contempo una corsa contro il tempo.
Ma Lover Reborn è anche il libro di una nuova alba, per tutti i fratelli e le loro shellan, illuminati da uno splendido, superlativo oltre ogni modo, Lassiter che mi ha fatto ridere e piangere contemporaneamente... sono felicissima per le decisioni prese dal Creatore!!
Infine, una veloce carrellata su John e Xhex, splendidi amanti per i quali, se anche ne avessero la possibilità, le parole si perderebbero nel vento tanto è grande la forza del loro amore..
Al "Reuccio", come qualcuno l'ha definito, che vede con gli occhi della lealtà per la sua razza, l'amore per la sua famiglia e l'amicizia per i suoi fratelli, capace di un'umiltà spiazzante che lo fa inchinare dinnanzi alla gratitudine.
Marissa (Platissa, Sangueblu docet ^_^), che con quei preziosi gioielli in mano mi ha fatto piangere...
Hollywood, un balletto anche per noi???
Vishous, mio adorato Vishous, finalmente ti ho ritrovato, contorto come sempre, affascinante da morire, spietato e pronto a menare sua madre per la felicità dei suoi fratelli...

Insomma, un libro che a mio avviso non ha bisogno di stelline, perché è uno di quei casi dove nessun numero basterebbe.



La Serie: La Confraternita del Pugnale Nero

1. Dark Lover (Wrath e Beth)
2. Lover Eternal (Rhage e Mary)
3. Lover Awakened (Zsadist e Bella)
4. Lover Revealed (Butch e Marissa)
5. Lover Unbound (Vishous e Jane)
6. Lover Enshrined (Phury e Cormia)
6.5 La confraternita del pugnale nero – La guida definitiva
7. Lover Avenged (Rehvenge ed Ehlena)  recensione QUI
8. Lover Mine (John Matthew e Xhex)  recensione QUI
9. Lover Unleashed (Payne e Manello) recensione QUI
10. Lover Reborn (Tohrment e No’One)
11. Lover at Last  (Qwinn e Blay) in uscita probabilmente Marzo 2013 in USA

8 commenti:

Angela ha detto...

amo la confraternita e non vedo l'ora di leggere questo altro capitolo con Tohr ^_^

recensioni entusiasmanti !!!

Angela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
foschia75 ha detto...

Cara Illy, che dire una delle recensioni più belle e intense che tu abbia mai scritto!!! L'ho sentita accarezzarmi la pelle!!!
Un'altra penna che con la sua firma verga anche la nostra amicizia.... insieme alla Meyer...

valeria filomena ha detto...

pur tentata salto la lettura delle recensioni per non spoilerarmi. sono ancora a metà. sta succedendo una cosa strana: è il primo che leggo in "contemporanea" dall'uscita e me lo voglio godere, lo sto alternando ad altre letture, sto prendendo tempo. penso che il mio inconscio mi stia dicendo che finito questo mi sentirò sola :( i miei manzi ringhiosi mi mancheranno senza una data certa.
baci, Valeria

Nippi Ilaria ha detto...

Anna, grazie, sei troppo gentile!!! Anch'io ho adorato la tua recensione!! Questi vampirozzi e la sua "mamma" ci hanno completamente stregate!!!
@Angela, questo è tra i più belli della serie, la Ward ha superato se stessa!
@Valeria, non ci sono spoiler nelle rec, ma ti capisco perfettamente!!! A fine lettura ripassa a raccontarci le tue impressioni!!
Un bacio a tutte!

valeria filomena ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
valeria filomena ha detto...

bhe al capitolo 73 mi son sentita come bastian nella storia infinita che grida ad atreyu. davvero la ward non si smentisce mai.
bello bello bello. thor mi è entrato dentro (purtroppo non come vorremmo tutte noi) per varie scene cruciali molto commoventi, ma la storia d'amore + bella rimane quella di z per me, perchè quando penso a lui ricordo solo "si chinò e scrisse faticosamente per qualche minuto. Poi strappò il foglio.
Gli tremava la mano quando glielo porse. «È tutto pasticciato.»
Lei prese il foglio. In uno stampatello infantile e stentato c'erano scritte tre parole: IO TI AMO.
«Forse non riesci a leggere cosa c'è scritto» disse Zsadist con un filo di voce. «Posso scriverlo da capo.»" come si fa a non amarlo ♥

per il resto, mi è piaciuto il funerale, ma rileggendo e rileggendo non mi è ancora chiaro il marchio che è stato fatto, non c'è stata una descrizione. mi auguro ci sia una seconda occasione di assistere a questo rituale... marissa ♬ricordati che devi morire ♩ xD poi segue a ruota jane così V & B potranno fare il sequel di brokeback mountain.

ora si guarda avanti in attesa della prossima coppia che shippo da pazzi, mai titolo fu + adeguato FINALMENTE...♬ at last my love has come along ♬
p.s. è appena uscito nelle librerie americane: http://it-it.facebook.com/photo.php?fbid=513142895410694&set=a.513142808744036.1073741827.187794717945515&type=1&theater
*_* le dediche della ward sono sempre bellissime e ha fatto bene a farla a entrambi stavolta.
chissà se è vero che la mondolibri entro l'anno ce lo tradurrà.

crisididentita ha detto...

prima di tutto sono lieta di non essere stata l'unica a piangere per il gesto della Platissa XD, secondo l'altra scena in cui mi sono sciolta in pianto è quando tutti i fratelli danno qualcosa di loro a Thor per affrontare il funerale di Wellsie ç___ç
e poi John e Qhuinn ♥ e John e Xhex ♥ e anche Qhuinn e Layla ♥ insomma li amo, anche se Thor più volte lo avrei preso a ceffoni XD