giovedì 7 marzo 2013

INTERVISTA A MARTA PALAZZESI

Cari amici, è con immensa gioia che oggi noi Book's Angels siamo in compagnia di una delle autrici più dolci, simpatiche, frizzanti e soprattutto promettenti dell'Urban Fantasy italiano.
...Naturalmente stiamo parlando di Marta Palazzesi autrice de Il Bacio della Morte edito da Giunti a gennaio (la nostra recensione QUI), che apriva la trilogia de La Casa dei Demoni. Un esordio di tutto rispetto quello di Marta che in uno stile fresco e diretto e con una trama accattivante ed appassionante, mixa perfettamente azione e romanticismo spiegando le vele per regalarci una Serie destinata ad emozionarci sempre più intensamente.
In attesa del sequel di prossima pubblicazione che si intitolerà Caccia di Sangue, noi Books'Angels e la carinissima Marta abbiamo pensato di riservarvi delle bellissime ed incredibili sorprese. La prima ve la sveliamo oggi: la possibilità di vincere una copia autografata con un simpatico concorso.  Per la seconda, davvero esplosiva, dovete invece aspettare fino a domani...
Un regalo speciale per la festa delle donne!
Ma prima conosciamo meglio la nostra Marta!



- Chi è Marta Palazzesi
Una ragazza di ormai 29 anni con una vita piuttosto normale. Lavoro a Milano ma appena posso torno in toscana, dove vive parte della mia famiglia.

- Descriviti con tre aggettivi
Ironica. Determinata. Solare.

- Cosa ti piace di più dell'essere una scrittrice?
La possibilità di trasferire su carta quello che immagino.

- Cosa ti piace di meno? Qual è l'aspetto negativo, se ce n'è uno?
Tutti i lavori hanno degli aspetti negativi, e questo non è da meno, ma quelli positivi li superano abbondantemente quindi non saprei indicarne uno in particolare.

- Com'è la tua giornata tipo?
Sveglia molto presto, controllo della posta, un tè preparato al volo con l’ausilio del microonde, e poi mi metto al lavoro, che, nel mio caso, varia di giorno in giorno. 
Tre mezze giornate alla settimana in una galleria d’arte, dove mi occupo della comunicazione, e il resto del tempo a casa. Di solito dedico tre-quattro ore al giorno alla scrittura “personale” e poi passo ai lavori che svolgo come freelance ormai da anni: editing, schede di valutazione inediti, traduzioni – ho la fortuna di avere vissuto per un anno in Spagna e per un po’ a Londra. 
Tutti lavori che mi sono molto utili a livello personale, sono sempre diversi l’uno dall’altro e non mi annoiano mai. Fino all’anno scorso collaboravo anche con un magazine femminile online. Per problemi di tempo, purtroppo, ho dovuto lasciare la collaborazione, e mi è molto spiaciuto, perché il team era davvero affiatato e professionale.

- Com'è la tua giornata ideale?
Risposta facile: scrivere, leggere, mangiare dolci.

- Com'è nata l'idea della Casa dei Demoni?
Per caso, come quasi sempre nascono le idee. Volevo scrivere una storia con Incubi, Succubi, un mondo nascosto sottoterra “parallelo” a quello reale e  una protagonista tosta. Una piccola curiosità: il nome di Damian l’ho scelto quando ho visto una puntata della seria tv spagnola Ángel o Demonio (da noi purtroppo non viene trasmessa). In questa serie la protagonista si innamora di un angelo caduto di nome Damian (in spagnolo pronunciato Damiàn) e, non saprei dire perché, ho pensato che il nome sarebbe stato perfetto per il mio protagonista maschile, nonostante l’assenza di analogie con quello della serie. Strani scherzi della mente.

- Quale pensi sia il punto di forza di questa serie?
Credo la figura dei Succubi e degli Incubi, così come li ho intesi io, e l’ambientazione, che verrà fuori più avanti.

- Quale pensi sia invece, se ce n'è uno, di punto debole?
Ce n’è più d’uno, come è normale che sia, soprattutto considerato che è un’opera prima. Del resto, quando ho scritto questa storia l’ho scritta perché emozionava e divertiva me, senza pensare che un giorno sarebbe stata davvero pubblicata. Se tornassi indietro però dividerei in modo diverso la trama (che ho concepito e steso interamente prima di inviare i primi due libri conclusi alla casa editrice) rendendo più snella la parte dentro il Palazzo e gettandomi prima alla scoperta del mondo esterno. 

- Qual è stato il commento al tuo libro che ti ha fatto particolarmente piacere?
Quando qualcuno mi scrive che il mio libro l’ha emozionata/o è una cosa bellissima.
Mi ricorda che quello che faccio chiusa nella mio studio, seduta alla mia scrivania, china sul mio pc e con gli occhiali in bilico sul naso, non finisce lì. 

- Qual è il personaggio che ti sta più simpatico della Casa dei Demoni?
Il padre di Thea, Zarmayr Carzou. È consapevole delle proprie incredibili abilità da Incubo e non ne fa un mistero. La sua arroganza e il suo egoismo non lo rendono certo una “bella” persona, ma è molto divertente da scrivere. Un altro personaggio molto simpatico è Kirill, anche se mi rendo conto che per il momento non si sia visto molto di lui. Thea è ovviamente fuori concorso, visto che è il filtro tramite il quale racconto la storia.

- Quanto c'è di Marta nella Saga e quale personaggio ti rispecchia di più?
In ogni personaggio c’è un piccolo pezzettino di me. Sicuramente il personaggio che mi rispecchia di più è Thea, per la sua determinazione e il suo essere tutto fuorché perfetta. È dotata di un grandissimo dono, ma non è in grado di usarlo perché è troppo impulsiva. Lei è la classica di cui gli insegnanti a scuola avrebbero detto “ha del potenziale ma non si applica abbastanza”. In realtà lei si applica solo sulle cose di cui le importa qualcosa. 

- La tensione fra Thea e Damian è palpabile fra le pagine. Il loro rapporto avrà dei risvolti più caldi nei prossimi libri?
Più che caldi direi… bollenti! Preparate il ghiaccio. 
Scherzi a parte, Damian è un personaggio che a prima vista può sembrare banale – il classico bello e tenebroso senza motivo – in realtà ha un passato che giustifica questo suo atteggiamento, e verrà rivelato più avanti e a più riprese. 
C’è un motivo ben preciso per cui si è presentato proprio in quel Palazzo e non in un altro. C’è un motivo ben preciso se non vuole avere una relazione importante. 
Come sappiamo, Thea inizialmente è attratta da lui solo fisicamente, ma a poco a poco si rende conto che tra di loro può esserci di più. Il problema sarà capire se per Damian potrà essere la stessa cosa, visto che ha molte questioni in sospeso, all’interno delle quali non è detto che ci sia posto per un amore, soprattutto con una persona difficile come Thea. Dieci anni nel Mondo Sotterraneo e avere assistito all’assassinio dei genitori gli hanno sicuramente lasciato una bella ferita, e l’amore è, al momento, l’ultimo pensiero per lui, a maggior ragione se la ragazza in questione non si ferma alle apparenze ma è in grado di andare oltre la facciata che si è costruito.
Colgo l’occasione per dire che al personaggio di Damian saranno dedicati due racconti brevi. Il Mondo Sotterraneo non sarà più un semplice nome e capiremo perché la sua famiglia ha fatto una scelta così estrema come quella di andare a vivere tra gli Azura. Hanno trovato quello che cercavano? Ne valeva la pena? Davvero Damian non ha cercato di fermarli? Tutte domande che avranno una risposta.

- Mi ha molto incuriosita la dinamica familiare di Thea, il rapporto fra suo padre e sua madre... Puoi inquadrare un po' meglio la figura di Zarmayr?
Il padre di Thea, Zarmayr Carzou, è un uomo molto sicuro di sé e con poco tempo a disposizione per gli altri, compresi i suoi familiari più stretti, come la moglie e la figlia.  Ma al di là delle apparenze si nasconde un uomo ben più complicato. Non dimentichiamoci che, a modo suo, anche lui ha sofferto in passato, e che forse questo suo atteggiamento arrogante ed egoista nasconde dell’altro. Nonostante tutti i suoi difetti, in questo primo libro riesce ad aiutare la figlia quando ne ha più bisogno, anche se non in maniera “tradizionale”. Ma, in fondo, lui è un uomo di sostanza. Fronzoli e orpelli li lascia agli altri. 

- La Cover del bacio della Morte è semplicemente stupenda! hai contribuito alla scelta della veste grafica?
Ha fatto tutto la Casa Editrice, ma io non ho potuto fare a meno di cacciare il naso dove non mi competeva!

- Progetti per il prossimo futuro?
Andare avanti con il mio lavoro con professionalità e al meglio.

- Puoi darci qualche piccola anticipazione sul secondo libro?
Il secondo libro sarà molto diverso dal primo perché avremo, come è giusto che sia, una evoluzione dei personaggi e della storia. Innanzitutto usciremo dai confini del Palazzo e avremo modo di respirare maggiormente l’atmosfera rumena grazie a un viaggio che alcuni protagonisti dovranno compiere. Non sarà un viaggio piacevole, purtroppo, ma obbligherà i personaggi in questione a trascorrere del tempo insieme e ad aggiungere i pezzi mancanti a un puzzle.  Il punto di arrivo sarà assolutamente inaspettato.
Inoltre entreranno in gioco numerose e nuove figure, alcune positive altre invece molto negative. Alcune di queste emergeranno dal passato di Damian e aiuteranno Thea a capire maggiormente il ragazzo che ama. Ma l’amore non sarà il perno principale della vicenda. Ci sarà molta azione e anche alcune situazioni un po’… macabre. Il padre di Thea (vai Zarmayr!) non mancherà di regalare le solite emozioni, ma si dovrà aspettare ancora un po’ prima di capirlo davvero.

Parliamo un po' di te:

- Letture preferite? 
Tutti i romanzi storici possibili e immaginabili, purché ci siano dei castelli e dei re di mezzo. Il mio preferito in assoluto è Il re e il suo giullare di Margaret George. Tra gli YA uno dei miei preferiti è sicuramente Blood Red Road di Moira Young e per quanto riguarda il genere New Adult ci sono Easy di Tammara Webber e Pushing the limits di Katie McGerry. Per quanto riguarda il fantasy nudo e puro, direi Le Nebbie di Avalon.

- Personaggio di carta e inchiostro preferito?
Uh, non lo so! Sono troppi i personaggi che amo… Kunta Kinte di Radici, Jon Snow de Le cronache del ghiaccio e del fuoco, Jake Brigance de Il momento di uccidere, Skeeter di The Help

- Leggi la Ward? Se segui la Confraternita (in vista della sua imminente uscita) mi piacerebbe sapere qual è il tuo libro preferito e il tuo Fratello preferito e perchè.
Ho letto solo il primo, lo confesso! E mi sono fermata non perché non mi fosse piaciuto, ma per mancanza di tempo! Quindi… Non saprei, non ho un ricordo affatto malvagio di Wrath, anzi… ma l’ho letto mesi fa! Tra l’altro mi pare di capire che questa serie sia molto amata. Un paio di settimane fa ero a cena con delle amiche ed è stata intavolata una vera e propria “discussione” sul fratello preferito. Urla ataviche, e non scherzo! Se non erro c’era chi propendeva per Zsadist in maniera piuttosto accorata e chi invece tifava Vishous. Io ho troppi pochi elementi per sbilanciarmi.

- Per l'uscita de Bacio della Morte in rete è uscita una speciale play list... La tua musica preferita?
Ascolto di tutto, ma apprezzo molto i Florence and the Machine, i Kasabian, i Depeche Mode e, in generale, tutto l’indie rock.

- Cantante preferito?
Panico. Non sono in grado di sceglierne uno su tutti… per non fare torto a nessuno direi John Belushi mentre canta Everybody in The Blues Brothers. Gran film e grandissima colonna sonora. Aretha Franklin, Cab Calloway e Ray Charles sono immensi.

- Band preferita
Depeche Mode

- Film preferito
Uh. Aiuto. Allora… Faccio un piccolo elenco assolutamente non esaustivo: La promessa dell’assassino di David Cronenberg con un Viggo Mortensen impareggiabile, Drive con Ryan Gosling, The Help – attrici grandiose, tutte, Elizabeth e Elizabeth the Golden Age con una spettacolare Cate Blanchett, i già citati Blues Brothers. Ah, poi ho una inspiegabile passione per Il pianeta delle scimmie

- Blog preferito?  ;-)
Questo?!

Grazie mille Marta per la tua gentilezza e disponibilità!

Ma ora siete pronti a vincere una copia autografata de Il Bacio della Morte? Insieme a Marta abbiamo preparato un quiz a scelta multipla. Naturalmente per rispondere esattamente o vi affidate ad una buona dose di fortuna, o all'intuito o i più "bravi" possono seguire che estrapoleranno dalla sinossi e dalla sorpresa che vi aspetta domani... 
( Hehehehe... ^_^ )
Il vincitore sarà colui o colei che indovinerà il maggior numero di risposte esatte. In caso di ex-equo di risposte corrette ci sarà un'estrazione random. Partecipare è facilissimo! Ricordatevi di scrivere per ogni risposta il numero della domanda e la lettera corrispondente alla definizione che avete scelto! Es: 1-a 2-c 3-b ecc. Tutto chiaro? Buon divertimento e buona fortuna!


Avete tempo per partecipare fino alla mezzanotte di 
sabato 16 Marzo!


GIVEAWAY
1) Nel prologo del secondo libro, Caccia di Sangue, Thea viene trascinata sul fondo di una palude da una strana creatura che vuole annegarla. Perché?
a) per essere mangiata
b) perché è caduta in una trappola
c) perché la creatura odia gli Incubi

2) Dalla descrizione, di che tipo di creatura potrebbe trattarsi?
a) di una Sirena
b) di una shishiga
c) di un pesce mutante

3) In Caccia di Sangue Thea si ritroverà a “centinaia di chilometri da casa”. Con chi?
a) Con qualcuno che ama
b) Con qualcuno che odia
c) Con qualcuno che vuole proteggere

4) Perché Thea compirà questo viaggio?

a) per fuggire
b) per cercare qualcuno
c) per ampliare la propria cultura geografica


5) Perché la famiglia di Damian ha scelto di vivere nel Mondo Sotterraneo?
a) per vendetta
b) per curiosità
c) per necessità

6) Perché i genitori di Damian sono stati uccisi?
a) per un malinteso
b) per avidità
c) per vendetta

7) In Caccia di Sangue Thea conoscerà alcune persone che appartengono al passato di Damian. Chi sono?
a) amici
b) parenti
c) entrambi

8) Perché, dopo essere fuggito dal Mondo Sotterraneo, Damian si presenta proprio nel Palazzo in cui vive Thea?
a) era il più vicino
b) era il più famoso
c) era il più grande e organizzato nella lotta contro gli Azura

9) Gli Incubi venivano spesso ritratti da alcuni pittori romantici. In queste rappresentazioni sono:
a) alti e glabri
b) bassi e pelosi
c) di aspetto comune

10) Cosa rende il padre di Thea, Zarmayr Carzou, così famoso?
a) il suo proverbiale cattivo gusto
b) il suo incredibile potere da Incubo
c) entrambi

16 commenti:

Anonimo ha detto...

Che bella questa intervista!
Non vedo l'ora che esca il seguito!

Cioci X ha detto...

Bellissima iniziativa partecipo molto volentieri XD
risposte:
1-b
2-b
3-c
4-a
5-c
6-b
7-c
8-c
9-a
10-b
io ho provato spero di avere fortuna XD incrocio le dita XD

Carolina ha detto...

Bellissima idea e che intervista carina! L'autrice mi sembra davvero una persona interessante! Spero di avere fortuna perché nel mio paese non ci sono librerie... :C

1)a
2)a
3)c
4)b
5)c
6)b
7)a
8)c
9)b
10)b

Lenah ha detto...

Bellissima intervista! Davvero, Marta è una ragazza molto simpatica. L'ho conosciuta ed è dolcissima. *-*
Mi sono piaciute le domande e le risposte, fresche e ricche di novità. Ottimo lavoro ragazze! ;D

Mena ha detto...

IO ci provo e speriamo bene:

1-a
2-c
3-b
4-b
5-c
6-b
7-c
8-c
9-a
10-b

Valy P. ha detto...

Ciao! Nuova follower :)
mi sono imbattuta in questo blog qualche giorno fa per caso e ho trovato un sacco di post interessanti. Come questo! Mi è piaciuto moltissimo questo libro e leggere questa intervista mi ha fatto davvero piacere. Belle domande :)
Io e la fortuna di solito non andiamo molto d'accordo però questo quiz è troppo carino così ci provo pure io =D
1)c
2)b
3)c
4)b
5)c
6)c
7)c
8)c
9)b
10)b

Elena ha detto...

Marta Palazzesi sembra davvero simpatica, avrei voluto incontrala a Milano nella libreria della Giunti ma ero un po' lontana ;) Spero ci saranno altre occasioni!
Tra le letture YA Blood Red Road è anche uno dei miei libri preferiti, sicuramente Jon Snow è uno dei miei personaggi preferiti.

Un in bocca al lupo a tutti!
1-b
2-b
3-c
4-b
5-c
6-c
7-c
8-c
9-b
10-b

MsLeuconoe ha detto...

Ok, il mio desiderio di avere il secondo libro tra le mani è cresciuto a dismisura *Sospiro*
Una copia autografata?? Waaa ci provo *-*
1a
2b
3b
4b
5c
6b
7a
8a
9a
10b

Incrocio le dita :D

Francycullen ha detto...

Bellissima iniziativa!!! Provo a partecipare più che volentieri!!! *.* Complimenti per l'intervista a Marta Palazzeschi, la trovo veramente carina ed interessante!!!
1-b
2-b
3-c
4-b
5-c
6-c
7-c
8-c
9-b
10-b
Non mi rimane che incrociare le dita e sperare di essere fortunata!!! ^__^

Filomena M. ha detto...

Storia bellissima, non vedo l'ora di leggere il secondo libro...
nel frattempo incrocio le dita :)

1-b
2-c
3-c
4-b
5-c
6-c
7-b
8-c
9-b
10-b

Arwen ha detto...

ho letto il libro e ne sono rimasta incantata non partecipo al giveawey pero l'ho pubblicizato sul mio blog http://themydiarysecret.blogspot.it/2013/03/la-casa-dei-demoni-caccia-di-sangue.html a presto ^_^

RITA82 ha detto...

OK, CI PROVO, SPERIAMO IN BENE!!!

1 C
2 B
3 A
4 B
5 C
6 C
7 C
8 C
9 C
10 B

Simona T. ha detto...

Partecipo assolutamente *-* Ho provato tanti giveaway per vincere questo fantastico libro ma non sono mai stata fortunata. Incrocio le dita. Grazie mille per questa bella intervista e per il fantastico giveaway :)

1-a
2-c
3-b
4-b
5-c
6-c
7-a
8-c
9-b
10-b

email: simy-1988@libero.it

Milo Bagno ha detto...

Grazie per la possibilità :) Queste sono le mie risposte : 1-a, 2-b,3-b,4-a,5-a,6-a,7-c,8-c,9-b,10-b




la mia mail è : ilmio184ever@gmail.com

F ha detto...

Vi invio nuovamente le risposte perchè ho dimenticato di inserire un recapito per essere contattata (spero fortemente di avere ottime notizie :))
Ribadisco che è una storia bellissima, non vedo l'ora di leggere il secondo libro...
nel frattempo incrocio le dita :)

1-b
2-c
3-c
4-b
5-c
6-c
7-b
8-c
9-b
10-b

fraghi88 ha detto...

bellissima intervista, ci provo anche se devo sempre leggere il primo libro!
fraghi88@alice.it

1-c
2-b
3-c
4-a
5-a
6-c
7-a
8-c
9-c
10-b