mercoledì 27 marzo 2013

DOPPIA INTERVISTA A BIANCA MARCONERO autrice di ALBION Leggerefantastico e Sognandotralerighe

Cari lettori,
questa è solo una parte dell'intervista all' autrice di Albion, Bianca Marconero. Per leggerla integralmente, dovrete prima andare nel blog LEGGEREFANTASTICO, perchè la nostra carissima amica Francy, ha le domande dispari. Questa idea è nata durante le nostre "pazze" chiaccherate che danno vita a idee bizzarre, così abbiamo organizzato un "gemellaggio" in onore della sana e sincera amicizia che ci lega, e spero sia uno dei tanti esperimenti che condivideremo. Anche a Bianca Marconero è piaciuta la proposta e si è prestata a rispondere a due serie di domande, perciò per conoscere meglio la madre dell' affascinante Marco Sti..zzi Cinquedraghi, non dovete far altro che cliccare sul banner qui sotto, e far visita alla nostra simpatica Francy che vi accoglierà con una virtuale tazza di tè fumante e la sua inimitabile ospitalità..... poi tornate da noi!




Ora, dopo aver letto le domande sul blog LEGGEREFANTASTICO,
ecco "l'altra metà" di Bianca Marconero e Marco Cinquedraghi:

2 -  Il tuo più grande sogno nel cassetto?
Cavolo, si comincia in quarta! Ho sogni, ma sono normali, sono sogni ‘di mantenimento’. Ecco, il mio sogno nel cassetto è conservare ciò che ho, più a lungo possibile. Magari per sempre J

4. C'è una colonna sonora che ti ha accompagnato durante la scrittura di Albion?
I Mumford and Sons sono iscritti ad honorerm all'Albion college, benché a loro insaputa. Mentre scrivevo, ho fatto anche delle playlist su YouTube, una per ciascun personaggio. Sono un po’ schizofreniche, ma utili per l'ispirazione.

6 . Che cosa, se c'è qualcosa, che non sopporti del mondo letterario?
La gente che si arrabbia con chi scrive. Ho recentemente scoperto l'esistenza degli hater, quelli che te la giurano senza che tu sappia bene il perché. Io non sono nessuno, eppure ho già il mio heater incazzatissimo. Non mi faccio mancare niente…

8. Quali attori vedresti bene nei panni di Marco Cinquedraghi e company?
Deacon è Colin Morgan, ma coi capelli strani; Erek è Bradley James; Lance è Alex Pettifer; Helena è Nina Dobrev. Marco invece è esattamente il modello in copertina. Nessun attore gli si avvicina quanto lui. 

10. Qual è il messaggio che vorresti trasmettere al lettore con il tuo romanzo?
La nobiltà è una scelta che nasce nel cuore. Come diceva già Guinizzelli, non riguarda la famiglia da cui vieni, ma è qualcosa di intimo. Personale come il libero arbitrio. Una possibilità alla portata di tutti. 

12. Ovviamente per ogni scrittrice i propri personaggi sono come dei figli verso i quali è impossibile fare distinzioni. Ma c'è un personaggio o qualche aspetto di esso al quale sei più affezionata?
Mi fa tenerezza la fragilità di Marco, dietro le sue eclatanti dimostrazioni di forza. E confesso che, quando mi vengono in mente le battute di Deacon, rido da sola. Anche se ammetto che ridere delle proprie battute può sembrare un tantino autarchico. 

14. Quali sono state le tue ultime letture?
Sto finendo “Ophelia e le Officine del Tempo”. Uno scritto magistrale. Il gruppo GeMS ha ancora qualche mese per esercitare l’opzione sul cartaceo. Se non lo fanno, perdono l’occasione di associarsi ad un libro in cui forma e contenuto raggiungono un'eccellenza assoluta.

16. Cosa significa per te scrivere?
L’ho sempre fatto. Non riesco a immaginarmi senza.

18. Marco è un personaggio piuttosto forte, a tratti spavaldo e un po' altezzoso, ma quando la situazione lo richiede sa essere dolce e fedele, un amico. Come hai deciso di caratterizzarlo in  questo modo e c'è stato qualcuno che ti ha ispirato?
Marco è un mostro di Frankenstein. In lui c’è un pezzo di tutti i personaggi che ho davvero amato. C’è Mr Darcy e il suo orgoglio sprezzante, c’è Domyoji, del manga "Hanayori dango"; c'è Anakin Skywalker alle prese con le tentazioni del potere e l’illusione dell’onnipotenza, c’è Aragorn re ramingo e riluttante ad adempire al proprio destino.

20. Quando hai cominciato a scrivere Albion, la trama era già tutta lì in attesa, o è cresciuta cammin facendo?
È stato un big bang. È arrivato Marco e tutto gli è esploso intorno espandendosi in mille direzioni. Può sembrare incredibile ma in tre mesi ho scritto un milione e mezzo di caratteri. Certo più della metà ora giacciono in file giustamente dimenticati, ma rimane comunque una dimostrazione di come le storie, quando arrivano, pretendono di essere raccontate.   

22. Albion avrà un seguito?  Se si, avrà più spazio la figura del fratello di Marco???
Sì. Albion è una saga in cinque libri. Tutti scritti, ma da revisionare. Nel secondo libro si scoprirà la verità riguardo alla sorte del fratello di Marco.

24. Il padre di Marco avrà un qualche ruolo più incisivo nel seguito?
Quell’uomo mi fa paura, davvero. Nel secondo libro lascerà in pace suo figlio, ma poi il bastardo farà danni. Molti, moltissimi danni.

26. Se dico Harry potter…. Tu rispondi… (1 o 2 aggettivi)
Imprescindibile.

28. Se dico Hunger games….. Tu rispondi… (1 o 2 aggettivi)
Oddio, ho visto solo il film. Non mi è piaciuto L

30. C'è qualcosa che vorresti dire, infine, ai lettori di Sognando Tra le Righe e Leggere Fantastico
Che nutrirsi di libri è la dieta migliore del mondo. Salva e illumina.
Editore: Limited edition books
Pagine:  400
Prezzo Brossura
(disponibile da giugno) : 14.90
Ebook: 2,99 
Trama
Cresciuto senza madre, e dopo aver perduto il fratello maggiore – morto in circostanze misteriose –, nel giorno del funerale dell’amatissimo nonno,
Marco Cinquedraghi riceve la notizia che gli cambierà la vita: deve lasciare Roma e partire per la Svizzera. È infatti giunto il momento di iscriversi all’Albion College, la scuola in cui, da sempre, si diplomano i membri della sua famiglia.
Ma il blasonato collegio riserva molte sorprese. Tra duelli di spade e lezioni di filologia romanza, mistici poteri che riaffiorano e verità sepolte dal tempo che riemergono, Marco scoprirà il valore dell’amicizia e capirà che l’amore, quello vero, non si ottiene senza sacrificio. Nelle trame ordite dal più grande dei maghi e nell’eco di un amore indimenticabile si ridestano legami immortali, scrittinel sangue. Fino all’epilogo, tra le mura di un’antica abbazia, dove Marco conoscerà la strada che le stelle hanno in serbo per lui. Il destino di un re il cui nome è leggenda.

Ringrazio Bianca per la sua smisurata pazienza, per l'amicizia e la fiducia dimostrata dal primo momento, la simpatia e l'umiltà.
Ringrazio la mia "pazza" amica Francy e il blog LEGGEREFANTASTICO oggi gemellato con noi.
Ringrazio le mie adorate Angels perchè assecondano tutte le mie idee.... dalle più bizzarre alle più scontate....
E ringrazio Marco Cinquedraghi...... che mi deve una maglietta!!!


2 commenti:

chicca ha detto...

in un solo gg mi sn letta metà del libro*.* nn riesco a metterlo giù!!!! tt i personaggi sn fantastici, ben strutturati. ogni paragrafo nasconde un nuovo sviluppo ke sconvolge tt le possibili previsioni fatte in precedenza. Sn strafelce d sapere ke c saranno altri 4 libri*.* e nn vedo l'h d averli tra le mani:)

Lenah ha detto...

Fantastica intervitsa! Wow, che bella sorpresa che Albion fa parte di una saga di cinque libri! Ne sono davvero contenta. :D