domenica 9 settembre 2012

IL GIARDINO DEI NUOVI INIZI Nora Roberts Recensione

E' il primo libro che leggo di Nora Roberts. Lo so è strano, io grande appassionata di narrativa "rosa" non avevo mai letto niente di una delle più acclamate scrittrici del genere.
La LEGGEREDITORE mi ha dato la possibilità di cominciare con una sua nuova trilogia!
 
Sto parlando della trilogia "InnBoonsBoro" ispirata alla locanda che la Roberts possiede nella sua amata città.
 
 
IL GIARDINO DEI NUOVI INIZI
di Nora Roberts
 
 
Traduzione di Silvia Demi
Collana: Narrativa
Pagine: 368
Prezzo: 10.00
Rilegato con sovracopertina
 
 
Trama
 
Lo storico albergo di Boonsboro, nel Maryland, ha visto succedersi guerre e momenti di pace, periodi prosperi e tempi difficili, ha cambiato gestionein diverse occasioni e si è persino vociferato che fosse infestato dai fantasmi. E ora nuovi cambiamenti sono in vista. Non solo perché i fratelli Montgomerye la loro eccentrica madre hanno deciso di ristrutturarlo; anche perché il nuovo progetto coinvolgerà le vite di molti. Un’ondata di sorprese travolgerà l’intera cittadina, e quando un tocco di rosa si affaccia all’orizzonte, portando una ventata di novità, nessuno dei tre fratelli verrà risparmiato. Ma c’è un altro progetto in cui Beckett Montgomery si è gettato a capofitto: fare innamorare la donna che sta aspettando di baciare da quando aveva quindici anni... Il romanzo di apertura di una nuova trilogia romance, dalla regina assoluta del genere.


Recensione
 
 


Mi rendo conto che non aver mai letto niente di una delle scrittrici più amate d'America, sia stato un peccato, perché il suo modo di scrivere è davvero accattivante, pur rimanendo negli schemi tipici del genere. Quello che più mi ha colpito, sono le "perle" di sarcasmo che l'autrice cuce con magistrale precisione e originalità nella trama, quelle "chicche" di ilarità danno sapore alla narrazione che scorre elegante e fluida fino alla fine con un bel colpo di scena sul finire che forse chiude troppo in fretta questo primo apppuntamento con la graziosa e piacevole cittadina di BoonsBoro dove tutti si conoscono, si aiutano a vicenda e vivono serenamente la routine di provincia.
Partiamo dai personaggi che hanno dato vita e ispirazione alla trilogia. I fratelli Montgomery, no scusate, i sexy-carpentieri-Montgomery.....e da qui parte l'immaginazione!!! Tre ragazzi prestanti tra i venti e i trent'anni, che lavorano alla ritrutturazione dell'albergo di famiglia. Quando fa caldo lavorano a torso nudo, sono atletici e educati con le donne. Cosa si può pretendere di più? Dei sexy-gentleman che lavorano sodo, non hanno grilli per la testa e sono il sogno di ogni madre che abbia una figlia in età da marito, ma anche di quelle con una figlia rimasta vedova ancora in età da marito e per giunta con tre figli a carico. Clare, la compagna del liceo, quella irraggiungibile che ha sposato il capitano della squadra di football della scuola e che è andata via da BoonsBoro per diversi anni per poi tornare all'improvviso vedova di guerra. Questa è l'occasione che Beckett aspetta da quando aveva sedici anni. Fare di Clare la sua donna , magari per il resto della vita. Ma i due non hanno più la libertà e spensieratezza dei tempi della scuola, sono due adulti con il loro lavoro e la loro vita quotidiana, scandita da impegni improrogabili, quali tre pesti in età scolare, due attività che assorbono la maggior parte delle loro giornate, amici e fratelli "ficcanaso" che faranno di tutti per spingerli l'uno nelle braccia dell'altra non senza difficoltà. L'amore è come una tavolozza di colori, ci sono quelli pastello che permeano le giornate romantiche e ci sono quelli più cupi che descrivono le giornate meno allegre, ma quando l'amore è ricambiato con la stessa intensità e fiducia, allora ci sta anche la scala di grigi.....insieme torna sempre il sereno. E così sarà per i due protagonisti, che ormai adulti dovranno affrontare qualche ostacolo più o meno piacevole prima di capire che la freccia di cupido ha colpito proprio loro. Il tutto incorniciato da uno sfondo di provincia molto naif, dove i cittadini vivono in armonia e rispetto del prossimo, dove il lavoro scandisce le giornate che terminano davanti a un boccale di birra e un pò di chiacchere. Dove gli amici sono sempre disposti ad ascoltare e condividere, dove l'amore si diverte a sbocciare e far visita ai fratelli Montgomery..... Beckett gli ha spalancato già il cuore, ma Owen e Ryder sono ancora un pò sordi. Che la Roberts abbia buttato già i semi anche per loro in questo primo romanzo? Direi proprio di si! Io ho già scelto il mio fratello preferito, peccato che di lui sapremo nell'ultimo libro della trilogia che uscirà in America questo novembre.....
 
 
 
 
L'autrice
 
 
 
Nora Roberts, nata Eleanor Marie Robertson (Silver Spring, 10 ottobre 1950), è una scrittrice statunitense, autrice di più di 150 romanzi rosa.
È stata la prima autrice ad essere inserita nella Romance Writers of America Hall of Fame. Ha scritto anche molte opere con gli pseudonimi di J.D. Robb, Sarah Hardesty e Jill March. Fino al 2006, i suoi romanzi erano già apparsi per ben 660 settimane nella lista dei bestseller del New York Times. Oltre 280 milioni di copie dei suoi libri sono in stampa, di cui 12 milioni di copie vendute nel solo anno 2005. I suoi romanzi sono stati pubblicati in 35 paesi.
 
 
InnBoonsBoro Trilogy:
 
1. The next always - (Beckett)   (Il giardino dei nuovi inizi) Leggereditore Agosto 2012
2. The last boyfriend - (Owen)
3. The perfect Hope - (Ryder)

2 commenti:

Laura ha detto...

compratoooo!! grazie! recensione mooolto utile!!

foschia75 ha detto...

Cara Laura, se come a me ti piacciono i romanzi romantici, questo fa al caso tuo, ma ancor di più ti consiglierei "Ladra di cioccolato" ancora più romantico e sensuale!!! Ciao a presto!