mercoledì 18 aprile 2012

MARGARET GAIOTTINA - Speciale

Margaret Gaiottina è una trentasettenne scrittrice romana che, con ben tre romanzi all'attivo, da qualche anno ha cominciato a farsi conoscere dal pubblico amante del Paranormal Romance - e non solo - e a far parlare di sè. 




Già, perché quando si tratta di scrittrici italiane in ambito Paranormal o Urban Fantasy si creano sempre tanti "discorsi", ogni loro lavoro è circondato da sempre così tante aspettative che quasi sembra che, per qualche strana ragione, debbano dimostrare per forza qualcosa.
E sempre di più delle autrici straniere. E il più delle volte, siamo sincere, partono svantaggiate, perché nei loro confronti c'è sempre una forma di "prevenzione".
Non è molto che è partita l'avventura di questo nostro Blog, ma probabilmente chi ci segue già da un po' ha cominciato a capire quanto noi Books'Angels abbiamo a cuore le autrici italiane e che abbiamo intenzione di dargli un posto di riguardo sul nostro "piccolo diario di bordo di letture".
E questo non tanto per "campanilismo" - anche se infondo infondo il nostro cuore è bianco, rosso e verde - quanto per pura simpatia nei confronti di quelle scrittrici ( e scrittori) nostrani che si cimentano con un genere relativamente "nuovo" e recente nel nostro Paese e per onestà intellettuale, portando avanti la convinzione - forse assurda per qualcuno - che anche le nostre scrittrici ( e scrittori ) abbiano tanto da dire; e secondo noi hanno anche il loro bel modo di farlo...
Potrei fare tanti esempi e citare tanti nomi, e sicuramente uno di questi, secondo me e le mie Sisters è proprio quello di Margaret Gaiottina.

Margaret Gaiottina, scrittrice in incognito, mamma di due bambini e professionista, è una delle punte di diamante della Collana "A Cena col Vampiro" della Casa Editrice Mamma Editore, e soprattutto co-fondatrice della "Bloody Roses Secret Society", insieme alle colleghe e amiche Folgorata, Gothika. Micaela e Neirde.
Nata quasi per gioco, scrivendo fan fiction on line, la sua carriera di scrittrice e soprattutto il suo esordio, è molto particolare. Insieme a questo gruppo infatti, aiutato dal contributo di consigli di tante lettrici e frequentatrici di internet, ha collaborato per cercare di raggiungere una "storia perfetta" basata sull'idea di un' Antica Pergamena che faceva da canovaccio all'invenzione e all'incastro dei vari libri - episodici quindi - scritti dalle varie autrici, finalizzata alla creazione di un'unica grande storia.
L'idea di fondo ha secondo me dello straordinario, e sicuramente è stato un esperimento unico nel suo genere in Italia ( e quindi, secondo me, anche solo per questo apprezzabile. )
Certamente nel lavoro complessivo sono riscontrabili delle pecche e delle debolezze, ma se si considera la portata del progetto - decisamente ambizioso - e l'inesperienza e il genuino entusiasmo con cui La Bloody Roses lo ha affrontato il bilancio generale che ne risulta è senz'altro positivo.

Quello che più è ammirabile di Margaret Gaiottina è la sua CRESCITA di libro in libro. 
E' sempre stata indiscussa, secondo me, la sua bravura nello scrivere e il suo saper trasmettere forti passioni, ma in questi anni è riuscita ad incanalare sempre meglio idee ed energie, trasformando quelli che erano dei semplici spunti in veri lampi di genio creativo, fino a costruire un romanzo quasi impeccabile, dalla storia divertente, intelligente ed eccezionalmente originale, senza nulla da invidiare a storie Paranormal d'oltre oceano.
Un Nido di Terra per la Donna Cristallo mi ha davvero colpita.
L'ho trovato un romanzo completo, piacevolissimo da leggere, divertente, sensuale,ben scritto e soprattutto con una idea di partenza valida che è stata via via ben sviluppata per dar vita ad una storia organica, avvincente ed assolutamente originale; chiaro esempio di come il talento qiuando è unito all'umiltà e sa mettere a frutto i buoni consigli può dare soltanto buoni frutti!
Inoltre, la cosa che del romanzo colpisce di più è la mitologia su cui si fonda. Assolutamente particolare e affascinante.

Ma andiamo per gradi, e cerchiamo di percorrere la produzione letteraria di Margaret in odine temporale: 

Nel 2009 esce:

LA SEDICESIMA NOTTE  
editore: Mamma Editore
pagine: 350
prezzo: 9.80 euro
Brossura

TRAMA: Ethan Rochester ha un volto autentico e umano e, seppur cristallizzato nella sua perfezione assoluta e nelle sue brucianti crisi di coscienza, si impone come appassionato e audace, in grado di spingersi oltre i limiti della sua naturale prudenza e istinto di protezione verso la donna della sua vita. Ethan si lascia tentare dall'amore per Liz, ne vive le implicazioni, i drammi, i tormenti e le tentazioni con intensità propria di chi ama veramente. Riuscirà finalmente a dare forma ai desideri più nascosti e ad affrontare gli istinti più segreti? Cosa accadrebbe a chi volesse interferire con l'armonia dei Rochester durante la prima notte di nozze? E se dalle fiamme scaturissero tre angeli vendicatori? 


La Recensione di Nippi :


L'inizio del libro mi ha lasciato parecchio basita e nella mia testolina ha cominciato a farsi strada il tarlo del "questo libro non mi piace".
Alcune situazioni mi hanno lasciato davvero perplessa.
Poi è subentrato l'altro tarlo, quello del "caspiterina, assomiglia troppo a twilight".
Ma, man a mano che andavo avanti nella lettura, ha prevalso il fatto che Margaret Gaiottina scrive davvero bene ed è riuscita ad appassionarmi alla storia riuscendo a cambiare i connotati allo schema e alle caratteristiche presenti nei libri della Meyer.
Insomma, altri libri con impronta "twilightiana" mi hanno infastidito veramente,  tanto da dare giudizi negativi; in questo caso, tirando le somme, è stata una lettura davvero piacevole e ricca di amore. Credo infatti che la Gaiottina abbia centrato il bersaglio infondendo per tutto il libro una grande passione, sia nei due personaggi principali, Liz l'umana e Ethan il vampiro, che in quelli secondari, ed è stata altrettanto brava nello scontro con Lilight anche se avrei preferito qualche approfondimento in più. Penso comunque che sia doveroso soffermarsi a pensare che è il suo primo lavoro, che parla di creature viste, riviste, rivisitate e trasformate rendendole inflazionate allo sfinimento e che questo giochi a sfavore facendo iniziare il lettore prevenuto nella sua lettura. Insomma, direi che una possibilità a questa scrittrice vada data e, che piaccia o meno, le dobbiamo riconoscere che che ha delle buonissime possibilità.
Consigliato, specialmente a chi ha amato Twilight ma che lo avrebbe voluto un pò più passionale!

 e mezzo



* ______________ *


Nel 2010 esce:

L'ALBA DELLA CHIMERA  

editore: Mamma Editore
pagine: 250
prezzo: 9.80
Brossura

TRAMA: La Tessaglia selvaggia dei monasteri segreti. Un santuario dedicato ai riti bacchici. Il Guardiano più antico dell'era comune. Ma non si erano finalmente estinti tutti i vampiri? E allora, perché Matthew si ostina a restare un succhia sangue e per di più metafora? Perché…Christabel Rochester è destinata a morire e solamente un vampiro può salvarla. Un vampiro che faccia il proprio freddo, sporco lavoro. Niente di più facile, se Christabel non fosse tanto irresistibile.


La Recensione di Sangueblu :

PIACEVOLE

Bello ed intrigante questo libro di Margaret Gaiottina...che si merita QUATTRO STELLINE PIENE non tanto per la trama in sè quanto PER LA SCRITTURA che con la sua ELEGANZA e FLUIDITA' la impreziosiscono e la rendono sicuramente UNA LETTURA PIACEVOLE ED APPASSIONANTE... 

Mi sono accostata a questo romanzo totalmente ignara riguardo al fatto che facesse parte di una serie di libri scritti a più mani da altrettante autrici emergenti italiane e quindi completamente "vergine" riguardo ai personaggi e alla story-line principale, quindi inizialmente ho fatto un pochino di fatica ad orientarmi fra i tanti nomi e fra le tante situazioni date per scontate, ma poi poco dopo sono entrata prepotentemente nel mondo di MATTHEW e CHRISTABEL e di tutti gli altri protagonisti della Serie "A cena col Vampiro" e grazie a Margaret e alla sua storia mi è venuta una gran voglia di leggere tutti gli altri libri della Saga!!

E' come quando ti ritrovi davanti ad un episodio x di una bella serie tv che non hai mai seguito.
Se la puntata è bella e gli attori sono interessanti,non c'è bisogno di aver visto tutti gli episodi precedenti per poterla apprezzare... ma ti viene voglia di continuare a guardarla,se ne vale la pena.

E secondo me, dopo aver letto l'Alba della Chimera, proseguire nella lettura dei prossimi romanzi
- di quelli di Margaret in particolare - ne vale decisamente la pena. Per essere un prodotto Urban Fantasy italiano, e quindi con le sue pecche e le sue debolezze anche soprattutto nei confronti di una letteratura "di genere" straniera sicuramente più consolidata e più "esperta",la Saga mi sembra un qualcosa di valido e se si considera che è un progetto nato dal web e che è inizialmente ricalcato un po' sulla falsariga di Twilight... mi sembra che abbia la sua ORIGINALITA' ed i suoi PUNTI DI FORZA.

Prima cosa fra tutte ho apprezzato la FORTE TENSIONE EROTICA che c'è tra Christabelle e Metthew. Nonostante la giovanissima età della protagonista (che inizialmente un po' mi preoccupava ^_^) L'AUTRICE E' STATA BRAVISSIMA NEL NON SCADERE NEL VOLGARE O IN UNA SESSUALITA' TROPPO FACILE E SUPERFICIALE, ma è riuscita a rendere con eleganza ed il giusto "tenore" gli istinti sessuali che hanno anche i ragazzi molto giovani... che hanno tutto il diritto di "assecondare" i loro impulsi ma senza svilirsi e senza buttarsi via, dando valore alle cose e dignità a sè stessi.
Mi ha molto "colpita" la scena di Metthew nel bosco... Non me lo aspettavo ed è stato molto molto eccitante...

In secondo luogo mi è piaciuta la natura di Matthew e il suo "segreto"... anche se forse è stata un po' poco chiara la sua missione di ricerca nei vari santuari per avere la chiave per risolvere tutti i problemi... Dopo tutto la questione della salute di Christabel mi sembrava più urgente... e forse non andavano messe proprio sullo stesso piano. Ma ripeto,questa è stata solo un'impressione, dettata forse anche dalla confusione del momento.... il matrimonio saltato...tutti quei personaggi...
Insomma, una scena un po' troppo caotica.
Poi mi è piaciuta la personalita' di Christabel...La sua fragilità e al contempo la sua forza, la sua voglia di scegliere, di essere autosufficiente. La sua voglia di vivere.

Inoltre ho gradito moltissimo diversi personaggi secondari, specialmente Crisomallo. E vorrei andare avanti nella lettura già solo per la speranza di saperne di più su di lui...
E anche Circe.

Brava Margaret Gaiottina! Leggerò sicuramente i suoi prossimi romanzi e più che volentieri anche il suo esordio,l a Sedicesima Notte, per vedere come e quanto sia cresciuta... Comunque una cosa è certa,scrive talmente bene che, a prescindere dalla storia, so già che non mi dispiacerà; e poi ormai ha risvegliato troppo il mio demone curioso! ^_^

Consigliato a tutti quelli che sono curiosi di leggere Urban Fantasy all'italiana...sperando che gli autori nostrani ci regalino sempre più prodotti originali e di qualità!

 quasi 


* _________ *




Nel 2011 esce:

UN NIDO DI TERRA PER LA DONNA CRISTALLO

editore: Mamma Editori
pagine: 320
prezzo: 9.80 euro
Brossura

TRAMA: Ricevimento presso la Crossbow Fashion, tutto il Glamour della Città Eterna…e in mezzo a lei: sandali di strass, seno esuberante, occhi di ghiaccio e labbra scarlatte. Non è una visione ma Dorinda Martini, "Icy", per quei pochi che possono permetterselo. Scettica, in qualità di responsabile finanziario della Crossbow, riguardo all'evento della serata: l'acquisto della mitica Coppa dell'Immortalità appena fatto da mr. Crossbow. "Una mania del vecchio" pensa Icy. Ma sbaglia. Per appropriarsene un rapinatore gigantesco e sinuoso spunta dal nulla e stende tre guardie armate. Ma la vista di Icy lo blocca, esita, e questo gli costa la vita. E' così che Icy si ritroverà tra tombe e sedute spiritiche e che, occhi color tabacco e pelle che profuma di cedro, l'archeologo Anghelos Dimiatridis sarà disposto a tutto per concludere la missione, perfino tornare dall'inferno. "Io te l'ho detto Icy, questo è grande casino", borbotta Anita, amica russa spiritista punk. E ha ragione,Icy. Quegli occhi color tabacco potrebbero perfino farti scoprire che non sei poi così fredda.


La Recensione di Sangueblu :


Questo libro mi è piaciuto TANTISSIMO!
Le ragioni sono molteplici e quando vengo travolta dall'entusiasmo, come in questo caso, ho la tendenza a scrivere fiumi di parole. La paura di scrivere io stessa un altro libro mi indurrà pertanto a cercare di riassumervi, nel miglior modo possibile, perchè il Nido di Terra per la Donna Cristallo sia stata una lettura praticamente perfetta.

Ho trovato tutto quello che mi piace leggere in un romanzo!

Innanzi tutto, Margaret, in questo libro si è staccata dal canovaccio della Pergamena e ha avuto l'opportunità di creare una storia completamente indipendente, nuova, con una propria natura ed una propria ragion d'essere. Questo secondo me ha comportato un grosso vantaggio per l'autrice, perchè le è stato possibile dar libero sfogo a tutta la sua creatività e a costruire un impianto mitologico totalmente diverso, che probabilmente le calza addirittura meglio dei vampiri!

"Il Nido" come affettuosamente ci ha detto di chiamarlo lei, è un ROMANZO CIMITERIALE, in cui le figure soprannaturali sono legate all'Aldilà, e in cui il mito di Orfeo ed Euridice è rivisitato in una chiave tutta nuova, sexy e umoristica, e mi verrebbe da dire estremamente affascinante che ha il potere di catturare l'interesse del lettore per tutte le sue 320 pagine.

Merito anche di una scrittura estremamente ironica e scorrevole, che oltre a ben rendere le descrizioni delle scene e delle interazioni tra i protagonisti, ha il merito di far fare in più di un'occasione delle belle, grasse risate. E quando un romanzo è intrigante, sensuale e mi fa anche ridere...beh... il risultato non può che essere quello di un giudizio OTTIMO.

La protagonista Dorinda Martiny - Icy - è tutto tranne che glaciale. E' una vera forza della natura...
e trova la sua perfetta controparte in Byron; misterioso, affascinante, sexy ...
L'uomo che avrebbe sempre voluto avere accanto... se non si considera il fatto che è tornato dall'Aldilà e l'ha fatto per ucciderla!!!

L'attrazione tra i due però è inevitabile e irresistibile.
La passione divamperà... (non senza difficoltà) ma soprattutto entrambi impareranno la Formula dell'Amore: FEDE E CORAGGIO.

Trovo anche che ci sia stata da parte di Margaret non solo una più che buona caratterizzazione dei personaggi, anche di quelli di contorno, ma anche una buonissima descrizione degli "ambienti" della storia e delle scene...
Devo confessarvi che un'altra cosa che mi ha fatto amare questo romanzo sono stati l'ambientazione romana e il viaggio al Roseto di Firenze. Per la sottoscritta una coincidenza davvero particolare, oltre che gradita. Sono anche io romana ma da diversi anni, da quando mi sono sposata, vivo proprio a Firenze, e il Roseto è uno dei posti della mia "nuova" città che più adoro e inoltre, avendo una terribile nostalgia della mia meravigliosa città natale, è stato davvero un tuffo al cuore sentire nominare le strade che tanto "bazzicavo" e che hanno fatto parte della mia vita, della mia quotidianità. Mi è sembrato di respirare ancora un po' di quegli odori, di percepire l'atmosfera di quei luoghi... ed essere in qualche modo di nuovo lì.

Ma la vera ciliegina sulla torta per me è stata Anita, la irresistibile squinternata vicina di casa Medium, che con il suo accento e il suo italiano strampalato mi ha fatto veramente scompisciare!!!

Un romanzo assolutamente da non perdere...
Se da un libro cercate innanzitutto una piacevole compagnia per trascorrere ore serene e spensierate; quella sana dose di sensualità e sentimento che scalda il cuore; e una bella dose di simpatia e umorismo questo romanzo fa al caso vostro.

Brava Margaret!
Se al tuo terzo romanzo hai raggiunto questi livelli...
Non vedo l'ora di leggere il prossimo!!!

E se come ci hai accennato nella tua intervista ( QUI ) sarà un Romantic Suspance...ho la sensazione che ne vedremo delle belle!!!

quasi  

5 commenti:

foschia75 ha detto...

Speciale? Ma quale speciale.....questo è uno speciale col botto!!! Sisters siete er....mejo!!!

Margaret Gaiottina ha detto...

Ma devo dire GRAZIE RAGAZZE e tutto maiuscolo! E non è abbastanza! Che lavorone!

Nippi ha detto...

Brava Sangueblu, hai superato te stessa con questo speciale! BELLO, BELLO, BELLO! E brava anche alla nostra Margaret che ha ispirato questo speciale meraviglioso!

Blake16 ha detto...

Buon pomeriggio Angels!!!
Eccomi qui a mantenere la promessa che ho fatto su aNobbi a Sangueblu.
Vale a dire che appena avrei recensito l'ultimo libro della Gaiottina, sarei venuta qui a spulciare la sua recensione e...
per la miseria mi ritrovo con uno speciale tutto sull'autrice!!!
Ottimo lavoro Sangueblu, uno speciale davvero ricco ed esaustivo...

Riguardo alla recensione di un Nido di terra... bé che dire, mi avresti fatto venire voglia di leggere questo libro se già non lo avevo fatto.
Ripeto qua, come su aNobii, un libro davvero fantastico, bello, ironico e a tratti commovente.
Brava Margaret, hai saputo creare una storia a 350°...
GRAZIE!!!

Buona serata Angels

Blake16 ha detto...

Scusate... volevo dire a 360°...
mi è scivolato il dito sul 5...

E poi come cavolo è una storia a 350°... booo vammi a capire.

RiCiao Ragazze!!!